Mercoledì, 07 Marzo 2018 19:53

Vincenzo Tamburi. È nata la terza Repubblica

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

Queste elezioni politiche potrebbero rappresentare l'inizio di un nuovo percorso storico: forse una terza Repubblica.

Vincenzo Tamburi, consigliere provinciale e Sindaco di San Basile, commenta a caldo il dato elettorale che segna la sconfitta pesante per il centro sinistra ed il Partito Democratico in particolare. 

«Gli Amministratori locali, trincea e prima linea dei malesseri e delle paure, da tempo percepivano questo stato di inquietudine. Oggi al centrosinistra non resta che rinascere, rinnovare e innovare utilizzando metodi e linguaggi nuovi; partendo proprio da quei territori dove tanti colleghi amministratori (Sindaci, assessori, consiglieri) svolgono con sacrificio il loro ruolo al fianco della gente, nella vita reale». 
 
E' tempo di «raggruppare tutte le buone forze presenti sui territori per far rinascere un nuovo centrosinistra». L'analisi si sintetizza con una frase di Einstein il quale diceva che è «follia pensare di fare sempre la stessa cosa pensando in un risultato diverso». 
 
In attesa di questo percorso di rinnovamento della classe dirigente del centro sinistra calabrese Tamburi esprime il proprio auguro di buon lavoro ai nuovi onorevoli calabresi. Per loro si apre il tempo di «una bella sfida» al servizio del Paese.
Mercoledì, 07 Marzo 2018 19:47

Saracena Wine Festival. Dal 23 al 25 marzo

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

Il programma della nona edizione del wine festival vedrà protagonisti tanti ospiti Luciano Pignataro, Daniele Cernilli, Piero Sardo, Salvatore Ciociola. Insieme a loro, nel borgo famoso per il Moscato, tanti appuntamenti, degustazioni e confronti.

Si svolgerà in una cornice unica la nona edizione del Saracena Wine Festival. A fare da casa all’evento in programma dal 23 al 25 marzo, sarà il Palazzo Mastromarchi nel cuore del centro storico e sede della Pinacoteca “Andrea Alfano”, che vanta una tra la più importanti collezioni del ‘900 meridionale. Al suo interno si trovano esposte 236 opere di pittura, grafica e scultura tra le quali figurano opere di artisti del calibro di Renato Guttuso e di Giulio Turcato, sculture di Emilio Greco e dipinti di Renzo Vespignani.

Sarà tra questi capolavori dell’arte contemporanea che si vivranno gli eventi principali del Saracena Wine Festival organizzato dall’Amministrazione Comunale di Saracena e finanziato dalla Regione Calabria con il fondo dedicato agli eventi culturali. In questa cornice eccellente arriveranno i nomi importanti del giornalismo di settore.

L’evento si aprirà venerdì con LA PIU GRANDE DEGUSTAZIONE DI MOSCATO DI SARACENA mai svolta fino ad ora, con i prodotti di 9 aziende che si cimentano con la produzione del Presidio Slow Food e la cena con i giovani chef della rinnovata cucina calabrese.
Sabato sarà la volta di Daniele Cernilli, giornalista enogastronomico italiano fondatore della rivista Gambero Rosso e direttore di DoctorWine, protagonista di una grande degustazione sui rossi calabresi.

Luciano Pignataro, giornalista de “Il Mattino” e editor di LucianoPignataro.it profondo conoscitore dell’enologia italiana e del sud in particolare, sarà chiamato a coordinare, sempre sabato pomeriggio, un importante momento di confronto su analisi e prospettive del vino calabrese stimolando la discussione tra i presidenti dei consorzi regionali del vino e le istituzioni. Domenica 25 marzo invece Piero Sardo, presidente della Fondazione Internazionale per la Biodiversità di Slow Food, presenterà il suo libro dedicato ai formaggi naturali, ed aprirà la strada ad un grande momento di degustazione dedicato ai presidi italiani del passito che nel pomeriggio coinvolgerà Salvatore Ciociola, dell’ufficio nazionale dei presidi Slow Food. Ogni giorno sarà possibile partecipare ai banchi di assaggio di tutti i produttori presenti all’evento e vivere il dedalo di vie del borgo antico animato per l’occasione con botteghe del gusto, osterie tipiche e musica del vivo.

L’evento si candida ad essere un’arena di confronto tra gli operatori di tutto il comparto regionale e gli esperti di settore grazie anche alle importanti partnership del comparto agroalimentare che hanno già aderito alla manifestazione: l’Enoteca Regionale della Calabria, i Consorzi di Tutela dei vini Terre di Cosenza e Cirò e Melissa, la rete Vigne del Greco di Bianco, l’Associazione Produttori Moscato di Saracena, la delegazione calabrese della FIVI – Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti, Slow Food Pollino Sibaritide Arberia, il Centro per la Valorizzazione dell’Agroalimentare Meridionale, Aprozoo e i Produttori del Presidio della Podolica, il Movimento turismo vino Calabria e la straordinaria partecipazione della Fondazione Internazionale Slow Food per la Biodiversità. Realizzato grazie alla partnership tecnica di Vinocalabrese.it, Il Gusto della Passione. 

 − COMUNICATO STAMPA −

Castrovillari. Con leggerezza, condita da un pizzico di ironia, per trascorrere una piacevole e divertente serata, la Compagnia Teatrale Khoreia 2000 porta in scena, presso la propria Sala Teatro, sita a Castrovillari, in via del Pino Loricato,11, lo spettacolo “In Varietà… Costume e Società”. Un potpourri di situazioni al limite del grottesco dove a farla da protagonista è la moderna società, frivola e consumistica.

Angela Micieli, Giovanni Pisani, Nicola Graziadio ed Emanuele Piroli i protagonisti di queste esilaranti pieces teatrali, con la regia di Rosy Parrotta.

Tre gli appuntamenti in cartellone:
Giovedì 8 marzo ore 21:00
Sabato 10 marzo ore 21:00
Domenica 11 marzo ore 19:00
a cui farà seguito un momento conviviale.

Il ricavato sarà interamente devoluto al progetto "Insieme per Viole' - il film".

Il progetto prevede la realizzazione di un docufilm, tratto dal libro Viole’ di Angela Micieli, da distribuire in tutte le scuole d’Italia come mezzo di contrasto alla violenza sulle donne e sui minori e mostrare, nel contempo, l'altra faccia della Calabria, quella pulita, quella operosa, quella che non si arrende, quella che sa farsi comunità, che sa mettersi insieme in un progetto rivolto a tutti i giovani. A tutti i giovani di tutta Italia!

Per info e prenotazioni contattare Giovanni Pisani al 3477037704. Biglietti già disponibili.

Ufficio Stampa Khoreia 2000

COMUNICATO STAMPA

Compie vent'anni di attività bandistica e sinfonica l'Orchestra di Fiati di Morano Calabro, diretta dal Maestro Massimo Celiberto. Una storia lunga ed appassionata di formazione musicale che ha visto crescere, in questi anni, diversi musicisti che da giovani studenti tra le fila dell'associazione moranese sono poi diventati importanti promesse della musica sinfonica a livello nazionale.

 In questi giorni la compagine musicale, presieduta da Leonardo Di Luca, si prepara alacremente alla messa in scena del Rigoletto, opera in tre atti di Giuseppe Verdi - tratta dal dramma di Victor Hugo "Le roi s'amuse" (Il re si diverte) - che insieme con Il Trovatore e La Traviata compone la cosiddetta "trilogia popolare". Non solo uno spettacolo da portare su un palcoscenico per gli oltre quaranta elementi - per la maggior parte giovani - che compongono l'ensamble musicale, ma «una vera e propria scuola di formazione culturale - confessa il maestro Massimo Celiberto - per conoscere il contesto storico dell'opera, le sue sfaccettatture compositive, il periodo storico nel quale nasce, i messaggi sociali che nasconde ogni opera di un grande compositore». 

Da anni, infatti, il sodalizio nato nel 1998 da un gruppo di giovani orgogliosi della tradizione musicale moranese non solo mette in scena opere sinfoniche, concerti, performance anche in giro per l'Italia e all'estero, ma è diventata una vera e propria fucina artistica e formativa che sa coniugare l'apprendimento di uno strumento (attraverso corsi pomeridiani aperti a giovanissimi) con l'aspetto culturale organizzando sovente trasferte nei più prestigiosi teatri italiani per far ascoltare dal vivo opere che poi verranno messe in scena dall'orchestra moranese. 

E' indiscusso l'alto valore culturale dell'associazione il cui primo presidente fu Leonardo Bruno, al quale seguì Tonino Fuscaldo rimasto in carica fino allo scorso anno. Oggi Leonardo Di Luca guida questa realtà sociale, aggregativa e musicale che dal 2008 vede nelle vesti di direttore artistico il maestro Massimo Celiberto.

 Il 17 marzo (alle ore 20.30) e 18 marzo (ore 19.30) presso l'Auditorium "Massimo Troisi" di Morano Calabro le giovani promesse musicali della città si preparano a debuttare con l'opera Rigoletto di Verdi, per far rivivere la trama di un'opera che offre una combinazione di ricchezza melodica e potenza drammatica che fonde insieme passione, tradimento, amore e vendetta. L'attività culturale, finanziata con l'Azione 3 tipologia A degli interventi per la valorizzazione del sistema dei beni culturali e per la qualificazione ed il rafforzamento dell'attuale offerta culturale presente in Calabria, vedrà coinvolto anche il coro lirico "Francesco Cilea" di Reggio Calabria. 

Per le prenotazioni "Au rendez-vous" in Via Maddalena di Di Leo Immacolata o contattare i numeri 329.2160645/345.3160095/324.8245107.

UFFICIO STAMPA

AVI COMMUNICATION di Vincenzo Alvaro

Mercoledì, 28 Febbraio 2018 21:07

Forza Italia. Appello prima del voto

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

 Ormai siamo giunti alla fine della campagna elettorale, i candidati hanno avuto modo di farsi conoscere e, soprattutto, far conoscere i loro programmi per le aree di riferimento del loro collegio di Camera e Senato della Repubblica. Con loro ed insieme alla nostra buona volontà, siamo sicuri che la nostra città avrà l’occasione per una vigorosa rinascita. 

Andrea Gentile e Fulvia Caligiuri, volti nuovi, legati da una forte tradizione con il territorio, spinti dalle esperienze di famiglia, sapranno rappresentare tutta l’area del Pollino, e Castrovillari avrà una voce nel Parlamento Italiano.

L’appello che facciamo a questa nobile Città, a tutti i cittadini Castrovillaresi che si recheranno alle urne domenica 4 marzo, di esprimere un voto utile, e di votare i candidati di Forza Italia. Solo così, potremmo darci la possibilità di far ripartire l’Italia, dopo che i tre Governi fallimentari del centro sinistra l’hanno ridotta in questo stato. Il voto di domenica a Forza Italia dovrà significare anche un forte NO alla politica di centro sinistra della Regione Calabria degli ultimi anni, nonché un forte NO alla gestione stagnante ed agonizzante del governo cittadino. Gli indici economici sono tutti in forte calo. Aumento della disoccupazione giovanile, aumento degli immigrati, una sanità che non garantisce più i diritti essenziali ai Calabresi. Solo chiusure di presidi ospedalieri e ridimensionamento di reparti. E’ ora di dire Basta!!

Dare più forza al nostro partito significa ritornare ad avere punti di riferimenti certi, per poter ripartire. Ridare speranza per affrontare con maggiore vigore le battaglie che ci attendono. In ambito nazionale con la vittoria di Berlusconi si potrà puntare sull’abolizione dell’Irap; l’abolizione della tassa sulla prima casa (l’IMU) come fece già nel 2008 eliminando l’ICI; l’abolizione della tassa sulla prima auto di proprietà. Saranno innalzate le pensioni minime fino a 1000 euro, cosi come è avvenuto nel Governo Berlusconi, allorquando vennero portate ad un milione di lire. La decontribuzione per i nuovi assunti, per sei anni, per alleviare la disoccupazione giovanile; l’espulsione dei migranti clandestini. L’abbassamento dell’aliquota fiscale al 23%, la c.d. FLAT TAX, che elimina l’oppressione fiscale, allarga la base imponibile e da respiro alla piccola e media impresa, riduce le tasse per famiglie e combatte l’evasione e l’elusione fiscale.

Per un’Italia più forte, per una Castrovillari che vuole ripartire torniamo a dare fiducia a Forza Italia, garantendo un ampio consenso ai suoi candidati.  

I candidati Andrea Gentile e Fulvia Caligiuri, a conclusione della campagna elettorale,  insieme al coordinatore di Forza Italia Roberto Senise ed a tutti i membri, unitamente ai tanti amici che sono stati vicini in questa campagna elettorale, ringrazieranno tutti per l’impegno profuso in loro sostegno e per testimoniare la loro vicinanza alla città.        

                                                             

                                                                              FORZA ITALIA CASTROVILLARI

                                                                                           Roberto Senise

COMUNICATO STAMPA

La dottoressa Emma Campanella, responsabile dell’Ufficio Personale del Comune di Castrovillari, è andata in pensione.

Una grande “perdita” per la struttura municipale in termini di capacità , professionalità e, perché no, semplice nonché piacevole ed arguta umanità.

Così è percepita nel Cuore e nella Mente di tanti che l’hanno conosciuta e ne apprezzano modi e carattere, anche determinati,  sempre rappresentati con essenzialità, grande discrezione, tatto, disponibilità e cortesia. 

Persona schietta di temperamento diretto nelle interlocuzioni, ha svolto con diligenza, impegno e senso del dovere - impresso sino all’ultimo momento in più contrattazioni- il proprio delicato ruolo, divenendo un valido punto di riferimento nell’ente per i suoi colleghi e non solo.

Connotazioni e doti richiamate anche dalla dirigente del Dipartimento Amministrativo e Finanziario, Beatrice Napolitano, durante la semplice cerimonia tenuta in Comune dove la Campanella ha salutato, ringraziando, ed è stata salutata e festeggiata con grande affetto e contributi da dipendenti, rappresentategli personalmente pure dal Segretario Generale, Angelo Pellegrino, e da quanti sono intervenuti per l’occasione.

L’andata in quiescenza ed il suo impegno per gli altri- caratterizzato quest’ultimo da ascolto e importanti consigli e suggerimenti- sono stati tratteggiati dalle parole del primo cittadino, Domenico Lo Polito che a nome suo,  dell’Amministrazione partecipante con il presidente del Consiglio in rappresentanza della massima assise cittadina, e di tutti i dipendenti presenti, ha voluto ringraziare sentitamente la Campanella per “ la sua tensione, il delicato e certosino lavoro svolto in questi anni nell’istituzione, sempre improntato da correttezza, buon senso, ma anche da lungimiranza e sguardo attento sulla realtà e le situazioni che s’imponevano, portando a termine importanti e delicati obiettivi.”

“Aspetti- ha precisato il Sindaco-, che l’hanno contraddistinta anche nei confronti dei cittadini. Un pilastro, un valore e una presenza apprezzata e preparata che mancheranno fortemente a tutti indistintamente.”

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

Pagina 8 di 403
FreshJoomlaTemplates.com
Friday the 20th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.