Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Semper adamas

«La mia gente non ha paura di nulla, nemmeno delle parole»
(Gabriele d'ANNUNZIO, principe di Montenevoso)

«Ritti sulla cima del mondo, noi scagliammo, una volta ancora, la nostra sfida alle stelle!»
(Filippo Tommaso MARINETTI, Manifesto del Futurismo, in «Le Figaro», PARIGI, 20 febbraio 1909)

Vi Veri Veniversum Vivus Vici

− COMUNICATO STAMPA −

Morano Calabro - “TeatroMusica” dopo la magia del grande concerto di Natale apre l’anno nuovo con la comicità scoppiettante de “La scarpetta di Marsiglia”, spettacolo scritto e interpretato da Rosaldo Principe con l’accompagnamento musicale di Enzo Celiberto. Lo spettacolo, in programma per domenica 7 gennaio alle 18,30 all’auditorium comunale “M. Troisi”, è un leggero varietà sulla canzone umoristica, la canzone comica e la macchietta napoletana e Rosaldo Principe, attore de L’Allegra Ribalta, con questo suo lavoro vuole rendere omaggio alla macchietta napoletana ed ai suoi grandi interpreti. Nata nel 1890 nel Salone Margherita di Napoli la macchietta è un genere difficile che miscela ironia, umorismo, parodia e che soprattutto richiede grandi capacità attoriali, fisiche e vocali. Fu il cantante-attore Nicola Maldacea, grazie ai versi scritti per lui da Ferdinando Russo, ad inventare la macchietta, che designa una canzone comica, un ritratto impietoso e caricaturistico di un “tipo” facilmente riconoscibile; una burla in versi e musica incentrata su un vizio o un vezzo facilmente riconoscibile nella società. La comicità è accentuata dai ricorrenti doppi sensi, che conferiscono ambiguità e aspetti piccanti alle vicende raccontate. A metà strada fra canzoni umoristiche e monologhi teatrali le macchiette erano destinate perlopiù ad essere eseguite nei caffè chantant. A raccogliere l’eredità di Maldacea vi furono grandissimi interpreti: Peppino Villani, Fregoli, Gustavo De Marco, Ettore Petrolini, Raffaele Viviani, Virgilio Riento, Totò e Nino Taranto. L’ultimo esponente di questa tradizione, nell’ambito dello spettacolo moderno è Vittorio Marsiglia, che continua a portare in scena con successo questo genere adattandolo ai tempi nostri. “La scarpetta di Marsiglia” è il settimo appuntamento inserito nel ricco cartellone della XVII Stagione di TeatroMusica di Morano Calabro, ideata ed organizzata dalla compagnia teatrale L’Allegra Ribalta, in collaborazione con il Comune di Morano e il Parco Nazionale del Pollino, sotto la direzione artistica di Franco Guaragna.

DOMENICO DONATO
Ufficio Stampa TeatroMusica

Venerdì, 05 Gennaio 2018 22:44

#siPORfare: bando sulla raccolta differenziata

− COMUNICATO STAMPA −

La Città di Castrovillari, in merito alla raccolta differenziata, si attesta al terzo posto nella graduatoria regionale provvisoria tra i Comuni con popolazione sopra i 5mila abitanti che hanno candidato i propri progetti di miglioramento del Servizio.

Lo affermano con orgoglio il Sindaco, Domenico Lo Polito, e l’Assessore all’Ambiente, Pasquale Pace, i quali annunciano che per questo “ il capoluogo del Pollino avrà un finanziamento di 700mila euro, provenienti dai POR FESR FSE, al fine di migliorare la raccolta che si va affermando sempre più con percentuali interessanti grazie a maggiori coinvolgimenti e sensibilità civiche nonché ad una sinergia pubblico privato e ad una attività portata avanti dal Comune con gli Uffici e dalla Società che si occupa del Servizio, coinvolgendo e sensibilizzando.”

“L’erogazione -tengono a precisare gli amministratori- sono a riconoscimento dell’idea posta in essere dall’Ente, che si sta sviluppando a più livelli per un miglioramento , sempre più accentuato, della qualità ambientale e della stessa vita dei residenti che non possono prescindere dai nuovi percorsi virtuosi messi in campo dall’amministrazione per portare a questa fondamentale metodica per differenziare.”

“L’azione –aggiungono– non può prescindere da nessuno come da quell’accompagnamento ragionato e in atto per renderla efficace in tutte le sue forme d’intervento.”

“Il lavoro , naturalmente, -concludono- non termina qui perché l’obiettivo, sui diversi fronti che si stanno svolgendo, è responsabilizzare al massimo i cittadini per far conferire meno indifferenziato con il conseguente aumento di materiale differenziato. Ecco perché continueremo in maniera costante anche con l’aiuto delle nuove risorse destinateci. Accrescere la partecipazione a questo sistema sarà la svolta che, già dagli ultimi indicatori, ci da favoriti sulla strada di una adeguata raccolta differenziata, fattore determinante per rendere più vivibili e godibili il territorio ed i luoghi che lo contraddistinguono.”

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari
(g.br.)

− COMUNICATO STAMPA −

Sette gli appuntamenti in cartellone della nuova Stagione Teatrale Comunale di Castrovillari organizzata in collaborazione con la Sinfony&Sinfony. La presentazione nella sala giunta del comune alla presenza del Sindaco, Mimmo Lo Polito del vicesindaco e assessore al turismo, Francesca Dorato e del direttore artistico, Benedetto Castriota.

Si parte il 16 gennaio alle ore 21,00 al Teatro Sybaris di Castrovillari con lo spettacolo di Gabriele Cirill, “ #TaleEQualeAME...Again”; il 28 gennaio sarà la volta dell’Ass.Culturale “Porta cenere” con “ Re Giangurgolo e le arance d’oro”; il 03 febbraio in scena “l’inquilino” della compagnia teatrale “ I due della città del sole” con Enzo Casertano, Massimo Pagano e Maria Cimini; a seguire il 24 febbraio lo spettacolo teatrale “Diario intimo di una Cameriera” della compagnia “Teatro Gamma”; il 3 marzo “Senza glutine”” di Giuseppe Tantillo della compagnia “Argot”; il 10 marzo, Simona Marchini e Paolo Restani saranno in scena con lo spettacolo musicale “Croce e delizia signora mia”; chiuderà “Casa di frontiera” di Giuseppe Imparato, della compagnia teatrale “ Gli ignoti”.

Una stagione teatrale rinnovata e soprattutto ritorna dal momento che negli ultimi due anni, ha sottolineato il sindaco, Domenico Lo Polito, avevamo abbandonato l’idea della stagione teatrale. “Questa sarà una stagione teatrale fatta in collaborazione con la nuova gestione del Teatro Sybaris , sarà una scoperta ma, vista la professionalità degli organizzatori non ho dubbi della qualità degli spettacoli”. La stagione teatrale, ha sottolineato il primo cittadino, fa parte di budget complessivo previsto nella gestione della struttura teatrale vinta attraverso un bando, dalla Sinfony & Sinfony e quindi è a carico della stessa. Noi abbiamo contribuito per cinque mila euro che è davvero una minima parte rispetto al numero e alla qualita degli spettacoli.

Siamo convinti , ha sottolineato nel suo intervento il vicesindaco e assessore al turismo, Francesca Dorato, “che anche questa stagione teatrale porterà grandi successi dal momento che in cartellone ci sono nomi importanti. Per una amministrazione che punta fortemente sulla cultura e su quello che è l’arricchimento socio culturale, il teatro rappresenta senza ombra di dubbio una grande funzione formativa e di arricchimento culturale”.

Grandi artisti, nomi di richiamo per dare un segnale positivo anche per la struttura che stiamo gestendo, ha sottolineato il direttore artistico, Benedetto Castriota. “Sicuramente una stagione importante con dei biglietti molto ridotti grazie a questo partenariato con il comune e a ciò che prevede il bando della gestione teatrale per cui, siamo ben lieti di iniziare quest’altro percorso con il Teatro Sybaris di Castrovillari”.

Abbonamento platea intero €70, ridotto €60 ( per gli ultra sessantacinquenni e i ragazzi sotto i diciotto anni). Per prenotazioni spettacoli www.tictewebonline.com oppure Sinfony & Sinfony 0981.48.90.08 – Deny music 0981.27.084

Castrovillari 03 gennaio 2018

Ufficio Stampa
Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

− COMUNICATO STAMPA −

Castrovillari 5 gennaio 2017 - Sport e legalità. E’ questo il nome del “service” che nella giornata di ieri è stato presentato presso la Casa Circondariale di Castrovillari. Un progetto ideato dal Distretto 108 YA dei Lions Club che pone l’attenzione nei confronti della realtà carceraria, spesso dimenticata e sconosciuta dalla società, ma parte integrante di essa, con la consapevolezza di voler dare un piccolo aiuto a coloro che vivono la condizione di detenuti. Ieri la firma ufficiale del protocollo d’intesa tra la Direttrice della Casa Circondariale Maria Luisa Mendicino e il Presidente dei Lions Club di Castrovillari Michele Martinisi che ha registrato l’importante partecipazione del campione di pugilato Clemente Russo, accompagnato per l’occasione a Castrovillari da Lino Le Voci dei Lions Club di Perugia. I detenuti hanno così avuto la possibilità di essere protagonisti di un vivace e costruttivo confronto con il Campione di pugilato sulle tematiche del film "Tatanka" proiettato nella Casa circondariale il giorno precedente. Clemente Russo, uomo del Sud, proveniente da Marcianise, si è detto fortunato per quanto accaduto nella sua vita, rispondendo alle domande dei detenuti che, partendo dalla visione del film del regista Giuseppe Gagliardi, hanno spaziato in maniera costruttiva e sorprendente sul mondo dello sport, del riscatto sociale e della vita carceraria. Russo ha aperto il suo cuore rivolgendosi ai detenuti con grande spontaneità e umanità suscitando in loro particolare apprezzamento ed emozione, emozione che è trapelata nel momento della consegna da parte di un detenuto al campione di una targa in ricordo dell’incontro. Il pugile che appartiene al corpo sportivo della Polizia Penitenziaria non è la prima volta che incontra nelle carceri uomini e donne che pagano per i loro errori. In tanti ieri hanno ricordato di aver sognato con le sue vittorie e seguendo i suoi incontri. La direttrice Maria Luisa Mendicino ha sottolineato il valore dello sport che ha una grande valenza nella rieducazione delle persone e che riesce a far nascere in ognuno quel senso di riscatto. Un momento di collaborazione tra più istituzioni che ha trovato “grande disponibilità e sensibilità nella direzione e in tutto il personale della casa circondariale” - ha dichiarato il presidente dei Lions, Michele Martinisi - e che vedrà nascere anche un laboratorio di danza caraibica per la sezione femminile curato da "Sarà Danza" e un momento prettamente sportivo con la prossima inaugurazione del nuovo manto in sintetico del campetto all'interno della casa circondariale. Per l'occasione i Lions doneranno materiale sportivo per i detenuti materiale sportivo rivolto anche al progetto di atletica leggera "Arcobaleno" tenuto dalla Tiger Running presente ieri al tavolo dei relatori con il Presidente Vincenzo Malomo.  Alla firma del protocollo hanno partecipato anche il II Vice Governatore dei Lions Nicola Clausi, il responsabile legalità e ideatore del Service dei Lions Luigi Delle Cave che hanno evidenziato il ruolo del Club nella società e l'importanza di "servire" cercando di dare un contributo a chi vive oggi la condizione di detenuto, il Sindaco della città Mimmo Lo Polito che ha elogiato il Club cittadino per l’attività proposta, e il Presidente dell'Associazione Cinepresi Erminia Marino che ha collaborato alla realizzazione del Cineforum con il Club di Castrovillari, Cineforum che continuerà nei prossimi mesi.

Venerdì, 05 Gennaio 2018 21:49

Messa della Stella

− COMUNICATO STAMPA −

La Basilica Minore di San Giuliano in Castrovillari anche quest’anno celebra la Messa della Stella. L’appuntamento è per la sera di giovedì 5 gennaio.

La ricorrenza prevede la processione, la quale si muoverà da Largo Caduti sul Lavoro(antistante palazzo Cappelli) -ex Largo Cavour-, alle ore 22 per arrivare in
chiesa, nel cuore del rione Civita, il centro storico del capoluogo del Pollino, a mezzanotte, dove verrà officiata la tradizionale liturgia della Epifania del Signore, la sua Manifestazione al Mondo.

La processione dopo essere partita da Largo Caduti sul Lavoro attraverserà via dei Martiri, via Mazzini, distributore Agip, via Roma, corso Luigi Saraceni, via Pollino, via xx Settembre, piazza Giovanni XXIII°, corso Garibaldi, il Ponte della Catena, via Giudeca, per giungere, infine, alla Basilica Minore di San Giuliano.

Come è ormai tradizione il momento è atteso e pregno di quella religiosità popolare che lo contraddistingue da secoli e che quest’anno continua ad affermare valori
come accoglienza, protezione, promozione ed integrazione richiamati ultimamente ancor più dal Papa. Per i bambini, come al solito ma sempre sorprendentemente, un’altra notte di attesa ed un risveglio a sorpresa. Per la città ultime ore prima di spegnere gli addobbi che hanno contraddistinto in questo periodo strade ed alcuni luoghi.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari
(g.br.)

− COMUNICATO STAMPA −

Sold out per il concerto della P.F.M. che ieri sera al Sybaris di Castrovillari ha chiuso il 2017 di “Primafila” la rassegna organizzata dall’Associazione Culturale “Novecento Teatri”, con presidente Luisa Giannotti, per la direzione artistica di Benedetto Castriota; a portare i saluti alla band, il sindaco di Castrovillari Mimmo Lo Polito e il presidente del Parco del Pollino, Mimmo Pappaterra. 150 minuti di nuovi lidi musicali ma anche di sonorità ampiamente collaudate che hanno fatto la storia della canzone e della band. I magnifici sette con in testa Franz Di Cioccio, voce e batteria, Patrick Djivas al basso, Lucio Fabbri, violino, seconde tastiere e seconda chitarra, Alessandro Scaglione, tastiere, Marco Sfogli alle chitarre, Roberto Gualdi, seconda batteria, e Alberto Bravin, voce e tastiere aggiunte, hanno dato voce all’album “Emotional Tattoos”, una nuova strada in cui approda la band dopo 14 anni dall’ultimo disco di inediti, lavoro pubblicato in contemporanea in due versioni differenti, una italiana e una inglese. E la Pfm ha scelto nel suo tour mondiale dall’Italia all’America, Castrovillari, unica tappa della Calabria con una squadra rinnovata dopo l’uscita nel 2015 di Franco Mussida, autore e fratello di vita per quarantacinque anni. Da “Impressioni di settembre” a “Quartiere generale” il brano che segna il ritorno sulle scene della Premiata Forneria Marconi, la band ha sottolineato lo storico Franz Di Cioccio è cambiata nel modo giusto: “ non ci siamo mai fermati a ciò che abbiamo fatto perché la musica, è bella tutta … la musica è un dono di Dio … la musica è un elemento vitale della nostra vita una forma d’arte molto alta per cui , bisogna essere sempre aperti a nuove sonorità”. Lo dimostra il fatto che dopo tanti anni sono sulla cresta dell’onda divertendosi a scoprire cose nuove del “Pianeta” e lo dimostra anche la splendida copertina, o come si usa dire oggi, nell’artwork del disco, realizzato da Stefano Bonora, dove sono raffigurati Franz di Cioccio e Patrik Djivas alla guida di un’astronave che atterra su un pianeta bellissimo; la metafora dunque di nuovi lidi musicali, nuove strade in cui approda la band che recentemente è stata premiata con la posizione n. 50 nella “Royal Rock Hall of Fame” fra i 100 artisti più importanti al mondo. E il pubblico di “Primafila” era composto da tutti quelli che li amano e li seguono dagli anni 70 ma anche dalle nuove generazioni. La serata si è aperta con l’ultimo lavoro “Emotional Tattoos” andando sempre in un increscendo di sonorità per poi chiudere con il brano “ il Pescatore” di Fabrizio De Andrè, arrangiato in chiave rock proprio dalla band. [...]

Primafila gode del contributo della Regione Calabria, del Parco del Pollino, dei Comuni di Castrovillari, Cassano J. Morano C. e Mormanno.

Castrovillari 31 dicembre 2017

Ufficio Stampa
Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

− COMUNICATO STAMPA −

L'Amministrazione comunale di Castrovillari invita la cittadinanza la notte del 31 dicembre in piazza municipio, con un concerto organizzato grazie alla Societa' Gas Pollino, per dare insieme il benvenuto al 2018.
 
Sul palco l'artista musicale Fabiana Conti in uno show di Paolo Leonori per uno spettacolo che coinvolgera', accompagnando e brindando al Nuovo anno, da mezzanotte e trenta in poi.
 
Un talento naturale e una interprete italiana d'eccezione Fabiana, come viene riconosciuta all'estero e testimoniano le tante partecipazioni in trasmissioni televisive, radiofoniche, in incisioni di colonne sonore e con colleghi. Fattori espressi con grinta nella musica che porta ai tour e nei live insieme ad artisti,  espressione di una sua capacita' continuamente da scoprire e che, a Castrovillari, si riproporra' con la determinazione poliedrica di sempre,  quanto affascinante.
 
L'Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari
(G.Br.)

− COMUNICATO STAMPA −

L’amministrazione comunale di Mormanno ha emanato un’ordinanza – che resterà in vigore fino al 7 gennaio 2018 – che vieta la vendita di ogni tipo di fuoco d’artificio ascrivibile alle categorie IV e V. Sono esclusi i prodotti del tipo fontane, bengala, bottigliette a strappo lancia-coriandoli, fontane per torte, petardini da ballo, bacchette scintillanti e simili, trottole, girandole e palloni luminosi. E fa divieto di utilizzare ogni fuoco d’artificio, ivi compresi quelli appartenenti alla nuova categoria V, D ed E, in luogo pubblico e anche in luogo privato con eccezione per gli spettacoli autorizzati dei professionisti.

La volontà di bandire qualunque materiale esplodente è stato preso in ragione della tutela degli animali domestici (in particolare cani e gatti) e della fauna selvatica che per il forte boato derivante dai botti di fine anno ogni anno muoiono per paura.

Manuela De Luca, assessore comunale con delega al randagismo e tutela degli animali, a nome dell’esecutivo guidato dal Sindaco, Giuseppe Regina, ha espresso apprezzamento per la decisione assunta dalla giunta comunale. «Siamo nel Parco e la nostra scelta vuole tutelare anche la fauna selvatica e ci auguriamo che gli altri Comuni del Parco seguano il nostro esempio. Crediamo che ci si possa divertire anche senza botti di fine anno. E convinti di questo abbiamo optato di mettere in campo questa ordinanza».

A sostegno della scelta dell’Amministrazione comunale di Mormanno arriva anche la presa di posizione del Presidente della sezione Enpa di Rende/Cosenza, Lea Santaniello: «Faccio i miei complimenti a questa amministrazione comunale per avere emesso l’ordinanza di divieto dei botti di capodanno, un segno di apertura che mostra un reale interesse verso il benessere degli animali, che rischiano letteralmente la morte. Ogni anno sono, infatti, moltissimi i decessi per infarto di cani e gatti, per non parlare del disorientamento di tutta la fauna selvatica».

Vincenzo Alvaro
- giornalista -

− COMUNICATO STAMPA −

Gran bella serata quella del “fondamentalista” Simone Schettino andata in scena al Teatro Sybaris di Castrovillari ed inserita nella XVI Edizione della Rassegna di Teatro e Musica “Primafila” organizzata dall’Associazione Culturale “Novecento Teatri”, con presidente Luisa Giannotti, per la direzione artistica di Benedetto Castriota. Due ore di risate a crepapelle con il suo "one man show", dove Simone Schettino ha recitato il meglio dei monologhi rappresentati negli ultimi tempi, con argomenti relativi alle problematiche generali che si trascinano da anni e mai risolte fino in fondo, inquadrate nell'attuale momento storico. I disagi, dice Schettino “ sono e restano uguali col passare del tempo, nel migliore dei casi cambia solo la natura del problema, la causa dello stato di necessità, e quasi sempre si agisce in modo molto approssimativo. Se è giusto attaccare i potenti quando lo meritano, diventa altresì doveroso fare un po’ di introspezione per capire nel nostro piccolo quanto stiamo sbagliando, anche perchè con l'autoironia vengono e galla delle verità estremamente interessanti”. Il tutto naturalmente in chiave puramente comica. La rassegna prosegue sabato 30 dicembre alle ore 21,30 sempre al Teatro Sybaris di Castrovillari, con il concerto della PfM (Premiata forneria Marconi) il  gruppo musicale rock progressivo italiano degli anni 70  che ha avuto grande popolarità, sia in Italia che a livello internazionale (nel Regno Unito, in America e in Giappone); l'unica a ottenere successo fuori dai confini nazionali. La band con il suo tour mondiale dall’Italia all’America, sarà a Castrovillari, unica tappa della Calabria per presentare il nuovo lavoro, dal titolo “Emotional Tatoos” a 14 anni di distanza dall’ultimo disco di inediti e che è stato pubblicato in contemporanea in due versioni differenti, una italiana e una inglese.  La Pfm fu tra i pochi complessi italiani a entrare nella classifica degli album nella celebre rivista statunitense Billboard per “Photos Of Ghosts”, vincendo un disco d’oro in Giappone. Continua fino a oggi a rappresentare un punto di riferimento per gli amanti del rock. Recentemente la PFM è stata premiata con la posizione n. 50 nella “Royal Rock Hall of Fame” fra i 100 artisti più importanti al mondo. Oggi il gruppo è formato da Franz Di Cioccio, voce e batteria, Patrick Djivas al basso, Lucio Fabbri, violino, seconde tastiere e seconda chitarra, Alessandro Scaglione, tastiere, Hammond, Minimoog, Marco Sfogli alle chitarre, Roberto Gualdi, seconda batteria, e Alberto Bravin, voce e tastiere aggiunte. Per info biglietti:  www.ticketwebonline.com. Ulteriori informazioni per questo evento, potranno essere richiesti all’Associazione Culturale Novecento .

Primafila gode del contributo della Regione Calabria, del Parco del Pollino, dei Comuni di Castrovillari, Cassano J. Morano C. e Mormanno.

Castrovillari 29 dicembre 2017

Ufficio Stampa
Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

− COMUNICATO STAMPA −

Il Palazzo Mastromarchi, edificio storico comunale di recente ristrutturazione sito nel cuore del centro storico di Saracena, venerdì 29 dicembre alle ore 18:00, aprirà le sue porte per far scoprire le bellezze della Pinacoteca comunale intitolata al poeta e pittore castrovillarese "Andrea Alfano".

La visita sarà guidata dal Prof. Vincenzo De Marco che farà scoprire e riscoprire, a quanti decideranno di partecipare, le molteplici opere di pittura grafica e scultura che impreziosiscono le pareti dell'antico palazzo.

All’interno della kasbah saracenara sarà, infatti, possibile ammirare le opere di artisti come Renato Guttuso, Andrea Viola, Giulio Turcato e tantissimi altri; le collezioni, disposte su due piani, comprendono capolavori artistici che riempiranno gli occhi dei visitatori di stupore e ammirazione.

L’Amministrazione Comunale, all’interno della rassegna “Sarafesta”, ha voluto dedicare un pomeriggio alla scoperta dei tesori artistici della Pinacoteca comunale e, nel corso dei prossimi mesi, le prestigiose pareti di Palazzo Mastromarchi faranno da cornice a molte altre iniziative culturali.

La cultura è un bene primario sul quale  l'Amministrazione Comunale vuole continuare a puntare, a seminare semi di bellezza sicura di cogliere fiore di speranza.

--
Renzo Russo
Sindaco di Saracena (CS)

Pagina 5 di 171
Tuesday the 19th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.