“Sono in pagamento presso la BNL di Castrovillari i contributi di rimborso per la fornitura dei libri di testo riguardante l’anno scolastico 2011-2012. Tutto ciò in favore degli alunni aventi diritto e appartenenti alla scuola dell’obbligo.” 

Lo hanno reso noto il Sindaco, Domenico Lo Polito, ed il consigliere comunale con delega alla pubblica istruzione, Giuseppe Russo,    i quali ribadiscono “l’impegno continuo  dell’Amministrazione   a   tutela del diritto allo studio di tutti.” 

E’ con questa disposizione che stiamo su tali esigenze, consapevoli del ruolo che svolge la scuola  per la formazione affermano ancora Lo Polito e Pino Russo in un momento dove questa sembra non riscuotere tanta attenzione per gli insufficienti finanziamenti che le vengono destinati.” 

“Ecco perché concludono - è  importante uno sguardo ed una posizione più specifici attraverso i quali l’Amministrazione comunale vuole svolgere il suo ruolo a sostegno delle giovani generazioni.”

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

Al centro c’è l’ottimizzazione delle capacità, delle risorse umane con le loro professionalità per una migliore interlocuzione con l’esistente ed i cittadini.

E’ questa la preoccupazione della “Commissione per la Riorganizzazione della Struttura del Personale comunale” presieduta dal professore Mimmo Pulieri, costituita da più soggetti, e voluta dal Sindaco, Domenico Lo Polito, dall’Amministrazione  e dalla maggioranza per un pieno rilancio dell’azione dell’intero personale municipale da legare alle sempre più diversificate esigenze della città e del Territorio.

Un obiettivo, presente nel programma del centrosinistra, e che pian piano sta prendendo forma in una successione d’incontri e con la stessa Rappresentanza Sindacale Unitaria dell’Ente che in questi giorni si è riunita con la Commissione per fare il punto e capire il percorso che si vuole creare “al fine- è stato ricordato nella stessa da Pulieri- di offrire maggiore efficienza.”

Durante il confronto, presenti da una parte la “Commissione per la Riorganizzazione della Struttura del Personale comunale” e dall’altra Angela Donato,Carmine Marini, Alessandro Lanzara ed Antonio Pandolfi per la RSU, è stato spiegato che l’idea è quella di dare vita ad una struttura agile,comprendente sei dipartimenti che saranno:  i Lavori Pubblici, l’Urbanistica, gli Affari Generali, il Personale, gli Affari Finanziari  e l’Ambiente.

Le figure apicali – è stato precisato- non dovranno essere dei dirigenti ed il sistema avrà una connotazione piramidale. I responsabili saranno scelti in base alla professionalità acquisita ed al curriculum.

Per quanto riguarda, poi, il salario accessorio si punta al riconoscimento della produttività.

La nuova forma sarà discussa al proprio interno dalla RSU che, nell’incontro, ha comunque accolto l’idea di seguire la nuova impostazione sviluppando più momenti di confronto per ottimizzare la prefigurazione senza sminuire nessuno.

Un’occasione- ha ricordato la RSU- per affermare, insomma, che il lavoro è lavoro  perché è da questo che dipende l’affermazione della democrazia e del bene comune.

Questa la nuova sfida che l’Amministrazione ed  il Comune con le rappresentanze sindacali si accingono ad affrontare per riscoprire, ancor di più, cosa significa vivere il proprio lavoro tra esigenze personali e bene comune.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

“E’ stato importantissimo il passaggio in Consiglio comunale sull’approvazione del Regolamento per l’istituzione dei quartieri, approvato all’unanimità.

Ciò continua a vedere l’impegno dell’Amministrazione per una partecipazione democratica più condivisa possibile, che coinvolge anche il parlamentino nella sua unitarietà, nella quale ogni parte della città, con le sue rappresentanze, entra, maggiormente, in rapporto con l’ente per intercettare anche il bisogno più difficile da raggiungere oltre le necessità e le urgenze che si possono vivere.

Una giornata importante anche per la sussidiarietà! E un dato importante pure per il ruolo che svolgono i servizi sociali e che devono sempre più avere a tutela della persona e della sua dignità, soprattutto di quelle più discrete e schive a chiedere.

Per questo, utilizzando questi strumenti , coinvolgeremo la Chiesa e le Associazioni per interventi mirati al sollievo nel sociale.

Un fatto, insomma,  di crescita civile che ribadisce l’attenzione verso l’esistente, per quello sviluppo che oggi, come non mai, non deve lasciare da soli nessuno.

Con queste preoccupazioni si vuole portare avanti uno strumento del genere, ampliamento di un altro regolamento, denominato “Democrazia e Partecipazione” che abbiamo voluto subito porre in essere, appena insediati, coscienti dell’importanza che avrebbe avuto per le funzioni che poteva svolgere nell’avvicinare il Comune alla gente e questa ad una diversa consapevolezza della gestione che non ha come sola peculiarità gli organi di vertice di un’amministrazione, ma, soprattutto, la capacità dei cittadini di essere interpreti e interlocutori di ogni fare rivolto alla loro cittadinanza.

Per questo ho salutato con gioia in Consiglio questo “battesimo” che ci avvicina ancor di più alla gente, abbattendo quelle mura che il più delle volte la politica ha alzato con i suoi comportamenti.”

Carlo Sangineti

Mercoledì, 07 Agosto 2013 09:35

Terme Sibarite: il Cda incontra i tour operator

Scritto da

Presso le Terme Sibarite di Cassano Ionio, si è svolto un  incontro durante il quale il CdA, presieduto da Mimmo Lione e composto dai consiglieri Anna De Gaio e Pierluigi Martucci, coadiuvato dal direttore amministrativo Gaetano Garofalo, ha incontrato un gruppo di tour operator. Scopo degli incontri: far conoscere nei minimi dettagli la struttura termale con l’obiettivo di elaborare e proporre offerte ad hoc per tutte le fasce d’età e per ogni tipologia di clientela. «Piena soddisfazione è stata espressa –  in conclusione il presidente Lione», aggiungendo: «Il termalismo, in generale, è un settore molto battuto anche in tempo di crisi perché le persone hanno imparato che prendersi cura del proprio corpo in modo sano e naturale porta benefici in tutti i campi, da quello psicofisico a quello lavorativo».

Classificate come ipotermali (la temperatura è costantemente a 25 gradi centigradi), sulfuree e mediominerali, le acque delle Terme si distinguono da altre per la presenza di idrogeno solforato di origine biologica che derivano da riduzioni di composti ossidati dello zolfo e dalla decomposizione di materia organica solforata ad opera di distinte attività batteriche. Anche i fanghi di natura organica sono piuttosto rari, poiché ottenuti da particolari processi fitobiologici di maturazione delle vegetazioni di alghe di differenti gruppi microbici. «È questo – ha sottolineato Lione – il punto di forza: l’acqua e i fanghi. Cioè gli elementi naturali su cui si basa tutta la nostra struttura. Inoltre conclude il Presidente Lione, le Terme saranno al centro di un educational tour per promuovere e far conoscere l’offerta termale in modo da favorire la stipula di accordi con enti, associazioni in ambito nazionale e aprirsi al mercato estero sin sa subito».

Martedì, 06 Agosto 2013 16:02

Lo Polito incontra gli imprenditori

Scritto da

Lo sviluppo delle capacità imprenditoriali della città è stato al centro di un incontro, svoltosi questa  mattina nella Sala delle Rappresentanze di palazzo Gallo, tra il sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito , presente la consigliera Giovanna D’Ingianna, ed alcuni  imprenditori.

Durante la riunione, sollecitata dalle forze economiche e produttive, giustamente preoccupate dell’entità  dei nuovi tributi, quali IMU e TARES,  è stato deciso di incontrarsi periodicamente per verificare opportunità legate alle realizzazioni degli uomini e donne del lavoro, fondamentali per la nascia di nuove attività e la valorizzare del capitale umano presente.

Durante il confronto il primo cittadino ha ricordato, tra l’altro, che iniziative legate alla crescita non possono prescindere dal dato che Castrovillari vuole svolgere sempre più un ruolo di città di servizio e dei servizi nel quale ogni azione deve essere finalizzata a potenziare questa prerogativa, consapevoli pure che riorganizzare i processi  produttivi significa al contempo creare nuove occasioni  di lavoro, l’elemento su cui oggi si misura  la legittimazione economica e sociale  del mondo imprenditoriale.

Da qui l’importanza dell’iniziativa e del percorso deciso dalle parti per valorizzare e rigenerare l’esistente.

Questiha dichiarato a margine dell’incontro il Sindaco Lo Politosono stati i termini dell’incontro che reputo importante e positivo per una ripresa economica  potenziale che non può fare a meno di ciascuno in una situazione  di difficoltà economica come quella che stiamo attraversando a livello nazionale la quale  non ci può, comunque, vedere soccombere, ma solo riscoprire con forza cosa significa il proprio lavoro  ed il proprio desiderio d’intrapresa in un mondo che  rispondendo al proprio bisogno cerca e s’interroga per essere  risposta anche al bisogno di tutti.”

L’Ufficio stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

Martedì, 06 Agosto 2013 15:56

Castrovillari. Ancora un furto di cavi elettrici

Scritto da

Nuovo raid contro il patrimonio pubblico. Nei pressi del nuovo Tribunale di Castrovillari  i soliti ignoti hanno trafugato quache notte fa  settecento metri  di cavi elettrici della pubblica illuminazione. E il Sindaco, Domenico Lo Polito stigmatizza il fatto, chiedendo collaborazione e vigilanza anche alla cittadinanza.

Nello specifico questo è il terzo furto, in ordine di tempo, che viene messo a segno in città e che riguarda il commercio  del rame da parte- precisa il primo cittadino- di delinquenza organizzata.

Le altre due volte i ladri si sono impossessati di centinaia di metri di cavo elettrico vicino i magazzini Auchan e su via dei Moranesi, in contrada Cammarata per un valore di  decine di migliaia di euro.

Il danno cagionato alla collettività crea un doppio problema: la prima perché costringe l’Ente a sostenere ulteriori costi al fine di sostituire i cavi rubati, e l’altra perché rimangono al buio interi tratti stradali.

Da qui l’invito del primo cittadino  a segnalare strani movimenti notturni che tutto sono tranne servizi per migliorare gli impianti di pubblica illuminazione ed il patrimonio urbano .

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

FreshJoomlaTemplates.com
Saturday the 26th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.