– COMUNICATO STAMPA –

La Giornata mondiale di lotta al diabete - istituita nel 1991, che si celebra ogni 14 novembre , data di nascita di Frederick Banting il quale nel 1922 assieme a Charles Best ha scoperto l’insulina- viene vissuta quest’anno a Castrovillari con il Comune, il Lions Club, il Rotary, la Croce Rossa, l’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza– Reparto di Pediatria Ospedale di Castrovillari Centro facente parte della rete diabetologia pediatrica calabrese- e la Farmacia Caterini Filpo, oltre che con la collaborazione della Pollino Gestione Impianti grazie alla quale sino a domenica 18 novembre il palazzo di città, la sera, è illuminato di blu al fine di richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sull’importante iniziativa di sensibilizzazione a più voci che si sta realizzando in tutt’Italia.
Lo ha reso noto il presidente del Consiglio comunale del capoluogo del Pollino, il medico Piero Vico, ricordando tra l’altro che “proprio domenica l’azione sinergica , a tutela della salute, verrà supportata anche da una postazione prelievo, in piazza Municipio, assistito da personale della Croce Rossa e da diabetologi locali del Reparto di Pediatra dell’Ospedale al fine di sottoporre gratuitamente alla misurazione della glicemia e della pressione arteriosa grandi e piccoli.”
Un punto di screening, a disposizione dalle ore 9 alle ore 13, con l’obiettivo di sostenere il controllo e la cura del diabete nonché di tenere a bada le sue complicazioni dando man forte alla ricerca.
Una Giornata a servizio della salute, della comunità, realizzata con dedizione da tutti i soggetti partecipanti per la lotta al diabete e per prevenire, con la divulgazione, questa insidiosa malattia, mettendo a disposizione della collettività professionalità dedicate.
La profilassi, infatti, è fondamentale. Implicare, poi, i giovani è ancora più rilevante per mutuare questo approccio.
Il diabete, malattia del secolo a causa pure degli stili di vita, è una di quelle malattie in crescita che attualmente-riferiscono studi scientifici- colpisce milioni di persone sul nostro globo senza distinzioni d’età.  Non a caso quasi un adulto su due ne è interessato. Ciò, naturalmente, è un fattore preoccupante per una serie di ricadute.
Per questo l’iniziativa e lo screening servono non solo a divulgare e far rendere conto dell’insidiosità della malattia quanto a poter identificare, nel possibile, quanti sono a rischio di questa, indirizzandoli verso specialisti che possano seguirli dando gli opportuni consigli per diagnosticare il prediabete e il possibile sviluppo dello stesso.
Per questa trait d’union a servizio delle persone i presidenti dei Clubs dei Lions e Rotary, rispettivamente Michele Martinisi e Carmine Pignataro, ringraziano l’Amministrazione Comunale, la Croce Rossa, l’ASP con il Reparto di Pediatria di Castrovillari, la Pollino Gestione Impianti e la Farmacia Caterini Filpo per l’immediata disponibilità e la collaborazione nell’organizzare l’iniziativa la quale non poteva fare a meno di più soggetti per affermare l’unità d’intenti anche in questi momenti di cittadinanza attiva. 

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari
(g.br.)

– COMUNICATO STAMPA –

Istituita per promuovere il diritto alle storie delle bambine e dei bambini, la Settimana Nazionale Nati per Leggere si celebra ogni anno in tutti i presidi NpL nazionali, nella settimana del 20 novembre, Giornata Internazione dei diritti dell'infanzia e adolescenza.
Andiamo dunque, DIRITTI ALLE STORIE anche quest'anno!
A Castrovillari, sabato 17 novembre, alle ore 17:00, al Punto Lettura Nati per Leggere Leggiamo STRAMPALATO, come un po'; strampalato è il libro "Tinotino, Tinotina, Tino tin tin tin" di Elisabetta Garilli ed Emanuela Bussolati (Carthusia 2018).
Tinotino è un bambino che ha un’ardente passione per la musica, qualsiasi oggetto abbia attorno, nella sua testa, si trasforma in uno strumento che produce un suono. Da grande vorrebbe tanto fare il percussionista, ma il papà è preoccupato e lo porta a scoprire altri mestieri. Un albo che evoca musica e sonorità attraverso parole e immagini, da leggere e suonare insieme, bambini e genitori.
A seguire si spegneranno insieme le candeline del secondo anno del Punto Lettura NpL e della Freccia azzurra!
Martedì 20 novembre invece, alle ore 14:30, presso la scuola dell'infanzia Rione Civita, le volontarie NpL leggeranno ai bambini insieme ai genitori, partendo dai libri della bibliografia NpL, una selezione di 120 titoli per la fascia 0-6 anni.
Gli incontri sono gratuiti e rivolti prevalentemente a bambini di età compresa tra i 6 mesi e i 6 anni, accompagnati da almeno un genitore.
Nati per Leggere (www.natiperleggere.it) è un programma nazionale di promozione della lettura di relazione in famiglia rivolto bambini di età prescolare.
Tutte le info al Punto Lettura NpL presso La freccia azzurra (Corso Calabria, 80 Castrovillari)

– COMUNICATO STAMPA –

L’Associazione Culturale Mystica Calabria organizza presso il Santuario della Madonna del Castello "Incontro con i misteri della storia: la Verità della Sacra Sindone";. La conferenza, curata dal dott. Guglielmo Viti (archeologo romano, studioso e scrittore), si svolgerà Sabato 17 Novembre alle ore 18.00 e vedrà gli interventi di don Nicola De Luca, parroco della chiesa della SS. Trinità a Castrovillari e della prof.ssa Giuliana Malagrinò, docente di lettere. L'incontro, moderato dalla prof.ssa Ines Ferrante, presidente di Mystica Calabria che ringrazia fortemente per la disponibilità e l'impegno il Rettore del Santuario, don Carmine De Bartolo, mira a fornire tutti gli elementi affinché ognuno possa, indipendentemente dal proprio credo, giudicare la storicità di questo straordinario sudario e ciò che miracolosamente vuole testimoniare. Durante la conferenza, infatti, si cercherà di raccontare nel modo più semplice ma completo possibile tutto ciò che riguarda il Sacro Lino, partendo dal viaggio che la Sindone ha compiuto da Gerusalemme a Torino e ricostruendo le tappe e gli avvenimenti straordinari che l'hanno accompagnata, anche attraverso i personaggi che hanno determinato lo sviluppo della sua storia e i possibili e più plausibili percorsi alternativi del viaggio. Verranno illustrate tutte le analisi fatte per provare l'autenticità o la falsità di quello che è senza dubbio l'oggetto più studiato da storici, archeologi e scienziati. Il dott. Guglielmo Viti illustrerà, infine, una sua scoperta di grande impatto emotivo. Attraverso il contributo di studiosi, archeologi e uomini di fede la storicità del racconto evangelico verrà filtrata dalle vicende della Sindone, da tutte le indagini ad esso collegate, dai dubbi e dalle risposte sulla sua autenticità, nonché dalle testimonianze storiche su oggetti e metodi di tortura usati dai Romani tra il I sec. a.C e il I d.C.

COMUNICATO STAMPA
 
Domenica 18 Novembre il MeetUp “Castrovillari a 5 Stelle” aderisce all’iniziativa “Alberi per il futuro”, evento a cui il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha già dato il proprio sostegno politico ribadendo come l’iniziativa di volontariato ambientale sia aperta a tutti. 
L’evento, infatti, non ha colore politico, si chiede la massima partecipazione da parte dei cittadini, al di là delle varie divisioni partitiche. 
 
Ci troverete in via “Fauciglio”, canile comunale, nei pressi dell’Orto Botanico.
Provvederemo alla piantumazione di 60 alberi, consapevoli dell’importanza simbolica e funzionale di questo gesto.
 
Sarà presente all’iniziativa il Deputato del MoVimento 5 Stelle Massimo Misiti.
Saranno presenti diverse Associazioni.
 
L’auspicio è che queste radici possano rappresentare il frutto della condivisione e del rispetto per la nostra terra. 
Radici solide e durature nel tempo, radici che sono la metafora dei nostri irrinunciabili Princípi. 
Ricordando che “CHI PIANTA UN ALBERO METTE RADICI NEL DOMANI”.
 
MEETUP Castrovillari a 5 stelle

COMUNICATO STAMPA

«Lo scarica barile di queste settimane, imputabile solo ed esclusivamente all’esecutivo nazionale, è vergognoso. Vi sono deficit conoscitivi della materia, incompetenza politica nel trovare la soluzione nonostante Sindacati, Sindaci, Anci, Regione Calabria e parte della deputazione calabrese hanno già provveduto a tracciare una linea da percorrere». E' il commento di Paolo Pappaterra, vice sindaco di Mormanno, in merito alla vertenza degli Lsu/Lpu della Regione Calabria che coinvolge circa 4500 famiglie in Calabria ai quali «viene negata la dignità di essere lavoratori e di esercitare il loro dovere nel pieno delle loro funzioni». 

Il 31 dicembre 2018 scadrà il contratto di questi lavoratori che ogni mattina «sono essenziali per far funzionare la macchina amministrativa di molti Enti,  che grazie soprattutto al loro impegno riescono a garantire servizi essenziali per i cittadini». 

«Vorrei porre all’attenzione su due cose - ha aggiunto l'amministratore di Mormanno - se i Comuni insieme alla Regione Calabria sono riusciti a storicizzare la spesa per il pagamento del loro stipendio, come fa un Governo su una manovra di circa 60 miliardi di euro a non trovare appena 50 milioni? Come si può promettere dignità con il reddito di cittadinanza se poi non si è in grado nemmeno di mettere fine ad una situazione di precariato? Spero che la soluzione economica e giuridica (che riguarda le deroghe) venga trovata in fretta altrimenti, noi amministratori saremo costretti a dire ai nostri cittadini che per scelte “dettate da Roma” non potremo più continuare ad espletare servizi essenziali per le nostre Comunità. Da amministratore e cittadino di questa terra dico ai lavoratori di non mollare, di non demordere e fare di questa battaglia quella della loro vita, come insegnamento soprattutto ai loro figli. Nella speranza che la manifestazione di venerdì a Catanzaro presso la Prefettura possa smuovere l’attenzione dell’esecutivo, spero di vedere insieme ai lavoratori molti Sindaci, perché questa è una battaglia comune».

– COMUNICATO STAMPA –

Veniva chiamato da tutti il “deputato del popolo”, l’onorevole Pierino Buffone nato a Rogliano 100 anni fa (all’anagrafe fu dichiarato il 2 gennaio 1018) e scomparso il 29 gennaio 2013, dopo una vita tutta dedicata alla politica, nel senso più alto del termine: «al popolo e per il popolo». Buffone fu seguace di don Luigi Nicoletti, il “don Sturzo” della Calabria, che lo designò quale suo candidato alle politiche del 1953 nella lista della Democrazia cristiana; fu deputato per 5 legislature ricoprendo importanti e delicati incarichi di governo. Contemporaneamente volle continuare ad essere il sindaco del suo paese e il punto di riferimento della zona del Savuto cosentino.

Per ricordare l’impegno politico ed umano di Buffone, il giornaliasta parlamentare Ferdinando Perri ha pubblicato, con la casa editrice Progetto 2000 di Cosenza, un corposo volume dal titolo, Pietro Buffone sindaco di Rogliano e uomo di governo, che contiene un saggio introduttivo, un’appendice di documenti e discorsi di Buffone e un centinaio di testimonianze scritte da uomini di governo, parlamentari di ogni schieramento politico, consiglieri regionali, provinciali e comunali, sindaci, personalità della cultura e semplici cittadini.

Pierino Buffone amava dire: «… intendo la politica come un servizio verso la mia gente. Come tutti sanno la porta di casa mia è sempre aperta per tutti, non ho mai guardato tessere di partito. Io comprendo il bisogno, perchè l’ho conosciuto…». Il volume verrà presentato martedì 13 novembre 2018, con inizio alle ore 17,30 nella sala “Giorgio Leone” della Biblioteca Nazionale di Cosenza; dopo i saluti del direttore Rita Fiordalisi, interverranno il prof. Vincenzo Ferrari docente di Diritto privato all’Università degli studi della Calabria, la dott. Angela Gatto presidente regionale del Convegno di cultura “Maria Cristina di Savoia”, l’editore Demetrio Guzzardi e l’autore Ferdinando Perri.  

Pagina 11 di 437
FreshJoomlaTemplates.com
Wednesday the 27th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.