COMUNICATO STAMPA

Il vincitore per la giuria popolare dei gruppi iscritti al concorso mascherato della 60 edizione del Carnevale di Castrovillari   è: “60 anni brillanti…siamo tutti diamanti”,  gruppo del Liceo Scientifico Mattei.  E’ quanto decretato dall’urna dove,  attraverso la votazione dei biglietti della lotteria, abbinata all’evento, ognuno ha potuto esprimere il proprio giudizio. Il premio, come da regolamento, è dato dalla somma dei voti della giuria tecnica che si è espressa nelle due sfilate di domenica e martedì  e,  quella della giuria popolare che questa mattina, alla presenza del presidente della Pro loco, Eugenio Iannelli e di agente della polizia locale, nell’aula consiliare  del comune , ha visto  il conteggio dei biglietti legati alla lotteria di Carnevale. Il Liceo Scientifico ha totalizzato 1315 voti. 738 conseguiti dalla giuria tecnica ( 396 e 342) e  577 dalla giuria popolare. Secondo posto per “60 anni e non sentirli” con 1015 ( 379 e 361 nelle due sfilate con la giuria tecnica) e 275 con quella popolare. Terzo posto per il “Bosco dei Valori”  con 832 voti (373 e 363 nelle due sfilate con giuria tecnica) e 96 voti conseguiti con la “popolare”. Il gruppo che, quest’anno ha festeggiato i 25 anni di presenza al concorso,  ha vinto, lo ricordiamo, oltre la categoria Gruppi Spontanei , anche quella legata ai Carri.

NOME GRUPPO

Totale

 

1

60 ANNI BRILLANTI… SIAMO TUTTI DIAMANTI

1315

 

2

60 ANNI E NON SENTIRLI

1015

 

3

IL BOSCO DEI VALORI

832

 

4

PER RE CARNEVALE …OGNI PACCO VALE 

796

 

5

SBANDIERANDO IL MONDO IN ALLEGRIA

745

 

6

MELTING POT

700

 

7

LA GRANDE RIS…ATA

671

 

8

GIOCOLANDO CON L’ARCOBALENO

600

 

9

SPIRITI LIBERI

577

 

10

LE NOBIL DAME   

572

 

11

SCATTI DI COPPIA… LA FANTASIA IN UN CONFETTO

570

 

12

ORIGINALI “S.KARMA”

551

 

13

ART TALENT

309

 

 

Chiarita inoltre, la vicenda legata ad un errore di un giurato tecnico nella somma dei voti che ha interessato la categoria Scuole Secondarie durante la sfilata di martedì. L’errore di calcolo ha interessato la votazione del gruppo “60 anni brillanti…siamo tutti diamanti” e non il gruppo “60 anni e non sentirli”. Un errore di calcolo del giurato nel sommare i voti della sua scheda, il quale  aveva attribuito al Liceo Scientifico 4 voti in più. Durante la giornata odierna si è tenuta, sempre nella sala consiliare, l’estrazione dei biglietti vincenti della lotteria.

Al fortunato possessore del tagliando numero 14052 è andata la Lancia Y messa in palio come primo premio. (foto Michele Martinisi)

 

       

 

UFFICIO STAMPA

Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

COMUNICATO STAMPA

Educare al rispetto dell’ambiente. E’ una delle campagne di sensibilizzazione che vede da tempo i Lions impegnati sul territorio. In particolare quest’anno il Lions Club di Castrovillari grazie al personale  dell’Ufficio Territoriale Carabinieri Forestali per la Biodiversità di Cosenza, diretto dal Ten.Col. Gaetano Gorpia,  ha inteso organizzare una serie di incontri divulgativi con le prime classi della Scuola Secondaria di 1° Grado di Castrovillari. Gli incontri iniziati da alcuni giorni vertono ad affrontare i temi di legalità, biodiversità ed educazione ambientale rivolti in particolare alla conoscenza del territorio e della biodiversità. Come i ragazzi educati all’ambiente improntano il loro vivere nella società odierna. Le lezioni tenute dal personale dei Carabinieri Forestali di Cosenza sono iniziati da alcuni giorni presso gli istituti castrovillaresi diretti dal dirigente Gianmarco D’Ambrosio e andranno avanti per tutto il mese di febbraio. Un progetto che vede l’importante collaborazione dell’Amministrazione Comunale cittadina attraverso l’Assessorato all’Ambiente. Infatti il progetto, che prevede un concorso di disegno finale avrà come giornata conclusiva un momento da trascorrere nel mese di marzo presso uno spazio verde della città, individuato dall’amministrazione comunale, nel quale i ragazzi saranno i protagonisti della giornata.

 COMUNICATO STAMPA

La V° edizione del concorso “La vetrina più bella del Carnevale Castrovillarese” va a  “Tendaggi Graziadio”. 70 le attività commerciali che si sono sfidate  a suon di “like”, alla fine l’ha spuntata la vetrina, allestita dal giovane Nicola Graziadio, che ha riscosso l'apprezzamentodel web, che ha premiato l'estro creativo con 1134 voti.La vetrina realizzata dal giovane Nicola e dai suoi stretti collaboratori è stata allestita interamente da prodotti utilizzati per la realizzazione di tendaggi e tappezzeria di cui l'azienda è leader da 25 anni da quando papà Francesco ha fondato l'attività. La competizione, ideata dal sito web www.castrovillariblog.it e dal dinamico Andrea Falcone giunta alla sua 5°

edizione, attraverso una sana competizione tra attività commerciali, pone l'accento sull'accoglienza e l'atmosfera carnascialesca che non può prescindere dall'allestimento a festa della città, anche e sopratutto attraverso le vetrine delle attività commerciali. Il concorso, infatti, dopo aver fotografato le vetrine commerciali della città, si rimette all'insindacabile giudizio di tutti coloro che sulla pagina facebook del blog hanno votato la vetrina più bella. L'edizione di quest'anno che si accompagna alla 60° edizione del Carnevale di Castrovillari, ha visto competere, come dicevamo, 70 attività commerciali riscuotendo 3642 voti in soli 3 giorni, un incremento notevole di partecipazione rispetto all'edizione precedente quando le attività sono state 42 ed i voti poco più di 2400

Al primo posto con 1134 voti l'attività TENDAGGI GRAZIADIO di via Suor Semplice, seguita da “CHEOPE” con 777 voti, terzo posto per “DI CUNTO JUNIOR”che ha riscosso 193 preferenze.

La premiazione è avvenuta attraverso la consegna di una targa offerta dal blog alla presenza del consigliere Giancorrado Baratta del CDA della Pro Loco di Castrovillari , dell'ufficio stampa Arca Communication e del Proprietario del sito web Castovillari blog Andrea Falcone.

L'appuntamento ovviamente è alla prossima edizione del concorso che si svolgerà in concomitanza della 61° edizione del Carnevale più longevo ed importante della Calabria.

UFFICIO STAMPA

Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

COMUNICATO STAMPA

Intenso dramma di passione, tradimento, amore e vendetta. Il Rigoletto, opera in tre atti di Giuseppe Verdi - tratta dal dramma di Victor Hugo "Le roi s'amuse" (Il re si diverte) - che insieme con Il Trovatore e La Traviata compone la cosiddetta "trilogia popolare", è l'ultima fatica artistica che sarà messa in scena dall'Orchestra di fiati di Morano Calabro, diretta dal maestro Massimo Celiberto.

Il doppio appuntamento presso l'Auditorium "Massimo Troisi" di Morano Calabro è per il 17 (alle ore 20.30) e 18 marzo (ore 19.30) per rivivere la trama di un'opera che offre una combinazione di ricchezza melodica e potenza drammatica, ma pone lucidamente in evidenza le tensioni sociali e la subalterna condizione femminile in una realtà nella quale il pubblico ottocentesco poteva facilmente rispecchiarsi e che, purtroppo, nella società moderna sono ancora contemporanei e vivi momenti di cronaca quotidiana.

Centrato sulla drammatica e originale figura di un buffone di corte, Rigoletto fu inizialmente oggetto della censura. Per l'Orchestra di Fiati di Morano Calabro, esempio di laboratorio artistico e crescita culturale per tanti musicisti del territorio, è la nuova sfida musicale alla quale più di quaranta giovani artisti si stanno preparando da tempo per arrivare pronti al debutto previsto tra poco meno di un mese.

L'attività culturale, finanziata con l'Azione 3 tipologia A degli interventi per la valorizzazione del sistema dei beni culturali e per la qualificazione ed il rafforzamento dell'attuale offerta culturale presente in Calabria, vedrà coinvolto anche il coro lirico "Francesco Cilea" di Reggio Calabria, diretto da Bruno Tirotta, il maestro accompagnatore, Andrea Bauleo, ed il direttore dell'orchestra moranese, presieduta da Leonardo Di Luca, Massimo Celiberto.

Scene e regia dell'opera saranno allestite da Andrea Magnelli, i costumi dalla Sartoria Pipi di Palermo, luci e titoli a cura di Eva Iannuzzi, la fonica affidata a Nellino Cosenza. In scena nella parte di Rigoletto Luca Bruno, Gilda sua figlia sarà interpretata da Rosaria Buscemi, mentre i panni del Duca di Mantova saranno vestiti da Alessandro D'Acrissa. Il resto del cast vedrà protagonisti Michele Bruno (Sparafucile), Gabriella Grassi (Maddalena), Santina Tirotta (Giovanna, Contessa di Ceprano), Marcello Siclari (il Conte di Ceprano), Andrea Tanzillo (Borsa), Angelo parisi (Marullo), Demetrio Marino (Monterone), Margiorgia Caccamo (Paggio).

 Per le prenotazioni "Au rendez-vous" in Via Maddalena di Di Leo Immacolata o contattare i numeri 329.2160645/345.3160095/324.8245107.

UFFICIO STAMPA

AVI COMMUNICATION di Vincenzo Alvaro

Sabato, 17 Febbraio 2018 11:10

Al Sybaris in Primafila con Enzo Iacchetti

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

Ritorna “Primafila”  con un attore,  comico, conduttore televisivo che piace a giovani e meno giovani, Enzo Iacchetti all’anagrafe, Vincenzo. L’appuntamento è per domenica 18 febbraio con inizio alle ore 21,30 presso il Teatro Sybaris di Castrovillari. Lo spettacolo “ LIBERA NOS DOMINE”rientra nel cartellone della rassegna organizzata dall’Associazione Culturale “Novecento Teatri”, con presidente Luisa Giannotti,  per la direzione artistica di Benedetto Castriota. Un evento consolidato nel tempo giunto alla XVI edizione che  gode del contributo della Regione Calabria, del Parco del Pollino, dei Comuni di Castrovillari, Cassano J. Morano C. e Mormanno.

“ LIBERA NOS DOMINE”, è il nuovo spettacolo di Enzo Iacchetti, dove in scena, esprime il desiderio di comunicare parole e musiche nel puro stile Teatro-Canzone. Iacchetti si stacca dal cabaret per arrivare a maturare considerazioni che lo allontanano da come lo conosciamo in tv.
Chi lo ha seguito recentemente in teatro, (IL VIZIETTO, MATTI DA SLEGARE, CHIEDO SCUSA AL SIGNOR GABER) ha già capito la sua voglia di crescere, come autore e come attore. Lo fa con uno spettacolo completamente nuovo, aiutato da effetti speciali coinvolgenti.
Solo in scena, Iacchetti è prigioniero dell’attualità e vuole liberarsi dai dubbi che lo affliggono sul PROGRESSO, AMORE, AMICIZIA, EMIGRAZIONE, RELIGIONE offrendoci un’ultima ipotesi di RIVOLUZIONE.

Affronta con ironia e provocazione la sua prigionia facendo ridere ma soprattutto emozionare con la rabbiosa delicatezza con cui cerca di salvarsi. Ce la farà o sarà soltanto un grido di speranza ?

Per info biglietti:  www.ticketwebonline.com. Ulteriori informazioni per questo evento,  potranno essere richiesti all’Associazione Culturale Novecento

Ufficio Stampa

Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

COMUNICATO STAMPA

Il Comune di Saracena si avvicina ai cittadini e sceglie di comunicare con un'applicazione per smartphone; si tratta della soluzione app Municipium del gruppo Maggioli, la più completa e la più premiata, già attiva con successo in oltre 250 enti italiani.
L’app offre al Comune la possibilità di inviare ai cittadini comunicazioni istantanee – grazie all’efficace sistema delle notifiche push – di segnalare gli eventi presenti sul territorio e fornisce un'ampia gamma di servizi per la raccolta differenziata porta-a-porta, con le informazioni sull'isola ecologica comunale, il ritiro rifiuti ingombranti e un glossario per differenziare correttamente i rifiuti.
Gli eventi e le news comunali possono, inoltre, essere condivise dai cittadini tramite sms, Whatsapp e sui principali social network direttamente dall’app. Un aspetto importante che caratterizza l’App riguarda la possibilità per i cittadini di mettersi in diretto contatto con il Comune grazie alla comoda funzione delle “Segnalazioni”, tramite la quale ciascun utente ha la possibilità di inviare una segnalazione, geolocalizzata e corredata di foto, di eventuali situazioni per le quali viene ritenuto necessario l’intervento del Comune (come un cartello stradale rovinato o una buca nell’asfalto) e allo stesso modo comunicare i propri suggerimenti al Comune tramite la categoria di segnalazioni “Idee e proposte”.
Il Comune, grazie al modulo “Protezione Civile”, può informare i cittadini sugli stati di allerta del territorio, comunicare bollettini meteo e rendere disponibili utili norme di comportamento da attuare caso di emergenza.

“È da qualche mese che osserviamo il servizio che Municipium offre ai Comuni – dichiara il Sindaco del Comune di Saracena Renzo Russo – e confrontandolo con le altre soluzioni presenti, riteniamo sia il risultato migliore e il più completo nel suo settore. Semplicità d'uso, sia per il cittadino che per la gestione da parte dell’Amministrazione, completezza delle funzionalità, risparmio permesso dalla comunicazione digitale, modello di sviluppo e garanzie tecnologiche sono stati gli aspetti principali che ci hanno portato a individuare in Municipium la soluzione più in linea con i nostri bisogni e le nostre necessità.
Con Municipium l'Amministrazione si aprirà sempre di più all'ascolto dei cittadini. Saremo ancora più attenti alle segnalazioni e ai consigli dei cittadini grazie alla comoda funzione “Segnalazioni” dell’app, che ci consentirà di ottimizzare e rendere più efficiente l'attività sul territorio. Avevamo promesso in campagna elettorale un Comune sempre più vicino ai cittadini, un impegno questo che oggi va a concretizzarsi ulteriormente.”.

L’app Municipium, servizio del Gruppo Maggioli, è disponibile gratuitamente per i cittadini sugli store online sia per i telefoni Apple che per i telefoni Android, e guarda già alle prossime versioni che andranno a implementare e innovare la sua offerta.
Grazie a Municipium, il Comune di Saracena entra a far parte dell’unica app per enti con la forza di una reale community: grazie al comodo sistema multi-Comune viene infatti offerta ai cittadini la possibilità di accedere alle informazioni, alle news e ai punti di interesse anche degli altri Comuni che hanno attivato Municipium, facendo di Municipium una vera e propria app di rete.

Pagina 2 di 395
FreshJoomlaTemplates.com
Sunday the 25th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.