Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Semper adamas

«La mia gente non ha paura di nulla, nemmeno delle parole»
(Gabriele d'ANNUNZIO, principe di Montenevoso)

«Ritti sulla cima del mondo, noi scagliammo, una volta ancora, la nostra sfida alle stelle!»
(Filippo Tommaso MARINETTI, Manifesto del Futurismo, in «Le Figaro», PARIGI, 20 febbraio 1909)

Vi Veri Veniversum Vivus Vici

− COMUNICATO STAMPA −

E’ uno tour contagioso quello della nuova campagna di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata. Dopo i circa mille bambini delle scuole elementari “Io faccio la differenza” – promosso dall’Assessore allo Sviluppo Ambientale, Angelo Loiacono, dall’Ufficio Ambiente del Comune di Castrovillari, diretto da Franco Bianchimani, con il sostegno della ditta Femotet – arriva ora nelle scuole medie della Città. Domani (13 maggio) saranno le classi 1ª H, F, I, L del plesso della "Giustino Fortunato" ad essere coinvolte nell’attività ludico-teorica che promuove le buone prassi per costruire una città ed un ambiente più pulito e punta sulla sensibilizzazione dei giovanissimi in tema di raccolta differenziata.

«Abbiamo raccolto con proficuità ed utilità la collaborazione offerta dall'Assessorato allo Sviluppo Ambientale, guidato da Angelo Loiacono, - ha dichiarato Daniela Piccinni, dirigente dell’istituto - perché il tema trattato entra a pieno titolo nell'ambito del modulo trasversale di “Cittadinanza e costituzione”mirato alla formazione del cittadino attivo e consapevole che stiamo portando avanti come istituto. Particolarmente interessante è risultata la modalità di svolgimento di tale progetto, articolata in una parte teorica e una parte ludica, tesa ad indicare e consolidare negli allievi il senso di una educazione ambientale che debba essere costituita da buone pratiche ed azioni che ognuno deve mettere in essere nella ordinarietà della sua vita quotidiana».

Circa duecento i ragazzi che saranno coinvolti nella tappa di domani del tour ludico – educativo al quale si aggrega anche Recoil, il progetto di Alessco – l’agenzia della Provincia di Cosenza diretta da Carmine Brescia , che promuove la raccolta di olio esausto da destinare alla produzione di biodiesel e di cui il Comune di Castrovillari è primo comune aderente a livello provinciale. Un tandem educativo che fino ad ora ha visto il crescente entusiasmo dei giovanissimi e la fattiva collaborazione e coinvolgimento delle scuole.

Il 15 maggio toccherà invece alle prime classi della scuola media “E. De Nicola”vedersi coinvolti nell’azione di sensibilizzazione che sarà svolta nell’aula magna dell’istituto castrovillarese. Con questi appuntamenti si conclude l’azione di coinvolgimento degli istituti cittadini, alla quale seguirà il tour nei quartieri con l’utilizzo di un ufficio mobile ed altamente riciclabile (con arredi in cartone) per continuare il confronto sul territorio con i cittadini veri protagonisti dei risultati conseguiti dalla raccolta differenziata porta a porta promossa dal Comune di Castrovillari. 

Assessorato allo Sviluppo Ambientale
Comune di Castrovillari

− COMUNICATO STAMPA −

Domenico Lione, presidente del Cda delle Terme Sibarite dal 2011, sarà l’amministratore unico della società termale per il prossimo triennio.

La nomina è stata formalizzata nel corso dell’assemblea dei soci, alla presenza in particolare della Regione Calabria, detentrice dell’intero pacchetto azionario, rappresentata nell’occasione dal delegato del Governo regionale, il consigliere regionale Giampaolo Chiappetta.

Durante i lavori assembleari i convenuti hanno proceduto all’approvazione del bilancio 2013, prendendo atto – come certificato anche dal Dipartimento controllo della Regione nella relazione di accompagnamento al documento contabile – della stabilità finanziaria del complesso termale, che ha fatto segnare negli ultimi tempi un considerevole incremento del fatturato, a conferma del miglioramento della qualità dei servizi offerti all’utenza e del gradimento sempre più vasto da questa riservata nei riguardi dello stabilimento termale cassanese. Quindi, al momento della designazione dell’amministratore unico che reggerà le sorti della società fino al 2017, la scelta è caduta su Lione, all’indirizzo del quale, a nome della Regione, il consigliere Chiappetta ha rivolto parole di stima ed apprezzamento per l’opera fin qui svolta, ringraziando al contempo anche il Cda uscente, composto – insieme a Lione – da Anna De Gaio e Pierluigi Martucci. «Ringrazio l’onorevole Chiappetta e la Regione Calabria – ha commentato dal canto suo il neoamministratore unico – per la fiducia riposta nella mia persona. In questi anni abbiamo aperto le Terme al territorio, gettando le basi, con la costante interlocuzione col Governo regionale, per la elaborazione ed il finanziamento di progetti di crescita e sviluppo, soprattutto in termini infrastrutturali, del complesso termale, per renderlo sempre più competitivo ed accrescerne la funzionalità e l’efficienza». Obiettivi da tradurre ora in concretezza, aggiunge Lione, «per completare il cammino intrapreso e coniugare termalismo e crescita economica del territorio, attraverso la valorizzazione delle sue risorse naturali».

In cima all’elenco delle priorità, la realizzazione del centro benessere e della piscina coperta.

Ufficio Stampa

Luigi Cristaldi

− COMUNICATO STAMPA −

E' un brand ma anche una carta di valori. Un codice etico che presenta la volontà di muoversi su tre direttrici specifiche: ambiente, cultura, turismoAct Castrovillari è stato presentato in anteprima stamane dall'Assessore allo Sviluppo Sostenibile, Angelo Loiacono, nel corso della conferenza stampa di Primavera dei Teatri, presso Urban Cafè alla presenza del Sindaco, Domenico Lo Polito, e dei direttori artistici della rassegna di teatro contemporaneo, Dario De Luca, Saverio La Ruina e Settimio Pisano.

Castrovillari vuole essere così la prima città a dotarsi di una carta dei valori e di un codice etico nella gestione di Ambiente, Cultura e Turismo, con la volontà di dare vita ad una "smart city" che indirizzi l'azione di sostenibilità ed innovazione come strumenti del cambiamento e che punti a realizzare concretamente un nuovo modo di fare economia, cultura e benessere diffuso. 

Una realtà che sarà presentata approfonditamente nelle prossime settimane ma che è stata annunciata in anteprima per la rassegna di teatro contemporaneo ideata e realizzata da Scena Verticale in collaborazione con il Comune di Castrovillari come prima manifestazione culturale che aprirà la serie di eventi che si doteranno del logo "Act Castrovillari". 

L'idea è promuovere un Brand che individui e valorizzi la messa in rete di eccellenze esistenti sul territorio (artistiche, professionali, enogastronomiche ed artigianali) che sostengano il km0 artistico produttivo e sposino la filosofia dell’impatto zero per gli eventi in programma.

Assessorato allo Sviluppo Ambientale
Comune di Castrovillari

 

− COMUNICATO STAMPA 

Il Sindaco della città di Castrovillari, Domenico Lo Polito, porgerà il saluto, insieme al presidente del Kiwanis club del posto, Giacomo Cucè, al convegno sul tema “Agricoltura, Cultura e Turismo, volano di Sviluppo della Calabria”, organizzato dal Lions, Rotary e Kiwanis per le ore 17 di domenica 11 maggio nella sala 14 del Protoconvento Francescano del capoluogo del Pollino.

L’introduzione è affidata al presidente del Rotary club di Castrovillari, Nicola Lisanti, mentre le conclusioni saranno tratte da Vincenzo Salituri presidente del Lions club di Castrovillari. Le relazioni, coordinate da Vincenzo Veltri del Kiwanis , verranno curate dal presidente della Coldiretti Calabria, Pietro Molinaro, dalla ricercatrice e professore aggregato presso il Dipartimento di biologia, ecologia e Scienze della Terra dell’Università della Calabria, Luana Gallo, dal Co- fondatore e CEO di Viaggiart, Giuseppe Naccarato e da don Giovanni Maurello, parroco della Parrocchia di San Girolamo di Castrovillari e direttore dell’Ufficio Pastorale Giovanile nonché tutor diocesano del progetto “Policoro”.

La manifestazione sarà impreziosita dalla partecipazione della poetessa Anna Lauria, organizzatrice della “Giornata Mondiale della Poesia” in Calabria, quale referente dell’UNESCO.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

 

− COMUNICATO STAMPA −

Si è concluso l’8/5/2014 il Corso di Formazione promosso dall’Istituto Tecnico Commerciale “Pitagora” Castrovillari , voluto fortemente dalla Dirigente Prof. Franca Eugenia Guarnieri e coordinato dalla Prof. Stabile Teresa e il Sindacato F.N.A. di Castrovillari con sede in via Manfriana, 18 con responsabile Peppino Pignataro. Al corso, iniziato il primo febbraio scorso, hanno partecipato 20 alunni appartenenti alle classi quinte dell’Istituto scolastico Commerciale “Pitagora”, i quali hanno avuto la possibilità di sperimentare in campo quanto acquisito durante le lezioni teoriche a scuola. Inoltre, pur se impegnati nelle attività scolastiche, in orari pomeridiani, hanno sempre mostrato attenzione e interesse durante tutto il percorso formativo, creando così, per l’intera durata dello stage, quella sinergia fra gli studenti,e i quadri del sindacato.

L’obiettivo che la scuola, attraverso questo percorso di alternanza scuola-lavoro, si prefissava era quello di ridurre i tempi di ingresso nel mercato del lavoro dei diplomati, con interventi volti alla qualificazione e al rafforzamento del sistema scolastico. La Federazione Italiana Agricoltori di Castrovillari ha ospitato nella sua struttura i giovani, mettendo a disposizione non solo i mezzi, ma soprattutto la consulenza della Dott. Gioiella Valentina e di Malieni Maria Carmela, tutto ciò al fine di offrire il miglior inserimento nel mondo del lavoro ad ogni studente.

La federazione nella persona di Pignataro Peppino è propensa a continuare il rapporto istaurato con l’Istituto Tecnico anche per il prossimo anno.

Federazione Italiana Agricoltori di Castrovillari

− COMUNICATO STAMPA −

Il Consorzio turistico, presieduto da Gianluca Colaci, protagonista di tanti eventi della comunità arbëreshë e del territorio del Pollino. Il modello “ospitalità diffusa” vera identità territoriale.

La formula è di quelle vincenti. Non basta il calore dell’accoglienza a fare della ricettività una buona formula di turismo. Servono professionalità, attenzione alle eccellenze del territorio e soprattutto una rete diffusa di qualità mirata alla gestione dei servizi turistici integrati, fuori dalla logica dei personalismi ma tesa a creare collaborazioni utili alla buona promozione del territorio e delle sue ricchezze naturali, paesaggistiche, culturali ed immateriali. Eccolo, spiegato in poche parole, il valore del modello “Borghi del Pollino”, il Consorzio turistico nato dalla passione e dalla volontà di fare sistema di un gruppo di operatori turistici di Civita, oggi presieduto da Gianluca Colaci, che si sta imponendo all’attenzione del territorio e degli operatori di settore grazie alla qualità e professionalità del suo operato. 

Nato nel borgo arbëreshë – oggi premiato con il prestigioso riconoscimento de “I Borghi più belli d’Italia” e già insignito della “Bandiera arancione” del Touring club Italia – il Consorzio ha lavorato e continua a lavorare come provider di servizi a supporto di tutti i più importanti eventi del territorio. Nei giorni scorsi, infatti, ospiti delle otto strutture ricettive consorziate – alle quali si uniscono gli altri partners e soci che curano l’Escursionismo montano e fluviale, il servizio Transfer, laProduzione Agricola di Qualità, la Ristorazione, e la Comunicazione – sono state la “culla” accogliente per gli ospiti, di livello nazionale ed internazionale, di alcuni importanti eventi svoltisi nel Parco del Pollino: Dalle Vallje civitesi – in occasione della Pasqua – alla convention del Circolo della Stampa “Pollino – Sibaritide” passando per l’imminente Festival di teatro contemporaneo “Primavera dei Teatri” del quale il Consorzio turistico “Borghi del Pollino” è partner contribuendo a curare l’accoglienza di molte delle Compagnie teatrali provenienti da tutta Italia che parteciperanno alla rassegna.

L’accoglienza attenta e puntuale, che propone uno stretto legame con i prodotti agricoli a km0 del territorio, offerta dal Consorzio ha riscosso il fascino e l’interesse dei tanti ospiti che in questo periodo sono stati accolti con garbo e professionalità dagli operatori della ricettività e della ristorazione. Un «importante valore aggiunto» per l’intero comprensorio Sibaritide - Pollino anche per il Presidente del Parco del Pollino, Domenico Pappaterra, ed il Consigliere regionale, Gianluca Gallo, oltre che per il candidato al seggio di primo cittadino di Civita, Alessandro Tocci, che hanno espresso il proprio personale apprezzamento dell’attività svolta dal Consorzio turistico “Borghi del Pollino”. Senza contare che importanti contatti di collaborazione sono stati sottoscritti dallo stesso con la “Overseas Adventure Travel” (Oat Travel), uno dei più importanti Tour Operators americani, con l’AdV tedesca “Stupor Mundi Travel”, il network vacanziero “ItalicainTours” ed il prestigioso Tour Operator calabrese “Valentour”, che faranno di Civita un borgo a valenza turistica internazionale a partire dal prossimo Giugno.

«Crediamo nella ospitalità diffusa – ha dichiarato Gianluca Colaci, presidente del consorzio Borghi del Pollino – come strumento indispensabile all’affermarsi di un modello di sviluppo turistico che passi dai nostri centri storici, misconosciuti rappresentanti di quell’Italia “minore” che amiamo contribuire a far conoscere al Viaggiatore dall’occhio attento e curioso. Abbiamo scelto la formula della rete perché crediamo nella bellezza e forza di mostrarci come un territorio unito che fa delle sue eccellenze, anche nell’ambito dell’Agricoltura di Qualità, la carta d’identità da presentare a coloro che abbiamo il piacere di accogliere sul Pollino. Il nostro modello è un embrione che abbiamo, già ora, allargato a realtà produttive del comprensorio con le quali vogliamo scrivere una pagina nuova del turismo in Calabria. Abbiamo già in mente di “esportare” il nostro modello di “Ospitalità integrata” in altre parti del Pollino e della Regione per costruire reti di sviluppo sostenibile ed ecocompatibile, anche con la creazione di un Marchio di Qualità, che coinvolgano i singoli operatori in una rete turistica d’Eccellenza».

VINCENZO ALVARO
Responsabile Ufficio Stampa/Coordinamento organizzativo del Consorzio Turistico “Borghi del Pollino” – Società Cooperativa

− COMUNICATO STAMPA −

Penultimo appuntamento all’auditorium comunale con la XIII stagione di TeatroMusica che anche questo ha fatto registrare grandi consensi per il ricco e articolato cartellone messo in piedi da L’Allegra Ribalta, sotto la direzione artistica di Franco Guaragna. Alternando momenti di puro divertimento teatrali a momenti più intensi con la musica classica e d’autore la rassegna, che gode del patrocinio del comune, continua domenica 11 maggio alle 20,30 con il capolavoro di Samy Fayad “Come si rapina una banca”. Lo spettacolo, portato in scena dagli attori de L’Allegra Ribalta e diretto da Casimiro Gatto, sarà replicato lunedì 12 alla stessa ora. Scritta nel 1976 e divisa in tre atti la commedia è ambientata nella Napoli dei primi anni 60, in pieno boom edilizio, anche se l’intenzione dell’autore non è quello di rappresentare uno spaccato della napoletanità in senso stretto. Il panorama napoletano è qui ispiratore per raccontare al pubblico certe periferie di città d’ovunque dove trova rifugio e riparo gente misera ma non priva del talento di vivere. Brillante e a tratti surrealista, il testo narra le vicende di una povera famiglia, che sopravvive in una baracca nelle vicinanze del cimitero, il cui capofamiglia, AgostinoCapece, per riscattare il proprio destino, che non gli ha consentito di fare centro nella vita, mettendogli “in mano un metro di 90 centimetri, anziché di 100”, decide di rapinare una banca. Caso, imbroglio, intreccio sono la base del teatro di Fayad e le sue creature stanno alle soglie del mondo, o meglio, bussano per entrarvi da uomini e, se questa è la speranza, tutti i trucchi sono buoni, tutti i casi sono da accogliere e interpretare. Questo è il messaggio dell'autore, condotto tra suspense, humor e divertissement, con le sorprendenti trasformazioni e trasfigurazioni del racconto di una favola sulla condizione umana dell’accettare. Così appaiono sulla scena la rassegnata e realistica consorte di Agostino, Regina,il sempliciotto figlio Tonino, la sedotta e abbandonata figlia Giuliana, l’anziano padre Gaspare che condivide con Agostino un passato di avventure e disavventure scenografiche e teatrali, lo stravagante e quanto mai provvidenziale vedovo Altavilla, infine il Direttore della Banca, vero e proprio “deus ex machina”. Una storia, quella dei protagonisti di “Come si rapina una banca”, all’inizio a pezzi, sconquassata, scombinata, ma che alla fine si rivela come un lavoro d’incastro di incredibile perfezione, come la vita che non spreca nulla. Con Rosaldo Principe, Emilia Zicari, Vincenzo Forte, Katia Sartore, Alessandro Laitano, Roberto Coscia, Nunziato Di Benedetto e Andrea Magnelli. Le scenografie sono di Andrea Magnelli.

DOMENICO DONATO

PER L’UFFICIO STAMPA DI TEATROMUSICA

Mercoledì, 07 Maggio 2014 13:01

Inaugurato il CUP per la popolazione del posto

− COMUNICATO STAMPA −

Il Sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, questa mattina, tagliando il nastro tricolore posto all’entrata , ha inaugurato il Centro Unico di Prenotazione, allocato nella ex sede URP, al piano terra di palazzo Cappelli, presso piazza Cavour. Il Servizio verrà avviato nella mattinata già giovedì 8 maggio. Presenti per l’occasione, oltre a diversi cittadini, responsabili dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, con cui verrà erogato il servizio prenotazione, gli Assessori Giovanna Castagnaro, Antonio Di Paola, Nicola Di Gerio , il consigliere comunale con delega alla Sanità, Dario D’Atri, dirigenti municipali e dipendenti che opereranno nel Centro. “L’attivazione del CUP – è stato affermato da parte del Sindaco Lo Polito e del Vice, Carlo Sangineti, a margine della semplice cerimonia- deve essere letta come ferma volontà di questa Amministrazione a dare risposte certe alla popolazione in materia di diritto alla salute e di assistenza , cercando di abbattere quelle attese che creano disagio alle persone rispetto alle urgenze e necessità per il loro stato di salute.” Per prenotare una visita [specialistica, ma non diagnostica, N.d.R.] [...] sarà necessario munirsi dell'impegnativa del medico da consegnare al Centro [...]“Insomma un dato iniziale importante- aggiungono- anche se molto altro ci sarà da fare nell’ambito di quell’azione che l’Amministrazione sta portando avanti a tutela della salute e per una migliore offerta delle capacità e professionalità dell’Ospedale di Castrovillari.” “E’ con questo spirito che siamo impegnati – viene rimarcato - consapevoli che solo così è possibile realizzare obiettivi fondamentali come questi, importanti per costruire un servizio adeguato.”

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

 

− COMUNICATO STAMPA 

“E’ una notizia che suscita grande soddisfazione ed orgoglio sportivo.

Domenica 11 maggio il Castrovillari Calcio giocherà sul campo del “Mimmo Rende” la sua finale di play off con il Gallico Catona.

Per tale motivo è fondamentale che la squadra si senta calorosamente sostenuta.

La presenza in tanti sarà l’occasione per ribadire la vicinanza a questa capacità in movimento che sta esprimendo il senso della sua volontà di raggiungere obiettivi importanti nel segno di una storia e tradizione calcistica.

Anche l’Amministrazione sarà presente sugli spalti a questo particolare momento per il quale diventa significativa la partecipazione di ciascuno per tifare il “Castro” e per affermare <l’attaccamento del proprio Cuore> alla nostra compagine.

Perciò voglio ancora una volta porgere alla squadra, alla dirigenza, ai tecnici ed alla Società, i miei più sentiti auguri, desiderosi,quanto Noi, che questa avventura continui”.

Il Vice sindaco ed Assessore allo Sport

f.to Carlo Sangineti

− COMUNICATO STAMPA −

Lo spettacolo Viole' di e con Angela Micieli per la regia di Rosy Parrotta, prodotto da Khoreia 2000, fa parte dei dieci spettacoli finalisti fra le tante opere che hanno partecipato alla preselezione di “Dirittinscena”, festival teatrale antimafie e per i diritti umani organizzato dall’Associazione culturale la “Casa de Asterion”. Un giusto e meritato riconoscimento per l’artista castrovillarese da anni impegnata nel mondo della cultura e del teatro. Domenica 18 maggio dalle ore 14 alle ore 24, il Teatro Italia di Roma ospiterà la seconda edizione di Dirittinscena e Violè sarà tra i protagonisti di questa importante rassegna teatrale italiana. Il concorso fortemente voluto da la Casa de Asterion, che gode quest’anno del patrocinio di Amnesty International e del forum dei giovani, vuole diventare un vero e proprio appuntamento della Capitale per tutti coloro che attraverso l’arte portano avanti un contenuto importante come quello della lotta alle mafie, dell’affermazione della giustizia sociale e del rispetto dei diritti umani. Il festival, che quest’anno può contare su una location bellissima ed importante come il teatro Italia, nasce per valorizzare le produzioni teatrali indipendenti e giovanili che stimolano la riflessione, il desiderio di formare una coscienza critica, affiancando il valore artistico all’impegno civile.

"Dieci gli spettacoli scelti tra le tante opere che hanno partecipato alle preselezioni. «Non è stato semplice individuare le opere che verranno rappresentate sul palcoscenico del Teatro Italia.

Una fase di preselezione ancora più dura di quella dell’anno passato - spiega Laura Sales, dell'Associazione La Casa de Asterion - le richieste di adesione sono state numerose, di un ottimo livello artistico e gli spettacoli selezionati sono quelli che abbiamo ritenuto coniugassero maggiormente l’alta qualità artistica e quella contenutistica»". Violè che ha debuttato al Calàbbria teatro festival è una storia nera contornata di bianco in cui una donna si racconta, mette a nudo i suoi ricordi tanto lontani quanto dolori. Violè una parola troncata che richiama un nome, una parola spezzata che indica violenza. Ad ottobre uscirà il romanzo dell’opera edito da Robin Edizioni di Roma.

L'Ufficio stampa dell'Associazione culturale “Khoreia 2000

Laura Capalbi

 

 

Wednesday the 12th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.