Spettacolo

Spettacolo (442)

Martedì, 06 Febbraio 2018 19:21

Castrovillari. Carnevale è anche danza

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

In attesa dell’incoronazione di “Re Carnevale”, in programma giovedì 8  febbraio, tanti sono gli appuntamenti che si stanno svolgendo in città e che fanno parte del nutrito e variegato cartellone della 60  Edizione del Carnevale di Castrovillari e Festival Internazionale del Folklore in programma fino al 13 febbraio ed organizzata dalla Pro Loco cittadina. E ieri sera nel Teatro Sybaris, di scena la prima delle tre serate di “Scuole di Danza a Confronto”, evento  giunto alla XXIV edizione ed  ideato da Carlo Catucci  e Gerardo Bonifati, direttore artistico della Pro Loco, in collaborazione con la UISP, Comitato Territoriale di Castrovillari. Ad aprire la serata dedicata ai “Musical” presentata dallo spumeggiante, Marco Graziadio, il Musical ideato dalla Scuola di Ballo “Dream Dance” di Castrovillari dell’istruttrice Miriam Barletta. Il tema trattato, “la violenza sulle donne”…Donne molestate, perseguitate, aggredite, picchiate, sfregiate…uccise da uomini, quasi sempre, che sostengono di amarle. A seguire, il classico dei classici ovvero “Grease” portato in scena dallo “Studio Danza” di Cassano allo Jonio diretto dalla M° Graziella Giappetta. La GREASEMANIA, continua a conquistare tutti, confermandosi, un vero e proprio fenomeno di costume “pop” che fa impazzire gli spettatori e guarda alle nuove generazioni, con l’intramontabile storia d’amore tra Danny ( interpretato nel film da John Travolta ) e Sandy (da Olivia Newton-John). Tanto rock’n’roll che ha conquistato anche il pubblico del Carnevale di Castrovillari. E da “Grease “a “Tarzan” con il progetto “C.E.A” di Castrovillari,  di Tilde e Daniele Nocera che quest’anno compie 25 anni. I maestri che si sono ispirati alla produzione originale di Broadway del 2006 che ha avuto 35 anteprime e 486 rappresentazioni, hanno regalato, in 12 minuti  emozioni che hanno toccato le corde del cuore. Emozioni che sono poi proseguite con il “Musical “Angeli e Demoni” dell’Accademia “Cuba Danza” di Castrovillari della maestra Wilma Lara de Mar. Sulle coreografie dei M° Rossana Annicchiarico e Giuseppe Piccigallo ,il Musical ”Angelo e Demoni” basato sull’omonimo romanzo best-seller di Dan Brown,  ha voluto dimostrare come un’attività di gruppo, come la danza, può garantire la possibilità di esprimere emozioni. A chiudere questa bellissima serata a cui ha portato i saluti il presidente della Pro loco, Eugenio Iannelli, il Musical improntato sul Focus di quest’anno del Carnevale di Castrovillari ovvero la “Sicilia”. In scena la “Sarà Danza” di Castrovillari diretta dai professionisti di danze latino americane, Sara Mola e Mario Palermo, campioni italiani 2016/17  e secondi ai campionati mondiali del 2017 che si sono ispirati  all’opera dei pupi siciliani dell’Orlando Furioso con la voce narrante di Mena Filpo della compagnia teatrale “I Pirrupajini “e la collaborazione dei maestri Ilaria Dima e Antonio De Luca. 

L’obiettivo di queste serate dedicate alla Dea Tersicore, è quello di coinvolgere concretamente i giovani in una gara di amicizia, di impegno professionale e di sana competizione in un clima di cordialità e di allegria. ( Foto di Fosbury style visual art)

Per chi volesse sostenere l’evento, lo può fare attraverso la “Lotteria del Carnevale”, 

Il Carnevale di Castrovillari, è organizzato dalla Pro Loco in collaborazione  con la locale Amministrazione Comunale,  la Regione Calabria, il Parco Nazionale del Pollino, la BCC Medio Crati, la Gas Pollino , la Provincia di Cosenza, il MIBACT, la F.I.T.P., lo IOV, l’UNPLI,  il Comitato difesa consumatori, sostenuta da numerosi sponsor privati,  impreziosita da i brand A.C.T.  ( Ambiente, Cultura,Turismo) e Castrovillari Città Festival.

 

UFFICIO STAMPA

Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

COMUNICATO STAMPA

Re Carnevale ha la sua Madrina, Giada Sartori sedicenne studentessa di Morano Calabro frequentante la III A del Liceo Scientifico Mattei di Castrovillari. Secondo posto per Nadia Pace, a cui è andata la fascia di “Miss Sorriso”. Fascia di “Miss Carnevale” assegnata invece a Rosmary Gerbasi, mentre Giada Gaeta si è aggiudicata la fascia di “Miss Eleganza” e Ilenia Muzzalupo, quella di “Miss Maschera”. La giuria presieduta da Francesco Pucci  della “v.eneti”, era composta dai giornalisti Michele Martinisi e Francesca Aversa, dal wedding planner, Danilo Di Marco, dalla fotografa,  Daniela Roganska, dalla sales manager blooker, Alessandra Russo e dall’estetista, Rosanna Longo. Dodici le aspiranti Madrine che hanno preso parte all’evento ideato da Carlo Catucci e dal direttore artistico, Gerardo Bonifati  provenienti non solo da Castrovillari ma anche dai paesi limitrofi. Sul palco, non soltanto bellezza, ma spigliatezza e padronanza delle materie studiate all’interno del proprio istituto, ma anche di attualità. La serata, presentata da Carlo Catucci  e da Marco Graziadio ha visto sul palco del Sybaris anche la Madrina uscente, Erika Cosma. Non sono mancatimomenti dedicati alla danza con le esibizioni degli allievi della scuola di ballo, “Sarà Danza”, “Cuba Danza” e del “Sogno Latino Ballet  Academy” e alla magia con il bravissimo Eligio Annicchiarico. Ad incoronare  la neo eletta Madrina, il presidente ed il direttore artistico della Pro loco,rispettivamente  Eugenio Iannelli e Gerardo Bonifati soddisfatti della riuscita della manifestazione. Ora il primo impegno della neo eletta “ Madrina”,  Giada Sartori, sarà quello di aprire il corteo di Re Carnevale in programma giovedì 8 febbraio alle ore 17,30 nella centralissima Piazza Municipio, all’or quando si darà inizio ufficialmente ai festeggiamenti e si aprirà la porta alla gioia e al mascheramento che durerà fino a martedì 13 febbraio.

Questa sera, con inizio alle ore 20,30, sempre nel Teatro Sybaris, la prima delle tre serate di “ Scuola di Danza” a confronto. 

(Foto di Pino Iazzolino e Michele Martinisi) 

Per chi volesse sostenere l’evento, lo può fare attraverso la “Lotteria del Carnevale”.

Il Carnevale di Castrovillari, è organizzato dalla Pro Loco in collaborazione  con la locale Amministrazione Comunale,  la Regione Calabria, il Parco Nazionale del Pollino, la BCC Medio Crati, la Gas Pollino , la Provincia di Cosenza, il MIBACT, la F.I.T.P., lo IOV, l’UNPLI,  il Comitato difesa consumatori, sostenuta da numerosi sponsor privati,  impreziosita da i brand A.C.T.  ( Ambiente, Cultura,Turismo) e Castrovillari Città Festival. 

UFFICIO STAMPA

Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

COMUNICATO STAMPA

A febbraio l’appuntamento con Oscenica sarà doppio: le nuove frontiere del teatro contemporaneo, questo il sottotitolo della stagione ideata dal collettivo Divina Mania, con la direzione artistica di Mauro Lamanna e Gianmarco Saurino e quella organizzativa di Pietro Monteverdi e Rosy Chiaravalle, oltre al consueto spazio alla scena, attiverà anche un workshop intensivo di due giorni.

Venerdì 9 febbraio alle ore 21.00 sul palcoscenico del Comunale di Catanzaro andrà in scena, per la prima volta in Calabria, Condannato a morte. L’inchesta, lo spettacolo patrocinato da Amnesty International Italia, scritto e diretto da Davide Sacco e interpretato da Gianmarco Saurino.

Oltre che uno spettacolo in senso stretto, Condannato a morte. L'inchiesta è un’accurata indagine su uno dei temi più complessi della società moderna e contemporanea, la pena capitale. In un’aula di tribunale, arena dei conflitti interiori del protagonista, l’attore Gianmarco Saurino, che da solo interpreta più ruoli, è in gabbia e scalpita per esprimere le sue ragioni contro quella di Stato e il senso comune di ‘giustizia’.

Tratto da “L’ultimo giorno di un condannato a morte”, pubblicato da un giovanissimo Victor Hugo nel 1829, l’adattamento e la regia di Davide Sacco si assumono l’arduo compito di sviscerare un tema ancora attuale in molti paesi del mondo.

Gianmarco Saurino è un attore formatosi al Centro Sperimentale di Cinematografia. Collabora con diversi esponenti della scena teatrale italiana come Collovà, Cavosi, Giannini, Sabelli, Grossi e Di Maio, prima di approdare al grande pubblico televisivo grazie a ruoli da protagonista in diverse fiction Rai.

Nei giorni a seguire, 10 e 11 febbraio, Oscenica propone il suo primo laboratorio teatrale diretto da Mauro Lamanna e Gianmarco Saurino: una full-immersion di due giorni per esplorare le diverse possibilità di affrontare un testo teatrale e la scena in relazione anche alla sua possibilità di essere agita attraverso strumenti concreti. I partecipanti avranno la possibilità di lavorare davanti alla macchina da presa, per imparare come applicare questi principi alla recitazione per il cinema e la televisione. Un piccolo e intenso viaggio per chi ha voglia di esplorarsi.     

CONDANNATO A MORTE. L'INCHIESTA (50’)

tratto da “Ultimo giorno di un condannato a morte” di Victor Hugo scritto e diretto da Davide Sacco con Gianmarco Saurino con il patrocinio di Amnesty International Italia. 

*info e prenotazioni per Oscenica Lab #1 su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.       

accrediti stampa Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.       

*1Ricordiamo che per tutti gli spettatori del secondo appuntamento #oscenica LA BORTO, l'ingresso a questo spettacolo è gratuito

 

COMUNICATO STAMPA

Sarà Cristina Rescigni, in arte "Christy Swan", ad animare la serata danzante di sabato 10 febbraio presso il "Déjà vù" di Castrovillari. Nata a Palermo e fiorentina d'adozione, Dj Christy Swan si è fatta notare per la sua carriera fulmine. La passione per la musica, ha rivelato a "Il Gazzettino", nasce all'età di nove anni. Da lì la giovane siciliana non ha fatto altro che collezionare un successo dietro l'altro, come dimostra la sua ascesa all'Olimpo de DJ. Venti anni appena, nel suo passato può contare sulla partecipazione a diversi talent-show ed al suo incontro con il mondo dei Dj che avviene durante la primissima adolescenza. Si affida quindi ad esperti del settore lanciandosi nel mondo dei party, riuscendo ad attirare folle di curiosi che diventeranno presto suoi fan. Viene consacrata al successo nel 2015, quando Dj Christy Swan fa il suo ingresso nello scenario delle consolle italiane al fianco di artisti di grande fama come Dj Antonie e Dj Steve Aoki.
Divertimento assicurato, quindi, in questa serata (organizzata dal "Déjà vù Eventi" in collaborazione con la Pro Loco ed inserita nel programma ufficiale del 60° Carnevale di Castrovillari), in cui tutti i giovani e non, dell'intero comprensorio del Pollino, potranno indossare la maschera più originale e danzare al ritmo di Dj Christy Swan, incarnando così lo spirito carnascialesco che da sessant'anni porta in alto il nome di Castrovillari nel panorama dei carnevali più belli d'Italia.
 
Paolo Falcone

COMUNICATO STAMPA

Continua la XVII Stagione di TeatroMusica, organizzata da L’Allegra Ribalta in sinergia con il Comune di Morano. Domenica 4 febbraio, con inizio alle 18,30, all’ auditorium comunale “Massimo Troisi” sarà di scena la compagnia napoletana “Teatropernoi” con la commedia in due atti “Il primo amore non si scorda mai … la chitarra spesso!” di Gennaro Castaldo. Lo spettacolo, diretto da Ernesto Mignano, racconta di una coppia che vive immersa nella routine quotidiana. I sogni della gioventù se ne sono andati presto. Conosciutisi da ragazzi perché facevano parte della stessa scatenata rock band, si sono poi scontrati con le vicissitudini della vita quotidiana. Biagio si è man mano adattato al passare degli anni e ormai la coppia parla solo a monosillabi, a gesti e sguardi, e Sandra farebbe di tutto per riavere il Biagio di cui si è innamorata da giovane, ma questi sembra proprio non volerne sapere. Tuttavia, un giorno accade l'imprevisto: irrompono improvvisamente in casa un vecchio amico la cui moglie si lamenta della suocera, una coppia di ladri stranieri con pressanti problemi di "corna" e una coppia di poliziotti neuropatici con difficoltà di relazione con gli altri. La tranquillità e le certezze di Biagio vengono messe "seriamente" in discussione dai nuovi e inaspettati ospiti. Tra battute, gag e situazioni paradossali...la coppia scoppierà?

DOMENICO DONATO

UFFICIO STAMPA TEATROMUSICA

 − COMUNICATO STAMPA −

La stagione del more dedicata alla scena contemporanea, ideata e diretta da Scena Verticale in partenariato con Comune di Cosenza, il MiBACT e la Regione Calabria, non solo è un punto di riferimento per la scena teatrale di Cosenza, ma è letteralmente “qualcosa di più”: la compagnia di Castrovillari, da sempre attenta ai nuovi linguaggi degli artisti emergenti, propone un ampio cartellone dedicato non solo al teatro ma anche alla musica con una rassegna dedicata alla nuova scena musicale internazionale.

Tre gli appuntamenti in cartellone per la kermesse curata da Loredana Ciliberto.

Sarà Leelo ad inaugurare il More Music il 31 gennaio alle 21.30 al Palco di Cosenza, in via XXIV Maggio. La Cantautrice residente a Berlino ma originaria di Tartu, Estonia, ha accuratamente ideato uno stile che rende unico ogni singolo brano. Leelo è polistrumentista, con un background musicale classico, e la sua musica è un mix di indie melanconico, folk e rock, con enfasi su testi e melodie vocali.

Il 28 febbraio, sempre al Palco di Cosenza, potrete assistere al concerto/spettacolo "POP (octopus vulgaris)" del duo siculo-catalano de I Fratelli La Strada, mentre il 13 marzo dal Missori arriverà Ian Fisher con l’opening act della berlinese Ida Wenøe.

 

Leelo in concerto
mercoledì 31 gennaio ore 21.30
PALCO – via XXIV Maggio, 49 – Cosenza
*Ingresso libero

Pagina 8 di 45
Wednesday the 12th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.