COMUNICATO STAMPA


La mozione Sinistra Libera elegge Pino Campanella Coordinatore Cittadino di
SEL

Alla presenza del segretario provinciale Mario Melfi del Commissario Cittadino Angelo Broccolo del Presidente del collegio di garanzia provinciale Mauro Cordasco e presieduto da Salvatore Iazzolino segretario organizzativo di SEL Provinciale si è tenuto il Congresso Straordinario di SEL Castrovillari, che ha eletto: coordinatore cittadino: Giuseppe Campanella Segreteria: Federico Marco, Vincenzo Fuscaldi; Giuseppe Vincelli, Esecutivo: Dolce Francesco, Manzo Pietro, Miglio Francesco, Cappuccio Vanessa, Pellicori Lello, Trimani Vincenzo, Martino Marina. La sede del Coordinamento Cittadino di SEL è in Via Cairoli presso la Segreteria Politica dell’On. Ferdinando Aiello.

La seguente mozione Sinistra Libera è stata votata all’unanimità dei presenti. Gli iscritti SEL sottoscrittori e presentatori di questa mozione, unitamente al Consigliere Comunale Franco Dolce, intendono illustrare come intendono portare avanti il proprio ruolo politico in modo chiaro e netto, e non a caso è stato scelto come nome Sinistra Libera per la mozione.

Noi siamo perfettamente convinti e consapevoli della nostra adesione a SEL e in linea con il quadro dirigente nazionale regionale e provinciale che degnamente ci rappresenta, dal nostro compagno On. Ferdinando Aiello ad Andrea Di Martino da Angelo Broccolo con cui ci siamo interfacciati in questi lunghi mesi al Segretario Provinciale Mario Melfi.

Noi siamo a sinistra in modo chiaro e netto e in altrettanto modo chiaro e netto siamo liberi, non abbiamo e non avremo altri partiti leader che ci diranno cosa fare o cosa non fare.

La strada maestra con coraggio l’ha tracciata Vendola a livello nazionale, non accettando di stare dentro a questo inciucio di governo che non è nostro e non ci rappresenta, con la stessa chiarezza  e in altrettanto modo chiaro e netto diciamo che questo governo cittadino non lo sentiamo nostro e non ci rappresenta.

Già da tempo avevamo deciso e comunicato al Sindaco di Castrovillari di non essere interessati né ad assessorati né ad altri incarichi all’interno dell’Amministrazione Comunale ma che ci saremmo riservati di votare all’interno del Consiglio Comunale in base alle valutazione che noi avremmo fatto sui singoli problemi e avremmo valutato il complessivo modo di agire dell’attuale maggioranza.

Ora la nostra decisione è arrivata seppur sofferta ma neanche tanto, l’abbiamo raggiunta all’unanimità, a Castrovillari unitamente al Consigliere Comunale Dolce noi andiamo all’opposizione dell’attuale maggioranza.

Il nostro lavoro sarà quotidiano e privo di bavaglio, lavoreremo per portare avanti quegli ideali e quelle idee che sono proprie di SEL, lavoreremo per costruire una alternativa a sinistra a questa attuale maggioranza, non ci sono i presupposti per poter condividere con questa maggioranza un percorso comune, non c’è feeling.

Dimostriamo se ancora ce ne fosse bisogno a chi in questi mesi ci ha attaccato dicendo che noi eravamo “altro” di non essere minimamente interessati né a incarichi e né a prebende noi non  abbiamo caste da difendere né associazioni a cui portare utili né tanto meno interessi diretti.

Lavoreremo e sfideremo tutti sui problemi e nell’interesse di Castrovillari e dei ceti più deboli ma non daremo nessun appoggio a questa maggioranza.

Per questo io Giuseppe Campanella mi candido alla guida del coordinamento cittadino SEL di cui Franco Dolce è il primo sottoscrittore di questa mozione unitamente ai compagni che di seguito indicherò per la segreteria e per l’esecutivo del Coordinamento, noi con questi uomini e queste donne ci candidiamo a guidare SEL a Castrovillari.

 “Nel prossimo Consiglio comunale che si terrà giovedì 11 luglio sarò relatore sulla problematica riguardante la Protezione Civile e, nello specifico sulla delibera n.66 adottata dalla Giunta municipale che riguarda la nuova riorganizzazione del Centro Comunale di Protezione Civile. Ho inteso portare questo punto in Consiglio per chiedere temporaneamente il congelamento in merito ad alcune scelte e decisione adottate. Sarebbe opportuno portare all’attenzione dell’Assise per far capire che le scelte su tali questioni andrebbero condivise da tutti che rappresentano le forze di maggioranza e minoranza come avviene in altri Comuni.

Per questo motivo voglio plaudire  al Presidente dell’Ente Parco del Pollino, onorevole Domenico Pappaterra , per essere stato nominato presidente di una Commissione per la problematica che ha interessato le popolazioni del territorio colpite da Terremoto del 26 ottobre ed  il consigliere provinciale del Pdl ed esponente della minoranza consiliare, Gianluca Grisolia,  che lo affiancherà in questo specifico organismo.

Proprio a tal riguardo ed in merito a tali scelte ho pensato di proporre questo tipo di modello per la città di Castrovillari.” 

Il Presidente del Consiglio Comunale

Eugenio Salerno

Convocato il parlamentino locale. Il presidente del Consiglio comunale di Castrovillari, Eugenio Salerno, ha convocato nuovamente l’assise municipale, in sessione straordinarietà, su determinazione della conferenza dei capigruppo, per mercoledì 10 luglio, in prima seduta, alle ore 13 nella sala delle rappresentanze di palazzo Gallo, e per giovedì 11 luglio, in seconda, nella sala 14 del Protoconvento francescano, a partire dalle ore 16. 

Quattro i punti all’ordine del giorno: oltre le interrogazioni ed interpellanze,  su proposta dei consiglieri, Pasquale Russo, Giuseppe Santagada, Onofrio Massarotti e del  presidente del Consiglio, che illustrerà il punto, si parlerà della problematica riguardante la protezione civile; si affronterà inoltre la discussione sulla situazione politica sempre a richiesta dei suddetti consiglieri.

L’ultimo punto , che sarà illustrato dal consigliere Pasquale Russo, prevede l’istituzione e Costituzione della Commissione Consiliare Speciale sull’Ordine pubblico, richiesto anche dai consiglieri comunali Giuseppe Santagada, Onofrio Massarotti, il presidente Salerno e la consigliere Giovanna D’Ingianna.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

Convocato il parlamentino locale. Il presidente del Consiglio comunale di Castrovillari, Eugenio Salerno, ha convocato nuovamente l’assise municipale, in sessione straordinarietà, su determinazione della conferenza dei capigruppo, per mercoledì 10 luglio, in prima seduta, alle ore 13 nella sala delle rappresentanze di palazzo Gallo, e per giovedì 11 luglio, in seconda, nella sala 14 del Protoconvento francescano, a partire dalle ore 16. 

Quattro i punti all’ordine del giorno: oltre le interrogazioni ed interpellanze,  su proposta dei consiglieri, Pasquale Russo, Giuseppe Santagada, Onofrio Massarotti e del  presidente del Consiglio, che illustrerà il punto, si parlerà della problematica riguardante la protezione civile; si affronterà inoltre la discussione sulla situazione politica sempre a richiesta dei suddetti consiglieri.

L’ultimo punto , che sarà illustrato dal consigliere Pasquale Russo, prevede l’istituzione e Costituzione della Commissione Consiliare Speciale sull’Ordine pubblico, richiesto anche dai consiglieri comunali Giuseppe Santagada, Onofrio Massarotti, il presidente Salerno e la consigliere Giovanna D’Ingianna.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

“Per i prossimi nove anni i circa 4300 punti luce del Comune di Castrovillari verranno gestiti da “Enel Sole” che garantirà: risparmio energetico, contenimento dei costi, miglioramento del servizio e sostenibilità ambientale.”

Lo hanno reso noto il Sindaco, Domenico Lo Polito , e l’Assessore allo Sviluppo delle infrastrutture, Daniele Lo Giudice, i quali precisano che “dal primo ottobre entrerà in vigore l’accordo sottoscritto dal Comune e dalla Società “Enel Sole”. Questo riguardaspiegano -  la gestione e la riqualificazione energetica della rete di illuminazione pubblica di proprietà comunale.”  

Il contrattoricordano gli amministratori- è il frutto dell’adesione da parte dell’Amministrazione a “Consip Servizio Luce 2”; la proposta con la quale “Enel Sole” si è aggiudicata la gara indetta da Consip (società per azioni del Ministero dell'Economia e delle Finanze che opera al servizio esclusivo delle Pubbliche Amministrazioni)  offre alle amministrazioni comunali la possibilità di razionalizzare la spesa per il servizio di illuminazione pubblica.” 

L’accordo include un ampio piano di ammodernamento e adeguamento tecnologico dei punti luce per un maggiore risparmio energetico, contenimento dei costi, miglioramento del servizio e sostenibilità ambientale. 

Saranno a cura di “Enel Sole”- affermano Lo Polito e Lo Giudice-  la conduzione dei centri luminosi, tutte le attività di manutenzione ordinaria e la fornitura di energia elettrica. Inizieranno, poi, - puntualizzano -  i lavori di riqualifica che includono la sostituzione di circa 3160 sorgenti luminose a bassa efficienza, con 2800 Archilede a led, 360 lampade ai vapori di sodio e ioduri metallici, con l’obiettivo di garantire le migliori performance illuminotecniche in ogni contesto, nonostante il taglio significativo dei consumi energetici.” 

Il led- spiega l’Assessore Lo Giudice -  è oggi la tecnologia che garantisce la migliore resa luminosa con emissione di luce bianca e un risparmio sino al 60% rispetto ai sistemi tradizionali nonché a calibrare l’intensità dell’illuminazione a seconda delle effettive condizioni di viabilità. Oltre ai led e alle altre nuove sorgenti che “Enel Sole” installerà entro il primo anno, saranno sostituiti – aggiunge - gli alimentatori della restante parte dei punti luce e saranno messi in opera 80 nuovi orologi astronomici per ottenere lo spegnimento uniforme dei punti luce. L’alta resa- ricorda-  degli impianti cosi ottenuta porterà ad una diminuzione complessiva dei consumi di energia di 1.000.000 kWh/anno rispetto agli attuali.”

La proposta Consipdichiarano il Sindaco, Domenico Lo Polito, e l’Assessore allo Sviluppo delle Infrastrutture, Daniele Lo Giudice, oltre ad offrire ai Comuni un servizio di gestione integrata vantaggioso dal punto di vista economico, si distingue anche per la massima trasparenza ed efficacia dei processi nonché delle attività di riqualificazione che verranno realizzate nei prossimi mesi.”

 “Enel Sole”, così, mette a disposizione del Comune di Castrovillari- ribadiscono i due amministratori-  la sua esperienza e le sue professionalità per realizzare un importante progetto di ammodernamento della rete di illuminazione  con cui si ridefinirà nei prossimi mesi la fruibilità degli spazi pubblici che diventeranno più vivibili e sicuri anche durante le ore notturne.”

I lavoriassicurano Lo Polito e Lo Giudice, che partiranno nei prossimi mesi, interesseranno diverse zone della città e si svolgeranno in modo da contenere i tempi di esecuzione e ridurre al minimo i disagi per la cittadinanza.

Il restyling dell’illuminazione garantirà maggiore sicurezza del territorio, ma anche l’ambiente ne trarrà beneficio. Infatti tutti i nuovi apparecchi- viene precisato-  rispondono ai requisiti indicati dalla normativa vigente in merito all’inquinamento luminoso ovvero saranno ridotte ai minimi livelli le dispersioni di luce verso l’alto che impediscono la visione della volta celeste durante la notte. Inoltre, la riduzione dei consumi energetici eviterà  l’immissione in atmosfera di circa 1274,6 tonnellate di CO2 ogni anno.” 

Infine, per garantire l’efficienza della rete, “Enel Sole” metterà a disposizione un servizio di pronto intervento attivo tutti i giorni 24 ore su 24, a cui sarà possibile indirizzare le segnalazioni di guasto o di malfunzionamento degli impianti: basta chiamare il numero verde  800 90 10 50 o il numero 199 28 29 31 per chiamate da cellulari, oppure inviare un fax all’800 90 10 55. In alternativa, è a disposizione anche l’e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

FreshJoomlaTemplates.com
Sunday the 25th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.