− COMUNICATO STAMPA 

Antonio Amodeo (ASD CORRICASTROVILLARI) taglia il traguardo alla media di 3:18 della seconda edizione della “Corri al Lago” coronando con l'ennesimo successo il suo eccezionale 2017 che lo ha già visto consacrato Campione Regionale di cross e recente vincitore della corsa di Schiavonea di Corigliano , secondo posto per Davide Pirrone (Hobby Marathon CZ). Alle spalle dei due atleti arriva in sprint Michele Spingola (ASD CORRICASTROVILLARI) e più attardati Domenico Tucci (Libertas Lamezia) e Paolo Audia (Jure Sport).

Nella corsa femminile gara di coppia tra le due atlete della ASD CORRICASTROVILLARI Valentina Maiolino e Letizia Spingola seguite a 15 secondi da Concetta Saffioti della Corri con noi Palmi. Ma andiamo alla cronaca della II^ edizione della “Corri al lago di Mormanno”, prima di campionato regionale corsa su strada Master organizzata dalla ASD CORRICASTROVILLARI, patrocinata dalla locale Amministrazione Comunale che ha fatto ancora una volta “centro” preparando tutto per una gran bella giornata di sport. La partenza alle 10:30, come da programma, ha avuto un anticipo nelle varie gare per ragazzi seguita dalla gara vera e propria; circa 300 partecipanti.

Allo sparo i 300 atleti si sono subito avviati  su un percorso ondulato e quindi tecnico per concludere il primo giro sulla pista pedociclabile in riva al lago Pantano. Il primo passaggio di 4,2km dei due giri previsti ha visto i forti Antonio Amodeo (ASD CORRICASTROVILLARI) e Davide Pirrone (Hobby Marathon CZ) passare alla media di 3:15 seguiti da Michele Spingola (ASD CORRICASTROVILLARI) e Paolo Audia (Jure Sport) e poi Domenico Tucci (Libertas Lamezia), Giuseppe Buffone (Dojo Judo).

La gara femminile vede la Maiolino staccare negli ultimi 200m la compagna di squadra L. Spingola di 3 secondi e di 30 secondi la terza classificata Saffioti.

Successo notevole quindi per la ASD CORRICASTROVILLARI che continua la scia positiva in questo inizio d'anno portando 4 suoi atleti sui 6 posti disponibili nei due podi maschili e femminili. La sfida della manifestazione è comunque stata quella di aver portato tante persone sulle rive del bellissimo lago di Mormanno alla presenza del soddisfatto sindaco Guglielmo Armentano e dell’ assessore Gerardo Zaccaria che si sono complimentati con il presidente della ASD CORRICASTROVILLARI Gianfranco Milanese,organizzatore dell’evento sportivo per il grande successo avuto dalla manifestazione. Il presidente Milanese , dal canto suo, ha voluto ringraziare tutti i suoi atleti che tanti risultati stanno dando in questo periodo ma soprattutto per tutta la squadra capace di essere unita e fattiva nello sforzo organizzativo. Eventi del genere riescono ad unire sport, natura e turismo e dovrebbero sempre essere prioritari nelle Amministrazioni del Sud e soprattutto della Calabria.

− COMUNICATO STAMPA 

Splendido successo per il castrovillarese Rosario Iaquinta nell’ultimo test prima del Campionato Italiano Velocità Montagna, che partirà nel prossimo weekend con la CronoReventino. In occasione della 31esima Camucia Cortona, Iaquinta, al volante della consolidata Osella Pa 21 Evo curata dal team Catapano, ha preceduto al traguardo l’orvietano Fabrizio Fattorini. Un risultato di grande prestigio che va a suggerire quali saranno le aspettative per il campionato che sta per cominciare.

È stata del resto un’occasione importante per provare gli ultimi dettagli sulla vettura, che quest’anno esibirà un colore bianco di base con striature fluorescenti, e sarà arricchita da un motore Honda da 2000cc evoluto in numerosi particolari dalla LRM dei fratelli Petriglieri. A mantenerla ancorata sull’asfalto ci penseranno gli pneumatici slick da 13” forniti dalla Avon Tyre, con nuove mescole disponibili che verranno utilizzate in base alle diverse esigenze.

Iaquinta, già campione italiano nel 1999 e nel 2007, e detentore di innumerevoli secondi posti assoluti, affronterà dunque la più impegnativa delle categorie presenti nelle cronoscalate. Non a caso, la federazione riserva ai prototipi CN un campionato italiano loro riservato.

“Il test della Camucia Cortona è stato fondamentale per mettere a punto gli ultimi dettagli in vista dell’inizio di stagione vero e proprio”, ha dichiarato Iaquinta. “Sono convinto che potremo dire la nostra nel corso del campionato. Siamo pronti e decisi a dare il meglio”.

L'ufficio stampa

− COMUNICATO STAMPA −

La città di Castrovillari si appresta ad inaugurare il Cine Teatro Vittoria appena questo verrà completato.

A riguardo il Sindaco, Domenico Lo Polito, fa presente, anche in seguito a notizie di stampa dell’ultim’ora, che “la visita ai locali del Cine Teatro Vittoria è legata al completamento di quei lavori necessari per la fruizione dell’immobile che il Comune a proprie spese sta effettuando celermente.”

“Solo se tutto sarà pronto per sabato prossimo 29 aprile- aggiunge il primo cittadino- l’edificio verrà aperto per la visita alla cittadinanza. Caso contrario -spiega ancora Lo Polito- il tutto sarà rinviato nel mese di maggio.”

Nello specifico, poi, il Sindaco ringrazia l'Ufficio Tecnico, la squadra degli operai comunali con il loro coordinatore e le borse lavoro per l’abnegazione e sacrificio profusi senza sosta al fine di ripristinare e mettere in sicurezza un luogo che verrà riaperto e reso disponibile “ma che, è bene sottolinearlo – richiama Lo Polito- , non è ancora completo perché mancano sedie ed arredi oltre che il sipario.”

È stato invece oggi ripristinato l'ingresso principale su via Roma.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

− COMUNICATO STAMPA −

La Terza edizione di “Invito al Teatro” dell’Associazione culturale Aprustum, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale, è in svolgimento con una programmazione, tesa a coinvolgere ed a porre ancora una volta la “recitazione” come un’importante momento culturale.

Non a caso l’invito del Sindaco, Domenico Lo Polito, per partecipare a tale offerta d’intrattenimento che si protrarrà sino all’otto di luglio.

A sottolinearne l’azione, la passione, l’amore, il cuore ed il lavoro espressivo per quest’altro “Invito” che si fa alla comunità, è la serie di eventi in programma che ribadiscono la capacità di quanti, a vario titolo, partecipano a questo percorso “che ribadiscono – aggiunge il primo cittadino- l’attività di Aprustum nell’avvicinare al Teatro con sempre maggiori elementi di qualità, aprendo, così, più spazi possibili ai protagonisti dell’attività artistica.”

La bella e singolare proposta avviata al teatro Sybaris  il 29 e 30 aprile prevede lo spettacolo fuori abbonamento “L’uomo, la bestia e la virtù” di Luigi Pirandello, portato in scena dalla Compagnia romana Darkside Company.

Gli altri riguardano una commedia per ragazzi dal titolo “Gli Uccelli” prevista per il 12 maggio e omaggi , vedi quello per Gabriella Ferri, in programma il 9 giugno, o richiami alla storia contemporanea, offerta del 20 maggio, grazie all’opera “Moro: i 55 giorni che cambiarono l’Italia”. Naturalmente il programma è arricchito anche da altro e unico il filo conduttore che lega i lavori, annodati con la dedizione per ciò che suscita e crea la realtà a cui ciascuno deve guardare per leggere l’esistenza e, dunque, i fatti della vita . E’ il vincolo di questo amore per il Teatro che porta in scena Aprustum il quale desidera, da sempre, essere occasione per avvicinare a ciò che attira il cuore dell’uomo per esprimersi e lanciare messaggi. Una comprensione ragionevole e condivisibile da chiunque, capace di andare sino alle radici dell’io.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

COMUNICATO STAMPA

Questa amministrazione, come al solito, è insuperabile nella politica dell’annuncio! Nell’ultimo consiglio comunale, con ben 14 punti in discussione, la maggioranza, che supporta l’amministrazione Lo Polito, non si è sentita in dovere di spiegare alla città ciò che ha in animo di fare per il 2017.

Per la prima volta nella storia amministrativa di Castrovillari si è approvato il preventivo 2017 senza aver, prima, chiuso i conti dell’anno 2016; per la prima volta nella storia politica di Castrovillari il silenzio tombale di tutti i consiglieri di maggioranza è calato nella sala consiliare!

Mai è accaduto, prima del 13 aprile, che un sindaco non prendesse parola, nella massima assise democratica di Castrovillari, al fine di illustrare la “manovra finanziaria” comunale. Il Consiglio Comunale di Castrovillari è stato relegato ad un ruolo di mero organo di ratifica di atti di giunta.

Le funzioni del Consiglio Comunale sono, invece, quelle di formare l’indirizzo politico della città, di dare l’impulso e di essere da stimolo all’amministrazione.

Il Consiglio Comunale è il luogo dove si deve svolgere il dibattito politico cittadino, non dove si alza solo la mano senza aprire bocca.

Nel merito, poi, dei punti in discussione quello che si registra non è tanto la scarsa “agibilità” finanziaria, quanto, piuttosto, la conferma di tutto ciò che il commissario prefettizio, dott. Mariani, aveva adottato nel suo anno di attività.

I cittadini più attenti ricorderanno gli attacchi provenienti da Lo Polito e rivolti, nella sua campagna elettorale del 2015, al commissario prefettizio ed ai consiglieri comunali dimissionari, additati dai palchi come gli unici responsabili dell’aumento, ai massimi, di tutte le aliquote e le tariffe pubbliche.

Ebbene, per ben 3 bilanci consecutivi Lo Polito, la sua amministrazione e la sua maggioranza, hanno confermato tutto quello che il Dott. Mariani ha fatto. Per ben 3 anni tutte le aliquote e le tariffe pubbliche sono rimaste ai massimi!

Perché non si sono abbassate le aliquote e le tariffe tanto criticate dal Lo polito candidato, durante la sua campagna elettorale, ed oggi sindaco della Città?

Domanda a cui, da quasi due anni, si attende una risposta.

Così come è singolare il silenzio dei revisori dei conti difronte all’esplicito quesito posto, da noi consiglieri delle Liste Civiche di Solidarietà e Partecipazione, circa la completezza del documento contabile del 2017. La domanda è stata obbligata perché nel 2016 era “misteriosamente” saltata una colonna del bilancio di previsione, poi inserita solo in novembre, in sede di assestamento. Noi lo avevamo scoperto e denunciato pubblicamente, tant’è che il sindaco Lo Polito ha dovuto ammettere “l’errore”, guarda caso però, solo dopo la nostra esplicita richiesta in Consiglio. Nessuno si è sentito in dovere di notiziare tutti i consiglieri comunali, di maggioranza e di minoranza, della “svista” avuta; solo il solito silenzio, perché di tale insipienza la città non deve saperne nulla!

Nulla si è previsto per le politiche giovanili, nulla per la formazione professionale dei dipendenti comunali, eppure le possibilità finanziarie ci sono, basti pensare che l’Amministrazione Lo Polito è l’unica che può vantare una corposa riduzione del personale dell’Ente, per pensionamenti e cessazioni del rapporto di lavoro; tra il 2015 e la fine del 2017 la pianta organica del personale si riduce di ben 21 dipendenti, una enorme diminuzione di spesa che questa amministrazione non è stata in grado di utilizzare al meglio, non avendo previsto nessuna forma di progressione per i dipendenti “contrattualizzati” e neppure la trasformazione in full-time dei tanti dipendenti con contratto part-time a 30 ore.

Non va meglio negli altri settori strategici: solo 700 euro stanziati per l’agricoltura, agroalimentare e pesca; 2.500, euro per il trasporto pubblico locale, 5.000 euro per il sistema di protezione civile; solo 20.000 euro per l’edilizia residenziale pubblica e economico–popolare; solo 20.000 euro per la tutela, valorizzazione e recupero ambientale; solo 22.500 per le piccole e medie imprese; in sostanza, tutti i settori che in campagna elettorale sono stati sbandierati come settori su cui investire per la “ripresa”, non hanno le risorse finanziarie per poter agire concretamente sul territorio. Così come non un centesimo è stato stanziato per i comitati di quartiere, sui quali si sono sprecati fiumi di inchiostro.  Immutato per il 2017 rimane anche il pagamento della TARI a carico dei cittadini, e le poche agevolazioni previste sono per lo più fittizie. Anche per il 2017 l’Ente non attuerà il passaggio al sistema della tariffa puntuale basato sull’effettiva produzione di rifiuti prodotti, che avrebbe consentito una diminuzione significativa dei costi a carico dei cittadini e vantaggi per le aziende come la deduzione fiscale di iva e quota parte di imponibile.

Tutto resta come nel 2016, tutto è fermo da anni, senza una visione di città, in compenso si esulta per l’aumentano degli stanziamenti per le borse lavoro, quando in realtà non si dovrebbe festeggiare per l’aumento della povertà.

Dove sta, la vera demagogia e il vero populismo?

Maria Antonietta Guaragna

Ferdinando Laghi

Giuseppe Santagada

Consiglieri Comunali delle Liste Civiche di “Solidarietà e Partecipazione”

 

− COMUNICATO STAMPA −

Il bilancio di previsione 2017, approvato a maggioranza dal Consiglio il 13 aprile scorso, per la TARI (tassa rifiuti) propone agevolazioni importanti, non solo per le attività produttive, come ristoranti, pizzerie, bar, ortofrutta e pescherie, ma anche per quei cittadini che utilizzano il compostaggio domestico. Il tutto, naturalmente, alla luce di quei miglioramenti degli standard di raccolta differenziata su cui l’Amministrazione comunale sta imprimendo una particolare accelerazione, con l’apporto dei soggetti interessati e coinvolti, avviando e potenziando pure una serie di innovazioni al fine di rendere più pulita la città ed efficiente lo smaltimento.

Lo precisa l’Assessore all’Ambiente, Pasquale Pace, il quale ricorda che “per l'anno in corso, al fine di attutire il carico impositivo del tributo e per incentivare la riduzione della produzione dei rifiuti, si attueranno le seguenti riduzioni della tariffa: a) del 30%, per la sola quota variabile del tributo, alle utenze domestiche (per le quali, accanto alla superficie imponibile dell'abitazione, viene considerato anche il numero dei componenti del nucleo familiare) che effettuano il compostaggio domestico e che hanno sottoscritto la convenzione con il Comune entro il 31 dicembre del 20 16; b) fino al 50%, sempre per la sola quota variabile del tributo, alle utenze non domestiche (attività ed esercizi), calcolata con riferimento alle quantità di rifiuti speciali assimilati che il produttore dimostra di aver avviato a riciclo, direttamente o tramite soggetti autorizzati, mediante specifica attestazione rilasciata dall'impresa, a ciò abilitata, che ha effettuato l'attività di recupero ed in proporzione al quantitativo totale teorico di rifiuti prodotto dalla stessa utenza; c) ancora del 30% per abitazioni tenute a disposizione per utilizzo stagionale o altro uso non continuativo ma ricorrente purché non superiore a 183 giorni nell'anno solare; d) ulteriori riduzioni del 30%, sull'intera tariffa, sono previste per le utenze non domestiche che daranno avvio all'attività nel corrente anno localizzandola all'interno del perimetro del centro storico per come delimitato dal Piano Regolatore Generale; e) riduzione del 20% interessa le associazioni di volontariato, regolarmente iscritte nello specifico Albo, che svolgono la loro attività sul territorio comunale; f) infine, una riduzione del 20% è anche prevista per utenze di tipo Bed&breakfast, affittacamere, case e appartamenti per vacanze, se gestiti in forma non imprenditoriale.

Al fine, poi, di diminuire il carico impositivo del tributo sono previste riduzioni della tariffa rifiuti per le famiglie economicamente disagiate e per quelle in cui vi sia la presenza di un portatore di handicap che si applicheranno sull'intero tributo e sulla base dell'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) del nucleo familiare dell'utente/richiedente. Tale riduzione è prevista solo per i locali ad uso abitativo e per nuclei familiari superiore a 4 componenti o inferiori dove vi sia la presenza di un portatore di handicap. Gli aventi diritto a tale agevolazione sono tenuti ad inoltrare istanza su apposito modello predisposto dal Comune di Castrovillari, Servizio Tributi, da produrre al protocollo generale del Comune entro il prossimo 3 giugno.

Naturalmente per ulteriori informazioni si può visitare il sito web dell’ente all’indirizzo www.comune.castrovillari.cs.gov.it, o contattare l’Ufficio Tributi competente in materia.

“Insomma una serie di opzione pensate dall’Amministrazione Lo Polito- aggiunge Pace- per incentivare il sistema di conferimento, fondamentale per una qualità ambientale che non può prescindere da gesti e comportamenti virtuosi.”

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

Pagina 8 di 339
FreshJoomlaTemplates.com
Monday the 29th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.