Mercoledì, 26 Settembre 2018 16:52

Luzzi. Cronoscalata Luzzi-Sambucina: ultima prova di CIVM

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il presidente della Cosenza Corse, Sergio PERRI Il presidente della Cosenza Corse, Sergio PERRI Crediti dell’immagine non indicati

– COMUNICATO STAMPA –

Il Campionato Italiano Velocità Montagna chiuderà la stagione in provincia di Cosenza, con la classica e caratteristica cronoscalata Luzzi-Sambucina. L’evento, che avrà luogo dal 4 al 6 ottobre, rappresenterà infatti la tappa conclusiva del massimo campionato targato Aci Sport, e sarà organizzato dalla scuderia Cosenza Corse in collaborazione con il Comune di Luzzi, l’automobile club Cosenza, le amministrazioni provinciali e regionali e le forze sportive locali.

Le iscrizioni dei piloti si concluderanno il 1. ottobre, dopodiché verranno stilati gli elenchi dei partecipanti alla manifestazione nei vari gruppi. Si ripartirà dal successo di Franz Caruso, che nel 2017 è salito sul primo gradino del podio. Le verifiche sportive, per la validità dei documenti dei piloti, e quelle tecniche, relative invece alle vetture, si svolgeranno venerdì 5 ottobre dalle 15,30 alle 19,30 presso la Delegazione Comunale di Luzzi. Sabato 6 ottobre si disputeranno le prove ufficiali, in due manche, che consentiranno ai piloti di prendere confidenza col tracciato e mettere a punto le strategie in vista della gara. La prima manche inizierà alle 9,30. Domenica 7 ottobre, infine, il direttore di gara darà il segnale di start della prima salita alle 9, sul tracciato che dall’abitato di Luzzi conduce alla magnifica abbazia cistercense posta in località Sambucina. La premiazione avrà luogo presso l’anfiteatro della cittadina luzzese.

“È un grande orgoglio – ha dichiarato il presidente della Cosenza corse Sergio Perri – che questa magnifica manifestazione, che ogni anno anima il paese di Luzzi, sia tornata a ottenere la massima validità possibile nel campo dell’automobilismo in salita: il Campionato Italiano Italiano Velocità Montagna. Stiamo lavorando – ha concluso il presidente Perri – affinché tutto sia pronto, per offrire agli appassionati e ai piloti stessi uno spettacolo di alto livello”.

Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Semper adamas

«La mia gente non ha paura di nulla, nemmeno delle parole»
(Gabriele d'ANNUNZIO, principe di Montenevoso)

«Ritti sulla cima del mondo, noi scagliammo, una volta ancora, la nostra sfida alle stelle!»
(Filippo Tommaso MARINETTI, Manifesto del Futurismo, in «Le Figaro», PARIGI, 20 febbraio 1909)

Vi Veri Veniversum Vivus Vici

Tuesday the 23rd. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.