Mercoledì, 08 Novembre 2017 20:38

Convegno “La grande fauna appenninica nel Mezzogiorno d’Italia”

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

− COMUNICATO STAMPA −

Organizzato dalla delegazione del FAI – Pollino per sabato prossimo 11 novembre alle ore 17 presso la sala consiliare del comune di Castrovillari un convegno sul tema “La grande fauna appenninica nel mezzogiorno d’Italia”. Dopo il saluto del sindaco Domenico Lo Polito sono previsti gli interventi di Donatella Laudadio, capo delegazione Fai Pollino e dell’editore Mimmo Sancineto. La introduzione è affidata a Francesco Caruso, delegato Fai Pollino per l’ambiente. Seguirà la relazione a cura di Franco Tassi del Centro Parchi Internazionale.

Il convegno sarà l’occasione per conoscere ed apprezzare in tutti i suoi aspetti le specie di fauna esistenti in tutta la fascia appenninica del sud Italia. Un posto di rilievo lo avrà certamente il lupo , questo splendido animale alcune volte conosciuto, a torto, come l’emblema del male e non già una specie diversa come ve ne sono tante altre. E negli anni 70 proprio Franco Tassi, all’epoca direttore del Parco Nazionale d’Abbruzzo, prese a cuore il destino di questo predatore pubblicando anche il primo studio scientifico moderno sul lupo appenninico, lanciando anche la storica “operazione San Francesco” in difesa di questo animale seriamente minacciato e smentendo, così, la leggenda del lupo cattivo. In seguito a ciò anche il governo nazionale accolse le sue tesi vietando, nel luglio del 1971, l’esercizio venatorio e l’uso di bocconi avvelenati.

Mario Alvaro
Delegato alla Comunicazione Fai - Pollino

Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Semper adamas

«La mia gente non ha paura di nulla, nemmeno delle parole»
(Gabriele d'ANNUNZIO, principe di Montenevoso)

«Ritti sulla cima del mondo, noi scagliammo, una volta ancora, la nostra sfida alle stelle!»
(Filippo Tommaso MARINETTI, Manifesto del Futurismo, in «Le Figaro», PARIGI, 20 febbraio 1909)

Vi Veri Veniversum Vivus Vici

Wednesday the 12th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.