Cronaca

Cronaca (122)

Gli articoli della società Solid Gold Bomb sono stati bloccati e da alcune ore non sono più disponibili dopo le polemiche in Inghilterra per la vendita, sul sito britannico di Amazon, di alcune T-shirt con messaggi dedicati alla violenza sulle donne. "Mantieni la calma e stupra" - "Mantieni la calma e colpiscila". E intanto a Udine un altro caso di violenza sulle donne: una donna è stata uccisa dal marito, dopo una violenta lite. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Cividale. Dalle prime ricostruzioni sembra che l'uomo l'abbia colpita con una mazza da baseball.

Angela Micieli

Sarebbero di origine rumena i tre senzatetto trovati morti carbonizzati questa mattina in un vecchio casolare a Cosenza dove i tre andavano a dormire. Ancora non è stato possibile identificarli. Pare che l'incendio sia divampato per un corto circuito provocato da una stufa elettrica allacciata alla rete con un collegamento di fortuna. Il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto ha proclamato il lutto cittadino per il giorno del funerale, la cui data è ancora da stabilire.

"Una tragedia che non ci lascia indifferenti" è quanto ha dichiarato il primo cittadino.

In giornata sit in dei senzatetto sul luogo della tragedia. "Fate qualcosa per noi" è l'appello ai cosentini. "Milioni di euro per l'accoglienza agli immigrati e ancora si
muore in case abbandonate" si leggeva in uno striscione.

Invisibili che diventano visibili solo nell'ora della morte.

Angela Micieli

Domenica, 24 Febbraio 2013 20:12

Incendiato bar lido a Marina di Sibari

Scritto da

CASSANO ALLO IONIO  - Incendiato da ignoti, la notte scorsa, il box bar di un lido balneare di Marina di Sibari. La struttura commerciale, presa di mira per la seconda volta in tre anni, e' andata completamente distrutta. I danni provocati dal rogo, secondo una prima, sommaria stima sono ingenti. Sull'episodio indagano i carabinieri. Il sindaco di Cassano, Giovanni Papasso parla di ''episodio grave'' e chiede la convocazione del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza. (ANSA)

Domenica, 24 Febbraio 2013 14:48

Castrovillari. Incidente in Corso Calabria

Scritto da

Un incidente a Castrovillari, in C.so Calabria interrompe la quiete pomeridiana domenicale. Due le auto coinvolte, una Lancia Y  e una Opel Zafira. Tanta paura per i feriti in maniera lieve, tra cui un bambino di otto anni, trasportati al Pronto Soccorso della città. Le forze dell’ordine intervenute proseguono con i rilievi per le dinamiche dell’incidente; il traffico, all’altezza dell’Hotel Astj, è stato deviato.

Rosy Parrotta

Curiosità dalla rete:

"La sigaretta elettronica è di nuovo al centro delle cronache e delle polemiche. Le malattie polmonari questa volta però non c'entrano. Una donna si trovava in auto con un'amica quando il dispositivo che usava per smettere di fumare e che aveva messo in carica è esplosa. La signora, una sessantenne di Rovereto, non è rimasta ferita e così l'altra passeggera, ma frammenti di sigaretta e liquido si sono sparsi nell'abitacolo spaventando le due donne.

La signora ha deciso di sporgere denuncia ai carabinieri, e ora i Nas accerteranno se l'incidente sia da attribuirsi a un guasto al caricabetterie o alla sigaretta difettosa.

In attesa del "verdetto", non si placa comunque la polemica sulla sigaretta elettronica. Oltre all'opinione pubblica, la stessa comunità scientifica è divisa. L’Istituto Superiore di Sanità ha di recente bocciato  le e-cig , perché quelle contenenti nicotina "sollevano preoccupazioni per la salute pubblica": potrebbero presentare potenziali livelli di assunzione della sostanza e non sono esclusi rischi per la salute, in particolare per i giovani. Infatti, secondol’Iss, il fumatore elettronico assume più nicotina anche di chi fuma 20 sigarette classiche al giorno. Pronta la replica della l’A.Na.F.E. (Associazione Nazionale Fumo Elettronico): le sigarette elettroniche non sono presentate, né vendute per smettere di fumare, ma come una valida alternativa al fumo di tabacco. Offrono ai fumatori "notevoli potenzialità sociali e sanitarie per ridurre i rischi connessi al tabagismo e ai prodotti tossici nocivi normalmente presenti nel fumo di tabacco".
 
La sigaretta elettronica attrae comunque sempre più seguaci in Italia. Sempre secondo l'A.Na.F.E., i fumatori elettronici sono il 2% dei fumatori nel nostro Paesi, la metà dei quali ha tentato almeno una volta di smettere di fumare e ricorre alla sigaretta elettronica come ultimo tentativo".  

(Affaritaliani.it)

Sabato, 16 Febbraio 2013 18:26

Sellia Marina. Anziano abusa di una bambina

Scritto da

Un uomo di 72 anni è stato arrestato e posto ai domiciliari a Sellia Marina per il reato di violenza sessuale nei confronti di una bambina di sette anni. Dalle indagini è emerso che l'anziano, dopo aver adescato la minore ed averla fatta entrare in casa, avrebbe rapidamente chiuso la porta dell'abitazione a chiave per impedirle di uscire e l'avrebbe costretta a subire atti sessuali. (ANSA)

Da una recente indagine è emerso che, nonostante gli sforzi e la maggiore sensibilità, dal 2006 a oggi i casi di violenze e abusi su minori sono triplicati. L’uomo nero, l’orco delle favole, per questi bambini è un’amara realtà.

Angela Micieli

 

Pagina 12 di 13
Wednesday the 20th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.