Cronaca

Cronaca (123)

− COMUNICATO STAMPA −

Verrà ripristinata al più presto l’erogazione dell’acqua nella parte nord di Castrovillari, precisamente nell’area di via dei Moranesi, tra le contrade Cerasullo e Fauciglio oltre che il PIP e zone limitrofe.

L’interruzione è stata determinata da un’avaria all’impianto di sollevamento di proprietà della Società SORICAL, fornitrice per la Regione.

Il guasto è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri. I tecnici della Società stanno lavorando per riportare il tutto alla normalità, probabilmente entro la serata.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

 

A soli 63 anni si è spento Robin Williams, il mondo ha così perso un grande attore. Secondo le prime ipotesi, il premio Oscar si sarebbe suicidato ma sarà l'autopsia a dire la verità. In questo momento il modo poco importa! Andrebbe ricordato per la sua brillante carriera e il suo contagioso sorriso, ma la sua è una di quelle morti che fa riflettere. Lui, che nei suoi innumerevoli personaggi insegnava ad affrontare la vita, le paure, le sofferenze, ha ceduto al male di vivere. Lui, un gigante del cinema, amato da tutti, colpito da quel mostro chiamato depressione. E allora, non serve vincere premi, possedere denaro, strappare sorrisi se non puoi allontanare dal cuore quel male oscuro che ti divora da dentro, che radicato nell'anima, più di quanto si possa immaginare, è sintomo di una depressione latente o che sta per scoppiare. Perché persino quando la vita sembra darti tanto nulla riesce a cancellare i pensieri dal colore della morte. Ed ecco che anche il più bravo degli interpreti toglie la maschera della vita con il suo peso della finzione e decide di uscire definitivamente di scena. Morti "decise" spinte da una crisi esistenziale che fa dimenticare la gioia della vita, la libertà della vita, la meraviglia della vita, il dono della vita. "Cogliere la rosa quando è il momento" consigliava nel film L'attimo fuggente e lui il suo ultimo attimo l'ha colto, a modo suo, per "smettere di respirare, diventare freddo e morire". Chiuso nel suo bozzolo, se ne va così uno dei grandi protagonisti del cinema di Hollywood. Una stella che adesso farà sorridere la luna.

Rosy Parrotta

 

Venerdì, 25 Luglio 2014 15:06

Grimaldi. Taglio abusivo di 4000 abeti

Scritto da

Il Personale dei Comandi Stazione di Longobardi e Aiello Calabro, nell’ambito di alcuni servizi di controllo del territorio montano e boscato,  ha rinvenuto un taglio completamente abusivo perpetrato in Comune di Grimaldi, loc. Penise.

I terreni sono  sottoposti a vincolo paesaggistico ambientale e il sito è di grande pregio naturalistico. L’area era stata rimboschita negli anni passati utilizzando fondi pubblici e pertanto sottoposta ad ulteriori vincoli, il taglio ha  privato completamente il terreno della sua componente arborea che è risultata sottoposta a “taglio raso”.

Il personale del Corpo Forestale ha deferito il Proprietario, titolare di una ditta boschiva, all’autorità Giudiziaria e ha posto sotto sequestro tutta l’area estesa 38.000 mq.

La Procura della Repubblica di Cosenza ha convalidato il sequestro operato dagli uomini Corpo Forestale dello Stato.

Continua l’opera di controllo da parte del Corpo Forestale dello Stato.

Nei giorni scorsi Il Personale del NIPAF di Cosenza nel corso di un accesso in un’azienda zootecnica ha rinvenuto e posto sotto sequestro una discarica abusiva estesa 25.000 mq in zona tutelata paesaggisticamente e una saracinesca idraulica che permetteva di scaricare sullo stesso terreno ingenti quantitativi di reflui aziendali. Le indagini su tale azienda sono scattate dopo alcune segnalazioni riguardanti la presenza in questa area di odori molesti e nauseabondi.

Durante l’attività di indagine si è accertato che nella discarica venivano illecitamente smaltiti ingenti quantitativi di letame, tali da mutare l’orografia dei luoghi, rifiuti speciali provenienti dall’attività della stessa azienda; sui terreni venivano inoltre scaricati reflui aziendali in modo incontrollato che hanno reso il terreno un acquitrino sterile e anossico.

Il terreno incolto, a ridosso del torrente Turbolo, in area sottoposta a tutela paesaggistica, veniva utilizzato come “pattumiera aziendale” permettendo agli imprenditori un notevole risparmio in termini di mancato regolare smaltimento di rifiuti e trattamento dei liquami.

Tre persone sono state deferite alla Procura della Repubblica di Cosenza che ha convalidato i sequestri operati dagli uomini Corpo Forestale dello Stato.

(ANSA) - CASTROVILLARI (COSENZA), 3 LUG - Un dentista, Giovanni Martire, di 61 anni, è morto in un incidente avvenuto sulla strada provinciale che collega Castrovillari con Civita.


Martire era a bordo della sua automobile che, per cause ancora in corso di accertamenti, si è scontrata con un altro mezzo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri ed i vigili del fuoco.


 Martire è stato soccorso ma è morto poco dopo l'incidente.

Giovedì, 27 Marzo 2014 16:36

Sequestrato il depuratore Consortile di Rotonda

Scritto da

ROTONDA - Gli uomini del Comando Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Rotonda su delega delle Procura della Repubblica di Lagonegro (PZ), unitamente ai Carabinieri della locale Stazione, hanno posto sotto sequestro preventivo l’impianto di depurazione consortile del Comune di Rotonda (Pz) ubicato  in località “Paragalline”.

Il provvedimento si è reso necessario in quanto gli accertamenti eseguiti dal personale hanno evidenziato carenze nelle autorizzazioni e violazioni sullo smaltimento dei rifiuti liquidi e solidi provenienti dai processi di depurazione. Le indagini sono iniziate con gli accertamenti su di una perdita dell’impianto, che provocava lo sversamento dei liquidi direttamente sul terreno e nelle acque del torrente “Mercure”.

Pertanto è stata posta sotto sequestro anche la condotta che convoglia  gli scarichi fognari, provenienti dalla frazione “Pedali” di Viggianello (Pz), nell’impianto di depurazione. A seguito di tali controlli tre persone coinvolte nella gestione dell’impianto sono state deferite all’autorità giudiziaria. 

Pagina 9 di 13
Monday the 16th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.