− COMUNICATO STAMPA −

La stagione entra nel vivo, e il campione castrovillarese Rosario Iaquinta è pronto per affrontarla nella categoria CN, al volante della consolidata Osella Pa 21 Evo curata dal team Catapano. In attesa del primo evento stagionale in Campionato Italiano Velocità Montagna, ovvero la cronoscalata del Reventino che si disputerà nell’ultimo weekend di aprile, Iaquinta affronterà l’ultimo test alla 31esima Camucia Cortona, Trofeo Paolo Piantini.

Sarà un’occasione importante per provare gli ultimi dettagli sulla vettura, che quest’anno esibirà un colore bianco di base con striature fluorescenti, e sarà arricchita da un motore Honda da 2000cc evoluto in numerosi particolari dalla LRM dei fratelli Petriglieri. A mantenerla ancorata sull’asfalto ci penseranno gli pneumatici slick da 13” forniti dalla Avon Tyre, con nuove mescole disponibili che verranno utilizzate in base alle diverse esigenze.

Iaquinta, già campione italiano nel 1999 e nel 2007, e detentore di innumerevoli secondi posti assoluti, affronterà dunque la più impegnativa delle categorie presenti nelle cronoscalate. Non a caso, la federazione riserva ai prototipi CN un campionato italiano loro riservato.

“Sono pronto e carico per l’inizio della nuova stagione, nella quale sarà fondamentale mantenere il massimo impegno e concentrazione”, ha dichiarato il campione calabrese. “Gli avversari saranno tanti e tutti temibili, ma sono convinto delle potenzialità della vettura. Nei test che abbiamo effettuato finora abbiamo provato diverse soluzioni di assetto e di ammortizzazione per sopperire al meglio gli sconnessi delle gare in salita”.

− COMUNICATO STAMPA −

Verrà inaugurata Sabato 29 aprile alle ore 10.00 presso l'Archivio di Stato sez. Castrovillari e la Sala museale del Castello aragonese la mostra documentaria - didattica “Cuore e fucile. Il Brigantaggio nel Meridione e nelle terre del Pollino”. La mostra, patrocinata dal Parco Nazionale del Pollino, dall'Archivio di Stato di Cosenza e dal Comune di Castrovillari, è stata realizzata dall'Archivio di Stato sezione di Castrovillari e dall'Associazione Mystica Calabria. A curare l'esposizione sono stati l'avvocato Gaetano Bloise e la prof.ssa Ines Ferrante, con il contributo di Francesca Tocci per le riproduzione degli abiti storici, di Luigi Di Puglia Pugliese e di Domenico Gallo per la realizzazione del diorama "Briganti Patrioti". La mostra si sviluppa come un vero e proprio percorso divulgativo strutturato dove verranno esposti sia i documenti del Fondo brigantaggio che custodisce, tra l'altro gli atti del Tribunale Militare Straordinario, sia pannelli didattici tematici ricchi di informazioni attinenti la vita sociale dell'epoca e il fenomeno del brigantaggio, dai nomi delle bande ai loro movimenti nel territorio, agli atti commessi nelle loro scorrerie, dall'aspetto dei briganti più famosi alle notizie riguardanti il cosiddetto manutengolismo ossia l'appoggio fornito dai cittadini di ogni ceto ai briganti, fino alle figure femminili che condividevano la vita brigantesca. L'iniziativa rivolta soprattutto alle scuole, agli insegnanti e agli alunni, mira alla divulgazione delle principali vicende storiche del fenomeno brigantaggio, sulla base degli scritti di Giuseppe Rizzo e Antonio La Rocca e del progetto web ribellidelpollino Terra Ribelle 1860-1865, curato dallo studente universitario Nicola Salvatore Salerno. L'esposizione vuole raccontare senza miti e senza criminali, ma sicuramente lontano da una riduttiva lettura di banditismo, quella che fu «una sofferta e feroce ricerca di libertà e giustizia», «il desiderio di riscatto sociale, di un mondo e di una società migliore e l’affermazione del senso di appartenenza alla propria identità culturale». La mostra rimarrà aperta tutti i giorni fino al 21maggio 2017, seguendo gli orari degli uffici dell'Archivio di Stato sez. di Castrovillari, mentre per il Castello aragonese ogni sabato e domenica (10.30 - 12.30 e 17.00 -19.00)

COMUNICATO STAMPA

Il presidente del Consiglio comunale di Castrovillari, Piero Vico, su determinazione della conferenza dei capigruppo, ha convocato una nuova riunione dell’Assise municipale per lunedì 8 in prima seduta, alle ore 13,30, in sala Giunta ,e martedì 9 maggio, in seconda, alle ore 16,30, nella sala consiliare del Palazzo di città.

Sei i punti all’ordine del giorno: oltre le interrogazioni ed interpellanze, il parlamentino cittadino si occuperà  del riconoscimento dei debiti fuori bilancio, dell’approvazione del rendiconto di gestione dell’esercizio finanziario 2016,  dell’approvazione del regolamento di  contabilità comunale , dell’accettazione del piano di rientro del debito verso la Regione riguardante somme dovute per lo smaltimento di rifiuti inerenti gli anni 2014/2015 con l’apposito schema di convenzione e dell’approvazione  delle modifiche al regolamento per la concessione di aree per la costruzione di edicole private nel cimitero.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

 

− COMUNICATO STAMPA −

Il dipendente Mimmo Alichino del Comune di Castrovillari è andato in pensione.

Persona schietta, semplice e diretta nelle interlocuzioni, ha svolto con diligenza e senso delle istituzioni le proprie mansioni in più uffici e servizi, divenendo grazie al suo lavoro e per più soggetti un punto di riferimento nell’ente anche per ciò che ha suscitato ed organizzato con la sua capacità di mettersi a disposizione.

L’andata in quiescenza è stata salutata in un semplice momento di convivio tra colleghi e amministratori presso il Protoconvento francescano, mentre l’impegno del dipendente è stato tratteggiato da più interventi.

Il Sindaco, Domenico Lo Polito, a nome suo, dell’Amministrazione, ha voluto ringraziare Alichino “del lavoro svolto in questi anni, sempre caratterizzato da abnegazione e volontà di mettersi in gioco. Aspetti- ha precisato poi il primo cittadino- che lo hanno contraddistinto umanamente.”

Qualità che sono state richiamate in più modi dalla dirigente del personale, Beatrice Napolitano, dal Presidente del Consiglio Piero Vico e da Peppe Santagada, quest’ultimo, a nome e per conto delle liste Civiche.

Presenti per l’occasione il segretario generale, Angelo Pellegrino, la Giunta Municipale, consiglieri comunali e diversi amici del dipendente.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

− COMUNICATO STAMPA −
 

La Terza edizione di “Invito al Teatro” dell’Associazione culturale Aprustum, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale, inizierà domani [oggi, per chi legge N.d.A.] 21 aprile con una programmazione importante , tesa a coinvolgere ed a porre ancora una volta la “recita” come un importante occasione d’incontro culturale per suscitare.

Da qui l’invito del Sindaco, Domenico Lo Polito, alla cittadinanza di partecipare a questa offerta d’intrattenimento, densa di emozioni, spunti , messaggi e riflessioni che si protrarrà sino all’otto luglio.

A sottolineare l’azione, la passione, l’amore, il cuore ed il lavoro espressivo per quest’altro “Invito” che si fa alla comunità, è proprio la serie di eventi in programma che ribadiscono la capacità di quanti, a vario titolo, partecipano a questo percorso e “che ribadiscono – aggiunge il primo cittadino- l’attività di Aprustum per arricchire la tradizione teatrale castrovillarese con sempre maggiori elementi di qualità, aprendo, così, più spazi possibili ai protagonisti dell’attività artistica.”

La bella e singolare proposta aprirà al teatro Sybaris  con la commedia “Tonino Cardamone giovane in pensione”, a cura della Compagnia L’Allegra Ribalta, per la regia di Casimiro Gatto, per passare il 29 e 30 aprile con “L’uomo, la bestia e la virtù” di Luigi Pirandello, portato in scena dalla Compagnia romana Darkside Company, spettacolo fuori abbonamento.

Gli spettacoli accompagneranno il capoluogo del Pollino con presentazioni anche per ragazzi come la commedia “Gli Uccelli” prevista per il 12 maggio e con omaggi , vedi quello per Gabriella Ferri in programma il 9 giugno, o con richiami alla storia contemporanea, offerta del 20 maggio grazie all’opera “Moro: i 55 giorni che cambiarono l’Italia”. Naturalmente il programma è arricchito anche da altro e unico il filo conduttore che lega i lavori, annodati con la dedizione per ciò che suscita e crea la realtà a cui ciascuno deve guardare per leggere l’esistenza e, dunque, i fatti della vita .

E’ il vincolo di questo amore per il Teatro che porta in scena Aprustum il quale desidera, da sempre, essere occasione per avvicinare a ciò che attira il cuore dell’uomo per esprimersi e lanciare messaggi. Una comprensione ragionevole e condivisibile da chiunque, capace di andare sino alle radici dell’io.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

− COMUNICATO STAMPA −
 

L’Amministrazione comunale di Castrovillari invita i commercianti della città ad addobbare le vetrine dei loro esercizi “in Rosa”.

Un modo per accogliere degnamente la 100^ edizione nel capoluogo del Pollino che lo vede, il 12 maggio, Città di Tappa.

“Un’opportunità- spiega l’Amministrazione - per rendere più attraente la cittadina, dando spazio all’originalità e creatività per offrire un aspetto più “colorato” della nostra ospitalità, conosciuta per come ha sempre saputo “abbracciare” eventi e manifestazioni.

“Un modo per rendere omaggio alla Carovana, riconoscendo nei ciclisti l’espressione alta dello Sport, la passione nello scalare una vetta, la voglia di sfidare il pretendente alla vittoria, l’amore infinito per questa disciplina che è sacrificio e strumento per affermare quei valori morali ed ideali su cui si fonda una reale convivenza umana.”

In questa tensione sta il senso del momento e dell’importanza di partecipare a questa inclusione in “rosa”, espressione anche di appartenenza ed identità.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

Pagina 9 di 339
FreshJoomlaTemplates.com
Monday the 29th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.