− COMUNICATO STAMPA −

È stata presentata stamattina in conferenza stampa la terza stagione di ScillaFest, rassegna di teatro e danza contemporanea ideata e diretta da Teatro Proskenion in coorganizzazione con il comune di Scilla e in collaborazione con l’associazione Nuova Carini, che attraverso l’arte visiva racconterà l’evento giorno per giorno.

«Sul finire dell’estate, Scilla continua a programmare e a produrre – afferma l’assessore alla Cultura Marinella Gattuso - grazie alla collaborazione con il Teatro Proskenion, importante presenza nel nostro comune, si concluderà la stagione estiva all’insegna dello sviluppo artistico e culturale del territorio di Scilla».

«ScillaFest non è solo un contenitore di spettacoli, ma occasione di incontro e confronto tra artisti, attori, musicisti, danzatori e gruppi che durante il loro percorso hanno collaborato in più progetti artistici - commenta Vincenzo Mercurio, direttore del Teatro Proskenion -. Dal 30 agosto al 3 settembre il Castello Ruffo di Scilla ospiterà un cartellone con sette spettacoli, due incontri e tre laboratori – continua Mercurio - per favorire e ampliare lo scambio di riflessioni e momenti di discussione, un processo che spesso genera nuove idee e proposte collettive».

Gli incontri, “Altra Calabria” e “Il teatro e l’aggettivo sociale”, metteranno a confronto svariate realtà esistenti che sono riuscite a costruire e ridisegnare il panorama del nostro territorio, come quella del Cleto Festival, di Manifest e Viaggiolento. Di queste fertili realtà l’obbiettivo si stringerà sul teatro nel secondo incontro, “Il teatro e l’aggettivo sociale”, allargandosi ad esempi oltre regione che vedono nel teatro un atto politico e pedagogico: dall’esperienza teatrale in un campo di reclusione di Teatro Atlante al progetto promozione del Teatro in classe, sostenuto dal Miur, a cura del Teatro Laboratorio Isola di Confine. Dal “Teatro D’arte Sociale” del San Vittore Globe Theatre della Compagnia Dentro/Fuori agli ambasciatori del sorriso del Clown One Italia Onlus.

Cinque giorni in cui si discuterà e vedrà teatro, ma sarà possibile anche praticarlo con un laboratorio sul training e la formazione, “La tradizione dell’attore: energia, ritmo e creazione”, diretto da Nino Racco, Nando Brusco, Giovanni Battista Gangemi e Mariangela Berazzi. Quattro artisti con specializzazioni diverse che, da tre anni a questa parte, cooperano per ricercare e studiare un metodo che metta al centro del lavoro la trasmissione dell’arte teatrale e il valore che ha in teatro il rapporto tra maestro e allievo. Altri due i workshop in programma: uno sulla scrittura scenica a cura di Enzo Moscato e uno sul clown diretto da Ginevra Sanguigno.

Diversi gli spettacoli in cartellone, dalla tradizione delle maschere con gli spettacoli “Banda Pulcinella parade”, scritto da Giulia Castellani e diretto da Valerio Apice, performance itinerante di teatro e musica che affonda le sue radici nella Commedia dell’Arte e nella musica classica e tradizionale del Sud, a “Com’è nato il Giullare?” di Maurizio Giordo. Dal teatro di tradizione si passa a quello d’autore con i monologhi “Compleanno” di Enzo Moscato, spettacolo dedicato ad Annibale Ruccello in cui si sviluppa il doppio tema incrociato dell’assenza e del delirio, a “Lamagara” di Emanuela Bianchi, una microstoria che si affaccia dal passato, da quel mondo di storie disperse che formano la memoria negata del genere femminile. Per info, iscrizioni e prenotazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il programma di ScillaFest 2017

Mercoledì 30 Agosto 2017

18:00 Spettacolo itinerante per le strade di Scilla
“BANDA PULCINELLA PARADE” (Teatro Laboratorio Isola di Confine) Performance itinerante di teatro e musica. Regia Valerio Apice, drammaturgia Giulia Castellani, direzione musicale Fabio Lombrici

21:30 Piazza S.Rocco 
concerto-spettacolo
“IL RITMO DI PULCINELLA” (Teatro Laboratorio Isola di Confine) 
Regia Valerio Apice, drammaturgia Giulia Castellani, direzione musicaleVincenzo Mercurio

Giovedì 31 Agosto 2017

9:00/13:00 Castello Ruffo di Scilla 
Training e formazione – La tradizione dell'attore: energia, ritmo e creazione (Nino Racco Cantastorie, Nando Brusco, Giovanni Battista Gangemi,Mariangela Berazzi) 

15:30/ 18:30 Castello Ruffo di Scilla
Incontri – ALTRA CALABRIA 
Modera Nando Brusco (Teatro Proskenion

Biagio Accardi – “Viaggiolento” L'esperienza di un cammino artistico insieme all’asinella “Cometina” nei caratteristici borghi del Parco Nazionale del Pollino.

Collettivo Manifest. – “Manifest. Scrittura e azione” Per una cultura solidale e ricca di diversità e differenze che compongono il mondo.

Ivan Arella e Carola Nicastro – “Cleto Festival” Rivivere un territorio: la cultura, lo studio e la promozione per il recupero di uno spirito di comunità.

19:30 Castello Ruffo di Scilla 
Spettacolo
“Com'é nato il Giullare?” di Mauriziello da Turris. Giullarata in dialetto portotorrese e italiano tratta, tradotta e liberamente ispirata da: “Nascita del giullare-Mistero Buffo” di Dario Fo 
Di e con Maurizio Giordo/Gurdulù Teatro 

21:30 Piazza S.Rocco 
Concerto-spettacolo 
“1861 – La brutale verità” con Gabriele Profazio, Mario Lo Cascio,Alessandro Calcaramo e Marinella Roda'.
Regia di Michele Carilli eLorenzo Praticò

Venerdì 01 Settembre 2017

9:00/13:00 Castello Ruffo di Scilla 
Training e formazione – La tradizione dell'attore: energia, ritmo e creazione (Nino Racco, Nando Brusco, Giovanni Battista Gangemi, Mariangela Berazzi) 

15:30/18:30 Castello Ruffo di Scilla
Incontri – IL TEATRO E L'AGGETTIVO SOCIALE 
Modera Vincenzo Mercurio (Teatro Proskenion)

Preziosa Salatino – “Il Corpo Recluso: tre anni di laboratorio teatrale nella Casa di Reclusione Ucciardone” (Teatro Atlante)

Valerio Apice e Giulia Castellani – “Il Villaggio del Teatro” Progetto vincitore del bando MIUR "Promozione del Teatro in Classe". Il teatro nella comunità come strumento di trasformazione e di inclusione (Teatro Laboratorio Isola di Confine)

Donatella Massimilla – “Teatro d'Arte Sociale. Una poetica per il cambiamento” (Centro Europeo Teatro e Carcere - CETEC - San Vittore Globe Theatre Compagnia Dentro/Fuori San Vittore)

Ginevra Sanguigno – “Lasciamo dei ricordini: palloncini legati ai polsi, in mezzo a cancelli, carri armati, fucili, sedie a rotelle, tende e flebo.” Clown One Italia Onlus. Ambasciatori del sorriso.

21:00 Castello Ruffo di Scilla
Spettacolo
“COMPLEANNO” Compagnia Teatrale Enzo Moscato/ Casa del Contemporaneo (ante-Compleanno: testimonial Giuseppe Affinito) testo e regia: Enzo Moscato, scena e costumi: Tata Barbalato, voce su chitarra: Salvio Moscato, organizzazione: Claudio Affinito

Sabato 02 Settembre 2017

9:00/13:00 Castello Ruffo di Scilla
Training e formazione – La tradizione dell'attore: energia, ritmo e creazione (Nino Racco, Nando Brusco, Giovanni Battista Gangemi, Mariangela Berazzi)

15:00/18:00 Castello Ruffo di Scilla 
Laboratorio – “Scrittura e vissuto personale” a cura di Enzo Moscato

18:30/20:00 Castello Ruffo di Scilla
Seminario – “Il corpo che ride. Presenza, ritmo e energia” Esercizi pratici e di danza di un clown umanitario. A cura di Ginevra Sanguigno

21:00 Castello Ruffo di Scilla
Spettacolo “LAMAGARA” Da un’idea di Emanuela Bianchi Bianchi. Scritto da Emilio Suraci ed Emanuela Bianchi. Adattamento e interpretazione di Emanuela Bianchi – Produzione Confine Incerto

Domenica 03 Settembre 2017

9:00/10:30 Castello Ruffo di Scilla
Seminario “Il corpo che ride. Presenza, ritmo e energia” Esercizi pratici e di danza di un clown umanitario. A cura di Ginevra Sanguigno

11:00/14:00 Castello Ruffo di Scilla 
Laboratorio “Scrittura e vissuto personale” a cura di Enzo Moscato

15:00 spettacolo itinerante all'interno del Castello Ruffo di Scilla
“Nel Castello di Atlante” con la Piccola Compagnia Silente: Aurelia Alonge Profeta, Federica Castelli, Annamaria Davì, Giuseppe Di Vincenzo,Giovanni Ferrara, Roberta Greco, Domenico Mereu, Chiara Zaffiro. Regia di Emilio Ajovalasit

Direzione artistica e organizzazione 
TeatroProskenion
In coorganizzazione con l'Amministrazione Comunale di Scilla - Assessorato alla Cultura
Equipe foto/video Associazione Nuova Carini

Per info, iscrizioni e prenotazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

− COMUNICATO STAMPA −

[...] Recuperati i coniugi pugliesi che hanno, nel primo pomeriggio [di ieri, domenica 13 agosto 2017, N.d.R.], richiesto aiuto al 112 perché non riuscivano piu a risalire il Raganello a San Lorenzo Bellizzi. In particolare, il marito nella telefonata riferiva di non sentirsi bene e di aver affrontato la discesa del Raganello nei pressi di pietra ponte e di aver lasciato la propria auto in una masseria li vicino. Invece proprio l'assenza dell'auto nelle vicine masserie a pietra ponte da parte degli uomini della Stazione Pollino del Soccorso Alpino Calabria, faceva spostare le ricerche al parcheggio delle Gole Alte del Raganello. L'intuizione ha premiato gli uomini del Soccorso Alpino che in effetti ritrovavano l'auto e anche gli amici dei coniugi che da ore non avevano piu notizie dei due. Due squadre del Soccorso Alpino si inoltravano nel Raganello verso valle e giunti alla confluenza del canale "Maddalena" decidevano di risalirlo. Proprio lungo il canale venivano, non senza difficoltà, ritrovati, sopra una briglia nell'affluente del Raganello. Affaticati ma in buoni condizioni di salute. Insieme ad una terza squadra del Soccorso Alpino venivano riportati alle auto risalendo il canale ove un mezzo 4x4 del Soccorso Alpino riusciva a giungere attraverso una strada sterrata. Di fatto i coniugi, decidendo di tornare indietro invece di seguire il Raganello, imboccavano un affluente e solo grazie all'enorme esperienza e conoscenza del Raganello da parte degli uomini del Soccorso Alpino ha permesso di salvare, in tempi brevi, i coniugi pugliesi.

− COMUNICATO STAMPA −

Come ampiamente previsto dal pronostico della vigilia, il pilota catanese Domenico Cubeda vince la nona edizione della salita di Cellara. Un successo, quello del forte driver siciliano, suggellato anche dal nuovo record del tracciato detenuto in precedenza da Domenico scola Junior. Cubeda ha infatti tagliato il traguardo di Colle d'Ascione in 5’37”84, ottenendo uno score che ha lasciato il vuoto dietro di sé.

Secondo in graduatoria, al volante di una Radical Prosport, il forte Luca Caruso, che ha ottenuto il secondo gradino del podio precedendo il catanzarese Francesco Ferragina, a bordo di una Elia Avrio.

Quarto miglior tempo per il cosentino Franz Caruso, che ha condotto la sua Osella Pa 21 Evo al traguardo davanti alla medesima vettura guidata da Antonio Fuscaldo. Sesto miglior crono per il medico cosentino Emilio Scola, che ha vinto la personalissima sfida tra amici-rivali su Osella Pa 20 S con l’altro esperto driver bruzio Silvio Reda. Ottavo posto in graduatoria assoluta per Giovanni Lanteri, che ha guidato una Peugeot 106 di gruppo E1. Nono piazzamento assoluto per Mario Alex Greco che ha spinto al massimo la sua Citroen Saxo Plus. A chiudere la top ten Nicola Paola Almirante su Radical Sr3.

Felice per la vittoria il pilota catanese Domenico Cubeda: “L’obiettivo era quello di prendere più feeling possibile con la nuova macchina. Rispetto al debutto, posso dire che ci sono stati dei progressi notevoli e devo ringraziare il lavoro della Paco 74 Corse. Questo è un percorso molto complesso e guidato, e sono felice di aver azzeccato le strategie e di aver portato a casa questo bel risultato”.

La cronoscalata è stata organizzata dalla Scuderia Cosenza corse in collaborazione con l’Automobile Club di Catanzaro e l’Automobile Club di Cosenza, e ha visto una folta cornice di pubblico ad assistere a questa classica manifestazione sportiva.

L'appuntamento con l'automobilismo in salita in Calabria è per il 30 settembre e 1. ottobre, quando si disputerà la prestigiosa Luzzi Sambucina, sempre organizzata dalla Scuderia Cosenza corse, e valevole per il Trofeo Italiano Velocità Montagna, serie cadetta ACI Sport.

Classifica Assoluta

1) Domenico Cubeda (Osella Fa 30, in 5'37.84; 2) Luca Caruso (Radical Prosport) a 23”39; 3) Francesco Ferragina (Elia Avrio) a 26”73; 4) Franz Caruso (Osella Pa 21 Evo) a 33”12; 5) Antonio Fuscaldo (Osella Pa 21Evo) a 36”83; 6) Emilio Scola (Osella Pa 20 S) a 1’00”63; 7) Silvio Reda (Osella Pa 20 S) a 1’05”63; 8) Giovanni Lanteri (Peugeot 106) a 1’31”08; 9) Mario Alex Greco (Citroen Saxo Plus) a 1’38”71; 10) Nicola Almirante (Radical Sr3) a 1’38”81.

Nei gorni scorsi, in seguito ai continui incendi che hanno interessato l'area del comune pollineano (e non solo), il sindaco del Comune di MORMANNO, Giuseppe REGINA, ha scritto alle maggiori figure interessate all'emergenza incendi, espimendo il suo disappunto per come la stessa viene gestita.

Il Sindaco

S.E.IL PREFETTO DI COSENZA

PRESIDENTE DELLA REGIONE CALABRIA

COMANDANTE PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO

COMANDANTE PROVINCIALE ARMA DEI CARABINIERI

LORO SEDI

OGGETTO: INCENDI MORMANNO CS

Con la presente, segnalo alle S.V. la drammatica situazione che stiamo vivendo per i continui incendi che, fino ad oggi, abbiamo provato a fronteggiare con ogni mezzo nella convinzione di poter contare sulla piena collaborazione di tutte le istituzioni preposte.

Da oggi, a seguito di quanto accaduto sull’incendio in località Carpineta, peraltro frontale al centro abitato, quasi spento nella scorsa giornata, segnalato come priorità alta dal DOS in servizio e lasciato riprendere per oltre sei ore nella giornata odierna fino all’arrivo di un primo insufficiente elicottero, Non posso che manifestarvi il mio pensiero e quello dei miei concittadini di totale sfiducia verso un sistema che evidentemente non riesce a considerare con oggettività le priorità da affrontare e che ha lasciato sbigottiti e in preda a dubbi di ogni genere tutta la mia comunità che da tre giorni assiste a questo triste spettacolo.

Se con immediatezza non dovesse riprendere una forte azione sul mio territorio, che oltre a quello già segnalato vede attivi gli incendi anche in località Monte-Cerviero e in località Salviosa alle porte della Valle dell’Argentino, nel Comune di Orsomarso, mi vedrò costretto a riportare alle autorità competenti quanto accaduto.

Confidando in una vostra immediata presa di posizione.

Vi saluto cordialmente.

Mormanno, 10/08/2017

Il Sindaco
(Giuseppe Regina)

− COMUNICATO STAMPA 

Svelato il programma della 32° Estate Internazionale del Folkore e del Parco del Pollino, presentato in una conferenza tutta da “gustare”, vista l'ambientazione di una tavola imbandita con elementi poveri ma fortemente legata ai territori, impreziosita ancor di più dai doni consegnati dalle comunità straniere di Cuba, Pakistan, Romania, Ucraina, Marocco, Senegal, Costa D'Avorio, presenti e ben integrate in città, diventate protagoniste, anch'esse di una vera e propria festa della pace. Presenti, fra le altre comunità, non in costume, la Colombia e l'Albania, per il cui coinvolgimento dei popoli si ringrazia l'associazione Integrandosi.

Benin, Bosnia, Colombia, Georgia, Nuova Zelanda, Panama, Ucraina e Italia: questi, i gruppi che quest'anno faranno esplodere le strade della città di Castrovillari, di colori, ritmo, musica, tradizione, folklore.

Tenutasi in via Roma, per strada, nel cuore pulsante della città, nella notte di San Lorenzo, la conferenza è stata strategicamente studiata per arrivare, con maggiore forza, al sentimento unico della pace e dell'abbraccio dei popoli che, da sempre, questa manifestazione vuole rappresentare.

A tavola per prendersi cura dell'altro; a tavola per accogliere con un sorriso, per spezzare il pane con il vicino di fianco; a tavola per ritrovare il senso stretto delle cose semplici ma vive e vere.

Un momento conviviale che ha accolto e confrontato i popoli in “un'agorà”, ormai urbana e globalizzata, che affonda le sue radici nei gesti di quella compartecipazione che ha voluto riscoprire la “piazza”come luogo di scambio, in questa occasione, culturale e multietnica.

Al tavolo anzi, alla tavola, oltre al Direttore Artistico, Antonio Notaro, il Sindaco, Domenico Lo Polito, la Vice Sindaco, Francesca Dorato, il Presidente del Cosiglio, Piero Vico, il Direttore del Parco Nazionale del Pollino, Giuseppe Milione, Marcello Perrone, Presidente Provinciale della FTP – Federazione Tradizioni Popolari – Tilde Nocera, Maestra coreografa e Ines Ferrante per Mystica Calabria. Quest'ultima ha poi premiato, insieme a patròn Antonio Notaro e a Fabio Malomo, i vincitori del concorso fotografico “I Colori del Mondo”, 3° premio “Barbara Malomo: 1° classificato Fabrizio Burreci, 2°classificato Mimmo Filomia e 3° Franco Martino.

Una conferenza molto partecipata oltre che dalla stampa locale, regionale e nazionale, anche dalla popolazione che si è sentita parte integrante di una grande festa di pace e di accoglienza.

Per l'occasione e per tutta la durata del Festival, il Teatro Vittoria, torna protagonista con l'allestimento di un salotto arabo, a cura dell'associazione Cidis Onlus.

Non sono mancati, inoltre, momenti di commozione profonda, nel ripercorrere storie di vita, di vite che in qualche maniera si sono intrecciate con quelle di ognuno dei presenti, alimentando un sentimento di pace.

Questo e molto altro è l'Estate Internazionale del Folklore e del Parco del Pollino che dà appuntamento a tutti dal 18 al 23 Agosto in Piazza Municipio.

PROGRAMMA

17 AGOSTO
ASPETTANDO IL FESTIVAL...
Ore 22:00 FESTIVAL PARTY Benvenuto in allegria a tutti i gruppi partecipanti
da Renato non solo Gelato CASTROVILLARI

18 AGOSTO
Ore 10:00 - Santuario Madonna del Castello
MESSA DELLA PACE
celebrata da Don Carmine DE BARTOLO e S.E. Francesco SAVINO Vescovo Diocesi di Cassano allo Jonio

Ore 18:00 - Castello Aragonese
Danze a Confronto
Laboratorio di Danza Popolare a cura del “Gruppo Folklorico Città di Castrovillari”

Ore 20:30 - P.zza Giovanni XXIII - Corso Garibaldi
UN MONDO DI COLORI … SFILATA e animazione di tutti i gruppi delle Nazioni partecipanti (BENIN BOSNIA COLOMBIA GEORGIA NUOVA ZELANDA PANAMA UCRAINA), gruppi italiani e le delegazioni delle diverse comunità straniere presenti nel territorio.

Ore 22:00 - Piazza Municipio
CERIMONIA DI APERTURA 32° Estate Internazionale del Folklore e del Parco del Pollino
Coreografie a cura di Tilde Nocera

19 AGOSTO
Ore 17:00 - Castello Aragonese
Musica a Confronto
Laboratorio di strumenti musicali tradizionali a cura del “Gruppo Folklorico Città di Castrovillari”

Ore 18:00 - Castello Aragonese
Danze a Confronto
Laboratorio di Danza Popolare a cura del “Gruppo Folklorico Città di Castrovillari”

Ore 21:30 - Piazza Municipio
VERSO SUD musica e canti del Mediterraneo: RENANERA in concerto
omaggio a Benedetto Marino 3° edizione

20 AGOSTO
Ore 18:00 - da Renato non solo Gelato
IL BURRACO DEL FESTIVAL - 3° torneo di Burraco
a cura del Circolo Cittadino di Castrovillari

Ore 18:00 - Castello Aragonese
Danze a Confronto
Laboratorio di Danza Popolare
a cura del “Gruppo Folklorico Città di Castrovillari”

Ore 21:30 - Piazza Municipio
SPETTACOLO INTERNAZIONALE BENIN e COLOMBIA

Ore 23:00 Via Roma / C.so Garibaldi
LEZIONI DI BALLO BENIN e COLOMBIA

21 AGOSTO
Ore 9:30 - Ritrovo presso Gelateria Capani
Escursione “Il Belvedere sulla Valle dell‘Antico Sybaris”
a cura delle Guide Ufficiali del Parco del Pollino. Info : 339.8446060

Ore 11:00 - Piazza Municipio / Via Roma
Giochi Popolari con la partecipazione dei Gruppi

Ore 18:00 - Castello Aragonese
Danze a Confronto
Laboratorio di Danza Popolare cura del “Gruppo Folklorico Città di Castrovillari”

Ore 18:30 - Convegno
“Panama e i Migranti, una lunga storia”
Coordina Dott. Pasquale Pandolfi
Interventi Dott. Carlo Gugliotti – Prof. Nico Gugliotti
Conclude Prof.ssa Donatella Lo Prieno - Docente di diritto dei migranti Unical

Ore 21:30 - Piazza Municipio
SPETTACOLO INTERNAZIONALE BOSNIA, NUOVA ZELANDA e UCRAINA

Ore 23:00 - Via Roma / C.so Garibaldi
LEZIONI DI BALLO BOSNIA, NUOVA ZELANDA e UCRAINA

22 AGOSTO
Ore 8:30 - Ritrovo presso Gelateria Capani
Escursione “Alle Pendici del Monte Pollino”
a cura delle Guide Ufficiali del Parco del Pollino. Info : 339.8446060

Ore 11:00 - Centro Cittadino
Animazione dei gruppi Internazionali
Ore 18:00 - Atrio Palazzo di Cittá
I BAMBINI INCONTRANO IL FESTIVAL
a cura di Tilde Nocera e Ines Ferrante

Ore 19:00
“Giro Festival…in Vespa”
a cura dell’Ass. “Vespa Club Castrovillari”

Ore 21:00 - Piazza Municipio
SPETTACOLO INTERNAZIONALE GEORGIA e PANAMA

Ore 23:00 - Via Roma / C.so Garibaldi
LEZIONI DI BALLO GEORGIA e PANAMA

23 AGOSTO
Ore 9:30 - Ritrovo Palazzo Cappelli
Uno Sguardo al Passato
“Culti Sacri e Devozione Popolare”
Visita guidata a cura dell’Ass. Cult. Mystica Calabria

Ore 11:00 - Sala Consiliare Palazzo di Città
Cerimonia dell’Amicizia

Ore 20:30 - P.zza Giovanni XXIII / Corso Garibaldi
“Un Mondo di colori” Sfilata con animazione di tutti i gruppi internazionali partecipanti al Festival e le delegazioni delle comunità straniere presenti sul territorio.

Ore 21:30 - Piazza Municipio
SPETTACOLO DI CHIUSURA 32° Estate Internazionale del Folklore e del Parco del Pollino con i gruppi BENIN BOSNIA COLOMBIA GEORGIA NUOVA ZELANDA PANAMA UCRAINA e ITALIA
Coreografie a cura di Tilde Nocera

DURANTE LA MANIFESTAZIONE
Teatro Vittoria
Mostra etnica “La Calabria che accoglie”
Allestimento del salotto arabo
a cura dell’Ass. Cidis Onlus

I COLORI DEL MONDO...
4° concorso fotografico “Premio Barbara Malomo”
a cura dell’Ass. Cult. “Mystica Calabria”

IL PRECEDENTE PROGRAMMA PUO’ ESSERE SOGGETTO A VARIAZIONI PER ESIGENZE DELL’ORGANIZZAZIONE.

− COMUNICATO STAMPA −

[...]

Il 14 agosto [...] il format "Jazz Di Vino" si sposta a Trebisacce, nell'affascinante cornice del Parco Archeologico di Broglio, con la collina illuminata per l'occasione e che si trasforma in un balcone panoramico sulla Piana di Sibari. Tra gli scavi archeologici, dove la storia si mescola alle stelle, risuoneranno le note del "Dario Deidda Trio". Il contrabbasso di Dario Deidda, tra i più quotati a livello nazionale si mescola con la batteria di Lorenzo Tucci e il sax di Max Jonata. Anche qui si potrà scegliere una degustazione di vini e di prodotti a base di tartufo. Entrambi gli appuntamenti di Montegiordano e Trebisacce inizieranno alle 21,30 ed i concerti sono ad ingresso gratuito. Con questi due appuntamenti si chiude la rassegna "Jazz Di Vino", una vera peculiarità che gratifica il territorio con eventi suggestivi, impreziositi, in questo caso, da veri big della musica jazz.

Vincenzo La Camera

Pagina 9 di 361
FreshJoomlaTemplates.com
Thursday the 21st. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.