Mercoledì, 21 Dicembre 2016 17:21

Primafila. A Mormanno arriva Vergassola

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

Da Cassano a Mormanno per la seconda di “ Primafila” 15^ Edizione  della Rassegna di Teatro e Musica organizzata dall’Associazione Culturale Novecento Teatri, con presidente Luisa Giannotti,  per la direzione artistica di Benedetto Castriota.  In scena al cine-teatro giovedì 22 dicembre con inizio alle ore 21,30 Dario Vergassola in “sparla con me” Attore,  comico teatrale, conduttore, cantante  nato a La Spezia, partecipa a fiction, programmi televisivi. Prende spunto dai successi di “Parla con me”, il programma di Serena Dandini. Al pubblico presenterà i momenti più esilaranti dei suoi tanti incontri nel salotto della Dandini, mentre ripercorre a ritroso la strada segnata dal calore degli amici del bar, la non semplice relazione familiare con l’impertinente suocera, la movida davanti all’unico bancomat di La Spezia, i suoi ricordi di bambino quando sognava di poter divenire un moderno Robin Hood, di quando gli fu regalato il vestito da Zorro in occasione del suo ventiseiesimo compleanno. Ma più di tutto viene messo in scena l’esilarante sconcerto di chi si rende conto che solo una risata potrà seppellire la vacuità, il silicone e il sorriso a trentadue denti.

I biglietti si potranno acquistare anche online su www.ticketwebonline.com. Ulteriori informazioni per potranno essere richiesti all’Associazione Culturale Novecento .

L’evento gode del contributo della Regione Calabria, del Parco del Pollino, dei Comuni di Castrovillari, Cassano J. Morano C. e Mormanno, ma anche di Nocara, Acquaformosa e Santa Domenica Talao dal momento che la rassegna è partita già l’estate scorsa.

Ufficio Stampa

Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

COMUNICATO STAMPA

Un patto Scuola- Comune - Associazione per l’ottimizzazione dell’edilizia scolastica. 

A breve inizieranno i lavori di manutenzione ordinaria della Scuola d’Infanzia del plesso di “Contrada Porcione” della Direzione Didattica 2° Circolo, grazie al progetto “BRIF, BRUF, BRAF: SCUSATE IL DISTURBO … STIAMO CRESCENDO!”, finanziato nell’ambito del bando “LaNostraScuola: progetto per una scuola bella, accogliente, aperta al territorio, responsabile e condivisa” che vede come soggetto capo fila l’Associazione “Paper Moon”.

Il progetto nasce da un’intesa tra l’Amministrazione Lo Polito, per il tramite degli Assessori alle Infrastrutture ed all’Istruzione, e la stessa Associazione che, grazie al partenariato con il Comune, ha ottenuto un finanziamento finalizzato alla manutenzione degli edifici scolastici.

I lavori riguarderanno i miglioramenti degli ambienti interni ed esterni nonché la manutenzione dell’involucro della struttura, che più volte è stata interessata da problematiche di tenuta delle acque meteoriche, e di alcuni impianti ed infissi.

Lo rende noto l’Assessore alle Infrastrutture, Aldo Visciglia, il quale aggiunge che “alcuni interventi verranno realizzati grazie ad impegni economici del Settore Infrastrutture dell’ente. Le opereprecisa d’altra parte l’Assessore Giuseppe Russo - renderanno più accogliente e vivibile la struttura nonché l’area immediatamente adiacente, che potranno essere maggiormente fruite dai piccoli utenti e dal personale scolastico, ottimizzando quell’offerta didattico-educativa che non può prescindere da prerogative del genere.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

Mercoledì, 21 Dicembre 2016 17:09

La Carta del Gusto per la promozione del territorio

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

Una Carta del Gusto che possa promuovere capacità, eccellenze, risorse, manufatti e metodiche esistenti tra gli uomini e donne del lavoro, è l’intenzione dell’Assessore alle Attività produttive  del Comune di Castrovillari, Francesca Dorato, che oggi ha partecipato, nella la sala del Consiglio comunale, alla manifestazione organizzata dal network “20 di..vini” con in testa il giornalista sommellier Tommaso Caporale motore dell’evento “Natale del gusto”.

Al centro l’antica tradizione del pane, i prodotti dolciari, tipici del periodo ed i migliori vini passiti con i loro interpreti e creatori al fine di affermare che la Calabria “non è seconda a nessuno” in questo settore.

L’iniziativa, anche nel “segno dei golosi e buon gustai” come traccia per incontrare sapori unici, è stata non solo un’occasione per celebrare produzioni tipiche locali e della cultura della tradizione enogastronomica dell’area del Parco Nazionale del  Pollino, ma anche per affermare che tutto ciò sposa e promuove l’identità esistente. 

Una vetrina, insomma, che non poteva mancare nel programma dell’Amministrazione comunale per legare l’enogastronomia mediterranea, tramandata di generazione in generazione e ben custodita dalle consuetudini secolari della  gente di Calabria, al costume , alla storia, ed a quei valori , senza tempo, che ancora persistono grazie alla passione di quanti tengono alle proprie radici.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br)

COMUNICATO STAMPA

L’epoca dell’e-commerce può danneggiare l’economia del territorio? È la sintesi che il presidente provinciale di Confesercenti, Vincenzo Farina, offre in una più ampia riflessione sui consumi natalizi.

L’indagine svolta da Confesercenti-SWG ha svelato che in queste feste 4 famiglie su 10 spenderanno meno di 250 euro, mentre la soglia media si attesta intorno ai 600 euro, leggermente in calo rispetto all’anno scorso.

“Dalla nostra indagine – spiega il presidente Farina – risulta chiaramente che le Sante Feste di Natale sono il più importante riferimento delle festività per gli italiani. Si rileva però una contraddizione nel sentire comune, nel nostro Paese, sul Natale: se da un lato ci si allontana progressivamente dalle tradizioni, dall’altro si ha comunque nostalgia dei Natali di un tempo”.

La sfiducia del presente e il timore del futuro rappresentano un freno per i consumi. “Circa 9 italiani su 10, ritengono che dal punto di vista della suggestione del clima natalizio, ma anche del rispetto delle tradizioni, con il passare degli anni vi sia stato un peggioramento delle condizioni”.

E, di certo, il consumismo esasperato non giova all’atmosfera del Natale, soprattutto a confronto col passato. “Per circa 8 italiani su 10 – prosegue Farina - ai doni ricevuti, si dava un maggior valore, soprattutto affettivo ed emozionale, rispetto alle forme di spreco che registriamo ai giorni nostri”.

Spesso, infatti, il valore associato a un dono viene sminuito dall’incedere quotidiano. “Credo che anche nel territorio della nostra Provincia, al di là delle oscillazioni percentuali sul valore degli acquisti, rispetto agli anni precedenti (che spesso sono falsati da volumi di spesa derivate dall’ e-commerce, difficilmente stimabile nei periodi di Festività importanti), dovremmo sempre più prestare attenzione all’utilità dei regali che vengono acquistati”.

L’auspicio, dunque, è quello di acquisire “una propensione agli acquisti natalizi più consapevole, seppur modesta, fatta con il cuore e non con la testa, è sicuramente foriera di messaggi di amore e fratellanza”.

Infine, il presidente Farina auspica un apporto maggiore da parte dell’utenza verso le imprese presenti sul territorio: “Come i nostri commercianti, che misurano la capacità delle loro imprese non solo con gli acquisti della settimana di Natale, anche i nostri concittadini sono consapevoli che i “buoni acquisti”, soprattutto se di vicinato, a differenza di quelli acquistati a “distanza” – apparentemente più economici-sono arricchiti da alcuni valori: la presenza sul territorio, l’animazione delle nostre città e dei nostri borghi, la condivisione e l’assistenza nella scelta degli acquisti. Buon Natale a tutti”.

Confesercenti Cosenza

Martedì, 20 Dicembre 2016 19:25

Concerto musicale degli alunni della de Nicola

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

Nella sala consiliare del Comune di Castrovillari, gremita di gente,  alla presenza del vescovo di Cassano, Francesco Savino, del dirigente scolastico, Fabio Grimaldi, del Sindaco, Domenico Lo Polito , di genitori, insegnanti e tanti alunni  si è tenuto il concerto dei ragazzi dell'Istituto, parte di un progetto sull'inclusione sostenuto da due associazioni per la promozione dell'integrazione.

Grande il successo ed il coinvolgimento a cui erano presenti pure il presidente del consiglio, Piero Vico con altri consiglieri  e amministratori. Un gesto pregno di significato nel segno dell'Avvento che ribadisce di guardare all'Altro come bene e risorsa. Un fatto che sta perseguendo l'Amministrazione, anche attraverso l'Assessorato ai Servizi Sociali, con il progetta a tutela della dignità umanità nell'ambito dello SPRAR per i rifugiati e le loro famiglie, perseguitate da guerre ed intolleranze.

Un appuntamento, insomma,  di richiamo alla solidarietà sostanziale , uno dei momenti di attenzione ai più deboli, del programma di Natale 2016 voluto dall'Amministrazione con associazioni, scuole e più soggetti, che non si ferma quì. Il 23 sarà la volta dei mercatini, grazie alla scuole cittadine, per dare una mano ai cittadini di Amatrice, interessati dal terremoto.

COMUNICATO STAMPA

Un appuntamento fisso che si rinnova di anno in anno, in occasione delle festività natalizie… Stiamo parlando del nuovo calendario della Pro Loco di Castrovillari, arrivato alla XII edizione e presentato nella sala del Circolo cittadino di Castrovillari.

L’appuntamento quest’anno è stato impreziosito dalla presentazione di un altro almanacco, quello della F.I.T.P.( Federaziona Italiana Tradizioni Popolari) che ha avuto il supporto del Parco Nazionale del Pollino  e la guida storico-artistica riguardante la città di Castrovillari patrocinata  dalla locale Amministrazione Comunale per le edizioni “ il Coscile”. Gli scatti sono stati realizzati da Stefano Ferrante, la grafica da Elmira Boosari.

Dalla Certosa di Serra San Bruno, passando per Capo Bonifati raggiungendo le vette del Belvedere di Malvento del Parco Nazionale del Pollino; dallo splendido Santuario della Madonna del Castello di Castrovillari,  al Parco Archeologico Scolacium di Roccelletta di Borgia, al Castello Aragonese di Isola Capo Rizzuto fino ad arrivare a la Cattolica di Stilo. Il “ Viaggio in Calabria”, questo il titolo del calendario della Pro Loco targato 2017, ha toccato Gerace, con la splendida Cattedrale di Santa Maria Assunta; il Castello Federiciano di Roseto Capo Spulico, l’arco Magno di San Nicola Arcella, la Chianalea di Scilla, il Santuario di Santa Maria dell’Isola di Tropea, quello di Paola, il Castello Svevo di Rocca Imperiale, l’Abazia di Santa Maria del Patire di Rossano per concludersi nel Parco Nazionale della Sila sul magnifico Lago Cecita. E come dice Leonida Repaci ne “ “Quando fu il giorno della Calabria” Dio si mise all’opera e dalle sue mani creò una Regione più bella della California e delle Hawaii, più bella della Costa Azzurra e degli arcipelaghi giapponesi.

“Territorio e Folklore”, il calendario della F.I.T.P. Nei dodici scatti, raccontato il Parco Nazionale del Pollino; 192.565,00 ettari di terreno a cavallo tra due regioni, la Basilicata, detta anche Lucania, e la Calabria; spaziando  dal mar Tirreno allo Jonio, da Cozzo del Pellegrino a Serra Dolcedorme, dai Piani di Campolongo, di Novacco, e di Lanzo, ai Piani del Pollino, dai fiumi Argentino e Abatemarco, alle gole del Lao e del Raganello, ai torrenti Peschiera e Frido. Un’area naturale che gode di un ampio prestigio,  è composta di rocce dolomitiche, di bastioni calcarei, di pareti di faglia di origine architettonica, di dirupi, di gole molto profonde, di grotte carsiche, di timpe di origine vulcanica, di inghiottitoi, di pianori, di prati, di pascoli posti ad alta quota, di accumuli morenici, di circhi glaciali e di massi erratici. Ricchezze e bellezze per un area protetta più estesa d’Italia, patrimonio dell’UNESCO. L’almanacco sarà distribuito in tutt’Italia.

Ed infine, nella stessa serata, moderata dal direttore artistico della Pro Loco di Castrovillari,Gerardo Bonifati,  è stata presentata la ristampa aggiornata, della “Guida storico-artistica di Castrovillari “curata dallo storico, Gian Luigi Trombetti edizione “ il Coscile”. Un vademecum che racconta la città del Pollino, la sua storia, le tradizioni, i monumenti, l’espansione fiorente di Castrovillari dove le prime tracce di vita umana  risalgono al periodo neolitico e riguardano una serie di reperti rinvenuti nelle grotte di Santo Jorio. 

Alla presentazione dei due calendari e della guida storico-artistica di Castrovillari, erano presenti, il Vicesindaco della città del Pollino, Francesca Dorato, i Presidenti del Parco Nazionale del Pollino, Mimmo Pappaterra, della Pro Loco, Eugenio Iannelli, della F.I.T.P. regionale , Maria Teresa Portella, Gian Luigi Trombetti Ispettore Onorario Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici della Calabria,   il responsabile Laboratorio Audiovisivo, Cinema e Documentario “ Raoulz Ruiz” dell’Università della Calabria, Gianfranco Donadio, Antonio Notaro delegato del sindaco alle tradizioni folkloriche. La lettura dei versi di “Repaci”, sono stati affidati alla Prof.ssa, Minella Bloise dell ‘Accademia “Pollineana”. Da cornice alcuni componenti di vari gruppi folkloristici, in costume tradizionale, che hanno preso parte alla realizzazione degli almanacchi. A salutare il pubblico presente, il presidente del Circolo cittadino di Castrovillari, Angelo Giannoni.

UFFICIO STAMPA

Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

Pagina 10 di 322
FreshJoomlaTemplates.com
Saturday the 25th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.