Mercoledì, 12 Settembre 2018 19:15

Castrovillari. La salute è un diritto di tutti

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

LA SALUTE E’ UN DIRITTO. L’OSPEDALE DI CASTROVILLARI DEVE ESSERE POTENZIATO

 Le Associazioni cittadine attive sia in Ospedale che sul Territorio, a supporto delle esigenze di salute delle popolazioni del Pollino- Associazione Famiglie Disabili (AFD), Associazione Medici Cattolici (AMCI), Associazione Volontari Italiani Sangue (AVIS), Associazione Volontari Ospedalieri (AVO), Associazione Amici del Cuore, Associazione Non Più Soli Nella Lotta Contro I Tumori, Associazione Solidarietà e Partecipazione-, hanno iniziato, con un volantinaggio svolto a Castrovillari, le azioni di informazione e mobilitazione in vista della manifestazione organizzata per venerdì 5 ottobre prossimo, che si terrà davanti la sede dell’ASP di Cosenza. Le iniziative delle Associazioni, che ormai da anni hanno costituito il Comitato a tutela della Sanità del Territorio e dell’Ospedale di Castrovillari, interesseranno non soltanto Castrovillari, ma anche altri centri del Pollino per informare e coinvolgere la parte più ampia possibile della gente interessata alla tutela del presidio ospedaliero. La decisione di portare direttamente alla sede dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza le necessità di salute della popolazione deriva sostanzialmente dalla precarietà in cui versa, ormai da troppo tempo, l’Ospedale di Castrovillari. Precarietà che va aggravandosi progressivamente, ad onta di rassicurazioni e promesse puntualmente disattese. Il Presidio sanitario di Castrovillari è da sempre fondamentale per tutto il territorio del Pollino, rispetto al quale non c’è, con ogni evidenza, la necessaria e dovuta attenzione da parte dei Vertici dell’ASP di Cosenza. Ciò ha portato ad un progressivo impoverimento dell’offerta sanitaria dell’Ospedale, malgrado gli sforzi degli Operatori che però non riescono a supplire alle carenze strutturali e umane che non vengono affrontate con la necessaria tempestività e urgenza che pure la situazione richiederebbe. A ciò si aggiunge un atteggiamento di mancato coinvolgimento e informazione delle Forze Sociali del Territorio -le Associazioni tra queste -, che pure hanno sempre dato la propria positiva disponibilità e le proprie costruttive proposte per un realistico e rapido miglioramento dell’attività dell’Ospedale. Il diritto alla Salute, costituzionalmente garantito, continuerà ad essere riferimento certo e granitico e verrà difeso con ogni legittimo e democratico mezzo dalle Associazioni che invitano altresì tutte le Forze Sociali e i singoli cittadini alla mobilitazione in difesa del Bene Comune rappresentato da una Sanità equa ed efficiente.

 

Associazione Famiglie Disabili (AFD)

Associazione Medici Cattolici (AMCI)

Associazione Volontari Italiani Sangue (AVIS)

Associazione Volontari Ospedalieri (AVO)

Associazione Amici del Cuore

Associazione Non Più Soli Nella Lotta Contro I Tumori

Associazione Solidarietà e Partecipazione

– COMUNICATO STAMPA –

La Caritas diocesana di Cassano all’Jonio comunica che è stato approvato il progetto di Servizio Civile Nazionale per sei volontari “L'appetito vien studiando 2”.

Questa volta l’impiego di volontari sale da 4 a 6 per la promozione di attività di tutoraggio scolastico, educazione ai diritti del cittadino. In particolare, i giovani volontari saranno impegnati ad accompagnare i minori nell’acquisizione di un metodo di studio autonomo, nella stesura di mappe e schemi riassuntivi, monitorare, insieme agli educatori, la frequenza e l’andamento scolastico. Una mano in più a sostegno dell’omonima iniziativa voluta dal vescovo della Diocesi di Cassano, monsignor Francesco Savino, che, sin dal suo insediamento, aveva sostenuto anche la necessità di intraprendere percorsi formativi in favore delle giovani generazioni, valorizzandone le capacità ed i talenti in un’ottica di impegno civile e sociale. 

Un invito subito accolto e concretizzato dalla Caritas che adesso, per bocca del direttore Raffaele Vidiri, si dice pronta a proseguire lungo la strada intrapresa: «L’intento –ribadisce Vidiri – è di dar vita ad un’esperienza di servizio in favore degli ultimi, capace di influenzare positivamente lo stile nei rapporti interpersonali, orientando i giovani volontari ai valori della solidarietà e dell’accoglienza e, al tempo stesso, offrire nuovi e più efficaci servizi volti alla riduzione della dispersione scolastica, specie tra quei bambini che spesso si vedono privati di importanti opportunità e spesso finanche della forza del sorriso».

La durata del servizio sarà di dodici mesi. Per partecipare alla selezione, che avrà luogo secondo le modalità e procedure indicate da Caritas Italiana e verificate dall’UNSC in sede di accreditamento, occorre essere cittadino dell’Unione europea o cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia, aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni + 364 giorni) alla data di presentazione della domanda; non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Insieme alla domanda, che è possibile ritirare presso la segreteria della Caritas diocesana di Cassano all’Jonio o scaricare online, bisogna presentare copia del documento d’identità in corso di validità.

Le domande vanno presentate, entro e non oltre le 18.00 del 28 Settembre 2018, alla segreteria del Servizio Civile della Caritas diocesana, al civico 2 di via Macelli, di Cassano allo Ionio, personalmente il martedì dalle 17.00 alle 18.30; il mercoledì dalle 17.00 alle 18.30 ed il venerdì dalle 10.30 alle ore 12.00, oppure, entro lo stesso termine, anche a mezzo raccomandata o mediante posta elettronica certificata, all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi alla segreteria della Caritas diocesana, telefonando al numero 0981/71007 o scrivendo all’indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure ancora consultando le pagine del sito www.caritasitaliana.it e quelle dei siti www.serviziocivile.gov.it e www.diocesicassanoalloionio.it.   

 

Diocesi di Cassano all'Jonio
Ufficio per le Comunicazioni Sociali
Direttore: Dott. Roberto Fittipaldi

– COMUNICATO STAMPA –

Ci sono stati anche tre riconoscimenti voluti dal Comune di Oriolo alla serata dedicata al Premio Ausonia 2018 tenutosi presso il Chiostro Monumentale di San Bernardino nella città di Corigliano-Rossano. Il Premio ha previsto la sezione speciale “La Portella” (dal nome del teatro naturale di Oriolo). Al maestro e compositore Rocco Abate è stato consegnato un riconoscimento alla carriera. Premio Ausonia 2018 “sezione speciale La Portella” anche al giornalista Franco Maurella e al fotografo Giorgio Amendolara. Mentre il Premio Regia Teatrale “La Portella” e’ andato a Giacomo Aversa con L’invisibile che c’e’, della compagnia teatrale “Il volo delle comete” di Amantea. In rappresentanza dell’Amministrazione Comunale di Oriolo ha presenziato alla cerimonia il vicesindaco con delega alla Cultura, Vincenzo Diego e il consigliere comunale Domenico Bonamassa. La quarta edizione del Premio Ausonia 2018 alla carriera è andato all’attore Enzo Garinei, maestro del teatro italiano. A Donata Marrazzo, giornalista del Sole 24 Ore il Premio Ausonia per la comunicazione culturale, in memoria di Fausto Taverniti.

Il Premio Ausonia, ideato dal presidente della FITA provinciale (Federazione Italiana Teatro Amatori) Antonio D’Amico, annualmente assegna la palma di miglior spettacolo teatrale, con gli stessi che vanno in scena, così come nel corso del recente cartellone estivo, anche al teatro “La Portella” di Oriolo. Quest’anno è stato riconosciuto come miglior lavoro teatrale la commedia “4 di cuori + 1” della compagnia teatrale “La Calandra” di Tuglie (Lecce), per la regia di Giuseppe Miggiano. Altri riconoscimenti sono stati assegnati ad attori, allestimenti, testi delle varie compagnie che si sono esibite quest’estate.

Paese24.it - Media Partner

– COMUNICATO STAMPA –

Sabato 8 settembre   presso la sala "Oreste Granillo" della Scuola Regionale dello Sport di Gallina (RC), l' a.s.d. Tennistavolo Castrovillari è stata premiata per il risultato di successo ottenuto in ambito nazionale con la vittoria del  campionato di serie B2  nella stagione agonistica 2017/18  nel corso dell'evento "Il Cr.Fitet Calabria premia le sue Stelle" con  la premiazione dei pongisti e società calabresi che si sono distinti, con risultati di successo in ambito nazionale.
Una giornata di festa per il Comitato Regionale Fitet Calabria che, alla presenza del massimo esponente della Federazione Italiana Tennistavolo Renato Di Napoli,  traccia un'altra bella pagina di sport e aggregazione con tutte le società calabresi.
Presenti alla manifestazione  oltre al Presidente Fitet Calabria Pino Petralia e i suoi consiglieri, il Delegato allo sport per la città metrolitana di Reggio Calabria Demetrio Marino, il Presidente del Comitato Paralimpico regionale della Sicilia Paolo Puglisi, il Presidente regionale della Fitarco Gianni Giarmoleo, il Presidente del Comitato Paralimpico regionale della Calabria Antonello Scagliola, il Presidente del CONI Calabria Maurizio Condipodero. 
Grande la soddisfazione del Presidente Regionale Fitet Calabria Pino Petralia che ringrazia tutti per la partecipanzione a questa consulta regionale e in particolare il Presidente Federale Renato Di Napoli per la continua e fattiva vicinanza a questa regione. 

– COMUNICATO STAMPA –

Il pilota cosentino [rectius: castrovillarese! Unicuique suumN.d.R.] Simone Iaquinta si conferma sul circuito romano di Vallelunga in uno straordinario ed emozionante weekend di Carrera Cup Italia, il campionato monomarca griffato Porsche. Iaquinta ha concluso al secondo posto, sfiorando il successo, sia in gara uno che in gara due, con uno sprint straordinario in questo rovente finale di stagione.

Gara 1

Con il grande fine settimana del Mugello ancora in mente, Iaquinta ha bissato con una prestazione di altissimo livello. Una gara condotta in maniera attenta e calcolatrice, senza forzature e in attesa di eventuali errori avversari. La 911 curata da Ombra Racing – Centro Porsche Catania ha risposto alla grande alle esigenze di velocità e tenuta del pilota calabrese, garantendogli quella stabilità necessaria al conseguimento di un grande risultato.

Gara 2

Nella seconda uscita del weekend romano, mantenere il passo non era facile. Se possibile, Iaquinta ha stupito ancora di più, andando a sfiorare la vittoria con un leggerissimo ritardo dal primo e un largo distacco nei confronti del terzo in classifica. Una prestazione eccellente per un grande finale di stagione, in attesa ora dell’ultima uscita stagionale sul circuito di Imola, dal 5 al 7 ottobre.

“Sono riuscito a trovare una tranquillità che mi permette ottenere prestazioni migliori. Oggi ho gestito bene la gara, ho sudato tanto per superare un avversario. Ho provato fino all’ultimo a vincere la gara ma il primo in graduatoria ha “aperto le ali” e non me la sono sentita di forzare. Sono felice per questo ritrovato feeling con il podio, e devo ringraziare il mio team per aver lavorato tanto insieme a me. Festeggiamo questa vittoria e attendiamo Imola, con la consapevolezza che possiamo chiudere alla grande questo campionato”. 

– COMUNICATO STAMPA –

Dedizione, sinergia, intrisi di entusiasmo per fare le cose bene insieme che sta, poi, a ciascuno sostenere con motivazione e coinvolgimento sentiti sono stati il filo conduttore della semplice cerimonia di riconsegna, alla piena fruizione pubblica, dei luoghi del Polisportivo di Castrovillari, svoltasi ieri sera presso il campo Sportivo “Mimmo Rende”, anch’esso completamente ripreso con appositi lavori, pure di rifacimento del manto erboso, e pronto ad accogliere il prossimo Campionato di Calcio di Serie “D”.
Il momento, introdotto dal Sindaco, Domenico Lo Polito, con queste motivazioni, è stato rilanciato, attraverso medesimi sentimenti, dal Presidente della Pollino Gestione Impianti, Vincenzo Esposito, che ha sottolineato l’importanza della partecipazione al restyling dei vari ambienti- grazie alla sponsorizzazione in virtù di una convenzione a suo tempo stipulata che prevede l’installazione pure di telecamere di sorveglianza a tutela dei beni comuni-, rilanciata subito dopo dall’Assessore Regionale alle Infrastrutture, Roberto Musmanno, che ha anche anticipato l’intenzione dell’Amministrazione comunale di far redigere alla Pollino Gestione Impianti un apposito progetto per edificare, proprio nei pressi del Polisportivo, un palazzetto dello sport, partecipando a bandi regionali dedicati alla creazione di opere sportive sul Territorio.
Richiami alla bontà degli interventi (tra cui la ristrutturazione straordinaria degli spogliatoi, la creazione della sala stampa per le interviste post partite, di una struttura coperta per dare la possibilità ai disabili di poter seguire, al riparo da intemperie, in tutta tranquillità le gare, la divisione delle gradinate, la revisione dell’impianto elettrico, l’installazione del Wi-Fi e di una nuova cisterna per l’acqua)sono stati rappresentati pure dal presidente del Castrovillari Calcio, Giuseppe Agostini con altri dirigenti.
A sancire ulteriormente questo dato la presenza di tifosi, cittadini oltre quella, tra gli altri, dell’assessore Pasquale Pace , del presidente del Consiglio, Piero Vico, con i colleghi Nino La Falce ed Antonio Notaro.
L’iniziativa ha ribadito così la vicinanza di tanti allo sport ed ai luoghi che ne rendono e affermano l’impeto nonché quella sempre sentita alla storia e cultura che l’hanno reso, generato e tramandato con attaccamento nel Pollino grazie alla dedizione di uomini e donne.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari
(g.br.)

Pagina 6 di 424
FreshJoomlaTemplates.com
Friday the 19th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.