Spettacolo

Spettacolo (383)

COMUNICATO STAMPA

Castrovillari. Quarto appuntamento della Stagione Teatrale Comunale di Castrovillari, organizzata in collaborazione con la Sinfony&Sinfony per la direzione artistica di Benedetto Castriota. In scena al Teatro Sybaris sabato 24 febbraio con inizio alle ore 21,00, lo spettacolo teatrale "DIARIO INTIMO DI UNA CAMERIERA”di O. Mirbeau a cura del Teatro "Gamma" di Catania."La regia è di Gianni Scuto e sul palco reciteranno Barbara Cracchiolo, Alessandro Gambino, Domenico Maugeri con la partecipazione straordinaria di  Nellina Laganà. Scene di Franco Weber, costumi di Gianni Cavalieri.

Uno spettacolo insolito ed originale liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Octave Mirbeau ed interpretato da quattro scatenatissimi interpreti che in circa 90 minuti riescono a far rivivere come ricorda lo stesso autore “.  Una quantità di figure così stranamente umane che sembrano quasi ossessionarmi, davanti a queste maschere ho sentito tutta la tristezza e la comicità dell’essere uomini.” Possiamo così ritrovare nella pièce quella tristezza che fa ridere e quella comicità che risolleva e ci accompagna col distacco dovuto verso le numerose peripezie e i numerosi scherzi della vita.

Per prenotazioni spettacoli www.tictewebonline.com oppure Sinfony & Sinfony 0981.48.90.08 – Deny music 0981.27.084

 

Ufficio Stampa

Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

Mercoledì, 21 Febbraio 2018 17:35

Morano Calabro. Giobbe Covatta in Primafila

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

Dopo il successo di Iacchetti con “Libera nos Domine” uno spettacolo comico-musicale, la carovana di “Primafila”, la rassegna di Teatro e Musica organizzata dall’Associazione Culturale “Novecento Teatri”, con presidente Luisa Giannotti,  per la direzione artistica di Benedetto Castriota,  si sposterà venerdì 23 febbraio con inizio alle ore 21,30, all’Auditorium “Massimo Troisi” di Morano Calabro. In scena, Giobbe Govatta con “LA DIVINA COMMEDIOLA”. Un reading e commento de “l'Inferno” tratto dalla Divina Commedia, in chiave moderna dove dice l’attore, nonchè comico e scrittore napoletano, di aver recentemente reperito in una discarica il manoscritto di una versione “apocrifa” della Commedia scritta da tal Ciro Alighieri. Purtroppo è stato reperito solo l'inferno e non in versione completa. Giobbe Covatta ci leggerà la sua personale versione moderna  della Divina Commedia totalmente dedicata ai diritti dei minori: i contenuti ed il commento sono spassosi e divertenti, ma comesempre accade negli spettacoli dell’eclettico attore napoletanoi temi sono seri e spesso drammatici. Sarà come un viaggio virtuale in Africa, il paese che ama. L’Africa immensa, affamata e povera, preda di colonialisti e dittatori in eterna guerra, pronti a spartirsi la ricchezza che la terra ancora offre. Racconterà  episodi vissuti con sua moglie in terra d’Africa dove più volte hanno soggiornato per lunghi periodi per girare documentari, tra difficoltà reali di aerei a manovella (così li chiama), villaggi isolati, e strade impraticabili, savana, in un territorio immenso e misterioso. Un inferno, per noi che viviamo comodi, condiviso con i tanti bambini che li hanno sempre accolti festosi. Alcuni li hanno anche adottati. Mal d’Africa, si dice. E’ la magia che colpisce chi visita le terre africane. Chi va, vuole sempre tornare, non per cercare l’inferno ma il paradiso.

I  biglietti potranno essere  acquistati  anche online su www.ticketwebonline.com Ulteriori informazioni, potranno essere richiesti all’Associazione Culturale Novecento.

Ufficio Stampa

Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

Mercoledì, 21 Febbraio 2018 17:24

Per Radio Eventi... Generazioni Maldestro al Dome

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

Sarà l’ospite della dodicesima edizione di “Radio Eventi.. Generazioni”, rassegna nata nel 2005 da un’idea di Antonio D’Agostino e Federico Oliva, nonché  supportata dall’associazione socio sviluppo culturale “Antropos” e da “Radio Nord Castrovillari”, presieduta da Giuseppe D’Agostino,  Maldestro, giovane autore, sensibile e vivace interprete, talento emergente nel panorama del cantautorato italiano. L’appuntamento si terrà presso il “Dome club” il prossimo 15 marzo con inizio alle ore 21,30. 

Nelle edizioni passate in “Radio eventi…Generazioni” sono passati Federico Poggipollini –

I rio – studi di Radio Nord Castrovillari e Lion of Africa - I rio – Mario Venuti – Antonella Ruggiero- i Tazenda- Ron – Fabrizio Moro – Bianca Atzei e Marina Rei. 

Il 25 gennaio è uscito il video di “Arrivederci allora” il quarto singolo estratto da “I Muri di Berlino”, il disco con cui Maldestro si è imposto all’attenzione nazionale, uscito subito dopo la sua partecipazione all’edizione 2017 del Festival di  Sanremo, dove ha vinto diversi riconoscimenti tra i quali il prestigioso Premio della Critica Mia Martini con il brano “Canzone per Federica”. Il video è stato realizzato con il contributo della Lucana Film Commission che ha conferito a Maldestro il premio “Soundies Award” per il miglior video nella sezione nuove proposte del Festival di Sanremo 2017. Maldestro tornerà in studio ad Aprile 2018 per registrare il suo terzo disco. Ma prima un ultimo pugno di date, a marzo e aprile, un tour acustico che attraverserà l’Italia con il quale ha deciso di regalare ai propri fan una serie di concerti dove si esibirà da solo con la sua chitarra per recuperare quella dimensione intimistica del live più vicina ai suoi esordi. Uno spettacolo dove a farla da protagonista sarà la sua toccante poetica, in un rapporto più diretto col proprio pubblico; un concerto in cui proporrà le sue canzoni già note, totalmente riarrangiate, oltre ad alcuni brani inediti.

Info e prenotazioni posto unico € 15,00. Disponibilità limitata.  tel: 3403291454

 

COMUNICATO STAMPA

Intenso dramma di passione, tradimento, amore e vendetta. Il Rigoletto, opera in tre atti di Giuseppe Verdi - tratta dal dramma di Victor Hugo "Le roi s'amuse" (Il re si diverte) - che insieme con Il Trovatore e La Traviata compone la cosiddetta "trilogia popolare", è l'ultima fatica artistica che sarà messa in scena dall'Orchestra di fiati di Morano Calabro, diretta dal maestro Massimo Celiberto.

Il doppio appuntamento presso l'Auditorium "Massimo Troisi" di Morano Calabro è per il 17 (alle ore 20.30) e 18 marzo (ore 19.30) per rivivere la trama di un'opera che offre una combinazione di ricchezza melodica e potenza drammatica, ma pone lucidamente in evidenza le tensioni sociali e la subalterna condizione femminile in una realtà nella quale il pubblico ottocentesco poteva facilmente rispecchiarsi e che, purtroppo, nella società moderna sono ancora contemporanei e vivi momenti di cronaca quotidiana.

Centrato sulla drammatica e originale figura di un buffone di corte, Rigoletto fu inizialmente oggetto della censura. Per l'Orchestra di Fiati di Morano Calabro, esempio di laboratorio artistico e crescita culturale per tanti musicisti del territorio, è la nuova sfida musicale alla quale più di quaranta giovani artisti si stanno preparando da tempo per arrivare pronti al debutto previsto tra poco meno di un mese.

L'attività culturale, finanziata con l'Azione 3 tipologia A degli interventi per la valorizzazione del sistema dei beni culturali e per la qualificazione ed il rafforzamento dell'attuale offerta culturale presente in Calabria, vedrà coinvolto anche il coro lirico "Francesco Cilea" di Reggio Calabria, diretto da Bruno Tirotta, il maestro accompagnatore, Andrea Bauleo, ed il direttore dell'orchestra moranese, presieduta da Leonardo Di Luca, Massimo Celiberto.

Scene e regia dell'opera saranno allestite da Andrea Magnelli, i costumi dalla Sartoria Pipi di Palermo, luci e titoli a cura di Eva Iannuzzi, la fonica affidata a Nellino Cosenza. In scena nella parte di Rigoletto Luca Bruno, Gilda sua figlia sarà interpretata da Rosaria Buscemi, mentre i panni del Duca di Mantova saranno vestiti da Alessandro D'Acrissa. Il resto del cast vedrà protagonisti Michele Bruno (Sparafucile), Gabriella Grassi (Maddalena), Santina Tirotta (Giovanna, Contessa di Ceprano), Marcello Siclari (il Conte di Ceprano), Andrea Tanzillo (Borsa), Angelo parisi (Marullo), Demetrio Marino (Monterone), Margiorgia Caccamo (Paggio).

 Per le prenotazioni "Au rendez-vous" in Via Maddalena di Di Leo Immacolata o contattare i numeri 329.2160645/345.3160095/324.8245107.

UFFICIO STAMPA

AVI COMMUNICATION di Vincenzo Alvaro

Sabato, 17 Febbraio 2018 11:10

Al Sybaris in Primafila con Enzo Iacchetti

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

Ritorna “Primafila”  con un attore,  comico, conduttore televisivo che piace a giovani e meno giovani, Enzo Iacchetti all’anagrafe, Vincenzo. L’appuntamento è per domenica 18 febbraio con inizio alle ore 21,30 presso il Teatro Sybaris di Castrovillari. Lo spettacolo “ LIBERA NOS DOMINE”rientra nel cartellone della rassegna organizzata dall’Associazione Culturale “Novecento Teatri”, con presidente Luisa Giannotti,  per la direzione artistica di Benedetto Castriota. Un evento consolidato nel tempo giunto alla XVI edizione che  gode del contributo della Regione Calabria, del Parco del Pollino, dei Comuni di Castrovillari, Cassano J. Morano C. e Mormanno.

“ LIBERA NOS DOMINE”, è il nuovo spettacolo di Enzo Iacchetti, dove in scena, esprime il desiderio di comunicare parole e musiche nel puro stile Teatro-Canzone. Iacchetti si stacca dal cabaret per arrivare a maturare considerazioni che lo allontanano da come lo conosciamo in tv.
Chi lo ha seguito recentemente in teatro, (IL VIZIETTO, MATTI DA SLEGARE, CHIEDO SCUSA AL SIGNOR GABER) ha già capito la sua voglia di crescere, come autore e come attore. Lo fa con uno spettacolo completamente nuovo, aiutato da effetti speciali coinvolgenti.
Solo in scena, Iacchetti è prigioniero dell’attualità e vuole liberarsi dai dubbi che lo affliggono sul PROGRESSO, AMORE, AMICIZIA, EMIGRAZIONE, RELIGIONE offrendoci un’ultima ipotesi di RIVOLUZIONE.

Affronta con ironia e provocazione la sua prigionia facendo ridere ma soprattutto emozionare con la rabbiosa delicatezza con cui cerca di salvarsi. Ce la farà o sarà soltanto un grido di speranza ?

Per info biglietti:  www.ticketwebonline.com. Ulteriori informazioni per questo evento,  potranno essere richiesti all’Associazione Culturale Novecento

Ufficio Stampa

Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

COMUNICATO STAMPA

L’ultima sfilata del Carnevale di Castrovillari è stata bagnata dalla pioggia che comunque non ha fermato il lungo serpentone di circa 2000 figuranti  che hanno festeggiato i 60 anni  di Re Burlone. E come sempre l’allegria,  la musica, i colori e il divertimento sono state le note predominanti di questo finale che ha visto sul palco le premiazioni dei gruppi iscritti al concorso mascherato, quest’anno  suddiviso per  categorie. Nella Categoria Scuola Primaria vittoria per “Melting pot”con 657 seguito da "Giocolando con l'Arcobaleno" con 579. Per la Categoria Scuole Secondarie,  primo posto a “60 anni e non sentirli” , (gruppo dell'Istituto Istruzione Superiore Liceo Classico- Liceo Artistico e Ipsia) con 740 punti che hanno preceduto di soli due punti “60 Anni Brillanti… Siamo Tutti Diamanti” del (Liceo Scientifico "Mattei") , terzo “ La Grande ris...ata” con 628.  Nella Categoria Gruppi Spontanei, primo posto per "Il Bosco dei Valori" con 736 voti (che si è aggiudicato anche il primo posto nella categoria carri allegorici con 711 punti) ; a seguire "Per Re Carnevale ogni pacco vale" con 710 e terzo posto per "Sbandierando il mondo in Allegria" con 635.  Ed ancora, nella categoria "Carri allegorici"salgono sul podio: al secondo posto "60 anni brillanti" con 669,  terzo per King Kong con 665 e quarto posto "60 anni e non sentirli" con 622. Ora si potrà ancora votare, attraverso la lotteria del carnevale, fino a venerdì alle ore 12 dove i voti della   giuria popolare si sommeranno a quelli della giuria tecnica per decretare il vincitore assoluto.

Il bilancio delle tre sfilate, quella di domenica mattina con la “ Parata della Gioia”, del pomeriggio e quella conclusiva di martedì,  presentata da Carlo Catucci e Arianna Blotta, coadiuvato dalle modelle Rosmary Gerbasi e Nadia Pace, presente la “Madrina del Carnevale”, Giada Sartori,  è stato più che positivo per il presidente ed il direttore artistico della Pro Loco cittadina, rispettivamente Eugenio Iannelli e Gerardo Bonifati,  per il sindaco di Castrovillari, Mimmo Lo Polito e per il consigliere regionale, Franco Sergio.

Il numeroso pubblico accorso nella città del Pollino, è rimasto incollato lungo il percorso della sfilata, per vedere da vicino uno dei carnevali inserito a pieno titolo dal Touring Club tra i carnevali più belli d’Italia e da Mibact tra quelli storicizzati. Le sue origini, infatti, si perdono nella notte dei tempi, una prima rappresentazione si è avuta,  nel 1635, quando davanti al Municipio venne rappresentata la farsa in vernacolo “Organtino” di Cesare Quintana, maschera che quest’anno ha fatto da testimonial all’intero evento.

La folla ha salutato “Re Carnevale” che ha dovuto lasciare il suo regno alla Quaresima ( a cura della compagnia teatrale “ J Pirrupaini“).

Poi tutti a ballare, sulle musiche di un duo d’eccezione, Mimmo Palermo e Gian Carlo Pagano che hanno coinvolto il popolo di carnevale con le coreografie curate da Danilo Di Marco.

Un ringraziamento particolare, da parte del presidente della Pro Loco, Eugenio Iannelli e del direttore artistico, Gerardo Bonifati, più che soddisfatti della riuscita della manifestazione alle forze dell’ordine, ai volontari a tutti i partecipanti, attori principali della manifestazione carnascialesca, e  in modo particolare a tutte le scuole che hanno preso parte  all’evento, rendendolo frizzante, colorato, allegro, vivace; ingredienti questi che hanno fatto del Carnevale di Castrovillari una punta di “diamante “degli eventi invernali del mezzogiorno d’Italia. (foto Gianluca Mastrascusa)

 

CLASSIFICA GENERALE - 60 Carnevale di Castrovillari

 

 

Categoria Scuola Secondaria

 

 

1

60 ANNI E NON SENTIRLI

740

 

2

60 ANNI BRILLANTI… SIAMO TUTTI DIAMANTI

738

 

3

LA GRANDE RIS…ATA

628

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria Gruppi Spontanei

 

 

1

IL BOSCO DEI VALORI

736

 

2

PER RE CARNEVALE …OGNI PACCO VALE 

710

 

3

SBANDIERANDO IL MONDO IN ALLEGRIA

635

 

4

SPIRITI LIBERI

577

 

5

LE NOBIL DAME   

572

 

6

SCATTI DI COPPIA… LA FANTASIA IN UN CONFETTO

570

 

7

ORIGINALI “S.KARMA”

551

 

8

ART TALENT

309

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria Scuole Primarie

 

 

1

MELTING POT

657

 

2

GIOCOLANDO CON L’ARCOBALENO

579

 
       
       

Il Carnevale di Castrovillari, è stato organizzato dalla Pro Loco in collaborazione  con la locale Amministrazione Comunale,  la Regione Calabria, il Parco Nazionale del Pollino, la BCC Medio Crati, la Gas Pollino , la Provincia di Cosenza, il MIBACT, la F.I.T.P., lo IOV, l’UNPLI,  il Comitato difesa consumatori, sostenuta da numerosi sponsor privati,  impreziosita da i brand A.C.T.  ( Ambiente, Cultura,Turismo) e Castrovillari Città Festival.

 

UFFICIO STAMPA

Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

Pagina 1 di 39
Sunday the 25th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.