COMUNICATO STAMPA

IL SUD : UNA GRANDE OCCASIONE DI SVILUPPO DELL'ITALIA

E' questo il tema al centro del dibattito politico che apre la festa dell'Unità a Castrovillari il 31 agosto 2017. Dopo anni di sofferenza economica sociale e civile, i recenti dati presentati a fine luglio dalla SVIMEZ hanno registrato che “Il Sud e la Calabria stanno provando a rialzare la testa”, con alcuni segnali positivi di capacità produttive e imprenditoriali. Due mesi fa, a Matera, il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha detto che il Mezzogiorno, superando i 20 anni di solitudine che hanno indebolito tutto il Paese, può diventare protagonista di una politica nazionale di coesione.

E’ significativo adesso che proprio a Castrovillari, nel cuore del Pollino, esponenti autorevoli della Basilicata e della Calabria siano chiamati a discutere sulle possibili prospettive di sviluppo per il Sud nella nuova prospettiva euromediteranea.

Prioritario è il contrasto netto della strategia criminale che ha distrutto nei giorni scorsi quote cospicue delle risorse della montagna, attuando una strategia democratica condivisa di prevenzione e di valorizzazione di questo territorio collocato nel cuore del Mediterraneo.

Così le risorse del Sud possono essere finalmente dispiegate ed essere percepite come utili anche al Nord  e la politica deve saper  dare un nuovo impulso  allo sviluppo anche mediante l’applicazione trasparente e immediata di tutte le misure strutturali verso i giovani e il lavoro, preparate dal Governo e  votate di recente in Parlamento.

Nelle Feste dell’Unità in corso in questi giorni, l’impegno prioritario del PD dunque è quello di coinvolgere sul territorio tutte le energie positive della società civile (dall’Università, ai sindacati, alla cooperazione e al volontariato).

Il segretario del circolo PD di Castrovillari

                                                                                                                       Antonello Pompilio

− COMUNICATO STAMPA −

OLAWALE ABAYOMI SEGUN seconda categoria e n.20  del ranking italiano, nella classifica stranieri vestirà la maglia  del Castrovillari Tennistavolo, per la stagione agonistica 2017 – 2018 nel Campionato di serie B2 girone H.

La carta vincente per la societa' sará  l'ingaggio del nigeriano Olawale Segun ,un giocatore fortissimo, un formidabile atleta e tecnico che  impartirá nozioni tecniche a tutti i componenti la rosa dei giocatori della societa' castrovillarese.Nato nel 1982 settore agonistico seniores, nella precedente stagione ha giocato nella Societa A.S. Dilettantistica Pol. Bissuola Mestre Regione Veneto vincendo il campionato in serie B2 con il 94,7 per cento di vittorie.
--
[...]

Giuseppe De Gaio

− COMUNICATO STAMPA −

Si apre il sipario sulla terza edizione di ScillaFest, la rassegna di teatro e danza contemporanea ideata e diretta da Teatro Proskenion in coorganizzazione con il Comune di Scilla che chiuderà il ricco cartellone dell’estate scillese.

ScillaFest non è solo un contenitore di spettacoli, ma occasione di incontro e confronto tra artisti, attori, musicisti, danzatori e gruppi che durante il loro percorso hanno collaborato in più progetti artistici. Dal 30 agosto al 3 settembre, il Castello Ruffo di Scilla ospiterà un cartellone con sette spettacoli, due incontri e tre laboratori per favorire e ampliare lo scambio di riflessioni e momenti di discussione, un processo che spesso genera nuove idee e proposte collettive. L’associazione Nuova Carini, che collabora con ScillaFest da tempo,  attraverso l’arte visiva ci racconterà l’evento giorno per giorno.

A inaugurare l’edizione 2017, alle 18.00, Teatro Laboratorio Isola di Confine con “Banda Pulcinella Parade”, una performance teatrale e musicale che affonda le sue radici nella Commedia dell’Arte e nella musica classica e di tradizione. Lo spettacolo - scritto da Giulia Castellani e diretto da Valerio Apice - coinvolge circa venticinque performer tra attori e musicistie  utilizza il linguaggio delle maschere e del teatro di strada.

Pulcinella conduce la parata accompagnando il pubblico in varie stazioni in cui verranno rappresentate scene della Commedia dell’Arte. Lo spettacolo è un viaggio fantastico nella complessa identità del personaggio di Pulcinella, dalla sua figura classica della Commedia dell’Arte alle tradizioni del teatro popolare del Sud Italia.

Sarà sempre Pulcinella protagonista della prima giornata: alle 21.30 in piazza San Rocco in scena “Il ritmo di Pulcinella” di Teatro Laboratorio Isola di Confine. Un concerto spettacolo dove le scene teatrali sono accompagnate dalla musica dal vivo. La maschera di Pulcinella conduce il pubblico in un viaggio attraverso gli stili del teatro italiano. Il progetto BANDA PULCINELLA è stato prodotto dalTeatro Laboratorio Isola di Confine nel giugno 2014 in occasione del festival internazionale HOLSTEBRO FESTUGE (FESTIVE WEEK) – FACES OF THE FUTURE GHOSTS AND FICTIONS diretto dall’ Odin Teatret.

− COMUNICATO STAMPA −

Grande successo nella serata di lunedì con il prof. Renato Guzzardi che ha illustrato i criteri della bellezza da un punto di vista matematico, e il prof. Riccardo Barberi che ha guidato la serata sotto le stelle dedicata allo scienziato calabrese fra Paolo Antonio Foscarini. Ieri, martedì 29, è stata presentata da Enzo Pianelli la mostra Le vacche di Fanfani, visibile per tutta la settimana; padre Giovanni Cozzolino, dell’ordine dei minimi, ha fatto conoscere e riscoprire agli intervenuti uno dei miracoli più belli di San Francesco di Paola avvenuto a Corigliano Calabro: portare l’acqua potabile dalla montagna al convento in costruzione tracciando la via con il bastone.

info su www.settimanadellacultura.com

− COMUNICATO STAMPA −

Sabato 2 settembre, alle ore 15, da località "Crocifisso", di Morano Calabro, partirà una marcia silenziosa verso la vecchia stazione delle Ferrovie Calabro Lucane sempre di Morano, per percorrere i luoghi divorati dalle fiamme e per riflettere su ciò che sta accadendo, ormai da mesi, nel territorio diocesano e calabrese. Ciò che l'Azione Cattolica diocesana, il Movimento Lavoratori di Azione Cattolica e la Caritas diocesana definiscono: "un vero e proprio attacco criminale alla nostra madre terra". Proprio per questo l'Azione Cattolica, presieduta da Angela Marino, insieme con il MLAC e la Caritas, si metterà in cammino come dei "viaggiatori sulla terra di Dio", richiamando l'enciclica di Papa Francesco, Laudato Sì, in cui Gesù viene presentato come un viaggiatore in cammino sulle strade della Palestina per l'annuncio del Regno. Un viaggiatore anche attento a "contemplare la bellezza seminata dal Padre duo" e pronto ad invitare "i discepoli a cogliere nelle cose un messaggio divino".

Il cammino in territorio moranese, tra terre arse e panorami lunari, la marcia - che prende il nome dal Campo adulti di Azione Cattolica diocesana che si svolgerà dal 1 al 3 settembre a Mormanno - “Laudato Sì. "L'amore finisce dove finisce l'erba e l'acqua muore” (G. Caproni) - si concluderà con la celebrazione della Santa Eucarestia presieduta dal Vescovo di Cassano allo Jonio, mons. Francesco Savino, alle ore 17,30. La Santa Messa sarà concelebrata insieme ai sacerdoti presenti.

«Siamo tutti invitati a partecipare - scrivono il direttore dell'ufficio per la Pastorale Sociale e del Lavoro e assistente del MLAC, don Giuseppe Arcidiacono, il direttore della Caritas diocesana, Raffaele Vidiri, il Vicario per la Carità, don Joseph VansonAngela Marino, presidente dell'Azione Cattolica diocesana, l'assistente unitario di AC, don Gianni Di Luca, i segretari diocesani del MLAC, Maria Teresa D'Elia e Maria Teresa Miceli - perché tutti corresponsabili del bene comune e della nostra madre terra.»

Alla marcia sono stati invitati anche i sindaci e le associazioni di protezione civile, molte delle quali sono intervenute proprio sugli incendi che hanno riguardato il territorio diocesano del Pollino e dell'alto Jonio cosentino.

− COMUNICATO STAMPA −

Verranno inaugurate Venerdì 1 Settembre 2017 alle ore 18,00 nei sotterranei e nelle celle storiche del Castello aragonese di Castrovillari le installazioni artistiche di Giovanni Callisto, dal suggestivo titolo "Vanitas". L'iniziativa è promossa dall'associazione culturale Mystica Calabria, con il patrocinio del Comune di Castrovillari. Si tratta di una "site specific" in relazione ai luoghi in cui si espone e si ispira a quella vanitas che in pittura è una natura morta con elementi simbolici allusivi al tema della caducità della vita. L'esposizione è una vero e proprio percorso sperimentale, per la prima volta ideato e organizzato nelle segrete fino a qualche tempo fa inaccessibili dell'antico maniero castrovillarese (si potrà entrare solo a piccoli gruppi e si sconsiglia a chi soffre di claustrofobila). Il nome dato alla mostra deriva dalla frase biblica che ricorda come tutto sia vanità, intesa come trascorrere inesorabile del tempo, caducità della vita e delle cose materiali e i suoi elementi caratteristici sono, da secoli, i teschi, le candele, le clessidre, le rose. Per poter visitare la mostra, ogni sabato e domenica, (dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17.00 alle19.00) si organizzeranno piccoli gruppi di massimo sette/otto persone. L'artista, Giovanni Callisto di Tropea (VV) si è avvicinato al mondo dell'arte da collezionista, durante la sua permanenza a Lugano e poi a Bologna. Ha frequentato diverse gallerie e ha partecipato a numerosi eventi artistici, rimanendo folgorato dall'arte contemporanea. Dal 1988 ha iniziato la sua produzione artistica, avvicinandosi all'astrattismo, affascinato dai colori a volte forti a volte tenui che emanano emozioni. Le sue opere vanno dall'astratto informale e geometrico al monocromo e, negli ultimi periodi, alle installazioni minimaliste e concettuali. L'artista ha esposto in varie collettive e personali in gallerie e musei in Italia e all'estero, tra cui si ricordano la Galleria "ARTES" a Parigi, la Galleria "ELLE" a Treviso, la Galleria e Casa d'Aste "PICENUM" a Macerata, la “DOMUS ROMANA” a Roma. La mostra che si inserisce all'interno del progetto Spazi Storici - Spazi d'Arte che l’associazione culturale Mystica Calabria sta portando avanti per la valorizzazione e la promozione della cultura nei luoghi storici della città, sarà fruibile fino al 30 settembre 2017

Pagina 5 di 361
FreshJoomlaTemplates.com
Thursday the 21st. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.