Giovedì, 18 Gennaio 2018 22:10
− COMUNICATO STAMPA −
 
Il corsaro nero dell’automobilismo calabrese verrà ricordato, a pochi giorni dalla scomparsa, dall’Automobile Club di Cosenza. Una manifestazione, in memoria di Antonio Ritacca, uno dei grandi esponenti dell’automobilismo in salita, che si terrà il 23 gennaio alle 17,30 presso la sede dell’Aci, in via Aldo Moro.

Nel corso della manifestazione, saranno proiettati filmati e foto che ritraggono e narrano le gesta del "Corsaro nero" nelle fasi salienti della sua ultra quarantennale attività agonistica. Video inediti, immagini e testimonianze di chi lo ha conosciuto e apprezzato, per onorare la memoria di un grande pilota e di una persona dal cuore grande.

Interverranno il presidente dell'Automobile Club Cosenza, Renato Arena, il Rappresentante dei piloti nella Giunta Sportiva Aci Sport, Oronzo Pezzolla, il Delegato Sportivo provinciale, Franco Molinaro, il presidente della scuderia Cosenza Corse, Sergio Perri, e, in rappresentanza di tutti gli sportivi ed appassionati, l'amico di sempre Tonino Cesario.

A conclusione dell’evento di commemorazione, verrà intitolata ad Antonio Ritacca una sala dell’ente.

Martedì, 16 Gennaio 2018 16:58
− COMUNICATO STAMPA −
 
E' stata una vera festa dell'atletica la Cerimonia di premiazione del Campionato interregionale di Corsa in Montagna Fidal. Nella Sala Consiliare di Castrovillari, sotto l'attenta organizzazione dell'Asd CorriCastrovillari, si è celebrata la serata di consegna dei premi per le squadre e gli atleti che hanno primeggiato nelle varie categorie del campionato 2017 vinto dalla società sportiva amatoriale di Castrovillari presieduta da Gianfranco Milanese. 
 
Alla presenza del presidente Bianco del comitato regionale Fidal Puglia, Figundio presidente della Fidal Basilicata, Vincenzo Caira presidente provinciale Fidal di Cosenza, Anna De Gaio fiduciaria Coni di Castrovillari, Luigi Filpo presidente polisportiva del Pollino e del presidente dell'Asd CorriCastrovillari (che ha organizzato l'evento di premiazione) Gianfranco Milanese sono sfilati tutti gli atleti che si sono distinti nelle varie categorie del campionato che ha entusiasmato ed appassionato per tutta la scorsa stagione, coinvolgendo 160 società di Calabria, Puglia, Basilicata e promette di dare spettacolo anche per il nuovo anno sportivo che sta per iniziare. Ha fatto pervenire il suo indirizzo di saluto il Sindaco, Domenico Lo Polito, assente per motivi istituzionali, appassionato podista oltre che atleta della società castrovillarese.
 
La dominatrice della scorsa stagione è stata la CorriCastrovillari che 3255 punti ha staccato le dirette inseguitrici al titolo, primeggiando di gran lunga sulla Asd Montedoro Noci (seconda a 2298 punti), Atletica Correre Pollino (terza con 1765 punti). Insieme alle prime tre squadre sono state anche premiate l'Atletica Capo Di Leuca (quarta in classifica generale con 1404 punti) e Avis in Corsa Conversano (con 1083 punti al quinto posto). 
 
Durante l'iniziativa si è sottolineato il valore non solo sportivo di questa competizione interregionale ma soprattutto di promozione turistica per le regioni del Sud che sempre più coinugano l'attività all'aria aperta con la valorizzazione dei borghi, dei territori, delle eccellenze enogastronomiche, coinvolgendo le attività ricettive per l'accoglienza dei tanti atleti che si spostano nel circuito delle gare. 
 
Sport, turismo e natura diventano così un asse importante per la promozione dei territori così come ricordato dal presidente Fidal di Cosenza, Caira, che ha ribadito un sempre maggior interesse per il futuro nel sostenere iniziative così positive.
 
La premiazione si è conclusa con un buffet di prodotti locali, la degustazione di vini Ferrocinto e dei prodotti del Caffè Guglielmo, sponsor storici dell'Asd CorriCastrovillari.
Mercoledì, 10 Gennaio 2018 21:05

− COMUNICATO STAMPA −

L'inossidabile Daniela De Stefano prima sul podio femminile alla Maratona di Bologna. A Mirto, prima gara della stagione regionale, podio tutto della società Castrovillarese
 
Il nuovo anno per la società sportiva del presidente, Gianfranco Milanese, inizia come si era concluso, vincendo.
 
In due contesti differenti gli atleti dell'Asd CorriCastrovillari hanno portato a casa il bottino pieno. Fuori dai confini regionali il podio femminile della Maratona di Crevalcore (Bologna) lo ha conquistato l'inossidabile ultramaratoneta Daniela De Stefano. L'atleta calabrese ha imposto il suo ritmo chiudendo il percorso in 3h20’26”, preceduto Milena Grion (Asd Trecasali) seconda in 3h21’51”, mentre la terza piazza è andata a Francesca Angelini (Asd SSD Srl Europa) in 3h22’38”.
 
Per la De Stefano quella di Bologna è una «maratona importantissima - ha commentato - l' anno scorso ho conosciuto qui il grande Elvino Gennari» e voleva fare un buon risultato. E così è avvenuto. «La mia corsa - ha raccontato - è costante fino allo spuntare della prima donna» che le ha dato forza e ritmo per arrivare vincente al traguardo. 
 
Nella gara regionale di Mirto, organizzata dal  centro elisir di Mimmo Belardo e dalla Asd Corricastrovillari, il podio è finito tutto in casa della società castrovillarese, al quale si è aggiunto il secondo posto assoluto di Valentina Maiolino. 
 
Ha vinto Antonio Amodeo con il tempo di 49:07  ha corso sempre in testa insieme a Marco Barbuscio, arrivato secondo. Al 3 posto a 40 secondi di distanza l’instancabile Michele Spingola che, a 45 anni, ancora dimostra potenza e velocità. La gara femminile è stata vinta da Francesca Paone, atleta di Catanzaro (HMC) che conquista il gradino più alto con 1:00:17. Seconda Valentina Maiolino della Asd Corricastrovillari con 1:02:56. Terza piazza per l’atleta della Cosenza k42 Gabriella Bartoletti.
 
A premiare gli atleti vincitori l’assessore allo sport del comune di Mirto, e la presidente Coni di Cosenza, Francesca Stancati.
Venerdì, 05 Gennaio 2018 22:01

− COMUNICATO STAMPA −

Castrovillari 5 gennaio 2017 - Sport e legalità. E’ questo il nome del “service” che nella giornata di ieri è stato presentato presso la Casa Circondariale di Castrovillari. Un progetto ideato dal Distretto 108 YA dei Lions Club che pone l’attenzione nei confronti della realtà carceraria, spesso dimenticata e sconosciuta dalla società, ma parte integrante di essa, con la consapevolezza di voler dare un piccolo aiuto a coloro che vivono la condizione di detenuti. Ieri la firma ufficiale del protocollo d’intesa tra la Direttrice della Casa Circondariale Maria Luisa Mendicino e il Presidente dei Lions Club di Castrovillari Michele Martinisi che ha registrato l’importante partecipazione del campione di pugilato Clemente Russo, accompagnato per l’occasione a Castrovillari da Lino Le Voci dei Lions Club di Perugia. I detenuti hanno così avuto la possibilità di essere protagonisti di un vivace e costruttivo confronto con il Campione di pugilato sulle tematiche del film "Tatanka" proiettato nella Casa circondariale il giorno precedente. Clemente Russo, uomo del Sud, proveniente da Marcianise, si è detto fortunato per quanto accaduto nella sua vita, rispondendo alle domande dei detenuti che, partendo dalla visione del film del regista Giuseppe Gagliardi, hanno spaziato in maniera costruttiva e sorprendente sul mondo dello sport, del riscatto sociale e della vita carceraria. Russo ha aperto il suo cuore rivolgendosi ai detenuti con grande spontaneità e umanità suscitando in loro particolare apprezzamento ed emozione, emozione che è trapelata nel momento della consegna da parte di un detenuto al campione di una targa in ricordo dell’incontro. Il pugile che appartiene al corpo sportivo della Polizia Penitenziaria non è la prima volta che incontra nelle carceri uomini e donne che pagano per i loro errori. In tanti ieri hanno ricordato di aver sognato con le sue vittorie e seguendo i suoi incontri. La direttrice Maria Luisa Mendicino ha sottolineato il valore dello sport che ha una grande valenza nella rieducazione delle persone e che riesce a far nascere in ognuno quel senso di riscatto. Un momento di collaborazione tra più istituzioni che ha trovato “grande disponibilità e sensibilità nella direzione e in tutto il personale della casa circondariale” - ha dichiarato il presidente dei Lions, Michele Martinisi - e che vedrà nascere anche un laboratorio di danza caraibica per la sezione femminile curato da "Sarà Danza" e un momento prettamente sportivo con la prossima inaugurazione del nuovo manto in sintetico del campetto all'interno della casa circondariale. Per l'occasione i Lions doneranno materiale sportivo per i detenuti materiale sportivo rivolto anche al progetto di atletica leggera "Arcobaleno" tenuto dalla Tiger Running presente ieri al tavolo dei relatori con il Presidente Vincenzo Malomo.  Alla firma del protocollo hanno partecipato anche il II Vice Governatore dei Lions Nicola Clausi, il responsabile legalità e ideatore del Service dei Lions Luigi Delle Cave che hanno evidenziato il ruolo del Club nella società e l'importanza di "servire" cercando di dare un contributo a chi vive oggi la condizione di detenuto, il Sindaco della città Mimmo Lo Polito che ha elogiato il Club cittadino per l’attività proposta, e il Presidente dell'Associazione Cinepresi Erminia Marino che ha collaborato alla realizzazione del Cineforum con il Club di Castrovillari, Cineforum che continuerà nei prossimi mesi.

Venerdì, 15 Dicembre 2017 01:14

Il 16 novembre c.a. il CONI ha conferito a Francesco Pirrera la Stella d’Oro al Merito Sportivo, per l’anno 2016, in riconoscimento delle benemerenze acquisite nella sua attività dirigenziale.

Con questa onorificenza l'organizzazione sportiva nazionale, oltre che attestare le capacità e i risultati ottenuti da Pirrera nello svolgimento di tale attività, ha espresso profonda riconoscenza per la generosa collaborazione e l'impegno dedicati allo sport in tanti anni di servizio.

L'onorificenza verrà consegnata nel corso di una cerimonia predisposta dal Comitato Territoriale del CONI in luogo e data da destinarsi.

Alle congratulazioni espresse dal Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano Giovanni Malagò, per il meritato riconoscimento, si uniscono i complimenti di Castrovillari in Rete con l'augurio di sempre migliori traguardi e soddisfazioni.

Angela Micieli

 

Mercoledì, 13 Dicembre 2017 19:52

− COMUNICATO STAMPA −

Sono stati premiati nella Sala delle Armi del foro italico a Roma dalla Federazione Italiana gli atleti della scuola di Danza Centro arte e movimento dei maestri Francesco e Carolina Sancineto. Il loro secondo posto ai campionati del mondo Ido è valso la partecipazione all'evento organizzato dalla Federazione Italiana Danza Sportiva (FIDS) e dal Coni che ha radunato nella capitale tutti i campionati delle varie discipline per una grande cerimonia di festa e di gala. All'evento hanno preso parte il presidente Fids, Michele Barbone, e il presidente Coni, Giovanni Malagò che hanno presenziato alla premiazione di tutti gli atleti che si sono distinti in ambito internazionale.

Un premio vinto e condiviso da tutti e undici gli atleti del gruppo di Synchro latin anche se, per direttive regolamentari della cerimonia, a ritirarlo sono stati solo in tre.  

«È un grande onore essere stati protagonisti di questo evento - hanno dichiarato i maestri Francesco e Carolina Sancineto - Questo indica che l'impegno, i sacrifici, la passione e giusti insegnamenti alla fine ripagano sempre». 

 Per il Sindaco di San Basile, Vincenzo Tamburi, questi ragazzi ed i loro maestri «sono un esempio positivo, che rappresenta degnamente la Calabria ed il nostro territorio in particolare, da far crescere e moltiplicare. Sono la testimonianza da far conoscere a tanti altri giovani, riconoscendo che con sacrificio, e senza l'utilizzo di furberie o stratagemmi, si può ottenere risultati importanti nello sport, come nella vita, che restituiscono il sapore di tutti i sacrifici fatti per ottenerli. Complimenti».

 
 

 

Vincenzo Alvaro
- giornalista -
Mercoledì, 13 Dicembre 2017 19:17

− COMUNICATO STAMPA −

In Puglia passerella d'onore per la formazione podistica castrovillarese che stravince l'edizione 2017 del campionato Fidal
 
Tra gli scenari naturali del Parco Nazionale dell'Alta Murgia - che ha ospitato anche quest'anno in località Torre dei Guardiani la gara podistica Alta Murgia National Park EcoTrail (AMET) - la CorriCastrovillari ha fatto la sua passerella d'onore in qualità di squadra vincitrice dell'edizione 2017 del Campionato di Corsa in Montagna.
 
Un successo coronato nel migliore dei modi con la vittoria di uno dei suoi uomini di punta, il cosentino Marco Barbuscio, che nell'ultima tappa del campionato a squadre (al quale prendono parte oltre 150 formazioni da tutto il sud) è arrivato per primo a tagliare il traguardo con il tempo di 52' e 16'' vincendo la Winter edition di questa particolare percorso, disegnato tra asfalto, strade bianche e sterrato reso scivoloso dalla pioggia dei giorni precedenti. Dietro di lui, al secondo posto Michele Laurieri (Amatori Atl. Acquaviva) con 52' e 53'', mentre al terzo posto Gianpiero Bianco (A.S. Dof Amatori Turi) con il tempo di 54' e 22''. Lungo il tracciato di 15 km, percorso con un clima decisamente invernale, si sono dati battaglia 411 atleti provenienti dalle varie regioni del sud Italia. L'atleta cosentino, tesserato con l'Asd CorriCastrovillari del presidente Gianfranco Milanese, è stato più volte campione italiano di specialità ed ha vinto le ultime 3 tappe di questo importante e speciale campionato.
 
«Sono contento di aver vinto oggi anche se ho dovuto tirar fuori dal cilindro una prestazione inaspettata - ha dichiarato all'arrivo Marco Barbuscio - ma questo lascia presagire qualcosa di importante per la prossima stagione dove là Corricastrovillari sicuramente sarà protagonista nei campionati di Cross». 
 
Per la CorriCastrovillari un successo collettivo quello della vittoria del campionato, costruito tappa dopo tappa con l'apporto dei punti di tutti gli atleti in gara. Anche ieri in Puglia era presente Michele Spingola, autore di altre vittorie nel corso del torneo a tappe, che si è piazzato al decimo posto, nonostante una costola incrinata, ed ha vinto la sua categoria SM45, nella quale si registra anche il 48º posto di Gaetano D'Elia. Tra le altre prestazioni da segnalare Rosario Giuseppe Zicaro con il 4º posto tra gli SM35, Rocco Angelo De Luca 11º e Maurizio Pugliese 16º tra gli SM50, Raffaele De Marco 2º e Perticaro 12º tra gli SM60. 
 
Per Gianfranco Milanese, presidente del sodalizio sportivo castrovillarese, un «finale di stagione da incorniciare. Abbiamo dominato tutte le prove del Campionato Interregionale di Corsa in Montagna staccando notevolmente la seconda in classifica. Questo ci dà la conferma che stiamo lavorando bene, crescendo come squadra e come singoli, ed apre nuove prospettive per la stagione 2018 che ci apprestiamo ad affrontare, consapevoli di aver maturato esperienza, gambe, cuore e passione, ma soprattutto avendo una scuderia di campioni che ha ancora voglia di maturare vittorie portando alto il nome della nostra società sportiva».
Domenica, 10 Dicembre 2017 16:59

− COMUNICATO STAMPA −

Il primo slalom “Isola di Dino” va a Saverio Miglionico. Il pilota, al volante di una Radical SR4 dell’Asd Power Racing, è riuscito a precedere gli avversari nella prima edizione di questa competizione automobilistica che abbraccia i meravigliosi scenari di San Nicola Arcella e Praia a Mare, sull’alto litorale tirrenico calabrese.

Al secondo posto si è classificato Gaetano Rechichi, al volante di una Ermolli Suzuki della scuderia Piloti per passione. Terzo miglior piazzamento per Vincenzo Manganello, su Fiat A1/9 della Cuore Racing. Quarto miglior andamento per Andrea Cuomo, su Lola Suzuki dell’Autosport Sorrento. Quinto piazzamento per Alfonso Casillo, alla guida di una Elia Avrio St9 della New Generation Racing. Sesto, Aniello Mastellone, sui Radical Sr4 della Tirreno Motorsport. Settimo, Francesco Bevacqua su Renault 5 Gtt, mentre l’ottavo piazzamento è stato appannaggio di Ernesto Leandro Brecchi, su Peugeot 106 della Kronoracing. Nono posto per Francesco Annunziata su Peugeot 205, mentre a chiudere la top ten è stato Francesco Cosimo Sardo su Peugeot 106 della Sila Racing.

La manifestazione sportiva è stata organizzata dall’Automobile Club Cosenza, presieduto da Renato Arena e diretto da Giovanni Caturano, in collaborazione con la Fondazione “Amerigo e Mario De Rosa”, e il delegato Sportivo provinciale Aci Sport Franco Molinaro.

La competizione, posticipata di una settimana a causa delle avverse condizioni meteorologiche, si è disputata nel migliore dei modi in una folta cornice di pubblico, sul meraviglioso scenario della Riviera dei Cedri, su un tracciato di 2,6 km corredato da 10 postazioni di rallentamento. Le operazioni di gara si sono svolte agli ordini del direttore di gara Rosario Moselli e dell’aggiunto Fiore Perri.

Venerdì, 01 Dicembre 2017 22:00

− COMUNICATO STAMPA −

Il primo slalom Isola di Dino di automobilismo è rinviato, viste le avverse condizioni meteo, a domenica 10 dicembre. Il provvedimento si è reso necessario a causa delle piogge che si stanno abbattendo sul territorio di Praia a Mare negli ultimi giorni.

La manifestazione organizzata dallAutomobile Club Cosenza in collaborazione con la Fondazione Amerigo e Mario De Rosa e il delegato Sportivo provinciale Aci Sport Franco Molinaro

Sabato, alle 14,30 prenderanno il via le verifiche sportive per certificare la validità dei documenti dei piloti. Alle 15, invece, inizieranno le verifiche tecniche dedicate alle vetture. Le operazioni si svolgeranno presso il complesso turistico La Mantinera di Praia a Mare. Domenica 10 dicembre, alle 9,30, si aprirà ufficialmente la ricognizione ufficiale del percorso. Alle 10,30 verrà dato il segnale di start alla prima vettura in gara. 

Il tracciato misura 2,6 km e prevede 10 postazioni di rallentamento. Tra i più attesi, campioni della specialità come Casillo, Vinaccia, Migliaccio e Piria al volante dei rispettivi prototipi.

Direzione gara e parco chiuso saranno posizionati presso il Nelema Village di San Nicola Arcella, in località Vannefora. Le verifiche tecniche post gara si svolgeranno presso il Car Service Lamboglia di Praia.

Ulteriori informazioni sono disponibili cliccando sul portale web www.cosenza.aci.it.

Giovedì, 30 Novembre 2017 10:09

− COMUNICATO STAMPA −

Rombano i motori per il primo Slalom Isola di Dino. La manifestazione automobilistica montana, che si affaccia sul
meraviglioso scenario della Riviera dei Cedri, è organizzata dall’Automobile Club Cosenza, presieduto da Renato Arena
e diretto da Giovanni Caturano, e si disputerà da venerdì 1 a domenica 3 dicembre sullo spettacolare tracciato di 2,6 km
che prevede 10 postazioni di rallentamento. 

Si sono chiuse ieri le iscrizioni che hanno determinato l’elenco dei piloti che si recheranno alle verifiche tecniche e sportive
che precedono la gara. Tra i più attesi, Campioni della specialità come Casillo, Vinaccia, Migliaccio e Piria al volante dei
rispettivi prototipi.

Venerdì 1 dicembre, alle 18, avrà luogo la conferenza stampa di presentazione dell’evento presso la sala consiliare del
Comune di Praia a Mare, alle 18. Saranno presenti il sindaco di Praia a Mare, Antonio Praticò, l’omologa di San Nicola
Arcella Barbara Mele e il presidente dell’Aci Cosenza Renato Arena.

Sabato, alle 14,30 prenderanno il via le verifiche sportive per certificare la validità dei documenti dei piloti. Alle 15, invece,
inizieranno le verifiche tecniche dedicate alle vetture. Le operazioni si svolgeranno presso il complesso turistico La
Mantinera di Praia a Mare.

Domenica 3 dicembre, alle 9,30, si aprirà ufficialmente la ricognizione ufficiale del percorso. Alle 10,30 il direttore di gara
Rosario Moselli e l’aggiunto Fiore Perri daranno il segnale di start alla prima vettura in gara.  

Direzione gara e parco chiuso saranno posizionati presso il Nelema Village di San Nicola Arcella, in località Vannefora. Le
verifiche tecniche post gara si svolgeranno presso il Car Service Lamboglia di Praia. All’organizzazione dell’evento collaborano
attivamente la Fondazione “Amerigo e Mario De Rosa”, e il delegato Sportivo provinciale Aci Sport Franco Molinaro.

Saturday the 20th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.