Angela Micieli

Angela Micieli

COMUNICATO STAMPA

Gli appuntamenti estivi promossi, voluti e programmati dall’Amministrazione comunale di Castrovillari con associazioni ed altri soggetti per quest’anno  prevedono pure l’iniziativa “Evasioni al Castello Aragonese” con la Rassegna cinematografica Sotto le Stelle- supportata dalla Gas Pollino e dalla Sinfony & Sinfony- che sarà avviata il 3 luglio alle ore 21  da “La vera leggenda di Tony Vilar” documentario del 2008 del regista,  oriundo di Saracena, Giuseppe Gagliardi.

La manifestazione- con ben 13 pellicole in cartellone, tutte ad ingresso gratuito- che si avvale della direzione artistica di Rosanna Iannicelli,  proporrà il 5 luglio la commedia  del 2014 “Smetto quando voglio” di Sydney Sibilla; il 10 luglio   l’animazione del 2017 per bambini  “Coco” di Lee  Unkrich e Adrian Molina;  il 12  l’opera drammatico – romantica del 2003 “The Dreamers”(I sognatori) di Bernardo Bertolucci ed il 31 luglio  la commedia drammatica del 2011  ”Medianeras” (Innamorarsi a Buenos Aires)  di Gustavo Taretto.

Ad agosto gli appuntamenti serali, sempre con inizio  alle ore 21 nel Castello, presentono il 2 “Un’ottima annata” di Ridley Scott drammatico  del 2008; il 7 “Paz”, una commedia  del 2002 di Renato De Maria; il 9 il drammatico – avventuroso del 2004di Wes Anderson “Le avventure acquatiche di Steve Zissou”;  ed il 28 agosto “Il diritto di Contare”, drammatico del 2018 di Theodore Melfi.

A settembre la rassegna offrirà  il 4 “Alice in Wonderland” fantastico – avventuroso del 2010 per bambini di  Tim Burton;  il 6 settembre, invece, sarà la volta del “Il capitale umano” di Paolo Virzi, drammatico –thriller del 2013; l’11  verrà proiettato il fantastico del 2017 sempre per bambini “La Bella e la Bestia” di Bill Condon,  e il 13 settembre  il drammatico  del 2017 “ Fortunata” di Sergio Castellitto.

Occasioni  da non lasciarsi sfuggire per passare tra famigliari ed amici qualche momento di relax.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(Giampiero Brunetti)

COMUNICATO STAMPA

Continua la distribuzione dei contenitori per l’indifferenziato presso l’info-point situato a piano terra di palazzo Gallo, nella parte sud di corso Garibaldi, dove ha sede la Comunità ed il Centro Servizi del Parco Nazionale del Pollino.

Lo rende noto per l’Amministrazione comunale di Castrovillari l’Assessore all’Ambiente, Pasquale Pace, il quale ricorda pure che “dai primi di luglio inizierà la sperimentazione sul sistema di tracciabilità dei rifiuti. Per l’occasione -aggiunge- invitiamo i cittadini che hanno già  ritirato l’apposito secchiello grigio, “il mastello”  dotato di microchip, per la raccolta del secco  indifferenziato (non riciclabile), ad utilizzarlo con particolare attenzione per il conferimento che avviene ogni lunedì sera; mentre sollecitiamo i cittadini che ancora non lo hanno, di farlo al più presto. Lo potranno avere recandosi, muniti di un documento di riconoscimento, proprio  presso l’info point.

Chiediamo, poi,  ai cittadini -fa presente l’amministratore-  che abitano in un condominio sino a 12 appartamenti di ritirare al più presto il mastello, fondamentale per il tipo di raccolta. Mentre per i condomini che ospitano nel loro stabile oltre dodici abitazioni l’Ente sta provvedendo a sviluppare una raccolta e conferimento più adeguati. Proprio a tal proposito -spiega l’Assessore Pace-  il Comune ha affrontando negli scorsi mesi uno specifico censimento di tutti i condomini presenti sul territorio per avere una mappa ben delineata degli stessi e utile all’implementazione delle migliori strategie di conferimento e raccolta.

Per eventuali ulteriori informazioni, comunque, si  potrà  telefonare al 3917388216 dell’Info Point della Calabra Maceri che si occupa con il Comune del servizio o allo 0981/25310 dell’Ufficio Ambiente.

Il contenitore, da utilizzare per il conferimento precisa ancora l’Assessore all’Ambiente del Comune di Castrovillari- dotato dell’apposito microchip a radiofrequenza, attraverso il quale l'operatore, incaricato della raccolta, leggerà ogni vuotatura, è abbinato al profilo dell'utente iscritto al ruolo TARI. Questo strumento aiuterà a capire quante volte avvengono gli svuotamenti e come si differenzia. Un elemento per accompagnare meglio il cammino dei cittadini verso una differenziazione corretta delle frazioni.

Il ritiro dei contenitori è propedeutico -ricorda ancora l’amministratore- per registrare i dati e al fine di ottimizzare il sistema di tariffazione puntuale (TARIP) che svantaggia coloro i quali non differenziano in maniera corretta, producendo molto rifiuto indifferenziato.”

“Il percorso che l’Amministrazione sta strutturando, dunque -conclude Pace-, è solo e semplicemente teso a raggiungere una raccolta differenziata che ottimizzi il rapporto recupero–smaltimento il quale non può essere implementato senza la partecipazione di tutti i cittadini e dei loro attenti comportamenti.    

                                               L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari (g.br.)

COMUNICATO STAMPA

Appassionati di “Barrel Racing” e “Pole Bending”l’appuntamento da non perdere è a S.Lorenzo del Vallo. Le due discipline dell’equitazione americana faranno tappa in Calabria in occasione della terza edizione della Coppa Italia che si terrà nella tre giorni di gare dal 29 giugno al 1 luglio presso il Centro Ippico Full Ranch di Francesco Ciliberti. La manifestazione della NBHA Italia (National Barrel Horse Association) vedrà sfidarsi in gare di abilità e velocità i cavalieri alcuni dei quali già vincitori al Salone del Cavallo Americano di Cremona edizione 2018 come Desiree Berardi (già campionessa 2017) che con Nebbia ha eccelso nel pole bending, specialità in cui i cavalli devono effettuare uno slalom attorno a sei paletti a tutta velocità. Nel Barrel invece, percorso dove devono essere aggirati tre barili nel minor tempo possibile,  una agguerritissima Francesca Adamo dovrà difendere il suo titolo vinto nella Coppa Italia 2017 da chi cercherà di strapparle il trofeo. L’evento si svolge sotto l’egida della Federazione Italiana Turismo Equestre Trec  - Fitetrec Ante, e prevede un montepremi di € 30.000. Un “evento da non perdere”commenta Antonio Pangaro presidente regionale della NBHA che invita tutti gli appassionati e non dell’equitazione a stelle e strisce a partecipare ala manifestazione che avrà il suo battesimo con la cerimonia d’apertura ufficiale che si terrà venerdì 29 giugno alla presenza del  presidente NBHA Italia Carlo Riccardi e il suo vice Davide Baudino.

 

COMUNICATO STAMPA

L’educazione come vocazione della vita. Passa da questo  fattore imprescindibile l’iniziativa, aperta all’incontro ed alla festa nella stessa proposta di coinvolgimento per tutti, del Centro dell’ASP di salute mentale  di Castrovillari, con  gli operatori, gli utenti e le associazioni che collaborano con il Centro stesso.

L’appuntamento è per sabato 30 giugno, a partire dalle ore 17,30  presso i giardini del Villino “Ferrari” dell’Ospedale.

Un’occasione, con più momenti di socializzazione, a cui l’Amministrazione comunale, patrocinante l’evento, parteciperà con il Sindaco , Domenico Lo Polito,  e  l’Assessore Pino Russo.

Il semplice avvenimento – precisa proprio l’amministratore municipale con delega al sociale - anche d’inclusione, pone inequivocabilmente al centro la persona con la sua fragilità e capacità di sorprendere, di essere, d’interloquire ed esprimersi per affermare il desiderio di Bellezza e Felicità che la animano e che nell’esistenza rifluisce con la carica propria che le dona il proprio “dna”. E’ con questi sentimenti che partecipiamo e ci accompagneremo all’evento, certi che circostanze del genere concorrono alla crescita armoniosa di ciascuno quanto della comunità stessa che ne è interessata.”

Un modo, poi, anche originale, e sempre efficace, per rendere ed attraversare i luoghi della vita dove l’uomo riporta direttamente e discretamente, con una forza tutta sua, la domanda di significato per il vivere quotidiano: la scommessa di ciascuno di fronte alla realtà che apre, come il filo rosso di questa manifestazione, affermando la portata inalienabile dell’esistenza - e il suo valore “dell’altro mondo”- pure per dedicare del tempo al servizio. Un’esperienza che è, così, anche di educazione alla "legge" più importante dell'esistenza: la gratuità.

E’ questo il vero motore che muove l’evento e che richiama a questo sguardo- l’uno per l’altro- determinante per ogni incontro che si rispetti e si ritiene tale.

In quest’alveo, naturalmente, tanto da scoprire per tutti, nonostante spesso lo si dia per scontato, anche perché la partecipazione è sempre bisogno e domanda di convivialità: un aspetto della vita un po’ in crisi - ultimamente nella nostra società- ma che è necessario incoraggiare , valorizzare ed incrementare per renderla provocazione buona nella quale l’assetto sociale è interrogato e reinventato.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

Mercoledì, 27 Giugno 2018 13:02

Castrovillari. Un concerto per ogni piazza

COMUNICATO STAMPA

Ogni piazza della Città di Castrovillari diviene palcoscenico di concerti musicali non solo per coinvolgere i tanti appassionati delle “Note” ma, soprattutto, per far rigustare  e riscoprire ai cittadini gli spazi comuni che possiede il capoluogo del Pollino e si offrono per momenti di semplice socializzazione e ore di relax.

Ed ecco che  per il prossimo momento è già pronta piazza Matteotti, ripresa dall’Amministrazione nell’azione di pulizia e recupero delle aree verdi,  che venerdì 29 giugno, a partire  dalle ore 21,45, ospiterà un concerto con  Luigi Le Voci al pianoforte, Mimmo Lo Prete alla batteria, Matteo Todisco alla chitarra , Piero Chiodi al basso e Francesca  Brescia come  vocalist. L’iniziativa è supportata dalla Gas Pollino.

L’appuntamento segue quello del 9 giugno scorso “sulle musiche d’autore” firmato dall’artista Sasà Calabrese nella piazzetta su via xx settembre, adiacente il Convitto vescovile,  intitolata a Melvin Jones, in occasione della presentazione degli stupendi murales dipinti dagli studenti del Liceo Artistico “Alfano” con il Maestro Francesco Ortale.

Le manifestazioni sono il “Là” di questo percorso articolato a più voci- spiega l’Amministrazione municipale- per  condividere, con ogni cittadino e quartiere, gli spazi verdi della città, promuovendo contestualmente il loro rispetto e la  fruizione che passano in questo programma grazie alle capacità espressive di uomini e donne le quali caratterizzano la nostra cultura e si mettono a disposizione dell’esistente al fine di rendere tali luoghi momenti per ritornare piacevolmente alla fisicità e gioiosità  di una vita di relazione.”

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

COMUNICATO STAMPA

Un altro cospicuo finanziamento, per il consolidamento delle aree colpite dalla frana del 2015, è stato ottenuto dall'Amministrazione Comunale di Oriolo guidata dal sindaco Giorgio Bonamassa. Nei giorni scorsi il vicesindaco Vincenzo Diego e il responsabile dell'Ufficio Tecnico, Luigi Formichella si sono recati presso gli uffici regionali dei Lavori Pubblici per incontrare l'assessore al ramo, Roberto Musmanno e il dirigente generale del Dipartimento Lavori Pubblici, Luigi Zinno,  e sancire così l'avvenuto finanziamento di euro 4.432.500,00. Il vicesindaco e il tecnico del Comune di Oriolo hanno partecipato alla riunione assieme agli ingegneri Antonella Rino, Maria De Filpo, Lucia Sansò, Luana Urizio, Daniel Barranchini,  e alle dottoresse Marianna Siclari ed Elisa Pellegrino.

Circa quattro milioni e mezzo di euro dunque da investire per il consolidamento del rione San Leo, nella parte alta del centro abitato, una delle aree più colpite dai movimenti franosi e sicuramente un'immagine simbolo di quei giorni difficili d'inizio primavera del 2015.

Dopo le necessarie procedure burocratiche che prevedono anche la pubblicazione della gara d'appalto, entro quest'anno inizieranno i lavori che si concluderanno entro la metà del 2019. «L'impegno di questa amministrazione comunale sul problema frane è stato costante - commenta il vicesindaco Diego -. Da subito abbiamo lavorato in stretto contatto con la Regione Calabria per consentire al paese e i ai nostri concittadini di poter ritornare in sicurezza alla normale quotidianità. A tal proposito ringrazio il governatore Mario Oliverio, il responsabile della Protezione Civile, Carlo Tansi, il dirigente dell'Autorità di Bacino Regionale, Salvatore Siviglia». 

Vincenzo La Camera, giornalista

Ufficio Stampa Comune di Oriolo (Cs)

 

COMUNICATO STAMPA

E’ una caratteristica tipica dei politicanti mascherare l’incapacità e l’incompetenza dietro ad un nemico. Dall’uomo nero ai giornalisti prezzolati. Passi per i populisti nostrani ma è inaccettabile che questo comportamento venga messo in atto da chi sventola, in maniera arrogante e presuntuosa, una bandiera di sinistra. Il compito del giornalismo, dei media è oggigiorno difficilissimo. Non è facile far prevalere la buona e corretta informazione nel mare della disinformazione e delle fake news che si diffondono alla velocità di un click. Offendere chi svolge sul territorio, tra mille difficoltà, questo prezioso mestiere è degno di politicanti in costante ricerca di visibilità. Una visibilità che, del resto, viene ricercata sulla pelle dei cittadini, mettendo con pressappochismo in giro bufale gigantesche che vengono puntualmente smentite nel merito dalla competenza di chi assolve al delicato compito di amministratore con abnegazione e passione. Il ruolo di opposizione non è di certo facile, richiede fatica, umiltà, serietà. Mi rendo conto che sono caratteristiche non comuni ai politicanti. E’ certamente più facile per questi cavalcare l’onda della faciloneria, accarezzare le pance, dare voce alla gente. E’ compito assai più arduo dare risposte alla gente, dare risposte alle miriadi di problemi con cui ogni dì hanno il dovere di interfacciarsi gli amministratori. Gli stessi amministratori avrebbero bisogno di un’opposizione costruttiva, che li sproni a migliorarsi, ad essere più efficienti e celeri. Gramsci sosteneva che “la storia insegna, ma non ha scolari”. Spero vivamente di trovarmi di fronte all’eccezione che conferma la regola. Cari consiglieri di “Saracena in comune”, fate ammenda e, subito dopo, fate tesoro di questa caduta rovinosa, di questo scivolone vergognoso così da evitare in futuro altri dietrofrónt. Prima di “informare”, informatevi. Siate responsabili nei confronti della nostra comunità che avete l’onore di rappresentare fra i banchi del consiglio comunale! 

Con stima e affetto, ti prego, caro Renzo, di non chiamare più “maestro” chi con te non ha nulla in comune. E, poi, il vero maestro non impartisce lezioni di superiorità. Ci vediamo in piazza!

 

 

Cristiana Viola

Segreteria PD Saracena

COMUNICATO STAMPA

E’ una caratteristica tipica dei politicanti mascherare l’incapacità e l’incompetenza dietro ad un nemico. Dall’uomo nero ai giornalisti prezzolati. Passi per i populisti nostrani ma è inaccettabile che questo comportamento venga messo in atto da chi sventola, in maniera arrogante e presuntuosa, una bandiera di sinistra. Il compito del giornalismo, dei media è oggigiorno difficilissimo. Non è facile far prevalere la buona e corretta informazione nel mare della disinformazione e delle fake news che si diffondono alla velocità di un click. Offendere chi svolge sul territorio, tra mille difficoltà, questo prezioso mestiere è degno di politicanti in costante ricerca di visibilità. Una visibilità che, del resto, viene ricercata sulla pelle dei cittadini, mettendo con pressappochismo in giro bufale gigantesche che vengono puntualmente smentite nel merito dalla competenza di chi assolve al delicato compito di amministratore con abnegazione e passione. Il ruolo di opposizione non è di certo facile, richiede fatica, umiltà, serietà. Mi rendo conto che sono caratteristiche non comuni ai politicanti. E’ certamente più facile per questi cavalcare l’onda della faciloneria, accarezzare le pance, dare voce alla gente. E’ compito assai più arduo dare risposte alla gente, dare risposte alle miriadi di problemi con cui ogni dì hanno il dovere di interfacciarsi gli amministratori. Gli stessi amministratori avrebbero bisogno di un’opposizione costruttiva, che li sproni a migliorarsi, ad essere più efficienti e celeri. Gramsci sosteneva che “la storia insegna, ma non ha scolari”. Spero vivamente di trovarmi di fronte all’eccezione che conferma la regola. Cari consiglieri di “Saracena in comune”, fate ammenda e, subito dopo, fate tesoro di questa caduta rovinosa, di questo scivolone vergognoso così da evitare in futuro altri dietrofrónt. Prima di “informare”, informatevi. Siate responsabili nei confronti della nostra comunità che avete l’onore di rappresentare fra i banchi del consiglio comunale! 

Con stima e affetto, ti prego, caro Renzo, di non chiamare più “maestro” chi con te non ha nulla in comune. E, poi, il vero maestro non impartisce lezioni di superiorità. Ci vediamo in piazza!

 

 

Cristiana Viola

Segreteria PD Saracena

COMUNICATO STAMPA

E’ una caratteristica tipica dei politicanti mascherare l’incapacità e l’incompetenza dietro ad un nemico. Dall’uomo nero ai giornalisti prezzolati. Passi per i populisti nostrani ma è inaccettabile che questo comportamento venga messo in atto da chi sventola, in maniera arrogante e presuntuosa, una bandiera di sinistra. Il compito del giornalismo, dei media è oggigiorno difficilissimo. Non è facile far prevalere la buona e corretta informazione nel mare della disinformazione e delle fake news che si diffondono alla velocità di un click. Offendere chi svolge sul territorio, tra mille difficoltà, questo prezioso mestiere è degno di politicanti in costante ricerca di visibilità. Una visibilità che, del resto, viene ricercata sulla pelle dei cittadini, mettendo con pressappochismo in giro bufale gigantesche che vengono puntualmente smentite nel merito dalla competenza di chi assolve al delicato compito di amministratore con abnegazione e passione. Il ruolo di opposizione non è di certo facile, richiede fatica, umiltà, serietà. Mi rendo conto che sono caratteristiche non comuni ai politicanti. E’ certamente più facile per questi cavalcare l’onda della faciloneria, accarezzare le pance, dare voce alla gente. E’ compito assai più arduo dare risposte alla gente, dare risposte alle miriadi di problemi con cui ogni dì hanno il dovere di interfacciarsi gli amministratori. Gli stessi amministratori avrebbero bisogno di un’opposizione costruttiva, che li sproni a migliorarsi, ad essere più efficienti e celeri. Gramsci sosteneva che “la storia insegna, ma non ha scolari”. Spero vivamente di trovarmi di fronte all’eccezione che conferma la regola. Cari consiglieri di “Saracena in comune”, fate ammenda e, subito dopo, fate tesoro di questa caduta rovinosa, di questo scivolone vergognoso così da evitare in futuro altri dietrofrónt. Prima di “informare”, informatevi. Siate responsabili nei confronti della nostra comunità che avete l’onore di rappresentare fra i banchi del consiglio comunale! 

Con stima e affetto, ti prego, caro Renzo, di non chiamare più “maestro” chi con te non ha nulla in comune. E, poi, il vero maestro non impartisce lezioni di superiorità. Ci vediamo in piazza!

 

 

Cristiana Viola

Segreteria PD Saracena

COMUNICATO STAMPA

UN LAVORO DI SQUADRA PER EVITARE UN ALTRO 2017. 

 

Sarà questo il messaggio che il Presidente del Parco Nazionale del Pollino On. Mimmo Pappaterra rivolgerà a tutte le Istituzioni preposte nella Conferenza Stampa fissata per giovedì 21 giugno alle ore 10:30 a Castrovillari presso il Centro Servizi di Palazzo Gallo per presentare le linee guida del Piano AIB 2018.

Occorre mettere in atto un percorso di prevenzione che eviti il ripetersi di quanto è accaduto l’estate scorsa che sarà ricordata non solo come una delle più calde estati del nostro pianeta, ma anche per la proliferazione di tantissimi incendi, molti dei quali di origine dolosa che hanno distrutto tantissimo patrimonio naturale e boschivo.

Anche per quest’anno il Parco è pronto per questa nuova sfida avendo approvato il Piano AIB 2018 le cui linee guida si possono anticipare attraverso alcuni numeri:

-          30 Associazioni di Protezione Civile;

-          960 volontari operativi per controllare il territorio e per la lotta attiva;

-          53 mezzi pick-up e 16 fuoristrada per i primi interventi;

-          2 droni e velivoli ultraleggeri per il controllo dall’alto;

-          telecamere fisse per avvistamenti a lunga distanza.

 Nel corso della Conferenza Stampa sarà rinnovato anche per il 2018 il Protocollo d’Intesa con l’Istituto penitenziario di Castrovillari e l’Associazione ANAS per l’impiego di alcuni detenuti nella sorveglianza di alcune zone del territorio protetto della località Petrosa di Castrovillari. 

Inoltre, se sarà necessario, nel periodo di maggiore emergenza il Parco è pronto per stipulare con il Dipartimento dei Vigili del Fuoco apposita convenzione per avere a disposizione una squadra completa di Dos dedicata esclusivamente al territorio del Parco Nazionale del Pollino.

Ufficio Stampa – Parco Nazionale del Pollino

Pagina 5 di 232
Sunday the 16th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.