Spettacolo

Spettacolo (453)

COMUNICATO STAMPA

Castrovillari: Work in progress per la 34^ edizione dell’ESTATE INTERNAZIONALE DEL FOLKLORE E DEL PARCO DEL POLLINO che si terrà a Castrovillari dal 16 al 23 agosto 2019. Un Festival Mondiale del Folklore che si preannuncia unico, visto le tantissime novità che la macchina organizzativa ha in cantiere, ad iniziare dalla scelta dei Paesi partecipanti meticolosamente selezionati dal Direttore Artistico, Antonio Notaro: Cecenia-Perù-Cina-Argentina-Botswana-Brasile-Sud Africa, già sicuripartecipanti con trattative aperte ad altri gruppi europei e non ancora da selezionare. Seguiteci sui nostri canali di informazione.  Ancora una volta Castrovillari si conferma capitale Mondiale del Folklore. Castrovillari Città Festival.

 

Ufficio Stampa

Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

Domenica, 05 Maggio 2019 10:12

Riconoscimento ai piccoli della PRO LOCO

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

I “PICCOLI DELLA PRO LOCO DI CASTROVILLARI A CAROVIGNO PER IL “FANCIULLO E IL FOLKLORE”

Ottengono un riconoscimento V.I.C.T. – IOV ITALIA valore identificativo culturale tradizionale, per gli abiti e gli ornamenti fedelmente riprodotti.

GRANDE PARTECIPAZIONE E GRANDE SUCCESSO DEL GRUPPO   folklorico “I PICCOLI DELLA PRO LOCO DI CASTROVILLARI”, CHE HANNO ADERITO alla 36^ EDIZIONE DELLA manifestazione “IL FANCIULLO E IL FOLKLORE” RASSEGNA TARGATA F.I.T.P. E RISERVATA ALLE FORMAZIONI FOLKLORICHE GIOVANILI, CHE SI E’ SVOLTA A CAROVIGNO NEI GIORNI 26,27,28  APRILE. NUMEROSI GRUPPI ARRIVATI DA TUTTA ITALIA SI SONO ESIBITI TRA NELLA SPLENDIDA PIAZZA CENTRALE DEL COMUNE BRINDISINO

I PICCOLI DI ETA’ COMPRESA DAI 4 AI 12 ANNI (I PIù PICCOLI FRA TUTTI I GRUPPI)  COORDINATI DALLA MAESTRA TIZIANA LA VITOLA , SI SONO integraTI perfettamente con quello che è il lavoro svolto dal GRUPPO FOLKLORICO DEI GRANDI,  dirETTO  dA  Gerardo Bonifati.

IL GRUPPO HA ALLIETATO il pubblico presente con L’ARRIVO DEL CARATTERISTICO PERSONAGGIO DU “JETTA BANNU” CELERE NEL RIEVOCARE I MERCAIOLI CASTROVILLARESI e tra canti e danze tradizionali l’esibizione è stata  condita CON FUOCHI D’ARTIFICIO CHE HANNO incantato IL PUBBLICO IN PIAZZA. la domenica, I PICCOLI HANNO PRESO PARTE ALLA SANTA MESSA NELLA Parrocchia S. Maria Assunta in Cielo, CELEBRATA DA DON FRANCO PELLEGRINO ED HANNO ESEGUITO UN CANTO “ALLA MADONNA DU RIPUSU”, MUSICATO DAL PROF. DOMENICO MARTIRE, ESCLUSIVAMENTE SUONATO CON ZAMPOGNA DA LUIGI STABILE; IL CORO DEI BAMBINI è STATO EGREGGIAMENTE GUIDATO DA FRANCESCO MAINIERI.

IL GUPPO DEI PICCOLI DELLA PRO LOCO HA INOLTRE OTTENUO UN RICONOSCIMENTO V.I.C.T. – IOV ITALIA VALORE IDENTIFICATIVO CULTURALE TRADIZIONALE AL GRUPPO CON ABITI E ORNAMENTI FEDELMENTE RIPRODOTTI. Piu’ che soddisfatta, la Maestra Tiziana DELLA BRILLANTE PERFORMANCE ESEGUITA DAL SUO GRUPPO E AMPIAMENTE GRATIFICATA PER IL PREMIO RICONOSCIUTO, CONSIDERATA LA LORO TENERA ETA’.

 QUESTA LA TESTIMONIANZA DI UN PAPA’:

Quando si affronta questo tipo di esperienza, il ruolo di genitori non si ferma al solo accompagnare i bambini nell’attesa di applaudirli ed incoraggiarli e provare il giustificato orgoglio di una mamma o di un papà. Siamo parte integrante del progetto, ognuno di noi ha un compito, lo facciamo con piacere, è bello sentirsi partecipe di questa grande famiglia che si è formata. Cosa dire dei bambini? Spettacolari. Per loro è una gita, un gioco, un divertimento continuo. Poi, non appena vedono la scaletta che porta al palco cambia tutto, diventano responsabili, si aiutano tra di loro, cercano gli ultimi consigli, sanno di avere la responsabilità di rappresentare le tradizioni dei loro avi, della loro terra. Basta guardarli negli occhi per capire. Tutto questo vuol dire che si sta facendo un ottimo lavoro, si trovano dentro una scuola, che non è solo apprendimento, ma scuola di vita. Incontrare loro coetanei, di culture e tradizioni diverse, li aiuta a crescere con la bella idea, cosa ormai molto rara, della fratellanza e unione tra popoli. Tornando a casa ci rimangono dentro episodi che difficilmente si cancellano, si potrebbe descrivere l’affetto dei bambini nei confronti dei loro istruttori, si potrebbe descrivere il suono melodioso della zampogna durante la celebrazione della messa e di tante altre cose vissute, ma ognuno di noi ha avuto emozioni e queste, in quanto tali, appartengono alla persona, non si possono descrivere, ma soltanto provare e naturalmente, provare a trasmetterle.

Francesco Mainieri

20 BAMBINI IN FORMAZIONE DI BALLO COSTITUITA DA:

SOFIA CRUSCOMAGNO, MATTEO MAINIERI, sofia ferraro, MICHELE SCILLONE, roberta filomia, ALDO SALERNO

siria bellizzi, SIMONE VIOLA  (SOLISTA),ELISABETTA DE GAIO, ANTONIO PULICE, GIORGIA STABILE,MARCO lA vITOLA, aurora forte, GABRIELE BIFANO, lucia magnelli, giuseppe caputo, nicol esposito, VICTORIA PUCCI, SERENA VIOLA,sofia donato

 

ORCHESTRA: luigi stabile (FISARMONICA), FRANCESCO MAINIERI (chitarra), francesco salerno e piero de gaio (TAMBURELLi), luigi  la vitola (zirru zirru)

marco viola  ATTREZZATURA DI SCENA E FUOCHI D’ARTIFICIO

FRANCESCO cruscomagno AL GONFALONE

 

UFFICIO STAMPA

Anna rita cardamone

 

– COMUNICATO STAMPA –

Aggregare, promuovere la cinematografia internazionale, far rivivere il centro storico, sede delle proiezioni, ed offrire spazio di confronto e riflessione attraverso tematiche e storie raccontate da pellicole internazionali di grande interesse, tutte accomunate dall'aver ricevuto uno o più Academy Award, la famosa statuetta dorata meglio conosciuto anche come Premio Oscar, il premio cinematografico più prestigioso e antico al mondo. E' il senso della rassegna cinematografica "Un borgo da oscar" ideata da Innocenzo Alfano - promossa dalla Pro Loco Sarucha di Saracena e patrocinata dall'amministrazione comunale guidata dal Sindaco Renzo Russo - che prende il via domani alle ore 18.00 presso l'auditorium Orti di Mastromarchi con il film "Il Gladiatore" di Ridley Scott, vincitore di ben cinque premi Oscar.

La rassegna andrà avanti fino ad aprile proponendo ben 8 appuntamenti con il grande cinema d'autore internazionale, proposto al prezzo popolare di 2€. Il 31 gennaio, alle ore 17.00, sarà proposta la visione di "Schindler's List" di Steven Spielberg (vincitore di sette Oscar) la vera e misteriosa storia della vita di Oskar Schindler, un membro del partito nazista, un industriale di successo che ha salvato durante la seconda guerra mondiale, più di un centinaio di migliaia di ebrei. "Colazione da Tiffany" la storica pellicola del 1961 diretta da Blake Edwards, con Audrey Hepburn e George Peppard, tratto dall'omonimo romanzo del 1958 di Truman Capote sarà invece l'appuntamento cinematografico proposto per il 15 febbraio alle ore 18.00, seguito da "Platoon" (vincitore di quattro premi oscar), il film di Oliver Stone che propone la drammatica vicenda dei militari americani impegnati nella guerra del Vietnam e l'abbruttimento disumano dei combattenti e della guerra in genere.

Il film di Bernardo Bertolucci (premiato con nove Oscar) "L'ultimo imperatore" - vero e proprio kollossal che narra la storia vera di Pu Yi, l’ultimo imperatore Qing della Cina - sarà invece proiettato il 15 marzo alle ore 17.00, seguito il 29 marzo sempre alle 17.00 da "Balla coi Lupi" di Kevin Costner, che richiama la saga western ma aiuta ed invita a riflettere sulla conoscenza dell'altro prima di combatterlo e sentirlo ostile. Il 12 aprile, alle ore 18.00, "Forrest Gump" (sei Oscar) diretto da Robert Zemeckis e interpretato da Tom Hanks, liberamente ispirato all'omonimo romanzo di Winston Groom del 1986, sarà il penultimo appuntamento della rassegna, che si chiuderà il 26 aprile alle ore 18.00 con "Momenti di gloria" di Hugh Hudson vincitore di quattro statuette, che racconta la storia vera degli universitari di Cambridge che si allenarono per partecipare alle Olimpiadi del 1924 di Parigi.

 «Abbiamo voluto proporre al pubblico di Saracena grandi pellicole del cinema internazionale - spiega la presidente della Pro Loco Sarucha, Elisa Montisarchio - per richiamare la bellezza di queste storie di successo, ma anche spingere alla riflessione su tematiche diverse ed attuali, cercando così di aggregare e far pensare allo stesso tempo nel chiaro intento di aiutare la nostra comunità ad essere unita, attenta e impegnata nel confronto culturale, partendo dalla visione di un bel film. Aver scelto l'Auditorium di Mastromarchi come sede delle proiezioni - inoltre - ci aiuta nel lavoro di valorizzazione e rivitalizzazione del centro storico, al quale puntiamo in maniera particolare nella nostra azione sul e per il territorio e la nostra comunità»

Vincenzo Alvaro
- giornalista -

– COMUNICATO STAMPA –

Castrovillari. Fervono i preparativi per la 61° edizione del Carnevale di Castrovillari e Festival Internazionale del Folklore dal 24 febbraio al 5 marzo 2019. Oltre sessant’anni di una tradizione nata nel lontano 1959 grazie all’intuizione del professore Vittorio Vigiano che diede vita alla prima edizione. Grazie alla sua storia il Carnevale di Castrovillari è stato riconosciuto a pieno titolo dal MIBACT tra i carnevali di grandissimo prestigio come Viareggio, Venezia, Putignano, Sciacca, Cento etc. e dal Touring Club tra i dieci carnevali più belli d’Italia, riscontrando grande successo anche oltre i confini nazionali. Da quest’anno, la manifestazione, organizzata dalla Pro Loco di Castrovillari, Presidente Eugenio Iannelli, Direzione Artistica Gerardo Bonifati, è entrata a pieno titolo nei grandi eventi storicizzati della Regione Calabria. Un tassello importante per gli organizzatori, una significativa ripresa dell’attenzione sulla cultura a favore di iniziative di valorizzazione di tradizioni, saperi ed espressioni artistiche, a tutto vantaggio del territorio calabrese e di chi opera nel campo della promozione della cultura.

Intanto “Re Carnevale” è alla ricerca della “Madrina”. Il concorso è riservato a studentesse di età compresa tra i 15 e i 24 anni. Alla vincitrice che sarà incoronata Madrina e testimonial del Carnevale per il 2019, andrà una borsa di studio di 500 euro. Lo scorso anno è stata incoronata Giada Sartori sedicenne studentessa di Morano Calabro frequentante la III A del Liceo Scientifico Mattei di Castrovillari. La manifestazione curata da Carlo Catucci si terrà domenica 24 febbraio 2019 alle ore 21,00 al Teatro Sybaris . La studentessa che si fregerà del titolo, sarà la testimonial di tutti gli eventi della 61^ edizione del Carnevale di Castrovillari. (NELLA FOTO GIADA SARTORI MADRINA USCENTE)

Albo Madrine
2015 Madrina del Carnevale Arianna Blotta Liceo Classico “ G. Garibaldi”
2016 Madrina del Carnevale Martina Mazza Liceo Scientifico “ E. Mattei”
2017 Madrina del Carnevale Erika Cosma IPSEOA Alberghiero
2018 Madrina del Carnevale Giada Sartori Liceo Scientifico Mattei di Castrovillari.

Per info e iscrizioni, GRATUITE, con relativa visione del regolamento c/o Pro Loco Castrovillari 0981.27750 –
377.1354903 www.carnevalecastrovillari.it ; www.prolocodicastrovillari.it

Castrovillari 17 gennaio 2019
UFFICIO STAMPA
Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

– COMUNICATO STAMPA –

Castrovillari. Dopo il successo dello spettacolo In… Varietà. Costume e Società, della scorsa stagione, la Compagnia teatrale Khoreia 2000, continua, sulle tavole del palcoscenico, nella sua attività di critica socioculturale, con la sua nuova produzione E ridere delle follie del mondo. Con bizzarra ironia, a tratti grottesca, la scaltra capacità di analisi di chi ha pensato e scritto questo spettacolo ci mostra, in sequenza, una dietro l’altra, scene di vita quotidiana. Ancora una volta, dunque, Rosy Parrotta e Angela Micieli pongono sotto la lente di ingrandimento l’ordinaria routine in cui, da comuni mortali, ci si trova spesso ad essere, involontariamente, protagonisti e/o semplici spettatori. In alcune occasioni se ne farebbe volentieri a meno ma “il teatro della vita” può essere ovunque. E così, Giovanni Pisani, Emanuele Piroli, Antonio Giuliano Stabile, Angela Micieli, sabato 19 Gennaio, alle ore 21:00 e domenica 20 Gennaio, alle ore 18:00, presso la Sala Teatro Khoreia 2000 di Castrovillari, portano in scena vicende in cui è facile ritrovarsi, raccontando una “consuetudine” che, nel guardarsi allo specchio, riflette un’immagine duplicata, da un lato comica, dall’altro drammatica. Il tutto arricchito da intermezzi musicali e da performance di danza con Chiara Greco, Natalia Muzzalupo e Samanta Sallustio.Come avvenuto precedentemente, l’intero ricavato delle due serate sarà destinato al progetto Insieme per Viole’ – Il Film. Lo spettacolo E ridere delle follie del mondo apre, inoltre, la stagione teatrale Tu falli ridere perché organizzata da Khoreia 2000 e che prevede una serie di appuntamenti da gennaio a maggio 2019, aspettando il tanto atteso Calàbbria Teatro Festival che in questa nona edizione si trasferisce a Civita (CS), dal 12 al 18 Agosto.

– COMUNICATO STAMPA –

Corigliano: Dopo Castrovillari, la carovana di “Primafila”, Rassegna di Teatro e Musica, organizzata dall’Associazione Culturale Novecento Teatri, con presidente Luisa Giannotti, per la direzione artistica di Benedetto Castriota, si sposta su Corigliano-Rossano, al Teatro Metropol”, palcoscenico nuovo per la rassegna e, lo fa con lo spettacolo di Francesco Cicchella, vincitore della quinta edizione di “Tale e Quale Show” di Rai1, “Mille voci tonight show”, per la regia di Gigi Proietti, venerdì 25 gennaio 2019 con inizio alle ore 21.00.
Un vero show comico-musicale nel quale il camaleontico artista napoletano, mostra tutte le sue doti di comico, cantante ed intrattenitore. Il titolo, che strizza l’occhio al celebre varietà televisivo degli anni ’70, è quanto mai emblematico. Le mille voci a cui fa riferimento sono quelle che Cicchella porta sul palco, facendo vivere una moltitudine di personaggi e giocando continuamente con la sua vocalità anche quando veste i panni di se stesso. Sul palco, infatti, oltre alle celebri parodie televisive del comico (Massimo Ranieri, Michael Bublé, Gigi D’Alessio etc.) , che rientrano tra i momenti più esilaranti dello spettacolo, diversi numeri da vero showman, che proiettano il pubblico in un viaggio assolutamente ironico e giocoso attraverso il mondo della musica, condotto in maniera sorniona da Cicchella, il quale si dimostra capace di impressionare e divertire il pubblico, spiazzandolo continuamente con numeri caratterizzati allo stesso tempo da grande spessore musicale ed artistico, ma anche da devastante forza comica. Il performer fa apprezzare le sue doti canore passando da Stevie Wonder a Pino Daniele, da Michael Jackson ai Maroon 5, da Bruno Mars a Tiziano Ferro, senza mai prendersi troppo sul serio ed offrendo sempre allo spettatore un nuovo punto di vista, originale ed ironico, dal quale partire per giocare con la musica. Cicchella esamina la musica ed i cantanti attraverso la lente del comico, regalando momenti di puro divertimento oltre che performances musicali di classe, in uno show fresco, leggero, sempre godibile e di pregevole fattura.

BIGLIETTERIA AUTOMATIZZATA www.ticketwebonline.com o c/o “INPRIMAFILA” , Via Marconi, 140 Cosenza. 0984-795699. Bar Alfieri Corigliano Scalo 339-6584695, Bar Capani Rossano stazione 0983-515791. Ulteriori informazioni, potranno essere richiesti all’Associazione Culturale Novecento

Castrovillari 4 gennaio 2019
Ufficio Stampa
Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

Pagina 1 di 46
Tuesday the 23rd. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.