Dopo gli attacchi al consigliere Dolce e al gruppo ex IDV da parte delle Liste Civiche e della segreteria cittadina del circolo SEL, Mario Melfi fa chiarezza sulla vicenda con il  comunicato appena giunto.

La situazione venutasi a creare all'interno di Sel nella città del Pollino è stata dibattuta, con forte preoccupazione, dalla segreteria provinciale tenutasi il 12 c.m. Le diversità di impostazioni politiche tra il Circolo, il gruppo (ex IDV) centro democratico che ha aderito a SEL e lo stesso consigliere comunale, Giuseppe Pignataro, che continua a professare di appartenere a SEL, inducono la segreteria provinciale a fare chiarezza ed a cercare la possibilità di trovare una sintesi , all'interno dei gruppi, capace di una azione amministrativa finalizzata al bene comune.  A tal fine, all'unanimità dei presenti, si è dato mandato al compagno Angelo Broccolo, Presidente dell'Assemblea Regionale di SEL di compiere ogni atto per il raggiungimento  di tale obiettivo, rimarcando che Sel è un partito democratico, che si rivolge ad ogni persona e che utilizza l'iscrizione on line per i suoi simpatizzanti, rifiutando pacchetti di tessere e gruppi consolidati all'interno della struttura. L'esperienza e l'equilibrio di Angelo Broccolo saranno sicura garanzia per tutti gli iscritti e per quanti guardano a Sel con estremo interesse per la valenza del progetto politico di cui è portatore.

Nelle more di una condivisione unitaria, il cui auspicio della segreteria provinciale è realizzarla in poche settimane, il compagno Broccolo, viene delegato ufficialmente ai rapporti tra l'Amministrazione Comunale di Castrovillari e SEL.

Mario Melfi coordinatore provinciale SEL.

La Commissione Ambiente, presieduta dal consigliere Armando Garofalo , si è incontrata nella sala Giunta al primo piano di palazzo Gallo, assistita dal geometra Natale Tollot con funzioni di segretario verbalizzante, per  rimodulare  il Regolamento Energetico Ambientale comunale, approvato nel 2009.

Erano presenti i componenti Ferdinando Laghi e  Antonio Viceconte, assenti per impegni di lavoro, invece, Piero Vico e Francesco Dolce.

Alla riunione hanno partecipato anche l’Assessore allo Sviluppo Ambientale, Angelo Loiacono, il consigliere  Onofrio Massarotti, il Responsabile del Settore Urbanistico, ingegnere Roberta Mari, il responsabile dell’Ufficio Ambiente, geometra Franco Bianchimani, e dell’Ufficio Patrimonio , geometra Fedele Schifino, oltre  i tecnici Nicola Nicoletti, Franco Calà e Salvatore Leto, questi ultimi redattori del primo Regolamento e coinvolti per ridare contenuti a quello di prossima redazione che dovrà contemplare anche nuove indicazioni nell’osservanza delle nuove normative.

Per altro la bozza del redigendo regolamento energetico sarà posta all’attenzione dei cittadini sul sito dell’ente per raccogliere eventuali osservazioni e suggerimenti, utili alla sua redazione.

Al centro dell’approfondimento pure le questioni legate allo sviluppo energetico, alle fonti alternative, nel rispetto della crescita sostenibile scelta dalle popolazioni e delle risorse esistenti.

La Commissione ha ascoltato anche alcune proposte di interventi per  il risparmio energetico di palazzo Calvosa  e per la Scuola Media “Enrico De Nicola” con finanziamenti del Ministereo dell’Ambiente che interessano, tra l’altro altri immobili di  sette Comuni del comprensorio. Si è  discusso,poi,  della problematica del randagismo, decidendo di verificare  nella prossima seduta della Commissione, la bozza di uno specifico regolamento.  L’emergenza rifiuti non è stata affrontata in quanto l’Assessore  doveva presiedere, in contemporanea con la convocazione della Commissione, un altro importante  incontro  presso l’Assessorato. Al Termine , così, gli approfondimenti dei regolamenti ed altre questioni sono state rinviate alla prossima riunione.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

Martedì, 12 Marzo 2013 20:27

Mimmo Lo Polito, un sindaco di nuova generazione

Scritto da

Che fosse un Sindaco, di nuova generazione, Domenico Lo Polito, ne aveva dato prova, nelle sue innumerevoli attività nel tempo libero e nel circondarsi di giovani e meno giovani (ma giovani dentro) nel suo impegno nei confronti della città. E in questi giorni, come la più famosa delle popstar, ha usato il tanto discusso social network, per rispondere e chiarire la sua posizione in merito ad " iniquita' ", diffuse da giorni in città. Una querelle “facebookiana” che ha fatto discutere, farà discutere, ma che sottolinea l’occhio vigile e attento del primo cittadino, a cui non sfugge davvero nulla, soprattutto il bene della propria città.

Rosy Parrotta

Dalla pagina https://www.facebook.com/mimmolopolito

Ieri, casualmente, mi sono imbattuto in una pagina facebook intestata Riccardo Rosa-Politica, ove ho trovato tutti i falsi (fango) che da qualche giorno circolano in Città. Non mi sento e non sarei in grado di valutare il modo e l’efficacia politica di alcuni gesti, mi sento in dovere, però, come sindaco, di fare chiarezza nell’interesse della Città.
In particolare in detta pagina facebook si:
1) Parla della problematica rifiuti e dell’emergenza che vive anche la Città di Castrovillari, con addebito di responsabilità all’amministrazione comunale, e si disconosce (o fa finta di non conoscere) che l’emergenza dipende dal Commissario per l’emergenza rifiuti ed oggi anche dalla regione Calabria che non assume le funzioni (lo invito a leggersi il comunicato del consigliere provinciale Rapani, del suo stesso schieramento PDL, di appena 2 giorni addietro, ove sono chiaramente definite problematiche e responsabilità). Il problema dei rifiuti non è quello della raccolta che l’impresa è pronta ad effettuare bensì quello dello smaltimento stante l’inesistenza di impianti adeguati per tutta la Calabria che costringe l’impresa che per noi effettua il servizio a rimanere con i camion pieni;
2) Parla che lui avrebbe fatto altro……e disconosce (o fa finta di non conoscere) il suo ruolo di consigliere provinciale che gli impone di fare e non di parlare;
3) Parla del debito del comune verso la Femotet di 1.4000.000,00 e disconosce (o fa finta di non conoscere) che l’importo è inferiore a quello da lui indicato ma è esattamente pari a quello lasciato in eredità dalla sua amministrazione (questa amministrazione ha pagato mese per mese le fatture di 160.000,00 euro mensili della Femotet). Non è stato aumentato, neppure di un centesimo, il debito verso la Femotet che loro (amministrazione di centrodestra) hanno creato;
4) Parla della discarica di Campolescio e disconosce (o fa finta di non conoscere) che da diversi mesi giace presso gli uffici della regione Calabria a guida centrodestra (nucleo VIA), il progetto esecutivo, già finanziato, di ripristino e messa in sicurezza della nostra discarica che, stranamente, da mesi non riesce ad essere esaminata (nonostante l’incontro avuto 20 giorni addietro con il direttore del nucleo Via, ing. Gualtieri, da parte di Sindaco, assessore all’Ambiente e responsabili degli uffici);
5) Parla della vendita del mattatoio di Sant’Aniceto e disconosceva ( o faceva finta di non conoscere) che il mattatoio suddetto non faceva parte del piano di vendita approvato in consiglio comunale;
6) Parla del progetto da lui presentato di destinare il suddetto mattatoio ad un centro di aggregazione giovanile e disconosce ( o fa finta di non conoscere) che il suddetto progetto non è stato ammesso a finanziamento dalla sua amministrazione di centro destra regionale (piazzandolo al 156° posto della graduatoria definitiva);
7) Parla della pista di Go Kart e dello stato di degrado e disconosce ( o fa finta di non conoscere) che giace in quelle condizioni da anni mentre l’amministrazione comunale di cui lui faceva parte integrante ed autorevole in 5 anni non ha mai affrontato il problema, non degnandosi neppure di portare in consiglio comunale le richieste scritte e protocollate a loro pervenute;
8) Parla della stagione teatrale e disconosce (o fa finta di non conoscere) l’esistenza dei problemi finanziari (che porterà in ogni caso questa amministrazione a fare una stagione in forma ridotta), forse perché l’ultima stagione teatrale dell’amministrazione Blaiotta, da lui personalmente curata, stranamente non è stata pagata lasciando a noi il compito di saldare integralmente anche questo debito;
9) Parla dell’affidamento del servizio scuolabus e disconosce ( o fa finta di non conoscere) che è stata svolta una regolare gara d’appalto le cui delibere e determine ancora non sono state da lui ritirate per come aveva preannunciato di fare lunedi scorso;
10) Parla della loro (amministrazione Blaiotta) capacità di ricorrere alle anticipazioni di cassa in ipotesi di necessità e disconosce (o fa finta di non conoscere) che il tetto massimo dell’anticipazione del tesoriere è fissato per legge e quando noi ci siamo insediati ci hanno fatto trovare il conto al massimo della scopertura (meno 4 milioni di euro).


Mimmo Lo Polito

Martedì, 12 Marzo 2013 19:24

Conclave, la prima fumata è nera

Scritto da

Tutti col naso all'insù i fedeli radunati a Piazza san Pietro in attesa dell'imminente fumata. Ma quando si è sentito urlare "eccola, eccola", essa è stata tristemente nera. I cardinali, riuniti in Conclave nella Cappella Sistina, hanno votato per eleggere il nuovo pontefice, ma nessuno di loro ha raggiunto il quorum di almeno due terzi dei voti, ovvero 77 sui 115 totali, per la nomina a Papa. Questa è stata la prima votazione. I cardinali torneranno a votare domani.

Una curiosità: "Secondo i Patti Lateranensi i costi dell'elezione del nuovo pontefice sono completamente a carico dello stato italiano. Si stima che fra i costi di organizzazione dell'ordine pubblico, danni all'indotto economico di Roma e spazi televisivi la cerimonia costerà 8 miliardi di euro, completamente garantiti dallo stato italiano."

Angela Micieli

Martedì, 12 Marzo 2013 17:50

Vasco Rossi in musica a passo di danza

Scritto da

Vasco Rossi non va in pensione, non ha nessuna intenzione di abbandonare la scena del panorama musicale. La rockstar dalla tempra forte che in una comunicazione video registrata qualche giorno fa a Bologna, scherza, ironizza ma soprattutto conferma il ritorno live a giugno e parla di un nuovo CD e dell'intenzione di scrivere un'autobiografia. Un uomo con una passione che non si spegne mai, che nonostante la sofferenze fisiche ha voluto mantenere il contatto con i suoi fan attraverso gli strumenti del web. I numerosi eccessi, le scelte controcorrente, hanno contornato il successo di una carriera lunga 26 anni, aperta anche alle varie forme d'arte. Una su tutte, la danza. É sufficiente guardare i videoclip di Buoni o cattivi e Ad ogni costo, per capire il trasporto di Vasco per questa disciplina, talmente grande da spingerlo a creare l'associazione culturale Vasco Rossi Dancing Project e il progetto Danza sul palco di Vasco. La musica e la danza, dunque, si incrociano, sbocciando in grandi idee creative.

Rosy Parrotta

Martedì, 12 Marzo 2013 15:22

Champions League: stasera Barcellona - Milan

Scritto da

Stasera, ore 20.45, in diretta tv su Sky e Mediaset Premium, i tifosi italiani rossoneri saranno pronti a sostenere la squadra del cuore, impegnata nella partita, per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League, contro il Barcellona. Una formazione, quella di Allegri, che sembrava, su carta, dopo i sorteggi, destinata all'eliminazione e che invece è cresciuta partita dopo partita. Campo  del tanto atteso evento sportivo ii Nou Camp, sulla cui erbetta i Rossoneri dovranno difendere l'ottimo risultato di andata, che li ha visti battere i Catalani 2-0.

Rosy Parrotta

FreshJoomlaTemplates.com
Saturday the 22nd. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.