– COMUNICATO STAMPA –

E' un altro momento della stagione estiva di Castrovillari, Città Festival, per gli appassionati del cinema e non, che Enzo Bruno, il curatore, con Mystica Calabria ed altri soggetti, propone per un tuffo storico nell'esistenza del popolo ebraico. Fatti  che ancora suscitano e fanno riflettere. L'Amministrazione comunale e l'Ente Parco Nazionale del Pollino sostengono questa nuova full immersion, l'ottava per la precisione,  composta da  riferimenti, ineludibili, come ricordano in un pamphlet  il Sindaco, Domenico Lo Polito, e il professor Pino Corbo. L'allestimento porta le firme di Matteo Grisolia e Francesco Propato che, in collaborazione, esaltano questa opportunità d'incontro e di memoria la quale ancora richiama valori assoluti spesso vessati. L'inaugurazione è fissata per mercoledì 29 agosto alle ore 18,30.

L'Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari
(g.br.) 

COMUNICATO STAMPA
 
C’è grande fermento tra i Meetup e gli attivisti Calabresi per il grande evento in programmazione per il 9 settembre a Lamezia Terme che precederà l’incontro nazionale “Italia a 5 Stelle”.
Ben 35 Meetup e moltissimi attivisti si sono dati appuntamento per una giornata all’insegna della coesione e della collaborazione senza la quale non potrà esserci sviluppo, affermano gli organizzatori.
 
È necessario mettersi in discussione, incontrarsi e organizzarsi, trasformando le diversità interpersonali in ricchezza.
Il Meetup Day Calabria è un evento periodico promosso tramite una Call to Action dai Meetup e dagli attivisti territoriali Calabresi che vuole essere occasione di incontro e confronto con finalità di collaborazione e networking.
 
Il Focus è  il programma del M5S per la Calabria.
 
Mai come adesso la Calabria è stata rappresentata da tanti parlamentari, inoltre sappiamo che questo Governo ha istituito un Ministro per il Sud dimostrando quindi attenzione verso le problematiche meridionali.
 
I Temi che saranno trattati sono:
 
 • Lotta alla criminalità
 • Sanità e Ambiente
 • Trasporti
 • Turismo e sviluppo
 • Lavoro e Agricoltura e Pesca
 • Scuola e Istruzione
 
Sono previste partecipazioni da parte di portavoce Calabresi e Ospiti vari.

MEETUP CASTROVILLARI A 5 STELLE

– COMUNICATO STAMPA –

Un successo che parte dai numeri per arrivare a toccare l’animo di un pubblico entusiasta. Potremmo definirla così la terza edizione del festival sui nuovi autori “Avvistamenti Teatrali” che ieri sera nel parco di Torre Marrana di Ricadi ha chiuso la stagione con lo spettacolo di Scena Verticale “Il diario di Adamo ed Eva” diretto da Dario De Luca. Un lavoro nato per raccontare ai ragazzi le differenze di genere affrontando con leggerezza e poesia gli stereotipi che da sempre hanno diviso il mondo maschile e quello femminile.

In cartellone quattro proposte, seppur diverse tra loro, legate assieme da un fil rouge, quello della crescita: «Il tema dello scorso anno è stato il coraggio, quest’anno è il crescere – commenta a fine serata il sindaco di Ricadi Giulia Russo – ed è proprio il coraggio di crescere quello che contraddistingue i ragazzi dell’associazione culturale Avvistamenti e continua a dimostrarlo negli anni. Come amministrazione comunale crediamo fortemente nel loro progetto, per questo abbiamo deciso di sposarlo e sostenerlo». Il sostegno arriva anche da Baia del Sole Resort e Bergamia Thalasso Spa, sponsor ufficiali del Festival, con la ferma convinzione che lo sviluppo economico del territorio sia fortemente legato allo sviluppo culturale.

In crescita anche i numeri: sono 1700 le presenze registrate per l’edizione 2018. Il pubblico, sempre più consapevole, partecipe ed entusiasta, quest’anno ha scelto di premiare come miglior spettacolo di Avvistamenti Teatrali il siciliano Tindaro Granata: il 98% degli spettatori ha espresso il voto massimo di gradimento per il suo “Antropolaroid”. L’autore e attore premio Ubu ha conquistato gli spettatori di Torre Marrana con uno spettacolo di rara bellezza già premiato dalla critica teatrale. Un lavoro di ricerca antropologica che fotografa, proprio come se l’attore ci mostrasse un album di polaroid, le diverse generazioni della famiglia Granata.“Antropolaroid” è la storia vera di una famiglia siciliana, tra gioie, dolori, matrimoni e migrazioni.

Il successo di questa edizione dimostra quanto sia vivo l’interesse del grande pubblico verso il teatro e la cultura, in un luogo in cui la struttura teatrale più vicina con una programmazione attiva dista più di 100 chilometri. A documentarlo non sono solo i numeri ma i calorosi e lunghi applausi degli spettatori giunti a Ricadi anche dai paesi limitrofi e da province lontane, come quelle di Reggio, Catanzaro o Cosenza, sia per la qualità della proposta artistica che per l’affascinante luogo che la ospita. L’associazione culturale Avvistamenti - formata da Andrea Paolo Massara, Maria Irene Fulco, Daniele Russo e Michele Paluci -  che ha ideato e organizza il Festival, è riuscita nel corso di tre anni a stimolare l'avvicinamento al teatro di una vasta fascia di persone di ogni età, favorendo la nascita di una vera e propria comunità di appassionati: un piccolo miracolo culturale nel territorio del vibonese.

Valeria Bonacci

[...]
 
Ufficio stampa 

 

COMUNICATO STAMPA

In data odierna L’Ente Parco Nazionale del Pollino, per come richiesto nel corso della riunione del 21 agosto scorso, ha trasmesso al Ministro dell’Ambiente una dettagliata relazione sui compiti e sulle attività dell’Ente.

La relazione, partendo dalla finalità principale per cui è stato istituito il Parco ovvero, quella della tutela della biodiversità, oltre a descrivere il quadro normativo di riferimento, contiene un dettaglio sulle attività di tutela e conservazione che sono state effettuate nel sito stesso e chiarisce quello che è stata l’attività dell’Ente nel “Progetto Gole Sicure” finalizzato, relativamente alle competenze del Parco, alla  sostenibilità ambientale attraverso la mitigazione degli effetti della pressione antropica sulle Gole del Raganello.

La stessa relazione è stata inviata nell’ambito delle attività di carattere amministrativo al Prefetto di Cosenza, rimanendo a disposizione per ogni ulteriore e necessaria collaborazione.

Ufficio Comunicazione Ente Parco Nazionale del Pollino

COMUNICATO STAMPA

È calato il sipario sulla 33^ Estate Internazionale del Folklore e del Parco del Pollino, un’edizione, piena di emozioni,  di colori ma anche dolore investita dalla tragedia che ha colpito la vicino Civita con la morte di 10 escursionisti a cui l’Associazione E.I.F.e il suo patron Antonio Notaro, attraverso la chiusura di tre giorni della kermesse, ha tributato la propria vicinanza alle vittime  e ai familiari. Vicinanza  dimostrata anche l’ultimo giorno del festival, espressa attraverso la danza, la musica e la preghiera in un unico abbraccio, un'unica voce, quella del “Popolo del Festival”. In oltre sei mila si sono ritrovati in piazza municipio in questa sorta di viaggio intorno al mondo con la presenza dei gruppi provenienti dall’Africa, Polonia, Messico, Corea del Sud, Francia, Martinica, Ecuador e naturalmente Italia, con il gruppo ospitante “Città di Castrovillari” e Pro Loco di Castrovillari, che ha incollato il pubblico delle grandi occasioni per ben tre ore e mezza emozionandosi, partecipando, vivendo, le varie nazioni ospiti della kermesse. Così come si è emozionata Doris Cosma, coopresentatrice insieme al direttore artistico,  lei che nella sua terra, la Romania, organizza il festival che quest’anno ha ospitato il Gruppo castrovillarese del direttore Notaro. Dopo la parata iniziale, con la consueta coreografia di Tilde Nocera, sul palco le esibizioni di tutti i gruppi. Ad aprire la serata a cui hanno portato il saluto, il sindaco di Castrovillari, Mimmo Lo Polito, il Presidente del Consiglio, Piero Vico, quello della Pro Loco Cittadina, Eugenio Iannelli e della F.I.T.P. regionale, Marcello Perrone,  le danze tipiche della provincia di Bourbonnais a nord della Francia e quelle dell’Auvergnea sud con il gruppo “La Bourrée Gannatoise”  di Gannat, gruppo a cui il direttore artistico è particolarmente legato perché fonte di ispirazione, nel lontano 1986, dell’attuale festival castrovillarese. Affascinato da ciò che succedeva in quella cittadina d’oltralpe , decise di ricreare anche nella città del Pollino, insieme all’amico, Leonardo D’Agostino, quelle atmosfere e quella partecipazione popolare che riuscivano a rianimare le lunghe giornate d’estate. A seguire  la cultura della città di Cayambe (Ecuador), con il gruppo “Cuniburo cultural”,  che ha diffuso allegria e la gioia di vivere proprie  del popolo ecuadoreño. Cambio di scena e cambio d’abito per il direttore Notaro che ha vestito quelli di grande musicista accompagnando il suo gruppo  “Città di Castrovillari”, cultore delle tradizioni popolari castrovillaresi, con l’entusiasmo di tramandare  l’ideologia del compianto direttore, Aldo Schettini. Il viaggio si è poi spostato nell’Asia orientale con la Corea del Sud con i ritmi, la leggiadria e le movenze delle bellissime danzatrici dell’Università femminile di Seoul. Ed ancora una  carrellata di colori, musica, danza e tradizioni, riti e usanze, miti e leggende del popolo Messico che si sono fuse con la cultura e le tradizioni calabresi, del Gruppo della Pro Loco di Castrovillari, cultore attento delle tradizioni popolari che si accinge a festeggiare i 90 anni; per passare al ritmo, la melodia, il predominio delle percussioni tipiche delle Isole delle Antille con il gruppo della Martinica. Un mix di danze tra l’Africa e l’Europa  a formare un complesso sincretismo fra schiavi e padroni e fra padroni e schiavi". A chiudere la 33 Estate Internazionale del Folklore e del Parco del Pollino, la danza popolare contadina delle regioni baltiche della Polonia o dell’antica Prussia. “Nonostante  siano passati oltre sei lustri,  il Festival Internazionale del Folclore,  persiste , fiero, nel segno dell’integrazione delle etnie e delle loro culture che lo fanno grande  e che ribadisce l’universalità di alcuni valori come la Fratellanza e  la Pace fra i popoli.

(FOTO GIUSEPPE IAZZOLINO)

Venerdì, 24 Agosto 2018 13:54

Amendolara. Alla scoperta del Pollino

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

Un percorso fotografico esperienziale per andare oltre gli occhi e coinvolgere tutti i sensi. Il Pollino assume, così, luci e forme inedite, con i suoi pini loricati e le sue nuvole, i paesaggi e gli scenari più suggestivi, in un rapporto tra l’uomo e la natura che diventa sempre più stretto e autentico, attraverso gli scatti del reporter Adriano Affortunato. La mostra fotografica "Il Pollino in un percorso fotografico sensoriale" - promossa da Paese24.it e dal suo direttore Vincenzo La Camera -  dopo l'inaugurazione di venerdì 10 agosto, presso l’Agriturismo Masseria “La Lista” di Amendolara Marina, è rimasta a disposizione di visitatori - turisti per alcuni giorni. L’evento ha goduto del sostegno della Banca di Credito Cooperativo Mediocrati - con il centro direzionale a Rende (Cs) e una filiale proprio ad Amendolara.

Valorizzare il territorio alla scoperta delle bellezze del Parco più grande d’Europa, dove i colori si alternano e le stagioni dipingono nuovi scenari. L’alta valle del Raganello a San Lorenzo Bellizzi, la Grande Porta, Serra delle Ciavole, il crinale dell’Orsomarso, le vette più alte, il monte Dolcedorme, torrenti, pini secolari che fanno da guardiani e sentinelle. Tutto immortalato ed esposto tra gli alberi dell’Agriturismo, così da creare una cornice naturale in un ambiente rural e suggestivo.

All’evento inaugurale, oltre al giornalista Vincenzo La Camera e al fotografo Adriano Affortunato, sono intervenuti anche Roberto De Marco, esperto di canyoning, il sindaco di Amendolara, Antonello Ciminelli e il gestore della struttura ricettiva, Giuseppe Benvenuto. Promuovere la qualità e l’esperienza contrapponendosi al turismo di massa, veloce e di consumo che poco valorizza le tipicità di un luogo. E’ quanto emerso durante l’incontro in un salotto all’aperto tra la natura e per la natura, dove i visitatori hanno goduto della visione degli scatti grazie anche al supporto di didascalie descrittive in un viaggio ideale in chiave “slow” che coinvolge anima e corpo.

 

Federica Grisolia (Paese24.it)

 

Pagina 11 di 427
FreshJoomlaTemplates.com
Monday the 12th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.