A San Costantino Calabro il 5 febbraio si è tenuta la seconda prova regionale di cross a squadre: 8km per la femminile e 10km per la maschile. La giornata inaspettatamente solare ha visto le migliori società calabresi cimentarsi su un bel percorso tra ulivi secolari. La ASD CORRICASTROVILLARI del Presidente Gianfranco Milanese si presenta con una rosa di nomi di tutto rispetto: Antonio Amodeo, Michele Spingola, Marco Barbuscio, Umberto Marino a cui si affiancano nelle gestione strategica Giacomo Gigliotti, Gianluca Arcidiacone, Domenico Figoli e Paolo
Antonucci. La gara parte con circa 70 atleti e subito si forma un gruppone di 15 corridori che subito si sfalda in 10, comprendenti Amodeo, Spingola, Barbuscio e Marino. Amodeo spinge sul terreno così forte che subito si lascia i due che lo affiancavano (Misurelli e Bruno) iniziando una falcata poderosa che lo porterà dritto al traguardo entusiasmando gli spettatori che durante i passaggi notavano il grande e differente passo. La gara si conclude con il tempo di 36:18 per il travolgente Amodeo seguito a 37s da Misurelli (k42 cosenza) e a 1m 7s Davide Pirrone (hobby Marathon Catanzaro). Al 9 posto Michele Spingola, al 12 Marco Barbuscio(alla sua prima gara con la maglia della CORRICASTROVILLARI e di ritorno da un infortunio) al 13 Umberto Marino.
Alla gara femminile la corricastrovillari si presenta con Valentina Maiolino, Letizia Spingola e Samanta OUARDHANI. La gara parte con 17 atlete e subito si sgrana con la forte Luz DE LA CRUZ AGUIRRE che va in fuga seguita dalla vincitrice della prima cross di Jonadi SOUMA Spyridoula e da Chiara Raffaele, Concetta Saffioti, Valentina Maiolino e Letizia Spingola. La gara ha un sussulto quando la de la cruz sembra essere raggiunta dalla Souma ma riesce ad accelerare ed a portare a casa la vittoria, al terzo posto la Raffaele seguita da Saffioti, Maiolino e Spingola. L'arrivo di Samanta porta la corricastrovillari la secondo posto di gara per la qualificazione  alle nazionali di Gubbio insieme alla K42, nazionali dove anche nel campo maschile c'è la qualificazione delle prime due squadre: k42 e CORRICASTROVILLARI.
Grande soddisfazione per il risultato raggiunto in una gran bella giornata di sole e di sano sport.

COMUNICATO STAMPA

Il 59° Carnevale di Castrovillari si prepara a mettersi in cammino per affermare  obbiettivi, presenze, gradimento, cultura, tradizione, folclore, maschere e un Turismo sempre più attento ad usi e costumi.

E’ quanto afferma, in una propria dichiarazione stampa, il Vice Sindaco e Assessore alle Politiche Turistiche, Francesca Dorato, che ha partecipato ,a nome e per conto dell’Amministrazione comunale di Castrovillari, alla presentazione del Manifesto a Rende, avvenuta sabato mattina nella sala della BCC Mediocrati.

 “L’edizione di quest’anno – asserisce – vede sempre la Pro Loco,  sostenuta dall’Amministrazione Comunale di Castrovillari , da sponsor e da altri Enti- tra cui Provincia, Regione  ed Ente Parco-, dedita ad un evento  ricco di iniziative in un programma di divertimento ma anche di approfondimenti. Questo è l’Altro aspetto interessante del nostro Carnevale alla luce del ruolo identitario che vive nel segno delle tradizioni.

La manifestazioneaggiunge- poi è un'interessante opportunità di promozione turistica oltre che strumento di marketing territoriale, con importanti ricadute economiche a tal punto che l’Amministrazione comunale ha sposato le potenzialità, ormai note, che ne scaturiscono. Per questo  ha deciso di investirvi come sempre ed in maniera ancora più sostanziale puntando, anche economicamente, sulla realizzazione dei carri allegorici, parte di una storia carnascialesca che ha radici lunghe e ben salde.”

“Non a casofa presente la Dorato- l'edizione che ci si appresta a celebrare è importante perché prelude alla 60^, per la quale Amministrazione comunale e Pro Loco si sono impegnate a lavorarvi da subito.

Il momento clou del Carnevale – poi  rilancia e ricorda- , tra il 18 e 28 febbraio prossimi e annunciati, saranno, comunque, ancora e come sempre  le sfilate, impreziosite dalle esibizioni dei gruppi folklorici, grandi interpreti delle tradizioni popolari.

Fattori di un unico nucleo “multicolore” che dipingono il Carnevale di Castrovillari come avvenimento di livello, riconosciuto da tutti grazie al sacrificio, impegno e dedizione della Pro-Loco con quella passione,  competenza e professionalità che la caratterizzano da decenni e che ne fanno un’associazione importante per il capoluogo del Pollino, che da lustro alle tradizioni castrovillaresi.“

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

COMUNICATO STAMPA

Nella sala “De Cardona” del Centro Direzionale della BCC Mediocrati di Rende, è stato presentato il manifesto che accompagnerà la 59^  del Carnevale di Castrovillari e Festival Internazionale del Folklore,  in programma nella città del Pollino, dal 18 al 28 febbraio 2017.

 L'immagine del Carnevale 2017, un ragazzo truccato con una maschera,   realizzata graficamente  dalla STEXEMC2 , Elmira Boosari e Stefano Ferrante,  “vuole riflettere in chiave ironica e dissacratoria, la nostra società in bilico tra tradizione e contemporaneità. Che rappresenti un uomo o una donna poco importa, il Carnevale è, per eccellenza, la festa del ribaltamento dei ruoli e delle identità, è un inno alla trasgressione, è farsa e travestimento e per usare una citazione di Michail Bachtin, il Carnevale, di cui questa locandina si fa simbolo, non è altro che  il frammento che si è conservato meglio di questo mondo così immenso e ricco… Mascherarsi è un atto rituale, individuale e collettivo che permette di abbattere le barriere sociali e ci permette comportamenti non concessi nella vita quotidiana, almeno una volta l’anno, in occasione del Carnevale,  ribaltando così  i modelli consolidati dell' iconografia popolare, ormai anch'essa contaminata”.

Al tavolo, il presidente della BCC Medio Crati,  Nicola Paldino, che crede nella  manifestazione perché come ha sottolineato, il Carnevale ha un ruolo importante non soltanto per la città ma per tutta la Calabria ed è sicuramente un indotto da supportare per incentivare cultura ed economia. Il vicesindaco di Castrovillari, Francesca Dorato, che ha sottolineato l’impegno e la sensibilità  costante dell’Amministrazione Comunale all’evento, puntando, quest’anno,  sulla realizzazione e sul buon esito della manifestazione carnascialesca,  pensando di riprendere quella che comunque era la tradizione del Carnevale di Castrovillari fatta non soltanto di maschere ma,  anche di carri allegorici, tant’è che è stato dato alla Pro Loco un sostegno affinchè , partendo da questa edizione, si ritorni alle sfilate di un tempo. Il presidente della Pro Loco, Eugenio Iannelli, sottolineando l’impegno della BCC Mediocrati di Rende e del suo presidente Paldino,  che da anni sposa il progetto “Carnevale”, si riesce a fare una manifestazione ricca di appuntamenti. Auspichiamo, ha concluso il presidente Iannelli, che questa vicinanza ci venga fatta anche da altri Enti che purtroppo da qualche anno a questa parte non sono presenti economicamente. Gli ha fatto eco il direttore artistico della Pro Loco, Gerardo Bonifati, sottolineando che la manifestazione viene fatta con un bilancio di circa 60 mila euro, niente a che vedere con i bilanci dei grandi eventi nazionali, nonostante ciò, il Carnevale di Castrovillari grazie al riconoscimento del Touring Club, è entrato a far parte dei “Carnevali più belli d’Italia”. Si pensi, ha concluso Bonifati,  che noi spendiamo quello che è un quarto della realizzazione di un carro fatto a Viareggio o Putignano, e nonostante ciò,  riusciamo ad offrire per dieci giorni,  intrattenimento a costo zero per gli spettatori che vengono anche dalla vicina Puglia, Campania, Basilicata, fatta eccezione, per gli spettacoli al chiuso dove i biglietti hanno un prezzo popolare.

Per chi volesse sostenerel’evento, lo può fare attraverso la “Lotteria del Carnevale”,  sponsorizzata da “Paponetti Gioielleria” di Castrovillari,  un modo  per essere vicini alla manifestazione che, nonostante le ristrettezze economiche , ogni anno  regala un Carnevale degno di questo nome e soprattutto nel solco della continuità.

Il primo atto ufficiale di questa grande manifestazione è stato espletato, mentre per conoscere il cartellone degli appuntamenti, spalmati in 10 giorni, si dovrà attendere la presentazione ufficiale prevista per sabato 11 febbraio a Castrovillari. 

 

UFFICIO STAMPA

Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

Lunedì, 06 Febbraio 2017 20:55

Progetto NEOS POL.J.S. con i laureati under 35

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

Turismo, agroalimentare ed ambiente, specifiche vocazionali dei Territori calabresi sono i settori strategici di riferimento all’interno dei quali si individueranno le competenze richieste ai laureati under 35 che vogliono concorrere al bando regionale la cui scadenza è fissata per il 26 febbraio -per dare consistenza al progetto intercomprensoriale Neos Pol.J.S con il Comune di Castrovillari capofila di una cordata di 59 soggetti- ed hanno partecipato al momento divulgativo, organizzato venerdì pomeriggio nella sala consiliare del capoluogo del Pollino.

Al centro l’idea di offrire, a 55 giovani laureati sotto i 35 anni con elevata professionalità, una borsa lavoro di 800 euro mensili per 9 mesi in attività presso imprese, distretti o consorzi del Territorio, tramutabili in opportunità di autoimpiego tramite apposite risorse regionali dedicate. Le candidature hanno come momento fondamentale di partecipazione la redazione della proposta di uno specifico PIAL (Piano Individuale di Avviamento al Lavoro), all’interno del quale sia previsto un percorso formativo ed un periodo di stage, corredato da un curriculum che connoti l’attitudine per una delle tematiche proposte dal progetto.

Con questa finalità si è svolto l’ulteriore momento informativo che prossimamente verrà realizzato anche sul Tirreno, “nella consapevolezza hanno precisato, tra l’altro, in apertura dei lavori gli Assessori del Comune di Castrovillari, Francesca Dorato e Pasquale Pace, nel coordinamento per conto del proprio Ente- che solo una concertazione attiva può creare quello sviluppo e  occupazione stabili auspicati senza prescindere dalle opportunità di creare impresa, decisiva per il nostro sistema economico.

Questo è stato sottolineato in più modi nei saluti dei vari rappresentanti istituzionali presenti, a partire dal Sindaco della Città, Domenico Lo Polito, il quale ha ricordato che il piano tra Enti, Istituzioni e soggetti privati non è per parcheggiare momentaneamente gente in cerca di lavoro ma per creare professionalità  da occupare in modo stabile e da legare allo sviluppo endogeno del territorio, bisognoso di continuità di apporti. Questa è stata anche l’affermazione appassionata ed irruente del primo cittadino di Saracena, Mario Albino Gagliardi, che, tra l’altro, non ha taciuto pure il suo forte rammarico per una Regione che sull’argomento lascia molto a desiderare. Valutazioni positive, auspicanti iniezioni di vero sviluppo per un’occupazione giovanile duratura e bisognosa di risposte concrete sono venute dai Sindaci di San Basile e Spezzano Albanese, neo consiglieri provinciali, Vincenzo Tamburi e Ferdinando Nociti, che insieme ai colleghi di Frascineto e Civita, rispettivamente Angelo Catapano e Alessandro Tocci i quali hanno chiesto pure ulteriori incontri nei loro Territori, con la Presidente del Consiglio comunale di Firmo, Maria Damis, l’Assessore di Cassano allo Jonio, Salvatore Tricoci, ed il Sindaco di Canna, presidente del  Gal Alto Ionio, Giovanna Panarace, hanno augurato a tutti un proficuo lavoro nell’interesse di una vera crescita socio-economica delle popolazioni e dei Territori. Altri saluti sono venuti dal Parco del Pollino nella persona dell’architetto Gatto a nome del presidente Pappaterra mentre dettagliate spiegazioni ed approfondimenti in risposta alle richieste di delucidazioni di diversi giovani sono stati offerti dai funzionari del Centro per l’Impiego di Castrovillari nelle persone del direttore Cristiano Magnelli e dal suo collega Antonino Mungo, oltre che dalla funzionaria Simona Lo Bianco che insieme hanno spiegato l’importanza di una corretta stesura dei PIAL sottolineando inoltre -per sollecitare le azioni progettuali- che l’apposita Commissione regionale assegnerà i punteggi più alti alle idee migliori che legheranno le specifiche vocazioni delle Aree alle produzioni agricole, di trasformazione o alla filiera turistica.

Per tale motivo è già attivo nell’ex Tribunale di via XX Settembre l’infopoint, aperto martedì e giovedì dalle ore 10 alle ore 13 per offrire supporto ai candidati. Informazioni e notizie potranno essere acquisite sul sito della Regione http://www.regione.calabria.it/formazionelavoro/index.php, o scrivendo una email al seguente indirizzo inserendo come oggetto FAQ PLL - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure andando sul sito del Comune http://www.comune.castrovillari.cs.gov.it, cliccando sul logo PLL Neos Pol.J.S a destra della prima pagina.

Il confronto, oltre ad enucleare modalità di approccio al bando, ha rilanciato, l’importanza del progetto per la crescita delle produzioni tipiche locali e dei fattori promozionali dei luoghi, decisamente esigenti di professionalità per lo sviluppo della qualità dei manufatti quanto per una promozione d’immagine dell’esistente che coniughino la salubrità degli ambienti con le eccellenze storico culturali ed enogastronomiche, da sempre front-office di un’idea di Calabria incontaminata.

L’ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

Lunedì, 06 Febbraio 2017 20:43

Sarà il Burlesque ad aprire il Carnevale

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

Magia, danza, musica, ventagli, piume e lustrini e comicità,  per vivere una serata unica! Quella che aprirà l’edizione 59 del Carnevale di Castrovillari e Festival Internazionale del Folklore dal 18 al 28 di febbraio 2017, nella città del Pollino. Lo spettacolo dal titolo “ Comedy & Burlesque” è in programma sabato 18 febbraio alle ore 21,00 al Teatro Sybaris di Castrovillari. L’evento è stato organizzato da “V eventi” e precisamente dal castrovillarese, Francesco Pucci, con un passato professionale di tutto rispetto tra Mediaset e Magnolia dove è stato per anni produttore esecutivo .“ Comedy & Burlesque” di Alessandro Pavanelli, Daniele Ceva e Francesco Pucci,  apre di fatto anche la stagione di spettacoli da lui organizzati. La serata, alternerà  momenti di comicità, con due comici di rispetto; Nando Timoteo di Colorado (pugliese per vocazione, esportatore di condizionali come vorrei, verrei, non ha mai risolto il cubo di Rubik. Un tipo schivo, le uniche parole che gli rivolgono sono: “permesso” e “ah scusa, pensavo fossi un’altro”.Supereroe in cassa integrazione sta aspettando di essere reintegrato. Attualmente vive sotto la soglia di povertà, ma anche lei lo sta sfrattando) e Francesco Rizzuto di Zelig detto Ciccio,  il “ vigile palermitano” …ama dire “ lo conoscete il traffico di Palermo? E’ come giocare a scacchi per andare avanti ti devi mangiare un pedone”; a momenti ricchi di un'atmosfera a ritroso nel tempo, dove l’immagine della donna e la sua importanza rilevante in questa meravigliosa arte, diventeranno le protagoniste assolute di quadri coreografici, dove non solo lo “striptease soft “in pieno stile retrò anni ’40, vi farà sognare e languidamente scivolare in immagini dove pizzi, o guepiere, reggicalze e piume, renderanno la performance sempre molto elegante con l'ausilio di accessori molto raffinati quali: la sedia, i ventagli e le ali piumate o le ali di Iside. Il tutto affidato a due ariste più famose: Artisia Starlight e Miss La Mousse;  la prima audace e bella come una Biancaneve Dark, famosa in tutta Europa  e la seconda,  si è esibita a “Italia' s got Talent”, su Canale 5. Una ballerina sensuale e dolce, specializzata in acrobazie circensi e danze di provenienza araba.
Dagli anni '60 fino ad arrivare ai giorni nostri, molti stand up comedians del calibro di Lenny Bruce, Bill Hicks, Louis CK, Jerry Seinfield si sono fatti le ossa su palcoscenici di locali nei quali, oltre a esibirsi con il loro repertorio, dovevano presentare i numeri di burlesque e di strip tease. “COMEDY & BURLESQUE”, vuole portare nei teatri di tutta Italia, in maniera molto soft, ironica e divertente, lo stesso meccanismo e la stessa atmosfera.

Biglietti. Platea 13 galleria 8, info e prevendita Dany Music Castrovillari Via Mazzini 57/A tel. 0981-27084- Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Francesco Pucci 347.1532743

Il Carnevale di Castrovillari è organizzato dalla Pro Loco cittadina in collaborazione con la locale Amministrazione Comunale,  la Regione Calabria, il Parco Nazionale del Pollino, la BCC Medio Crati di Rende, la Gas Pollino , patrocinata dalla Provincia di Cosenza e sostenuta da numerosi sponsor privati che da anni credono nella manifestazione diretta artisticamente da Gerardo Bonifati e presieduta da Eugenio Iannelli, ed impreziosita dai brand A.C.T. ( Ambiente, Cultura,Turismo) e da “ Castrovillari Città Festival”.

 

UFFICIO STAMPA

Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

COMUNICATO STAMPA

La  débâcle che si è registrata nelle elezioni provinciali di domenica dove nessun consigliere comunale castrovillarese è stato eletto,  dovrebbe indurre le forze politiche e soprattutto i cittadini  a riflettere ed interrogarsi  sul perché la nostra città è sempre più emarginata e poco rappresentativa.

Una ulteriore sberla alla città di Castrovillari che si configura come  una sonora sconfitta della maggioranza di centro sinistra, del Partito Democratico e soprattutto del sindaco che non ha nessuna capacità di coesione non solo tra i suoi consiglieri che lo sorreggono ma neanche territoriale nell’area del Pollino.    

Non può passare inosservato quanto accaduto domenica scorsa in occasione del rinnovo del consiglio provinciale passato inosservato  nella pubblica opinione e riservato solo agli amministratori ed addetti ai lavori, poiché agli stessi cittadini non è stato consentito di esprimere la propria preferenza, aumentando così il vulnus democratico e la disaffezione nei confronti delle istituzioni. Eppure, a fronte della cosiddetta “elezione tra eletti” comunque avvenuta, si resta basiti nel prendere atto che Castrovillari sia oggi privo di un rappresentante in seno all’assise cosentina.

Pur consapevoli del depotenziamento delle Province, con competenze limitate alla sola viabilità ed edilizia scolastica di secondo livello, e quindi della crescente difficoltà a dare risposte tangibili alle popolazioni, la mancata elezione di un consigliere, ha un  significato politico di estrema importanza.

Castrovillari ha perso la sua centralità e non viene più considerato quale comune capofila del Pollino rimanendo sempre più isolato dal contesto territoriale dovuto ad una politica urlata, scomposta, molto spesso vuota di contenuti ed interessata al perseguimento di un posto al sole ed alla salvaguardia di prebende e privilegi ai danni dei cittadini i cui principali responsabili  sono il partito Democratico ed il sindaco sempre più solitario che non riesce ad aggregare e fase sintesi.

E’ evidente  la resa dei conti che ci sarà a breve in seno la maggioranza di centro sinistra sempre più sfilacciata e rissosa,  anche alla luce delle dichiarazioni del consigliere Pignataro che punta il dito contro il sindaco addebitandogli  la responsabilità del fallimento per la sua “presunzione ed egoismo politico” definendo ” traditori chi ha votato per altri luoghi  e che non hanno il diritto di sedere in consiglio comunale”.

Parole forti come un macigno che certamente avranno conseguenze sulla tenuta  sempre più rissosa e sfilacciata della maggioranza di centro sinistra le cui distanze si avranno nel consiglio comunale aperto a tutti i cittadini per come chiesto dallo stesso consigliere. Alla luce di quanto accaduto non ci resta che piangere anche in considerazione del fatto che Castrovillari rimane sempre più isolata ed abbandonata a se stessa.

Il sindaco ne tragga le dovute conseguenze .

                                        Coordinatore Cittadino- Forza Italia- Castrovillari

                                                                                                                     Roberto Senise 

Pagina 5 di 322
FreshJoomlaTemplates.com
Saturday the 25th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.