COMUNICATO STAMPA

Nei giorni scorsi si sono svolte nella sede del Gruppo Politico di “INSlEME PER CASTROVILLARI” le elezioni per l’assegnazione delle nuove cariche direttive.
A conclusione di una prima fase di tesseramenti i soci hanno votato come membri del Direttivo i seguenti colleghi: Adriana Patrichi, Francesco de Biase, Maria Aversa, Elide Malomo, Alessandra Bellini, Angelo Pugliese, Gabriella Piovaccari e Rosa Battipede. Questi hanno unanimemente scelto come Presidente del gruppo Adriana Patrichi, come Vice Presidente Francesco De Biase, come Tesoriere Maria Aversa e come Segretario Alessandra Bellini.
Queste le parole del Presidente Adriana Patrichi: - “Ringrazio l’intero gruppo per la fiducia posta nei miei confronti. Mi onoro di assumere questo incarico ereditato dall’ottimo Angelo Pugliese e mi impegnerò da subito per lavorare per rendere la nostra Città più bella e fruibile e soprattutto per dare risposte ai tanti concittadini che quotidianamente sollecitano un nostro intervento.
Grazie al lavoro svolto dal nostro Consigliere Comunale Onofrio Massarotti siamo diventati una grande forza politica sia a livello comunale che a livello territoriale e cercherò in tutti i modi di aumentare sempre più questa nostra rilevanza politica grazie anche all’aiuto ed il sostegno degli altri miei colleghi che sono pieni di entusiasmo e vogliosi di spendersi per la nostra Città che oramai è nel degrado più assoluto.
Queste le parole del rappresentante del gruppo di “Insieme per Castrovillari” in consiglio comunale Consigliere Onofrio Massarotti: ”Ho finalmente coronato il sogno di avere una donna alla Presidenza del nostro gruppo politico e soprattutto sono orgoglioso di essere riuscito a mettere in piedi, in pochissimo tempo, un gruppo politico che ha dimostrato sin da subito tanta voglia di spendersi per la nostra Città e che lo ha fatto con una maturità politica che ci ha permesso di diventare oramai da diversi anni una grande forza politica locale e territoriale che conta moltissimi tesserati e sostenitori. Continueremo con il massimo delle nostre forze ad essere sempre presenti sul territorio e vicini ai nostri concittadini perché noi siamo un gruppo politico che lavora tra la gente senza essere accecati da manie di protagonismo e che crede molto nella “gavetta” soprattutto in politica.


Il Direttivo del gruppo politico di “INSIEME PER CASTROVILLARI”

Giovedì, 24 Gennaio 2019 17:41

SUL FONDO. Per non dimenticare la Shoah

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

Anche quest’anno, attraverso la storia e la memoria storica, attraverso l'arte e la cultura, le associazioni culturali Mystica Calabria e Khoreia 2000 intendono ricordare la Shoah con una serie di iniziative che si concentreranno nella Giornata della Memoria, Domenica 27 Gennaio 2019 a Castrovillari.

Alle ore 10.30 è prevista una passeggiata nella Giudecca medievale, alla scoperta di nomi, usanze, rituali e storie di uomini e donne della Castrovillari ebraica curata da Mystica Calabria (con ritrovo del gruppo visita al Protoconvento francescano).

Nel pomeriggio alle ore 17.00 presso la Sala Teatro Khoreia 2000 verrà presentato “Noi, bambini ebrei internati a Castrovillari”, letture e quadri animati a cura di Khoreia 2000, tratti dal libro“L’internato in oggetto: Tre anni di concentramento in un Comune del Sud Ebrei a Castrovillari (1940-43)” del prof. Luigi Troccoli, quindi alle ore 17.30 verranno presentati i lavori partecipanti al Concorso Artistico-Letterario “SUL FONDO” giunto alla sua III edizione e verranno premiati i vincitori, tra la sezione adulti e la sezione scuole. L'evento sarà arricchito dalla degustazione di kallah e vino kosher. A partire dalle principali feste di tradizione ebraica fino alle pietanze che continuano ad essere prodotte e consumate, la presenza degli Ebrei nella nostra città vive attraverso la cultura e la tradizione popolare. Definitivamente scacciati dal regno di Napoli e dalla Judecha castrovillarese nel 1541, la loro presenza a Castrovillari è drammaticamente attestata negli anni '40 del XX secolo, quando intere famiglie vennero internate in un ala del Palazzo di Città, per poi finire a Ferramonti e ad Auschwitz.

– COMUNICATO STAMPA –

Ritornerà in Aprile l'evento made in Saracena che celebra il mondo del vino e dell'agroalimentare calabrese. Stamane, presso gli uffici della cittadella regionale a Catanzaro, il Sindaco Renzo Russo ha firmato la convenzione che assegna 30 mila euro al Comune di Saracena per la decima edizione del Saracena Wine Festival, evento di settore ormai entrato a far parte del panorama degli grandi appuntamenti dedicati al mondo enologico nazionale con un'attenzione particolare ai produttori e le specificità della viticoltura calabrese.

Produttori regionali, esperti, giornalisti di settore, si ritroveranno per la decima edizione nel borgo autentico delle eccellenze enogastronomiche del Pollino che si prepara ad avviare ora la fase organizzativa in attesa dell'evento utile anche a valorizzare e riscoprire la bellezza del centro storico di Saracena, entro il quale l'evento si svolge, avendo come centro nevralgico il Palazzo Mastromarchi. L'edizione del 2018 - che ha segnato il radicale cambio di prospettiva dell'evento storicizzato - ha saputo essere momento di confronto e discussione di tutto il comparto vitivinicolo calabrese, offrendo una tre giorni ricca di degustazioni, incontri e laboratori che hanno visto protagonisti grandi personalità ed esperti del mondo vitivinicolo italiano. 

Il decimo anniversario del Saracena Wine Festival sarà «ancor di più - ha spiegato il primo cittadino di Saracena, Renzo Russo - una vetrina importante per valorizzare e promuovere le produzioni agricole locali del Pollino e di tutta la regione. L'evento ci permetterà di valorizzare al meglio la nostra eccellenza di punta, il Moscato di Saracena ormai consolidato Presidio Slow Food, insieme a tutte le altre realtà regionali del mondo del vino, che ormai hanno saputo ritagliarsi uno spazio importante all'interno del comparto italiano di settore».

Dopo la firma della convenzione regionale parte ufficialmente la macchina organizzativa per regalare a Saracena ed alla Calabria intera un'altra edizione di spessore, capace di raccontare e valorizzare il lavoro di viticoltori, chef, artigiani del gusto, contadini, pastori e allevatori come testimonial del made in Calabria.

Vincenzo Alvaro
- giornalista - 

– COMUNICATO STAMPA –

Aggregare, promuovere la cinematografia internazionale, far rivivere il centro storico, sede delle proiezioni, ed offrire spazio di confronto e riflessione attraverso tematiche e storie raccontate da pellicole internazionali di grande interesse, tutte accomunate dall'aver ricevuto uno o più Academy Award, la famosa statuetta dorata meglio conosciuto anche come Premio Oscar, il premio cinematografico più prestigioso e antico al mondo. E' il senso della rassegna cinematografica "Un borgo da oscar" ideata da Innocenzo Alfano - promossa dalla Pro Loco Sarucha di Saracena e patrocinata dall'amministrazione comunale guidata dal Sindaco Renzo Russo - che prende il via domani alle ore 18.00 presso l'auditorium Orti di Mastromarchi con il film "Il Gladiatore" di Ridley Scott, vincitore di ben cinque premi Oscar.

La rassegna andrà avanti fino ad aprile proponendo ben 8 appuntamenti con il grande cinema d'autore internazionale, proposto al prezzo popolare di 2€. Il 31 gennaio, alle ore 17.00, sarà proposta la visione di "Schindler's List" di Steven Spielberg (vincitore di sette Oscar) la vera e misteriosa storia della vita di Oskar Schindler, un membro del partito nazista, un industriale di successo che ha salvato durante la seconda guerra mondiale, più di un centinaio di migliaia di ebrei. "Colazione da Tiffany" la storica pellicola del 1961 diretta da Blake Edwards, con Audrey Hepburn e George Peppard, tratto dall'omonimo romanzo del 1958 di Truman Capote sarà invece l'appuntamento cinematografico proposto per il 15 febbraio alle ore 18.00, seguito da "Platoon" (vincitore di quattro premi oscar), il film di Oliver Stone che propone la drammatica vicenda dei militari americani impegnati nella guerra del Vietnam e l'abbruttimento disumano dei combattenti e della guerra in genere.

Il film di Bernardo Bertolucci (premiato con nove Oscar) "L'ultimo imperatore" - vero e proprio kollossal che narra la storia vera di Pu Yi, l’ultimo imperatore Qing della Cina - sarà invece proiettato il 15 marzo alle ore 17.00, seguito il 29 marzo sempre alle 17.00 da "Balla coi Lupi" di Kevin Costner, che richiama la saga western ma aiuta ed invita a riflettere sulla conoscenza dell'altro prima di combatterlo e sentirlo ostile. Il 12 aprile, alle ore 18.00, "Forrest Gump" (sei Oscar) diretto da Robert Zemeckis e interpretato da Tom Hanks, liberamente ispirato all'omonimo romanzo di Winston Groom del 1986, sarà il penultimo appuntamento della rassegna, che si chiuderà il 26 aprile alle ore 18.00 con "Momenti di gloria" di Hugh Hudson vincitore di quattro statuette, che racconta la storia vera degli universitari di Cambridge che si allenarono per partecipare alle Olimpiadi del 1924 di Parigi.

 «Abbiamo voluto proporre al pubblico di Saracena grandi pellicole del cinema internazionale - spiega la presidente della Pro Loco Sarucha, Elisa Montisarchio - per richiamare la bellezza di queste storie di successo, ma anche spingere alla riflessione su tematiche diverse ed attuali, cercando così di aggregare e far pensare allo stesso tempo nel chiaro intento di aiutare la nostra comunità ad essere unita, attenta e impegnata nel confronto culturale, partendo dalla visione di un bel film. Aver scelto l'Auditorium di Mastromarchi come sede delle proiezioni - inoltre - ci aiuta nel lavoro di valorizzazione e rivitalizzazione del centro storico, al quale puntiamo in maniera particolare nella nostra azione sul e per il territorio e la nostra comunità»

Vincenzo Alvaro
- giornalista -

– COMUNICATO STAMPA –

Castrovillari. Fervono i preparativi per la 61° edizione del Carnevale di Castrovillari e Festival Internazionale del Folklore dal 24 febbraio al 5 marzo 2019. Oltre sessant’anni di una tradizione nata nel lontano 1959 grazie all’intuizione del professore Vittorio Vigiano che diede vita alla prima edizione. Grazie alla sua storia il Carnevale di Castrovillari è stato riconosciuto a pieno titolo dal MIBACT tra i carnevali di grandissimo prestigio come Viareggio, Venezia, Putignano, Sciacca, Cento etc. e dal Touring Club tra i dieci carnevali più belli d’Italia, riscontrando grande successo anche oltre i confini nazionali. Da quest’anno, la manifestazione, organizzata dalla Pro Loco di Castrovillari, Presidente Eugenio Iannelli, Direzione Artistica Gerardo Bonifati, è entrata a pieno titolo nei grandi eventi storicizzati della Regione Calabria. Un tassello importante per gli organizzatori, una significativa ripresa dell’attenzione sulla cultura a favore di iniziative di valorizzazione di tradizioni, saperi ed espressioni artistiche, a tutto vantaggio del territorio calabrese e di chi opera nel campo della promozione della cultura.

Intanto “Re Carnevale” è alla ricerca della “Madrina”. Il concorso è riservato a studentesse di età compresa tra i 15 e i 24 anni. Alla vincitrice che sarà incoronata Madrina e testimonial del Carnevale per il 2019, andrà una borsa di studio di 500 euro. Lo scorso anno è stata incoronata Giada Sartori sedicenne studentessa di Morano Calabro frequentante la III A del Liceo Scientifico Mattei di Castrovillari. La manifestazione curata da Carlo Catucci si terrà domenica 24 febbraio 2019 alle ore 21,00 al Teatro Sybaris . La studentessa che si fregerà del titolo, sarà la testimonial di tutti gli eventi della 61^ edizione del Carnevale di Castrovillari. (NELLA FOTO GIADA SARTORI MADRINA USCENTE)

Albo Madrine
2015 Madrina del Carnevale Arianna Blotta Liceo Classico “ G. Garibaldi”
2016 Madrina del Carnevale Martina Mazza Liceo Scientifico “ E. Mattei”
2017 Madrina del Carnevale Erika Cosma IPSEOA Alberghiero
2018 Madrina del Carnevale Giada Sartori Liceo Scientifico Mattei di Castrovillari.

Per info e iscrizioni, GRATUITE, con relativa visione del regolamento c/o Pro Loco Castrovillari 0981.27750 –
377.1354903 www.carnevalecastrovillari.it ; www.prolocodicastrovillari.it

Castrovillari 17 gennaio 2019
UFFICIO STAMPA
Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

– COMUNICATO STAMPA –

Castrovillari. Dopo il successo dello spettacolo In… Varietà. Costume e Società, della scorsa stagione, la Compagnia teatrale Khoreia 2000, continua, sulle tavole del palcoscenico, nella sua attività di critica socioculturale, con la sua nuova produzione E ridere delle follie del mondo. Con bizzarra ironia, a tratti grottesca, la scaltra capacità di analisi di chi ha pensato e scritto questo spettacolo ci mostra, in sequenza, una dietro l’altra, scene di vita quotidiana. Ancora una volta, dunque, Rosy Parrotta e Angela Micieli pongono sotto la lente di ingrandimento l’ordinaria routine in cui, da comuni mortali, ci si trova spesso ad essere, involontariamente, protagonisti e/o semplici spettatori. In alcune occasioni se ne farebbe volentieri a meno ma “il teatro della vita” può essere ovunque. E così, Giovanni Pisani, Emanuele Piroli, Antonio Giuliano Stabile, Angela Micieli, sabato 19 Gennaio, alle ore 21:00 e domenica 20 Gennaio, alle ore 18:00, presso la Sala Teatro Khoreia 2000 di Castrovillari, portano in scena vicende in cui è facile ritrovarsi, raccontando una “consuetudine” che, nel guardarsi allo specchio, riflette un’immagine duplicata, da un lato comica, dall’altro drammatica. Il tutto arricchito da intermezzi musicali e da performance di danza con Chiara Greco, Natalia Muzzalupo e Samanta Sallustio.Come avvenuto precedentemente, l’intero ricavato delle due serate sarà destinato al progetto Insieme per Viole’ – Il Film. Lo spettacolo E ridere delle follie del mondo apre, inoltre, la stagione teatrale Tu falli ridere perché organizzata da Khoreia 2000 e che prevede una serie di appuntamenti da gennaio a maggio 2019, aspettando il tanto atteso Calàbbria Teatro Festival che in questa nona edizione si trasferisce a Civita (CS), dal 12 al 18 Agosto.

Pagina 7 di 442
FreshJoomlaTemplates.com
Tuesday the 19th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.