Formalizzata la nomina dell'avvocato e imprenditore Vincenzo Esposito, in quota socialista e in rappresentanza del Comune di Castrovillari, nella Pollino Gestione Impianti.

Al neo nominato, che sostituisce i dimissionari Giacomo D'Angelo prima e Angelo Loiacono poi, in attesa del suo imminente incarico a Presidente della Municipalizzata, gli auguri di un proficuo lavoro.

 

Venerdì, 24 Febbraio 2017 13:07

Castrovillari. Incoronato Re Carnevale

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

Con l’incoronazione di “ RE CARNEVALE”, l’evento carnascialesco più famoso della regione, giunto alla 59 edizione,  si entra nel vivo della manifestazione castrovillarese la più longeva del Meridione d’Italia. L’evento valorizza, per come vuole rigorosamente la tradizione, il mascheramento,  peculiarità e vera attrazione del Carnevale del Pollino che si inserisce, a pieno titolo tra le manifestazioni più gradite della Regione Calabria, tant’è che risulta nell’elenco dei vincitori del band MIBACT  nei Carnevali d’Italia insieme a Carnevali di grandissimo prestigio come Viareggio, Venezia, Putignano, Sciacca, Cento etc.

L’impostazione organizzativa, all’espressione culturale, la longevità,  la grande partecipazione di pubblico rendono oggi il Carnevale di Castrovillari   uno dei più grandi eventi invernali calabresi;  inserito dal Touring Club tra i più importanti carnevali d’Italia.

Ritornando all’incoronazione del “Re Burlone”, il corteo era composto dai figuranti della

  Festa della Bandiera “di Morano Calabro con il testa il sindaco Nicolò De Bartolo, due splendidi  cavalli del “ Range Le querce di Castrovillari”, due componenti il gruppo della Pro Loco con i tradizionali vestiti del “ Cuzzo e della Pacchiana” con in mano le “ Chiavi” della città a seguire,  la neo eletta “Madrina del Carnevale ” Erika Cosma 16 anni  a bordo di una macchina d’epoca dell’Historic Club”. Il corteo , partito da Canal Greco  con  “Re Carnevale”  sul carro, trainato da due buoi, seguito dalla Quaresima, dalla banda “ dei Pulcinella”  e dal “Popolo del Carnevale”,  è giunto nella centralissima Piazza Municipio dove ha avuto inizio la  teatrale diatriba in vernacolo, tra Re Carnevale e la Quaresima  a cura della compagnia teatrale “ J Pirrupajini”. (nelle vesti di Re Carnevale, Massimo La Falce in quelli della Quaresima, Marilena La Polla, testi di Mena Filpo).

Alla presenza del presidente della Pro Loco, Eugenio Iannelli , del  direttore artistico, Gerardo Bonifati, del sindaco di Morano Calabro, Nicolò De Bartolo,  si è tenuto  il tradizionale rituale dell’incoronazione e la conseguente, simbolica, consegna delle chiavi  della città da parte del sindaco Mimmo Lo Polito al “ Re burlone” che ha aperto di fatto, la porta della gioia e del mascheramento che durerà fino a martedì grasso 28  febbraio, all’or quando il “Sovrano” verrà  bruciato sul rogo e la Quaresima prenderà il suo posto.

Poi spazio all’allegria con il popolo del carnevale e le danze curate dal Progetto CEA e da Sarà danza, presente anche il minifolk di Morano Calabro.

Ma la serata di giovedì grasso si è contraddistinta , con uno degli appuntamenti più attesi e caratteristici del Carnevale di Castrovillari: la cosiddetta :“Sirinata d’a Savuzizza”  (XV Concorso per Serenate Tradizionali) dedicata al compianto artista castrovillarese Gianni Francomano, che riprende l’antico rituale carnascialesco castrovillarese delle “Mascherate” .

Una marea di gente si è riversata  nel Rione “ Pantaniddu” dando inizio alla festa. Più che soddisfatti la Pro loco con il Cda al completo e gli  organizzatori, Giovanni De Santo e  Fernando Loricchio, che tanto si sono spesiper la riuscita della manifestazione  che ha coinvolto, attraverso canti e balli tutto il rione. A tal proposito gli organizzatori ringraziano fortemente tutti coloro che hanno messo a disposizione i propri magazzini dove sono stati allestiti dei punti ristoro a base di prodotti della tradizione locale. Ma ritornando al concorso, perché la serenata è anche questo, in ogni  magazzino era presente una giuria formata da componenti di diverse Associazioni  di Castrovillari , a loro è andato  l’arduo compito di decretare il vincitore, dei gruppi mascherati,  che sarà ufficializzato martedì in occasione  della seconda ed ultima sfilata . L’intento principale della Pro Loco è quello di rivitalizzare il centro storico della città in generale e del “ Rione” in particolare  e dall’entusiasmo dei partecipanti,  la manifestazione è più che riuscita.

Il Rione si animerà ancora una volta questa sera con inizio alle ore 20,00. Oltre al concerto di Antonio Grosso del Tour “ Calabria Sona”   che presenterà il suo nuovo progetto che affiancherà come sempre il percorso intrapreso con “le muse del mediterraneo”. Un percorso fatto di musica dal mondo, milonghe, tango e tante contaminazioni in stile KILOMBO, la serata è aperta a tutti i musicisti del territorio che potranno salire sul palco ed improvvisare con la band di Antonio Grosso.

Una vera e proprio jam-session contaminando e contaminandosi con spazio ad improvvisazioni musicali, interazione con altri musicisti.

La serata è aperta a tutti per trascorrere in allegria al ritmo di tarantelle questa 59 Edizione del Carnevale di Castrovillari. 

Festa, allegria e solidarietà,  presenti anche al Teatro Sybaris di Castrovillari.  In scena lo spettacolo “ Sorriso terapia”. Questa è la prima data di un tour che toccherà tutta l’Italia e che vede protagonista il comico cosentino, Francesco Arno, che nel suo curriculum vanta la partecipazione alla trasmissione” Made in Sud “ Rai 2, e “ Copernico” Sky. Al suo fianco ci sarà Fabrizio Nardone, artista laziale.

La serata sarà arricchita dalla partecipazione della ballerina Francesca De Toro, direttamente dalla trasmissione televisiva “ Amici”. Lo spettacolo “ Sorriso terapia” è un intreccio di monologhi e dialoghi che si collocano sull’interesse dei problemi sociali, dove porterà il pubblico alla riflessione sulle difficoltà e le storture del mondo moderno, facendo ridere  e pensare al tempo stesso. BUON CAREVALE A TUTTI. (foto di Maria Zanoni) 

Per chi volesse sostenere l’evento, lo può fare attraverso la “Lotteria del Carnevale”,  sponsorizzata da “Paponetti Gioielleria” di Castrovillari   e distribuita dalla nascente delivery agency  “ Tic Toc” .

L’ evento è organizzato dalla Pro Loco cittadina in collaborazione con la locale Amministrazione Comunale,  la Regione Calabria, il Parco Nazionale del Pollino, la BCC Medio Crati di Rende, la Gas Pollino , patrocinata dalla Provincia di Cosenza e sostenuta da numerosi sponsor privati che da anni credono nella manifestazione ed impreziosita dai brand A.C.T. ( Ambiente, Cultura,Turismo) e da “ Castrovillari Città Festival”.

 UFFICIO STAMPA

Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

COMUNICATO STAMPA

Vince il Primo Premio per il Teatro e la Drammaturgia Tragos - in ricordo di Ernesto Calindri" con la messa in scena "Il Vangelo secondo Antonio" come miglior regia lo spettacolo di Dario De Luca prodotto da Scena Verticale. De Luca ha ritirato il riconoscimento mercoledì 22 febbraio al Piccolo Teatro di Milano durante la manifestazione di premiazione per la XIII edizione del Premio Tragos. Lo spettacolo, scritto e diretto da Dario De Luca, in scena con Matilde Piana e Davide Fasano è stato premiato “per il tema trattato, inerente all’impotenza e alla sofferenza di chi vive accanto ai malati di Alzheimer, trattato con delicatezza e intensità, con commozione e malinconia, che lasciano nello stesso tempo un ben dosato spazio anche a situazioni comiche e ironiche che ci sorprendono con un sorriso. Per la toccante interpretazione degli attori in una scena che ricrea la casa/chiesa di Don Antonio dove il naturalismo (scena – costumi – interpretazione) viene interrotto da brevi momenti simbolici (la perdita della propria personalità) in cui si svela “uno spazio oltre”, descritto dal minimalismo di luci led”. 

ll Premio Tragos nasce nel 2000 da un’idea di Maria Gabriella Giovannelli, con il sostegno del Comune di Milano e di un pool di operatori del settore teatro/spettacolo, per rendere omaggio alla memoria di Ernesto Calindri, attore di teatro, cinema e televisione, e contemporaneamente per promuovere la drammaturgia contemporanea tra i giovani e i giovanissimi.

Nelle prime edizioni le opere selezionate erano il risultato della ricerca effettuata trasversalmente sia in ambito scolastico superiore, sia universitario; negli anni

ha elevato il limite di età dei partecipanti, rivolgendosi sempre più a drammaturghi contemporanei a livello nazionale ed internazionale, cercando nuovi testi teatrali in grado di incidere sulla drammaturgia contemporanea. 

Con questa XIII edizione il Premio Tragos ha aperto due nuove sezioni: una dedicata alla regia ed ai settori ad essa collegati, scenografia e costumistica, rivolgendosi quindi anche alle compagnie di teatro, ed una riguardante la saggistica e le tesi di laurea. 

Prossime date de Il Vangelo Secondo Antonio di Dario De Luca: 

11 e 12 Marzo – Teatro Sybaris di Castrovillari (CS) 

19 Marzo – Teatro Comunale di Novafeltria (RN)

 24 Marzo – Teatro San Faustino di Sarezzo (BS)

 

 

COMUNICATO STAMPA

Un’elegante mappa catastale  di Castrovillari, tutelata da una lamina di vetro, con apposita legenda (del 1873) a fianco che annota Chiese, Strade, Fontane ed Edifici d’importanza Storico- Architettonica - proveniente dall’Archivio del dottor Carlo Gugliotti, già consigliere di questa città, donata al Comune-   arreda l’Atrio del Palazzo di Città , sottolineando le eccellenze e il sistema di un patrimonio identitario antico quanto ricco che rendono unico il capoluogo del Pollino.

A tal proposito il Sindaco, Domenico Lo Polito, ha voluto ringraziare il professionista, appassionato da sempre alla sua Residenza, sottolineando il gesto come un sentito contributo  di chi riconosce valenze e caratteristiche del luogo che l’accoglie da decenni.

E’ l’espressione di un’attenzione , condivisa da tanti- afferma Lo Polito-, che necessita di continue testimonianze in un’epoca segnata dallo strisciante cattivo vezzo di guardare solo al negativo e di non farsi suscitare dalla Bellezza, quella che la realtà ci offre continuamente - tra i fatti della vita-, contestualmente a tanti territori ed eredità storiche della comunità. Un fatto semplice , ma pregno d’importanza e degno d’attenzione,  di cui Castrovillari ha bisogno, con tante altre espressività, per ribadire il suo essere sociale, culturale  e sempre reso nonostante limiti e difetti, propri della condizione umana, tra pregi, sensibilità e dedizioni: quelle che, poi, hanno fatto e tramandano le Tracce esistenti.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

COMUNICATO STAMPA

Nei giorni scorsi si è riunita a San Sosti la Comunità del Parco Nazionale del Pollino per come voluto dalla neo Presidente Rosa Maria Busicchio che ha inaugurato una serie di incontri della stessa Comunità nei diversi Comuni del Parco.

All’ordine del giorno dell’importante assise tra gli altri punti c’era il parere sul Bilancio di Previsione 2017 adottato dal Consiglio Direttivo del Parco. Sull’argomento ha relazionato il Presidente del Parco Nazionale del Pollino On. Domenico Pappaterra che ha illustrato le linee guida che presiedono al più importante atto di programmazione dell’Ente.

Il Presidente Pappaterra in primis ha evidenziato quelli che sono stati i risultati più significativi dell’anno appena concluso che avranno ricadute positive sulla comunità locale, aumenteranno il profilo nazionale ed internazionale di uno dei parchi più grandi d’Europa ed avranno una proiezione sull’anno in corso.

Fra tutti il Presidente ha citato la Conferenza Nazionale dei Geoparchi, l’attuazione del Piano d’Azione contenuto nella Carta Europea del Turismo Sostenibile, il Piano per la lotta agli incendi boschivi che ha registrato risultati eccellenti, il Piano di controllo cinghiali che è stato riproposto per il triennio 2017/2020, l’efficace controllo del territorio da parte del CTA/CFS dal  1° Gennaio Carabinieri Forestali e il grande successo ottenuto a Terra Madre nell’ambito del Salone del Gusto di Torino.

Questi risultati avranno una proiezione sul 2017 e vedrà in questa prima parte dell’anno il Parco protagonista di altri eventi importanti come l’organizzazione del Consiglio Nazionale di Slow Food, le partecipazioni ad alcune Borse Turistiche importanti a partire dalla BIT di Milano 2017, la partecipazione al Salone del Libro di Torino con la Casa Editrice Rubbettino per presentare la Guida Naturalistica del Parco e l’organizzazione di un grande evento nella prossima primavera che riunirà istituzioni, associazioni ed operatori economici per progettare alcuni eventi in previsione di “Matera 2019”.

Sta procedendo – ha continuato il Presidente Pappaterra – il percorso di programmazione avviato con le Regioni Calabria e Basilicata per la piena utilizzazione delle risorse contenute nei Programmi Comunitari 2014/2020. È  stato in questi giorni pubblicato il Bando per il sostegno al Turismo scolastico e sociale così come a giorni sarà pubblicato il Bando per il sostegno che l’Ente offre ai comuni per interventi coerenti con la mission del Parco.

Per quanto riguarda gli ex Lavoratori Socialmente Utili sul versante lucano, in sede di riavvio, saranno aumentate le giornate lavorative, nel mentre per la Calabria si spera molto che il 2017 possa essere l’anno decisivo per il rientro dei lavoratori calabresi utilizzati dal Parco nel bacino degli ex LSU/LPU.

Infine sul piano degli investimenti sarà portato avanti un poderoso piano di interventi di completamento o di avvio di importanti opere realizzate o da realizzare con i fondi del Parco che riguardano l’Ecomuseo di Rotonda, il Polifunzionale di Campotenese, il Centro Servizi di Castrovillari, il Cammino Mariano nel versante lucano, il Centro per il Turismo Rurale “La Principessa”, le strutture museali di Chiaromonte e Alessandria del Carretto, la strada di collegamento da Campotenese ai Piani di Novacco nel comune di Saracena ed oltre 40 interventi finanziati direttamente ai comuni ricompresi nel territorio del Parco per l’importo complessivo di oltre 3 milioni di Euro.

COMUNICATO STAMPA

Il Carnevale di Castrovillari è anche cultura; gli eventi sono curati  dalla consulta scientifica della Pro Loco cittadina sotto la lente d’ingrandimento della prof.ssa Filomena Bloise in collaborazione con l’Accademia Pollineana. La 59ª edizione ha scelto come Focus la Puglia.

La Regione Puglia  ha dimostrato negli ultimi anni   un notevole dinamismo economico e culturale,  che l’ha portata  a raggiungere risultati inimmaginabili  solo fino a qualche anno prima.  L’area  del Salento ad esempio, è diventata una delle mete  di vacanza  più visitate dai turisti di tutta Italia e dall’estero.  Venerdì 24 febbraio, con inizio alle ore 10,00 presso l’Auditorium dell’Istituto Tecnico Commerciale  e per Geometri “ Pitagora Calvosa” di Castrovillari si terrà un incontro sul tema:” Lo sviluppo del turismo in Puglia, diversità e analogie con il caso calabrese”. All’importante appuntamento sarà presente il Governatore della Puglia Michele Emiliano. L’incontro mira a capire le ragioni del successo pugliese e a compararlo con la situazione calabrese per cercare di individuare un eventuale percorso di sviluppo turistico adattabile alla Calabria.

Intanto presso  la Galleria d'Arte "Il Coscile", diretta da Mimmo Sancineto,  è in visione  la mostra fotografica "Puglia, luce dei miei occhi" del fotografo pugliese Domenico Zagaria.  La mostra, comprende quaranta scatti che documentano la passione del fotografo per le bellezze della sua regione e sarà visitabile fino al 28 Febbraio 2017.

Ed ancora, per gli eventi culturali, ricordiamo il concorso dal titolo “PitturiAmo la Puglia”. L’iniziativa è finalizzata alla valorizzazione del patrimonio naturale, storico e culturale del territorio di PUGLIA. Segnaliamo, inoltre,  il Concorso a Premi ispirato al celebre personaggio della tradizione castrovillarese (e calabrese) conosciuto come “ ‘ U monachiddu” giunto alla sua V edizione  e riservato agli alunni-singolarmente o in gruppo- della quinta Classe della Scuola Primaria e gli studenti delle Classi  della Scuola secondaria di primo grado. I lavori originali si ispireranno preferibilmente alla leggenda “Storia di Margherita, figlia di Gregùro” dell’autore Antonio Dellisanti, libro consigliato dalla Bibliotecaria di Massafra (TA). In alternativa, saranno gli stessi docenti delle classi a scegliere un autore di libri per ragazzi, rappresentativo della Regione Puglia.

Pagina 1 di 322
FreshJoomlaTemplates.com
Saturday the 25th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.