Mercoledì, 06 Marzo 2013 11:40

In rispettoso silenzio

Scritto da

Ancora una volta, ripensando a quanto avvenuto ieri in una villetta della nostra città, credo fermamente che dinanzi alla morte, in qualunque circostanza essa avvenga, si possa e si debba soltanto tacere. Chiusi in rispettoso silenzio, concedendosi se possibile, una personale riflessione.
"Anche l’uomo più sano e più sereno può risolversi per il suicidio, quando l’enormità dei dolori e della sventura che si avanza inevitabile sopraffà il terrore della morte."
Arthur Schopenhauer

Angela Micieli

“Il sistema di raccolta differenziata, pur nei momenti di criticità, non si è mai bloccato, avendo l’impresa garantito, con il sistema porta a porta,  sempre la raccolta dell’umido , del multimateriale e della carta e cartone.

Le difficoltà di conferimento hanno riguardato unicamente la frazione del secco non riciclabile( l’indifferenziato).

Un sistema di raccolta differenziata  funziona se tutti i cittadini fanno  il proprio dovere.

Tale precisazione risulta importante per stigmatizzare il comportamento di alcuni che hanno approfittato del momento di difficoltà per abbandonare rifiuti di ogni genere nei pressi delle “Campane” per la raccolta del vetro e vicino ai Contenitori per gli indumenti.

Il monitoraggio della situazione ha  evidenziato che nelle sole giornate di Sabato e Domenica questi contenitori, destinati ad altro, non appena bonificati, sono stati nuovamente riempiti di rifiuti.

Ci si riferisce, in particolar modo a quelli posizionali su viale del Lavoro, via Mazzini, piazza Castello e viale della Libertà.

Poiché tale sistema di abbandono di rifiuti risulta illecito, mentre è fondamentale il rispetto del sistema di raccolta, si comunica che, per superare tale periodo di criticità, inizierà anche la fase sanzionatoria con l’installazione delle telecamere, acquistate  dall’Ente, che verranno posizionate nei pressi delle zone non destinate alla raccolta dei rifiuti.

Si coglie l’occasione per ricordare che dal mese di aprile si effettuerà un nuovo “Calendario” per la raccolta differenziata, per il quale l’Ente inizierà una nuova Campagna informativa. Nella fase attuale resta in vigore il vecchio “Calendario” con la diversificazione dei giorni per la raccolta delle varie frazioni.”

 

Il Sindaco

 Domenico Lo Polito

Lunedì, 04 Marzo 2013 12:39

Fotovoltaico: rivoluzione energetica

Scritto da

Passeggiando per la nostra cittadina, difficilmente passano inosservati oggetti (non ben identificati) presenti sui tetti di alcune abitazioni. Oggetti di colore blu notte che spiccano dal rosso delle tegole e che formano geometrie sempre diverse da un’abitazione all’altra; non si tratta di entità aliene ma certamente portano dentro di loro un messaggio rivoluzionario che va oltre il silicio presente al loro interno.

Ma di che genere di rivoluzione stiamo parlando ?

Di quella energetica! Una rivoluzione che parte proprio dal fotovoltaico. L’idea di sfruttare una fonte di energia rinnovabile, come quella solare, per la produzione di energia elettrica da utilizzare per la propria abitazione stravolge completamente una mentalità “energivora” appartenente a una società sempre più consumistica.

L’aumento dei consumi di energia elettrica è visibile sotto gli occhi di tutti; nelle case giorno dopo giorno prendono piede sempre più elettrodomestici, climatizzatori o comunque  dispositivi che per poter funzionare hanno necessità di essere alimentati tramite energia elettrica. Allora, ci si chiede, quale miglior sistema capace di soddisfare le nostre esigenze, diminuendo i consumi su una bolletta elettrica sempre più costosa e contemporaneamente aiutando l’ambiente attraverso la diminuzione di CO2  in atmosfera ?

La risposta è certamente quella di realizzare un impianto fotovoltaico per la propria abitazione, sinonimo di:

-         Risparmio

-         Ecosostenibilità

-         Investimento

Se le tematiche ambientali non bastano, per stimolare l’interesse dei cittadini verso la green economy, il governo ha attuato una serie di programmi tali da rendere il fotovoltaico un investimento sicuro nel tempo.

In particolare dal 2005, dal primo c.e., si è arrivati al quinto conto energia (regolato dal decreto ministeriale del 05 Luglio 2012) che consiste nel riconoscimento per la durata ventennale di un sistema di incentivazione per tutta l’energia elettrica prodotta dall’impianto fotovoltaico.

Questo sistema permette di recuperare l’investimento effettuato in circa sette anni e nei tredici anni avere dei veri e propri ricavi in termini di euro.

Purtroppo, come ogni cosa buona che funziona, in Italia non si riesce a trarne beneficio fino in fondo e con una scelta politica alquanto discutibile poiché il V conto energia ha una durata limitata.

In particolare cessa di applicarsi decorsi 30 giorni solari dalla data in cui si raggiungerà un costo indicativo cumulato degli incentivi di 6,70 miliardi di euro l’anno; ad oggi il valore raggiunto è pari a 6,57 miliardi di euro, quindi non restano che 130 milioni di euro dedicati a questo sistema di incentivazione. Un consiglio utile, dunque, seppur banale, è quello di approfittare al più presto di questi incentivi prima che cessino di esistere.

Luca Viceconte

Gli articoli della società Solid Gold Bomb sono stati bloccati e da alcune ore non sono più disponibili dopo le polemiche in Inghilterra per la vendita, sul sito britannico di Amazon, di alcune T-shirt con messaggi dedicati alla violenza sulle donne. "Mantieni la calma e stupra" - "Mantieni la calma e colpiscila". E intanto a Udine un altro caso di violenza sulle donne: una donna è stata uccisa dal marito, dopo una violenta lite. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Cividale. Dalle prime ricostruzioni sembra che l'uomo l'abbia colpita con una mazza da baseball.

Angela Micieli

Domenica, 03 Marzo 2013 10:56

Parolieri in azione

Scritto da

Tutti pazzi per Ruzzle: oltre diciotto milioni di persone coinvolte, da settimane il gioco più scaricato in Italia. Comporre il maggior numero di parole in una sfida dito contro dito, e il gioco é fatto. L’applicazione per iPhone e Android é possibile scaricarla gratuitamente e una volta aperta ed entrati in pista, il passo successivo è invitare qualcuno alla sfida. La scelta è ampia: contatti di Facebook, follower di Twitter, amici di Ruzzle o, il più intrigante di tutti, l’avversario a caso. Una partita di Ruzzle prevede tre turni, ognuno della durata di due minuti, durante i quali bisogna trovare il maggior numero di parole possibile, utilizzando le sedici lettere disposte sullo schermo in un tabellone 4x4. Un gioco semplice e veloce in cui la fortuna non trova spazio, poiché per essere bravi bisogna conoscere l'italiano. Il merito del successo va alla società sviluppatrice Interactive Mag, colpevole di una vera e propria Ruzzle mania.  E Ruzzliani preparate il dito. Il 4 marzo partirà, infatti, il Campionato Nazionale di Ruzzle con in palio un Mac Book Pro. L’iscrizione è gratuita e per partecipare è necessario scaricare l’app sul campionato di Ruzzle e iscriversi al sito www.ruzzoliamo.it. Parolieri buona sfida!

Rosy Parrotta

Sabato, 02 Marzo 2013 22:11

Domenica senza Angelus

Scritto da

Domenica di Quaresima senza Angelus dopo il distacco di Benedetto XVI. Una domenica senza il consueto appuntamento di preghiera e di riflessione da quella finestra ora sigillata. Un mezzogiorno di silenzio che ancor di più invita alla meditazione. Da giovedì sera le finestre dell’appartamento pontificio che si affaccia su piazza San Pietro sono chiuse. E così resteranno fino all’arrivo del nuovo Papa. Lunedì alle 9:30 si riunirà la prima delle convocazioni generali dei cardinali, elettori e non, per confrontarsi in vista del Conclave. E saranno gli stessi porporati, rappresentanti di tutti i continenti, a fissare il giorno in cui cominceranno le votazioni.

Rosy Parrotta

FreshJoomlaTemplates.com
Thursday the 23rd. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.