Mercoledì, 27 Dicembre 2017 09:10

Rassegna di Teatro e di Musica “Primafila” (16.a edizione). In scena “Uomo e Galantuomo” e “Meglio di…”

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Un momento dello spettacolo “Uomo e Galantuomo” Un momento dello spettacolo “Uomo e Galantuomo” Crediti dell’immagine non indicati

− COMUNICATO STAMPA −

Tutti in “Primafila” con “Uomo e Galantuomo” di Eduardo De Filippo della Compagnia Teatrale “Dioscuri”questa sera ore 21,30 Teatro Sybaris di Castrovillari INGRESSO GRATUITO. Continua la programmazione della Rassegna di Teatro e Musica organizzata dall’Associazione Culturale “Novecento Teatri”, con presidente Luisa Giannotti, per la direzione artistica di Benedetto Castriota.

“Uomo e Galantuomo” un questo testo molto particolare di Eduardo che si snoda sul sottile filo che separa realtà e finzione, passando attraverso la pazzia (per bisogno/fame o per opportunità/etichetta sociale). Il tema del doppio la fa da padrone: comicità-drammaticità, attori-personaggi; uomini-galantuomini; nobili-plebei; ricchezza-miseria; verità-menzogna. Personaggi attori e attori personaggi, sani che si fingono pazzi e pazzi che tornano sani, fratelli veri e fratelli finti, madri vere e madri finte, padri legittimi e padri illegittimi si susseguono sulla scena intrecciando, l’una nell’altra, vicende speculari. La maschera, che domina la scena, ricorda il continuo sdoppiamento dell’essere umano stesso tra finzione e realtà. Su questo doppio binario si è mosso anche questa volta il lavoro di ricerca di Teatro dei Dioscuri, sospeso a metà tra la tradizione ed il tradimento.

Il 28 dicembre, sempre al Tetro Sybaris di Castrovillari con inizio alle ore 21,30 il “Meglio di…” Simone Schettino. Lo spettacolo consiste in un "one man show", dove Simone Schettino recita il meglio dei monologhi rappresentati negli ultimi tempi, con argomenti relativi alle problematiche generali che si trascinano da anni e mai risolte fino in fondo, inquadrate nell'attuale momento storico. In effetti i disagi sono e restano uguali col passare del tempo, nel migliore dei casi cambia solo la natura del problema, la causa dello stato di necessità, e quasi sempre si agisce in modo molto approssimativo. Schettino esprime liberamente la propria opinione senza alcuna pretese di lanciare moniti o censure, quasi come une chiacchierata fra un gruppo di amici, tenendo ben presente che nessuno è depositario di verità assolute, e soprattutto evidenziando che la famosa tattica dello scaricabarile alla lunga non paga. Il tutto naturalmente in chiave puramente comica.

L’evento gode del contributo della Regione Calabria, del Parco del Pollino, dei Comuni di Castrovillari, Cassano J. Morano C. e Mormanno.

I biglietti potranno essere acquistati anche online su www.ticketwebonline.com o c/o Dany Music Castrovillari. Ulteriori informazioni, potranno essere richiesti all’Associazione Culturale Novecento.

Castrovillari 27 dicembre 2017

Ufficio Stampa
Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Semper adamas

«La mia gente non ha paura di nulla, nemmeno delle parole»
(Gabriele d'ANNUNZIO, principe di Montenevoso)

«Ritti sulla cima del mondo, noi scagliammo, una volta ancora, la nostra sfida alle stelle!»
(Filippo Tommaso MARINETTI, Manifesto del Futurismo, in «Le Figaro», PARIGI, 20 febbraio 1909)

Vi Veri Veniversum Vivus Vici

Wednesday the 19th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.