Sport

Sport (272)

Venerdì, 17 Maggio 2013 09:48

Conferenza Stampa Manifestazione Vespa Club

Scritto da

Dopo il successo della prima  prova del Campionato Regionale Asi Motori iniziato con la  4° edizione del Trofeo “La Collina” Città di Sambatello, disputato domenica 5 maggio 2013  ai piedi del Aspromonte che ha visto la vittoria del pilota Reggino Cuzzola a bordo della sua Radical Prosport, il campionato si sposta sul Pollino e precisamente a Castrovillari il 19 maggio 2013  in casa dell’Asa Castrovillari per la disputa del 3° Minislalom Città di Castrovillari gara valida quale 2°prova del Campionato Regionale Asi Motori ed ultima data utile per l’iscrizione al Campionato con una penalità per i nuovi iscritti. Il percorso ormai collaudato sarà allestito al meglio per far sì che i piloti possano offrire il solito spettacolo in assoluta sicurezza. Come per le passate edizioni il tracciato si snoderà da c.da Pietà a Castrovillari ed arrivo presso lo stabilimento Italcementi Group dove si svolgerà anche la premiazione finale. Tra i protagonisti di questo secondo appuntamento sicuramente saranno i piloti delle vetture sport prototipi ma anche le piccole Minicar attese ai nastri di partenza numerose. Le scuderie organizzatrici Sila Racing, Cosenza Motorsport, e Piloti per Passione sono già a lavoro per raccogliere le adesioni e le schede di iscrizioni già disponibili sul sito asacastrovillari.it iniziano ad arrivare numerose.

Un ringraziamento particolare va rivolto all’Amministrazione comunale di Castrovillari che ha messo a disposizione la macchina comunale per contribuire all’ottima riuscita dell’evento, altri ringraziamenti vanno rivolti alla Regione Calabria, e alla Provincia di Cosenza  i quali hanno creduto fin dal primo momento nell’iniziativa. Alla manifestazione sarà presente tra gli altri anche il Vice Presidente ASI  Tino Scopelliti oltre alle varie autorità sportive.  

Già accreditate per l’evento numerose testate giornalistiche, tra cui le TV locali, oltre ai vari fotografi tra cui Sportefoto, AM Video, e poi la carta stampata come Gazzetta del Sud, Calabria Ora, e tante altre ancora. Insomma un Campionato Regionale nato in sordina ma che si preannuncia grande.  

Oggi, mercoledì 8 maggio 2013, si è svolta la 5.a tappa del 96.o Giro d'Italia che, essendo giunto in Calabria ieri, ha visto per la seconda giornata consecutiva una scenografia anche calabrese.

Il percorso odierno, che si dipanava dal capoluogo della Calabria citeriore a quello della Basilicata levantina, per un totale di 203 km, portava la gara ciclistica più prestigiosa d'Italia sulla costa ionica, dopo averle fatto toccare quella tirrenica.

Durante il tragitto erano previsti alcuni traguardi volanti: uno di questi era presente nella località di villeggiatura balneare di VILLAPIANA LIDO. Qui il passaggio della corsa dal tipico color pastello, avvenuto entro pochi minuti, ha visto tagliare la linea da un gruppo di testa composto di cinque corridori che vi hanno transitato entro pochi decimi di secondo. Nell'ordine: Rafael ANDRIATO (Fantini), il cui transito è stato registrato alle ore 14:18:52,27, Alan MARANGONI (Cannondale) [14:18:52,38], quindi Tomas Aurelio GIL MARTINEZ (Androni), Ricardo MESTRE (Euskaltel), Brian BULGAC (Lotto); a seguire, distaccato, il resto della compagine.

La passerella dei “girini” è stata caratterizzata dal tradizionale entusiasmo che contraddistingue questo genere di manifestazioni, con presenza di pubblico di tutte le età, tenuto conto comunque della concomitanza dell'evento con una giornata feriale. A rendere ancor più piacevole il tutto è stata complice l'ottima porzione di giornata, che, promettendo all'inizio poco di buono, ha permesso nei momenti più salienti al sole di fare il suo compito, riservando il grigio a festa conclusa.

Domani la terza sponda d'Italia attende i blasonati eredi di Karl DRAIS, a cui siamo tutti grati per l'invenzione dell'antenata di quello strumento che permette di tingere ancora di rosa una nazione intera. Oggi anche le nostre zone!

Essere rimasti nella categoria 'Eccellenza', dopo tutte le traversie a cui si è dovuto fare fronte durante tutto il campionato di calcio 2012-2013, è da considerare un risultato di tutto rispetto. Esso è l'esempio lampante dell'impegno profuso da tutti, soprattutto dai giocatori, dall'allenatore ma anche dalla Dirigenza che hanno saputo esprime abnegazione e rispetto nei confronti dei colori di una squadra di calcio, quella del Castrovillari, che vanta una tradizione che dura da decenni e che l'ha vista arrivare anche a traguardi importanti, come la C2.
Come Assessore al ramo, esprimendo anche i sentimenti di compiacimento di tutta la Giunta Comunale, ma anche come persona che in gioventù ha praticato questo sport, non posso che sentirmi elemento partecipe ad un programma che consolidi lo spirito sportivo e, in particolar modo, gli elementi di forza di una compagine che nel prossimo campionato potrà esprimersi con maggiore determinazione.
L'Amministrazione Comunale, pur tuttavia in un momento segnato da grandi difficoltà dal punto di vista economico e che non lascia bene sperare anche per un prossimo futuro, se non dovessero intervenire azioni del Governo a sostegno delle politiche locali, non si tirerà indietro, rimanendo a fianco della dirigenza perché, appunto, si possa dare spessore ad una nuova stagione calcistica di tutto rispetto.
Per questo, sin da adesso l'Amministrazione Comunale si impegna ad organizzare, nei prossimi giorni, un incontro con la dirigente del Castrovillari calcio per definire la programmazione e la strategia migliore per il campionato 2013-2014.
L'augurio è quello che si trovi un clima di serenità, di collaborazione a tutti i livelli, di partecipazione anche da parte della cittadinanza, poiché la squadra di calcio rappresenta un bene della collettività; perché essa è l'ambasciatrice del valore dello sport del nostro comune, del nostro territorio; perché essa è l'immagine del sentimento di unità e di organizzazione.
Con questi sentimenti rivolgo ancora un volta un ringraziamento a tutti, rimanendo fiducioso che la nuova stagione sarà foriera di nuovi auspici.


Il Vice Sindaco con delega allo Sport
 Carlo Sangineti

Non può che farmi particolarmente piacere come Sindaco, castrovillarese, sportivo e, soprattutto, amante della maratona,  l’affermazione di Antonio Vigna e Franco Tafuri   nei Campionati Italiani di questa disciplina, svoltasi ad Aquileia, valevoli per tutte le categorie federali.

Per questo colgo l’occasione per porgere  le mie più vive felicitazioni ai due che , con questa loro partecipazione ed affermazione , hanno ribadito con forza , non solo la passione che profondono per lo sport, ma l’impegno che il capoluogo del Pollino , da sempre, ed in diverse discipline, spende per la promozione di tutte le attività di moto.

Un dato che mi e ci inorgoglisce e ribadisce il ruolo che svolgono in città le Associazioni e le Società sportive, affermando, così, che scegliere  di lavorare per lo sviluppo dello sport significa al contempo garantire  il miglioramento  qualitativo  di quella realtà agonistica  ad alto livello  che più è seguita e conosciuta.

Una testimonianza che Vigna e Tafuri hanno offerto rappresentando questa tensione, importante pure per la crescita della comunità.

Auguri ancora Antonio e Franco e  complimenti di nuovo per i vostri risultati.

 

Il Sindaco

Domenico Lo Polito

Anche la città di Castrovillari ha appreso con amarezza la dipartita, dopo una lunga malattia, dell’indimenticabile Pietro Mennea, ex velocista azzurro, politico e avvocato, ma soprattutto campione olimpionico a Mosca nel 1980 e per 17 anni detentore del record del mondo dei 200 metri piani dal 1979 al 1996.

Un uomo appassionato alla vita quanto allo sport, come la sua esistenza insegna.

Una persona attenta all’esistente per il quale si è sempre adoperato, facendo della sua avventura azzurra occasione, pure, per rilanciare battaglie a sostegno del sociale e dei diritti, senza mai perdere di vista il ruolo che svolgeva il suo “primo amore”, lo sport nella società, per l’affermazione di quei valori  morali ed ideali su cui si fonda una reale convivenza umana quali la libertà, la giustizia, la responsabilità di ciascuno  di fronte  alla realtà in cui vive.

E’ con questi sentimenti che i castrovillaresi e l’Amministrazione lo ricordano, grati anche della sua vicinanza e del suo legame al capoluogo del Pollino, che testimoniò con la presenza in più occasioni, momenti e manifestazioni.

Il Vice Sindaco e Assessore allo Sport                            Il Sindaco

       Carlo Sangineti                                   Domenico Lo Polito

 

Pagina 26 di 28
Wednesday the 20th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.