Gli stipendi di maggio dei dipendenti comunali stanno per essere accreditati ed i vari mandati corrisposti. La comunicazione è arrivata poco fa dai dirigenti della BNL.  Sbloccata, dunque, definitivamente l’impasse momentanea!

La questione è stata risolta grazie alla collaborazione e disponiibilità  della BNL nonché alla proficua sinergia d’interventi che si è avuta tra l’Ente e l’Istituto di Credito.

Un dato che soddisfa i dipendenti e la stessa Amministrazione e che registra la netta volontà delle parti  di interagire sempre in meglio per una crescita del territorio.

Siamo sicuri che tali rapporti miglioreranno sempre più, nel tempo, nell’interesse della Zona e di una economia bisognosa di attenzioni, specialmente in un  momento storico delicato, qual è quello corrente, per il quale il Mezzogiorno d’Italia, e più precisamente i territori e le popolazioni che lo rappresentano, hanno necessità di adeguate attenzioni e considerazioni.

Il Sindaco

Domenico Lo Polito

COMUNICATO STAMPA

Le donne sono sempre state la punta di diamante nello sviluppo di ogni società e nei vari ambiti del sociale, e le più piccole hanno ancor più fatto brillare quest’apice come dimostra ampiamente Giada D’Elia, laureandosi Campionessa Regionale di Tennistavolo di 4.a Categoria nel doppio femminile portando, così, il capoluogo del Pollino, lo sport cittadino e la Tennistavolo Castrovillari ancora a livelli importanti.

Per questo mi voglio complimentare con l’atleta, il presidente Giuseppe De Gaio, la dirigenza ed i tecnici della Società. Ancora una volta  dopo le varie affermazioni nei precedenti Campionati giovanili Castrovillari svetta tra le gare giovanili.

Gli obiettivi che sta toccando questa capacità sportiva come altre arricchiscono ed esaltano le attività e le azioni che registriamo a più livelli, ancora una volta a conferma di una grossa passione e dedizione diffusa per lo sport in tutte le sue varianti.

Un fatto che ci rende espressione di una competitività che Castrovillari sportiva ha sempre avuto e dimostrato negli anni  grazie a tanti ed a tante.

Per questo ribadisco a nome mio e per conto dell’Amministrazione Lo Polito i migliori auguri e buon lavoro per le prossime sfide, che sicuramente daranno soddisfazioni a Voi ed a noi, portando in alto la Città di Castrovillari e la sua radicata tradizione sportiva. In bocca al lupo e forza!

Castrovillari, 13 giugno 2013

Il Vice sindaco ed Assessore allo Sport

f.to Carlo Sangineti

La rappresentanza sindacale unitaria del Comune di Castrovillari, il Sindaco, Domenico Lo Polito, il Vice, Carlo Sangineti, l’Assessore Nicola Di Gerio, il Segretario Generale dell’Ente, Maurizio Ceccherini, e decine di dipendenti , che hanno richiamato l’attenzione anche con un sit in, questo pomeriggio si sono recati presso l’Agenzia locale della BNL per manifestare il proprio disappunto verso il reiterato disservizio provocato dall’istituto di credito in merito ai ritardi nel servizio di Tesoreria  e negli accreditamenti degli stipendi, in particolare di quello di maggio ai dipendenti comunali, nonostante i mandati siano in banca da qualche giorno ed i nuovi trasferimenti erariali abbiano riequilibrato abbondantemente  e messo in attivo i flussi di cassa con un saldo attivo, che non avveniva da anni, pari a un milione e 140mila euro.

Un fatto che ha determinato l’azione dei rappresentanti, dei dipendenti ed amministratori i quali, ancora una volta non riescono a capire le decisioni dell’Istituto, il quale , attraverso i  propri rappresentanti, nell’incontro ha comunicato ai responsabili del Comune il cambiamento delle procedure per l’acquisizione e pagamento dei mandati, meravigliando i presenti.

Di questo ne sono stati informati, ancora una volta, le organizzazioni territoriali di categoria ed altri soggetti, nella convinzione che il problema, in questo particolare momento storico, oltre a creare forti disagi per le diverse scadenze a cui devono far fronte le famiglie, provoca ulteriori preoccupazioni tra le fasce più deboli che avvertono maggiormente la rischiosità di tali ritardi di pagamento.

Su questo l’Amministrazione nuovamente ha espresso pieno coinvolgimento mentre subito dopo in Comune il Sindaco ed il segretario Generale hanno incontrato la RSU ed i dipendenti per spiegare ulteriormente l’incontro  con la BNL di Castrovillari. Il primo cittadino  ha anche comunicato di aver parlato con i dirigenti dell’Istituto con sede a Napoli, i quali hanno chiesto un po’ di tempo per dare risposte precise. Immediatamente dopo  la Rappresentanza sindacale ha deciso, in caso di risposta negativa della banca, di organizzare  una serie di sit in, a partire da domani, di fronte all’istituto di credito. 

La Rappresentanza Sindacale Unitaria

del Comune

Comunicato stampa

Si esprime completa solidarietà ed al contempo viva preoccupazione per il protrarsi di una insostenibile situazione di disagio di decine di lavoratori del consorzio di bonifica dei bacini settentrionali del cosentino.

Ad oggi non percepiscono salario da circa cinque mesi ,sia dipendenti d’ufficio che di cantiere con riflessi di facile intuizione che determinano uno stato di crescente sofferenza economica di interi nuclei familiari.

Gli esiti del crescente sdegno possono determinare situazioni  imprevedibili nonché giustificate azioni di eclatante protesta. Giungono infatti segnali inequivocabili di atti di disperazione allo stato rientrati che tuttavia pongono con urgenza la massima attenzione alle giuste richieste provenienti dai lavoratori.

Tra i quali finora è prevalso un forte senso di responsabilità civica, finalizzato ad evitare ricadute negative  sulle già compromesse condizioni produttive agricole locali.

Tuttavia perdura una incomprensibile latitanza istituzionale senza che si possa registrare al momento alcuna risposta adeguata da parte degli enti preposti. 

L’auspicio che si possa immediatamente realizzare quanto in più’ incontri stabilito soprattutto che  da parte dell’assessorato regionale all’agricoltura si pongano in essere le disposizioni per come concordate anche di recente .

Angelo Broccolo Presidente assemblea regionale SEL

A seguito dell’ultimo tragico epilogo consumato nella vicina Corigliano Calabro, ai danni di una ragazza di soli 16 anni morta per mano del fidanzato appena diciassettenne,  una moltitudine di donne si è ritrovata sul più diffuso social network a partecipare al gruppo STOP AL FEMMINICIDIO, che nel giro di poche ore ha radunato più di 300 accessi.

A scuotere le coscienze avevano contribuito molti elementi: la brutalità del gesto, la violenza della condotta di un adolescente nei confronti della fidanzatina, la tragicità della morte di una ragazza giovanissima a pochi chilometri dalle nostre abitazioni.

Da subito l’impegno del gruppo si è canalizzato verso la convocazione di una assemblea popolare, ove a essere chiamati a partecipare fossero  le persone, non i personaggi, né i politici, più semplicemente i nostri io: Anna, Maria Cristina, Marina, Anna Lisa, Maria Francesca, Claudia, Giulia, ….

Abbiamo invitato tutti, donne e uomini, esperti o meno del tema della violenza sulla donna.

Nel ricevere conferme di partecipazione abbiamo anche scoperto che la complicità fra donne è una risorsa aggiunta per superare la piaga sociale del femminicidio che si sta diffondendo in misura preoccupante, specialmente dall’anno passato. Nel contempo, abbiamo ricevuto le testimonianze di tanti uomini, i quali hanno voluto non lasciarci da sole in una delle più ardue prove.

Ci vediamo sabato mattina a Cosenza, presso l’Assessorato Provinciale al Lavoro e alla Formazione Professionale (che ringraziamo per la cortese concessione), a partire dalle ore 10.30.

Ci diamo appuntamento per aprire un tavolo di discussione che non avrà schemi prestabiliti, se non un leit motiv: “uniti si vince”. Ci aspettiamo proposte di iniziative e piani di azione volti a sensibilizzare e sviluppare politiche di contrasto alla violenza.

Per Fabiana e per tutte le donne che hanno perso la vita per mano di persone che non meritano - neanche per errore - di essere chiamati uomini. A sabato.

Gli organizzatori dell’iniziativa

L’associazione onlus “Oltre la Difesa”, guidata dall’avvocato Adriana Chiaramonte,  ha programmato per le ore 15,30 di venerdì (domani) 14 giugno, nella sala 14 del Protoconvento francescano di Castrovillari, l’incontro dibattito “Quando il Silenzio diventa Assordante – Principio di Legalità”, “che si tienecome ha spiegato lei stessanell’ambito delle iniziative programmate per  l’anno in corso e legate alla tutela dei diritti dei minori e della famiglia.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune e dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, serveprecisa il presidente Chiaramonte - per sensibilizzare l’opinione pubblica su un tema per il quale l’associazione si sta particolarmente spendendo: come il silenzio raccolto in quella chiusura assordante che nega ogni forma d’abuso, allontanando posizioni di pregiudizio, di risentimento o rinuncia, senza valutare di ristabilire o ricostruire il senso della dignità e del rispetto dell’essere persona.”

L’iniziativa, moderata dal giornalista Franco Maurella, si articolerà in due sessioni. La prima, presieduta dal presidente dell’associazione “Oltre La Difesa”, verterà sui progetti nei quali è impegnata  l’associazione a livello locale e in futuro si spera anche a livello istituzionale; qui porgeranno i saluti il Vescovo di Cassano allo Ionio, monsignor Nunzio Galantino, il Sindaco, Domenico Lo Polito ed il  Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, Roberto Laghi.

La seconda vedrà le relazioni della  psicologa e presidente dell’Associazione C.I.A.O di Castrovillari”, Maria Oriolo, del  docente (in  master universitari e scuole di specializzazione ) e Consulente del Ministero della Giustizia, Antonio De Luca, del   magistrato della Sezione Penale del Tribunale di Castrovillari,  Carmen Maria Ciarcia, del   Docente  in Tutela dei Diritti presso l’Università della Calabria, Anna Lasso, del Vice Presidente dell’Associazione “Forza Bambino” di Napoli,  Giulio Atanasio, e del magistrato della Corte Suprema di Cassazione nonché fondatore del “Centro Studi Lazzati” di Catanzaro,Romano De Grazia.

L’incontro dibattito sarà preceduto dal Monologo “ lo Stupro” interpretato dalla docente Minella Bloise in omaggio alla grande Franca Rame.   

             (g.br.)   

FreshJoomlaTemplates.com
Thursday the 21st. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.