Domenica, 12 Febbraio 2017 10:56

Carnevale di Castrovillari. Svelato il programma

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

Una 59 sima edizione del Carnevale di Castrovillari  ricca di novità  quella che tra pochi giorni invaderà la città del Pollino.  La novità in assoluto, comunicata dal Sottosegretario al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, l’On. Dorina Bianchi, durante la conferenza stampa di presentazione del programma dell’evento carnascialesco è che,  il Carnevale di Castrovillari ha vinto il bando MIBACT per i Carnevali Storici. In sintesi, la Pro Loco, attraverso un progetto ideato e realizzato dall’europrogettista, la dott.ssa Anna Amato e da Francesco Varcasia, accederà al finanziamento di 1.000.000,00 di euro, messo a disposizione dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e verrà distribuito tra i Carnevali più importanti d’Italia quali, Viareggio, Venezia, Putignano,Acireale, Fano, Cento, solo per citarne alcuni e tra questi anche il Carnevale di Castrovillari.  Io spero ha concluso, l’on Bianchi che su questo Carnevale si continui a lavorare in sinergia con la Regione Calabria .

Una bella soddisfazione per la Pro Loco cittadina che da oltre 50 anni  organizza uno dei Carnevali più belli del meridione d’Italia. Un importante obiettivo raggiunto anche dalla città, ha rimarcato in conferenza stampa il direttore artistico Gerardo Bonifati, quello di essere stati  attenzionati dal MIBACT. Non ha mancato di ringraziare tutti i presidenti che in questi 59 anni si sono avvicendati alla guida dell’’Ente, sottolineando il grande intuito del prof Vigiano che ha dato inizio a questa tradizione carnascialesca senza tralasciare,  il mondo del volontariato che  con straordinaria professionalità rende sempre grande e importante il Carnevale di Castrovillari.  Entriamo a pieno titolo all’interno di quel gruppo di Carnevali prestigiosi, ha sottolineato il Presidente della Pro Loco, Eugenio Iannelli, che è quello dei “Carnevali  d’Italia”. Sicuramente davanti a noi abbiamo altri Carnevali che hanno tradizioni altrettanto prestigiose come la nostra, però ha concluso, noi ci sentiamo orgogliosi di far parte di questa grande famiglia, forte, nutrita e siamo veramente contenti di aver vinto questo bando. La presenza del sottosegretario Bianchi, ha sottolineato il Presidente del Parco Nazionale del Pollino, Domenico Pappaterra,  è la testimonianza di un ulteriore impegno che abbiamo messo in campo, non per riaccendere i riflettori nazionali su una kermesse che di fatto li ha conquistati da tempo ma, oggi c’è questo rinnovato impegno del Governo Nazionale  a dare grande centralità a questa manifestazione  che è annoverata tra i grandi Carnevali del nostro Paese. Questo è sicuramente un motivo di vanto che deve inorgoglire gli organizzatori e tutto il nostro territorio e gli Enti che sostengono questo grande evento e farlo con la consapevolezza che ormai ogni edizione deve sempre arricchirsi di più.

Una edizione di transizione per che ci proietta verso la sessantesima, ha detto la Vicesindaco di Castrovillari , Francesca Dorato, noi come Amministrazione Comunale diamo l’impegno di prepararci sin da ora a lavorare per il prossimo anno. A riaffermare la vicinanza  della Provincia di Cosenza, la presenza del neo Consigliere Vincenzo Tamburi. Sicuramente, il mio impegno e quello del neo Presidente Iacucci, sarà quello di non  farà mancare il giusto contributo ad una manifestazione importante per tutto il territorio. Sarà un investimento per il  futuro, ripartendo  subito dopo la conclusione di questa edizione ad elaborare un programma ancora più fitto con la presenza della Provincia di Cosenza.

A fare gli onori di casa, il presidente del Circolo Cittadino, Angelo Giannoni che ha sottolineato la valenza dell’evento  e l’ottima organizzazione della Pro loco e quanto per i castrovillaresi sia importante il Carnevale.

Il programma è stato illustrato dal direttore artistico, Gerardo Bonifati, che si aprirà sabato 18 febbraio alle ore 21,00 nel Teatro Sybaris, con un spettacolo fatto di magia, danza, musica, ventagli, piume , lustrini e comicità,  “ Comedy & Burlesque” ideato da “V eventi” e dal castrovillarese, Francesco Pucci, con un passato professionale di tutto rispetto tra Mediaset e Magnolia dove è stato per anni produttore esecutivo e da  Alessandro Pavanelli e Daniele Ceva; spettacolo che vedrà la partecipazione di due comici di rispetto; Nando Timoteo di Colorado e Francesco Rizzuto di Zelig detto Ciccio e due performer di burlesque, Artisia Starlight e Miss La Mousse. Il Carnevale entrerà nel vivo giovedì grasso 23 febbraio con l’incoronazione di “Re Burlone” a cura della compagnia teatrale “ I Pirrupajni” e  con il corteo storico  della Festa della Bandiera di Morano Calabro, per l’occasione a portare i saluti in conferenza stampa, il Sindaco, Nicolò De Bartolo. Presente anche quest’anno “Calabria Sona” con 3 appuntamenti per far divertire e per promuovere la musica MADE IN CALABRIA.  Antonio Grosso , gli “AMAKORà“, CICCIO NUCERA BAND”  e “CLAUDIO CAVALLO Mascarimirì”, durante le serenate tradizionali, ed ancora cultura con il focus di approfondimento sulla “Puglia”, curato dall’Accademia Pollineana, sport, gastronomia, mostre ma soprattutto,  tanto divertimento. E poi la danza, impreziosita dalla  presenza di una vera e propria icona, a livello mondiale, della danza sportiva: la famosissima Carolyn Smith, personaggio di punta, tra le altre cose, della fortunata trasmissione  di Rai 1 condotta da Milly Carlucci, “ Ballando con le stelle”; senza dimenticare le sfilate clou della manifestazione, quella di domenica mattina con la “ Parata della Gioia”, del pomeriggio che vedrà sulle principali strade cittadine un serpentone colorato di figuranti e carri allegorici e quella conclusiva di martedì grasso.

Un plauso alla Scuola professionale di danza “ Progetto danza” e alle allieve della maestra Tilde Nocera che hanno aperto la conferenza stampa con una coreografia a carattere carnascialesco che ha coinvolto il pubblico presente.

Per chi volesse sostenere l’evento, lo può fare attraverso la “Lotteria del Carnevale”,  sponsorizzata da “Paponetti Gioielleria” di Castrovillari   e distribuita dalla nascente delivery agency  “ Tic Toc” di due giovani castrovillaresi, Giovanni De Santo e Fernando Loricchio.

E che la festa abbia inizio. Buon Carnevale a tutti.

L’ evento è organizzato dalla Pro Loco cittadina in collaborazione con la locale Amministrazione Comunale,  la Regione Calabria, il Parco Nazionale del Pollino, la BCC Medio Crati di Rende, la Gas Pollino , patrocinata dalla Provincia di Cosenza e sostenuta da numerosi sponsor privati che da anni credono nella manifestazione ed impreziosita dai brand A.C.T. ( Ambiente, Cultura,Turismo) e da “ Castrovillari Città Festival”.

 

UFFICIO STAMPA

Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

Anche il Sindaco della città, Domenico Lo Polito, si associa ai tanti che hanno fatto giungere i propri auguri  a papà Vincenzo e mamma Laura, genitori della cantautrice, vocal coach ed insegnante di canto Elisa Costanzo , la castrovillarese a cui è andato il Gran Trofeo Rea, per la canzone “Impermeabile” votata da una giuria delle emittenti del Circuito Radiofonico Nazionale Le 100 Radio alla Milano Sanremo della Canzone italiana 2017.

Le felicitazioni ed i complimenti rappresentati, anche a nome e per conto della città, per il primo cittadino vogliono sottolineare i talenti di Elisa, espressione , tra i  giovani artisti, di un desiderio particolare di esprimere sentimenti con melodie e atmosfere che manifestano, contestualmente, grande spessore di umanità tra emozioni intense e dove la musica nasce essenzialmente dall’esperienza dell’Amore.

Un altro bel risultato che portiamo a casa- aggiunge-, grazie alle capacità di sapersi mettere in gioco della nostra gente e dei nostri giovani: il vero volto della città, disposta sempre a lasciarsi suscitare, coinvolgere e meravigliare, certa che la Bellezza è lo splendore del vero come ci significa questa esperienza di passione per l’arte.”

Auguri e complimenti condivisi ed estesi a Elisa da Castrovillari in Rete.

 

Venerdì, 10 Febbraio 2017 10:21

Torna la settimana Special Olympics della Pallavolo

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

Torna la settimana Special Olympics della Pallavolo, la II edizione si svolge dal 13 al 18 febbraio 2017 in tutta Italia. Si tratta di una manifestazione, nata dall'esigenza di promuovere questo sport di squadra, già molto partecipato in Special Olympics, nelle scuole, con le modalità dello Sport Unificato. Lo sport unificato schiera in campo Atleti con e senza disabilità intellettiva. Uno strumento essenziale per porre le basi di una società sempre più aperta ed inclusiva. In programma la settimana offre: - Tornei di Pallavolo Unificata interni alla scuola o tra istituti limitrofi. - Percorsi di avviamento alla pratica della pallavolo – Esibizioni - giochi –discese in campo - Partite tra Team Special Olympics Italia presenti sul territorio e Team Scolastici La settimana della pallavolo è anche un invito a quei team che ancora non praticano questa disciplina: possono cogliere l'occasione per sperimentarla per la prima volta.
Per la provincia di Cosenza, sarà Castrovillari la città pilota dell’evento. Passaggio di testimone dunque tra campioni; dalla Volley Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, che ha sostenuto la prima edizione lo scorso anno a Rogliano, alla Bioresolve Avolio che ospiterà mercoledì 15 Febbraio i ragazzi del Team Il Filo di Arianna e le rappresentative scolastiche e associative dei team del territorio, con i quali si organizzeranno percorsi sportivi di avviamento alla pallavolo dalle ore 15.00 presso la Palestra Coperta “ F. Filpo” del Polispiortivo 1°Maggio di Castrovillari. A seguire, dopo un breve saluto istituzionale del Sindaco, dr Mimmo Lo Polito, del Delegato Provinciale del Coni di Cosenza, dr Francesca Stancati, del presidente della Polisportiva del Pollino dr Luigi Filpo, gli stessi ragazzi scenderanno in campo con le giocatrici delle due squadre prima della gara di serie C tra Bioresolve Avolio e Mymamy RC prevista per le ore 18.00. Obiettivo è condividere questa giornata con tutte le realtà (scuole, federazioni, associazioni ,enti, Istituzioni,) che lavorano ogni giorno, per migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità intellettiva. Vi aspettiamo numerosi! Info: http://www.specialolympics.it/

Prof.ssa Mariella Greco Direttore Provinciale Team Cosenza Referente Progetto Scuola Special Olympics Italia - Team Calabria

Venerdì, 10 Febbraio 2017 10:15

Carnevale e cultura. Focus Puglia

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

Il Carnevale di Castrovillari è sinonimo di cultura.  Eventi curati  dalla consulta scientifica della Pro Loco cittadina sotto la lente d’ingrandimento della prof.ssa Filomena Bloise in collaborazione con l’Accademia Pollineana.

La 59ª edizione ha scelto come Focus la Puglia: “Grande, antica terra con fiumi sotterranei. Terra, dove il bestiame pascola d'inverno, perché d'inverno c'è l'erba; d'estate è negli stalli… gli olivi – antichi olivi, contorti come la biancheria nelle mani di una lavandaia molto forte. La siccità, l'odore delle stoppie, simile all'odore di pezzi intatti delle nostre sconfinate steppe, e le strane capanne di pietra – i trulli. I cristalli architettonici della Puglia sono originali come le sue grotte… . (cit. Viktor Borisovič Šklovskij, Brano di una lettera ad Ettore Lo Gatto in Ettore Lo Gatto, Russi in Italia, Editori Riuniti, Milano 1971). 

Primo appuntamento domenica 12 Febbraio 2017, presso la Galleria d'Arte "Il Coscile", diretta da Mimmo Sancineto, con la mostra fotografica "Puglia, luce dei miei occhi" del fotografo pugliese Domenico Zagaria, Nel suo percorso professionale, grazie ai suoi racconti di viaggio, Zagaria  ha collaborato e collabora ancora oggi con alcune testate giornalistiche e riviste web di promozione del turismo in Puglia, come: ‘Apulia Magazine’e ‘La Terra del Sole’ e ‘Città Meridiane’. Ancora oggi continua il suo percorso professionale con cui alimenta la passione per la fotografia paesaggistica, che lo porta a viaggiare spesso in tutta l’Italia, per raccontare e far conoscere, attraverso il suo obiettivo, le bellezze della nostra magica terra.

Relazionerà lo storico e bibliotecario dell'Accademia Pollineana, dott. Gianluigi Trombetti. Interverranno il sindaco della città di Castrovillari, avv. Domenico Lo Polito, l'Editore Mimmo Sancineto. La mostra, che comprende quaranta scatti che documentano la passione del fotografo per le bellezze della sua regione, sarà visitabile per tutta la durata dell'evento carnascialesco, vale a dire fino al 28 Febbraio 2017.

Ed ancora, per gli eventi culturali, la Consulta Scientifica della Pro Loco di Castrovillari, in collaborazione con l’Accademia Pollineana, bandisce un concorso dal titolo “PitturiAmo la Puglia”. Tale iniziativa è finalizzata alla valorizzazione del patrimonio naturale, storico e culturale del territorio di PUGLIA, oggetto appunto  del Focus Cultura del 59mo Carnevale di Castrovillari. Modalità e iscrizioni presso la segreteria della Pro Loco cittadina

Segnaliamo, inoltre,  il Concorso a Premi ispirato al celebre personaggio della tradizione castrovillarese (e calabrese) conosciuto come “ ‘ U monachiddu”

giunto alla sua V edizione . Possono partecipare gli alunni-singolarmente o in gruppo- della quinta Classe della Scuola Primaria e gli studenti delle Classi  della Scuola secondaria di primo grado. I lavori devono essere originali e si devono ispirare preferibilmente alla leggenda “Storia di Margherita, figlia di Gregùro” dell’autore Antonio Dellisanti, libro consigliato dalla Bibliotecaria di Massafra (TA). In alternativa, saranno gli stessi docenti delle classi a scegliere un autore di libri per ragazzi, rappresentativo della Regione Puglia.

 Per partecipare, è necessario eseguire un lavoro scegliendo tra i vari generi previsti, che sono:

 • Recensione o tema • Poesie e filastrocche • Fumetti o disegni.

Gli elaborati dovranno pervenire entro il 19 Febbraio 2017 alla docente referente indicata dal Dirigente Scolastico del proprio Istituto.

 UFFICIO STAMPA

Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

COMUNICATO STAMPA

Al via il 6° Festival del Dialetto e Lingue di minoranza di Calabria, organizzato dal Centro Cultura e Arte 26, diretto dall'Antropologa Maria Zanoni, con il Patrocinio del MiBACT - Progetto Etnie e Lingue. L'evento che ha lo scopo di contribuire a salvare la Lingua Madre (dialetto e lingue di minoranza di Calabria, con pari dignità, come beni culturali preziosi da tutelare) è itinerante ed ha durata annuale: sono previsti incontri con Reading di poesia e Teatro dialettali, Canti e musica popolare in vari centri storici della Regione.

Sarà il Comune di Marcellinara (Catanzaro) ad ospitare una delle tappe importanti di Teatro Dialettale, i Comuni di Castrovillari e Morano con i reading di poesia dialettale, in rappresentanza dell'area Lausberg; i Comuni di San Basile e Frascineto con incontri di Canti popolari arbereshe; il Comune di Guardia Piemontese con i canti occitani e non mancherà la partecipazione dei paesi dell'area grecanica con il loro dialetto in via di estinzione.

Il Festival, unico nel suo genere, quest'anno gemellato con L'America Latina, i cui Circoli calabresi mantengono fortemente vive la lingua e le tradizioni dei loro avi, come elemento d'identificazione e di legame con la terra di origine, prende il via con il concorso Letterario e Fotografico il cui bando - pubblicato su www.arte26.it - scade il 1° Maggio 2017.

Al concorso - che si svolge online - possono partecipare gratuitamente Autori di tutte le età, anche residenti fuori regione o all'estero, con opere in dialetto o Lingua arbëreshe, occitana, grecanica di Calabria. Una sezione speciale è riservata alle Scuole, i cui operatori hanno a cuore la salvaguardia della lingua madre, come risorsa comunicativa in più, come le lingue straniere, funzionale e vitale come varietà aggiuntiva alla lingua nazionale.

"Attraverso le parlate locali si conosce la storia di una comunità, di un territorio ben inseriti nel contesto nazionale, con le loro tradizioni, le loro risorse, usi e costumi popolari" - afferma la prof.ssa Maria Zanoni, promoter del Festival - "In un mondo sempre più multilingue e multiculturale, nell'era digitale dobbiamo conoscere bene innanzitutto la lingua italiana e, senza pregiudizi, contribuire a salvare la nostra lingua madre. Conoscendo il dialetto, non più considerato, come un tempo, lingua dei ceti bassi, simbolo di ignoranza e veicolo di svantaggio o esclusione sociale. significa conoscere le nostre radici, la storia di un popolo; e il Festival si rivolge soprattutto ai giovani, con l'obiettivo di favorire la conoscenza, promozione e conservazione del patrimonio linguistico, per scongiurarne l'estinzione". 

  

Uff. Stampa Festival Dialetto

www.arte26.it

COMUNICATO STAMPA

RACCONTA IL CARNEVALE è il titolo del XXV Concorso Fotografico curato da  Francesco Limonti.  Il concorso, che ogni anno è ricco di premi, è aperto a tutti e le opere fotografiche, dovranno essere immagini del 59° Carnevale di Castrovillari .

I partecipanti dovranno raccontare attraverso un numero limitato di fotografie (fissato in 10 scatti) un aspetto del carnevale che simboleggi la festa, i sentimenti e le manifestazioni correlate  tale da contribuire, ognuno con la propria sensibilità,  ad una visione  più ampia della manifestazione.

Verranno giudicate quindi non le singole foto ma l'intero portfolio digitale che il partecipante avrà deciso di proporre alla giuria nei termini specificati di seguito.

Le foto dovranno pervenire in  formato digitale saranno valutate da una giuria, il cui giudizio è insindacabile e che si riunirà per esaminare le opere pervenute e aggiudicare i premi. Tutte le opere che hanno partecipato, faranno parte di una collettiva che verrà organizzata successivamente al Carnevale. Le stesse foto verranno inserite online sulla pagina Facebook della Pro Loco di Castrovillari con l’intenzione di coinvolgere Il pubblico osservatore, affinchè contribuisca attraverso il proprio “Like” a scegliere l'immagine della locandina per la  prossima edizione del concorso fotografico.

La partecipazione al concorso è aperta a tutti i fotografi senza limiti d’età. La quota di partecipazione è di € 20,00 (€ 5,00 a titolo di rimborso spese, € 15,00 come caparra che verrà restituita alla consegna delle foto del concorso alla Pro Loco). Ogni partecipante dovrà inviare 10 fotografie in formato digitale più una stampa 20x30 (la più significativa) a scelta tra le dieci del suo portfolio. La scheda di partecipazione deve essere ritirata, compilata e firmata presso la Pro Loco di Castrovillari e consegnata alla stessa, entro il 26/02/2017.

La consegna delle opere, dovrà avvenire entro e non oltre venerdì 31/03/2017 presso la Pro Loco di Castrovillari, Corso Garibaldi n. 160. In caso di spedizione a mezzo posta farà fede data e timbro di spedizione. Il materiale richiesto dovrà essere inserito in una busta chiusa, priva di qualsiasi nome o altro segno di riconoscimento dell’autore (pena esclusione dal concorso).

Info ed Iscrizioni

Pro Loco di Castrovillari - Corso Garibaldi 160 - 87012 Castrovillari

Tel. 0981/27750 - www.prolocodicastrovillari.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

UFFICIO STAMPA

Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

Pagina 7 di 325
FreshJoomlaTemplates.com
Saturday the 25th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.