Martedì, 25 Aprile 2017 07:00

− COMUNICATO STAMPA −

La città di Castrovillari si appresta ad inaugurare il Cine Teatro Vittoria appena questo verrà completato.

A riguardo il Sindaco, Domenico Lo Polito, fa presente, anche in seguito a notizie di stampa dell’ultim’ora, che “la visita ai locali del Cine Teatro Vittoria è legata al completamento di quei lavori necessari per la fruizione dell’immobile che il Comune a proprie spese sta effettuando celermente.”

“Solo se tutto sarà pronto per sabato prossimo 29 aprile- aggiunge il primo cittadino- l’edificio verrà aperto per la visita alla cittadinanza. Caso contrario -spiega ancora Lo Polito- il tutto sarà rinviato nel mese di maggio.”

Nello specifico, poi, il Sindaco ringrazia l'Ufficio Tecnico, la squadra degli operai comunali con il loro coordinatore e le borse lavoro per l’abnegazione e sacrificio profusi senza sosta al fine di ripristinare e mettere in sicurezza un luogo che verrà riaperto e reso disponibile “ma che, è bene sottolinearlo – richiama Lo Polito- , non è ancora completo perché mancano sedie ed arredi oltre che il sipario.”

È stato invece oggi ripristinato l'ingresso principale su via Roma.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

Sabato, 22 Aprile 2017 18:53

− COMUNICATO STAMPA −

Il bilancio di previsione 2017, approvato a maggioranza dal Consiglio il 13 aprile scorso, per la TARI (tassa rifiuti) propone agevolazioni importanti, non solo per le attività produttive, come ristoranti, pizzerie, bar, ortofrutta e pescherie, ma anche per quei cittadini che utilizzano il compostaggio domestico. Il tutto, naturalmente, alla luce di quei miglioramenti degli standard di raccolta differenziata su cui l’Amministrazione comunale sta imprimendo una particolare accelerazione, con l’apporto dei soggetti interessati e coinvolti, avviando e potenziando pure una serie di innovazioni al fine di rendere più pulita la città ed efficiente lo smaltimento.

Lo precisa l’Assessore all’Ambiente, Pasquale Pace, il quale ricorda che “per l'anno in corso, al fine di attutire il carico impositivo del tributo e per incentivare la riduzione della produzione dei rifiuti, si attueranno le seguenti riduzioni della tariffa: a) del 30%, per la sola quota variabile del tributo, alle utenze domestiche (per le quali, accanto alla superficie imponibile dell'abitazione, viene considerato anche il numero dei componenti del nucleo familiare) che effettuano il compostaggio domestico e che hanno sottoscritto la convenzione con il Comune entro il 31 dicembre del 20 16; b) fino al 50%, sempre per la sola quota variabile del tributo, alle utenze non domestiche (attività ed esercizi), calcolata con riferimento alle quantità di rifiuti speciali assimilati che il produttore dimostra di aver avviato a riciclo, direttamente o tramite soggetti autorizzati, mediante specifica attestazione rilasciata dall'impresa, a ciò abilitata, che ha effettuato l'attività di recupero ed in proporzione al quantitativo totale teorico di rifiuti prodotto dalla stessa utenza; c) ancora del 30% per abitazioni tenute a disposizione per utilizzo stagionale o altro uso non continuativo ma ricorrente purché non superiore a 183 giorni nell'anno solare; d) ulteriori riduzioni del 30%, sull'intera tariffa, sono previste per le utenze non domestiche che daranno avvio all'attività nel corrente anno localizzandola all'interno del perimetro del centro storico per come delimitato dal Piano Regolatore Generale; e) riduzione del 20% interessa le associazioni di volontariato, regolarmente iscritte nello specifico Albo, che svolgono la loro attività sul territorio comunale; f) infine, una riduzione del 20% è anche prevista per utenze di tipo Bed&breakfast, affittacamere, case e appartamenti per vacanze, se gestiti in forma non imprenditoriale.

Al fine, poi, di diminuire il carico impositivo del tributo sono previste riduzioni della tariffa rifiuti per le famiglie economicamente disagiate e per quelle in cui vi sia la presenza di un portatore di handicap che si applicheranno sull'intero tributo e sulla base dell'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) del nucleo familiare dell'utente/richiedente. Tale riduzione è prevista solo per i locali ad uso abitativo e per nuclei familiari superiore a 4 componenti o inferiori dove vi sia la presenza di un portatore di handicap. Gli aventi diritto a tale agevolazione sono tenuti ad inoltrare istanza su apposito modello predisposto dal Comune di Castrovillari, Servizio Tributi, da produrre al protocollo generale del Comune entro il prossimo 3 giugno.

Naturalmente per ulteriori informazioni si può visitare il sito web dell’ente all’indirizzo www.comune.castrovillari.cs.gov.it, o contattare l’Ufficio Tributi competente in materia.

“Insomma una serie di opzione pensate dall’Amministrazione Lo Polito- aggiunge Pace- per incentivare il sistema di conferimento, fondamentale per una qualità ambientale che non può prescindere da gesti e comportamenti virtuosi.”

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

Sabato, 22 Aprile 2017 18:16

− COMUNICATO STAMPA −

La sosta selvaggia e sui marciapiedi , soprattutto nelle ore serali del sabato, nel centro cittadino di Castrovillari, e ancor più su corso Garibaldi e via Roma, è all’attenzione dell’Amministrazione comunale che chiede agli automobilisti rispetto e senso civico, preannunciando una serie di azioni mirate e dedicate , atte a prevenire tale fenomeno e quindi a combattere questi comportamenti.

L’invito viene dal Sindaco, Domenico Lo Polito, il quale ribadisce la ferma volontà di dare una svolta a queste cattive abitudini e per affermare quel rispetto delle regole fondamentali per ogni crescita e vivibilità urbana.

“Da qui l’iniziativa deterrente, in programma già da domani sera - afferma Lo Polito-, prima di arrivare a reprimere con sanzioni amministrative quanti continuano a lasciare le proprie auto in modo da creare difficoltà di movimento e disagi oltre che a provocare veri e propri impedimenti alla circolazione ed a quanti passeggiano.”

“Una decisione assunta nell’interesse della vivibilità e capacità di accoglienza del centro storico- sottolinea il primo cittadino-, e, tra l’altro, nel rispetto degli stessi esercizi commerciali che operano su quelle arterie cittadine.”

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

Sabato, 22 Aprile 2017 17:35

− COMUNICATO STAMPA −

Raccontare la ricchezza del volontariato ospedaliero attraverso numeri e attività svolte dalle associazioni nei reparti dell’ospedale Ferrari. Era questo l’obiettivodell’incontro promosso dal CSV Cosenza ieri [avantieri, per chi legge, N.d.R.] a Castrovillari che ha visto la partecipazione delle associazioni AVO, Non più soli, AVIS, Amici del Cuore e ALT.

Le attività del volontariato nel nosocomio della città del Pollino sono iniziative nel 1992 nel centro trasfusionale e ad oggi sono 1150 le persone coinvolte (140 volontari, 980 donatori, 30 tirocinanti) di cui l’85% donne. L’età media dei volontari ospedalieri a Castrovillari è di 48 anni. Sono 66 le ore settimanali svolte in reparto con 300 degenti, in media, incontrati. Nel 2016 le sacche di sangue raccolte sono state 1280 con una media di 24 sacche a settimana.

“L’Avo opera in ospedale, a Castrovillari, dal 1997 – sottolinea il presidente Giuseppe Belluscio – siamo 120 volontari e, dal 2008, ci occupiamo di accogliere e informare pazienti e familiari nei punti Accoglinforma e del servizio Recall per l’abbattimento delle liste d’attesa per le visite”. Anche Maria Salvaggio, presidente Non più soli ha illustrato le attività dell’associazione. “Siamo 200 associati e 45 volontari operativi, stiamo vicino ai malati oncologici offrendo il nostro sostegno, mettendo a disposizione una casa di accoglienza per chi arriva da lontano e donando parrucche alle donne sotto cura chemioterapica”. Ha iniziato con il servizio civile ed è diventata da poco presidente dell’AVIS di Castrovillari, Maria Affortunato. “Sono in AVIS da 11 anni e tocco con mano ogni giorno la felicità. Abbiamo avuto, quest’anno, un incremento di donazioni coinvolgendo soprattutto gli studenti delle scuole e registrando 140 nuove iscrizioni all’associazione”. Sono 25 i volontari operativi nell’associazione Gli Amici del Cuore, spiega Caterina Formica. “Siamo nati per fare prevenzione e dal 2012 siamo attivi in ospedale, non dimenticando la comunità, infatti abbiamo donato al nostro comune 15 defibrillatori”. Si occupa, invece, di trasporto dei pazienti oncologici dal territorio del Pollino al Mariano Santo di Cosenza, l’ALT – Associazione Lotta Tumori, guidata da Anna Maria Rende. “A settembre apriremo una casa accoglienza a Cosenza per chi fa la radioterapia e viene da lontano, come da Castrovillari”.

Salvatore De Paola, direttore sanitario dell’ospedale di Castrovillari, ha sottolineato l’alto grado di umanità dei volontari presenti in ospedale. Fausto Sposato dell’IPASVI ha rimarcato il valore aggiunto del volontariato in ospedale e le differenze tra volontari, medici e infermieri.

“La ricchezza di Castrovillari è nelle associazioni di volontariato che lavorano, operano e danno servizi. Siete tanti e vi ringrazio”, ha affermato il sindaco, Domenico Lo Polito. “Il nostro compito, come volontari – ha dichiarato Gianni Romeo, presidente del CSV - non è quello di sostituirci all’infermiere o al medico, ma dobbiamo essere messi nella condizione di poter svolgere al meglio la nostra azione gratuita accanto all’ammalato. Insieme possiamo fare di più e meglio, cercando sempre di collaborare, tra associazioni e con le istituzioni”.

Lory Biondi – Ufficio stampa CSV Cosenza

Venerdì, 21 Aprile 2017 06:12

− COMUNICATO STAMPA −

Il dipendente Mimmo Alichino del Comune di Castrovillari è andato in pensione.

Persona schietta, semplice e diretta nelle interlocuzioni, ha svolto con diligenza e senso delle istituzioni le proprie mansioni in più uffici e servizi, divenendo grazie al suo lavoro e per più soggetti un punto di riferimento nell’ente anche per ciò che ha suscitato ed organizzato con la sua capacità di mettersi a disposizione.

L’andata in quiescenza è stata salutata in un semplice momento di convivio tra colleghi e amministratori presso il Protoconvento francescano, mentre l’impegno del dipendente è stato tratteggiato da più interventi.

Il Sindaco, Domenico Lo Polito, a nome suo, dell’Amministrazione, ha voluto ringraziare Alichino “del lavoro svolto in questi anni, sempre caratterizzato da abnegazione e volontà di mettersi in gioco. Aspetti- ha precisato poi il primo cittadino- che lo hanno contraddistinto umanamente.”

Qualità che sono state richiamate in più modi dalla dirigente del personale, Beatrice Napolitano, dal Presidente del Consiglio Piero Vico e da Peppe Santagada, quest’ultimo, a nome e per conto delle liste Civiche.

Presenti per l’occasione il segretario generale, Angelo Pellegrino, la Giunta Municipale, consiglieri comunali e diversi amici del dipendente.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

Giovedì, 20 Aprile 2017 22:16
− COMUNICATO STAMPA −
 

L’Amministrazione comunale di Castrovillari invita i commercianti della città ad addobbare le vetrine dei loro esercizi “in Rosa”.

Un modo per accogliere degnamente la 100^ edizione nel capoluogo del Pollino che lo vede, il 12 maggio, Città di Tappa.

“Un’opportunità- spiega l’Amministrazione - per rendere più attraente la cittadina, dando spazio all’originalità e creatività per offrire un aspetto più “colorato” della nostra ospitalità, conosciuta per come ha sempre saputo “abbracciare” eventi e manifestazioni.

“Un modo per rendere omaggio alla Carovana, riconoscendo nei ciclisti l’espressione alta dello Sport, la passione nello scalare una vetta, la voglia di sfidare il pretendente alla vittoria, l’amore infinito per questa disciplina che è sacrificio e strumento per affermare quei valori morali ed ideali su cui si fonda una reale convivenza umana.”

In questa tensione sta il senso del momento e dell’importanza di partecipare a questa inclusione in “rosa”, espressione anche di appartenenza ed identità.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

Martedì, 18 Aprile 2017 21:22

− COMUNICATO STAMPA −

Sono sei le associazioni di volontariato presenti nell’ospedale di Castrovillari che offrono assistenza e sostegno alle persone ricoverate e alle loro famiglie e che promuovono iniziative di prevenzione e sensibilizzazione sui temi della donazione e della solidarietà. Una realtà attiva e variegata che coinvolge ben 1150 persone tra volontari, donatori e tirocinanti.

Il CSV Cosenza, per valorizzare l’opera dei volontari, ha organizzato il convegno “Volontariato in ospedale. Le associazioni si raccontano attraverso numeri e servizi” giovedì 20 aprile, alle 17.30, alla sala convegni dell’ospedale di Castrovillari. Dati e attività del volontariato saranno presentati da Giuseppe Belluscio, presidente AVO Castrovillari, Maria Salvaggio presidente Non più soli, Marianna Affortunato, presidente AVIS Castrovillari, Donata Laudadio, presidente Amici del Cuore, Rebeca Velasquez, presidente FRATRES Pollino e Anna Maria Rende, presidente ALT.

Interverranno Domenico Lo Polito, sindaco di Castrovillari, Vincenzo Arena, direttore del Distretto sanitario Esaro Pollino, Salvatore De Paola, direttore sanitario dell’ospedale di Castrovillari e Fausto Sposato, presidente IPASVI. Le conclusioni saranno affidate a Gianni Romeo, presidente di Volontà Solidale - CSV Cosenza.

Lory Biondi – Ufficio stampa CSV Cosenza

Domenica, 16 Aprile 2017 16:27

A nome di tutti noi di CV in Rete, in questo giorno particolare che vede riuniti i fratelli d'Occidente e Oriente, gli auguri a tutti coloro che ci seguono di...

... Buona Pasqua, Pasquetta e Pasquone!

 

Martedì, 11 Aprile 2017 08:44

− COMUNICATO STAMPA −

Si svolgerà sabato 6 maggio 2017 la quinta edizione del “corso di primo soccorso animali feriti”. Il corso formativo è organizzato dal Gruppo “Passione Animali” dell’associazione “Solidarietà e Partecipazione” di Castrovillari ” in collaborazione con l’Ente di formazione EFAL Castrovillari. Si tratta di un corso formativo su come comportarsi nelle emergenze che possono riguardare il proprio animale domestico o un animale randagio. Imparare a gestire un’emergenza intervenendo tempestivamente nell’attesa del veterinario è molto importante. Certe nozioni di primo soccorso poi possono rivelarsi utili, non solo per il proprietario ma anche nei confronti dei cani e gatti randagi che, giornalmente, sono vittime di incidenti. Il corso, che si svolgerà presso il centro Efal di Castrovillari dalle 16.30 alle 20 del 6 maggio 2017, avrà come relatore il dott. Francesco Spanò, medico veterinario di Castrovillari. Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Per partecipare è necessaria la prenotazione contattando uno dei seguenti numeri: 340.4187311 – 347.1959887 – 388.1709734; e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

 

Lunedì, 10 Aprile 2017 15:23

− COMUNICATO STAMPA −

Di seguito [...] alcuni appunti tratti dal suo [del vescovo, N.d.R.] intervento in Cattedrale (a cura di Marco Leone).

Benvenuti nella Basilica Cattedrale di Cassano, casa di tutti

Partiamo dagli auguri per questa Pasqua, ma prima una breve premessa: veniamo da una settimana drammatica a livello mondiale e vi invito a prendere coscienza, da Vescovo ho l’impressione che stiamo riportando le lancette della storia ai periodi più bui del secolo scorso. Ieri in due chiese copte si sono verificati due attentati. Papa Francesco, nel corso della celebrazione delle Palme, ha dichiarato che siamo nel mezzo dello scontro tra civiltà, questa, ahimè, è una contraddizione in termini poiché se è civiltà non ci può essere scontro. Pensiamo alla Siria, l’azione di Trump ha destabilizzato equilibri non solo politici, e in queste ore il pensiero va alla Svezia. La guerra davvero può essere soluzione ai problemi? Il novecento, allora, non ci ha insegnato nulla? Un pensatore giapponese dopo la caduta del muro di Berlino aveva dato la Storia per finita, ma la Storia deve ancora fare i conti con questi episodi di violenza. 

Voi sindaci siete le figure istituzionali presenti sul territorio, e comprendo quanti problemi affrontate giornalmente senza avere la possibilità oggettiva di trovare soluzioni. Siamo ancora nella fase dell’assistenzialismo, ma sto riflettendo di proporre un nuovo welfare: il welfare generativo.

Citando Steve Jobs, forse dobbiamo ritrovare l’immaginazione per le risposte che la politica deve dare alla gente spesso disperata. E quando la gente non riesce a mangiare le conseguenze possono essere tragiche, questo è il motivo per cui si sta riparlando di lotta di classe. Ma la risposta è solo una: la giustizia sociale. E lo dico da vescovo a cui stanno a cuore i vostri comuni, la sfida contemporanea è la ridistribuzione delle risorse. L’ultimo rapporto OXFAM indica otto uomini come detentori del potere economico. La guerra in questo quadro non può e non deve essere la soluzione, la risposta sta nell’organizzare la speranza, prendiamo atto quanto sia disperata la gente, giorno dopo giorno, e facciamo qualcosa di tangibile e duraturo.

Ieri, Domenica delle Palme, ho spiegato il senso della Palma: è simbolo di martirio. E per questo motivo la funzione religiosa di ieri avrà realmente raggiunto l’obiettivo se le nostre città migliorano, e finché il Signore mi darà forza, darò la mia vita per questo territorio che amo e mi sta a cuore.

Oggi siamo chiamati a svegliare le coscienze, e voi come uomini della politica siete chiamati a scuotere le coscienze, e da Vescovo rispettando la vostra laicità vi starò accanto. 

È l’ora dell’insurrezione delle coscienze!

La parola Pasqua viene dall’ebraico Peach che vuol dire andare oltre, questo è il momento giusto per far innescare lo scatto di qualità alla politica, poiché io non credo all’idea populista e generalista che indica la politica come morta, anzi oggi è il momento del riscatto. 

La politica si distingue, tra tutti i temi salienti su: sanità, welfare e formazione professionale su questi presupposti si fonda la “politica alta”. 

Quando la politica funziona diventa strumento di cambiamento e dopo la morte dell’ideologia scongiuro l’evaporazione degli ideali per lasciare affermare il pragmatismo che giustifica regolarmente “tutto il contrario di tutto”, altrimenti viviamo la paranoia della politica e la politica della paranoia. O peggio, si corre il rischio di incorrere nel “narciCinismo” guardare solo alle azioni riconducibili al bene di me stesso non credendo in maniera convinta al futuro.

È il tempo delle decisioni forti! Non abbiate paura di prendere decisioni forti. Faccio l’esempio dell’accoglienza di chi lascia la propria terra e arriva sulle coste Italiane, ma non solo, guardiamo alla ludopatia: se volete bene alle vostre comunità arginate con tutte le vostre forze il fenomeno del gioco d’azzardo, il potere criminale sta prendendo il controllo degli strumenti di gioco. 

Prendete decisioni forti vi prego! Forse all’inizio non verrete compresi, ma poi verrete benedetti dalla gente. 

Al centro ci sono gli adolescenti, le ragazze del nostro tempo sono spesso tentate, e qualcuno cede alla prostituzione per acquistare l’ultimo modello di smartphone. Mi rivolgo spesso agli studenti per stimolarli a non farsi strumentalizzare e non lasciarsi guidare dai poteri forti, ma di riuscire a pensare sempre con la propria testa. 

I nostri ventidue comuni sono uno più bello dell’altro, e dobbiamo fare in modo che nessuno tocchi e comprometta questa bellezza dal mare alla montagna. Dobbiamo urlare per il bene comune, potremmo prendere il quadro “L’urlo” di Edvard Munch come icona dell’azione collettiva degli uomini impegnati nella politica in Diocesi.

Sui temi affrontati nel corso di questo incontro solo insieme possiamo fare molto, e vi chiedo di riunirvi e ragionare insieme su eventuali soluzioni e decisioni, la politica è la mistica arte ed è la forma elevata di carità.  

Buona Pasqua anche alle vostre famiglie spesso trascurate per i vostri impegni istituzionali. 

Sono intervenuti: il sindaco di Cassano allo Ionio, Giovanni Papasso, il presidente del Parco Nazionale del Pollino, Domenico Pappaterra, il sindaco di Trebisacce, Francesco Mundo e il presidente del Consorzio del Limone IGP di Rocca Imperiale, già sindaco di Rocca, Vincenzo Marino. 

Diocesi di Cassano all'Jonio
Ufficio per le Comunicazioni Sociali
Direttore: Dott. Roberto Fittipaldi
Wednesday the 26th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.