Sport

Sport (285)

 COMUNICATO STAMPA –

CALABRIA - Si è costituita oggi [sabato 20 ottobre u.s., N.d.R.] la nuova filiera sportiva di CONFAPI Calabria, la prima in Italia ad essere interamente dedicata al mondo dello Sport. «Un settore importante per la nostra economia non solo per i numeri che emergono dai dati nazionali su strutture e sportivi presenti in Italia, ma che necessita di regolamentazioni e sicurezze» commenta il presidente regionale e vice presidente nazionale di CONFAPI Francesco Napoli.

In Italia sono più di 4 milioni e mezzo gli atleti tesserati, si contano oltre 62mila società sportive, di cui 1900 solo in Calabria, e 918mila operatori sportivi. Numeri vertiginosi di un mondo che necessita di essere rappresentato e di essere adeguato alle normative europee. Strutturare il settore sportivo come una filiera significa avere anche finanziamenti da investire sulla formazione degli operatori, poter migliorare le condizioni delle imprese e puntare sulla formazione degli sportivi: «Il nostro obiettivo – commenta Napoli – è di portare lo sport all’attenzione nazionale e internazionale come rappresentanti di una categoria che spesso non c’è, per adeguarla agli standard nazionali ed europei. Bisogna guardare a questo mondo come associazione datoriale per garantirne la sicurezza degli impianti sportivi e delle persone che in questi luoghi lavorano, dagli atleti, agli operatori, ai formatori».

Presenti all’inaugurazione del nuovo settore “Imprese Sportive” di Confapi Calabria, insieme al presidente Napoli, il direttore Confapi Calabria Pasquale Mazzuca e Carmine Manna, eletto a presidente della filiera sportiva. Non solo un evento storio quello di stamani, ma un nuovo modello che farà da apri pista anche per le altre sedi regionali di Confapi.

«Gli stessi sportivi in Calabria non hanno una linea guida, un trampolino di lancio - commenta il neopresidente Manna -. Attorno al mondo dello sport gravitano tantissimi giovani, alcuni per hobby altri con la voglia e la tenacia di diventare campioni, per questo il settore sportivo merita di essere rappresentato. È nostro dovere formare talenti e siamo al tempo stesso consapevoli che il mondo dello sport, in Italia, non è regolamentato in maniera efficiente».

In una delle strutture dirette da Manna si è formato, un esempio fra tutti, il giovane tuffatore Giovanni Tocci che ha conquistato la prima medaglia d’oro nel 2009 agli Europei Juoniores.

Carmine Manna, da quarant’anni attivo e presente nell’ambito sportivo, come atleta prima e come  dirigente poi, è Presidente CO.GE.I.S (Consorzio Cosentino Gestione Impianti Sportivi), per la gestione della Piscina Comunale di Cosenza, di Lamezia Terme (fino al 2012), di Malito, Villapiana, Serra San Bruno; Amministratore Delegato di 4BT srl (For Building Trade) società di partecipazione (capofila) per implementazione aziende estere produzione di Travi Solai e Colonne Prefabbricate a Cosenza; AD della società Emirates Italian For Building Trade LLC, con sede ad Abu Dhabi e Presidente di T&GM srl (Techonologies Global Management) Azienda di servizi.

[...]

Valeria Bonacci

[...]
 
Ufficio stampa 

 

– COMUNICATO STAMPA –

Sabato 20 ottobre, alle 17.30, nella Sala Consiliare del Comune di Figline Vegliaturo, si terrà l’incontro “Cara Vitamina D” organizzato dall’associazione Liberi nella Sclerosi Multipla, in collaborazione con la Pro Loco di Figline Vegliaturo.

Ospite dell’incontro sarà il dottor Paolo Giordo, neurologo ed esperto di medicina non convenzionale, che da anni guarda con interesse gli studi sulla corretta ed efficace integrazione della Vitamina D. Nell’occasione Giordo presenterà il suo libro “Vitamina D. Regina del sistema immunitario” edito da Terra Nuova con l’obiettivo di rispondere ad una serie di domande: cos’è la Vitamina D? Qual è il suo ruolo? Come fare per assumerla in quantità sufficienti? Nel volume Giordo approfondisce, soprattutto, il rapporto tra questa vitamina e alcune tra le malattie più diffuse. Il neurologo invita tutti a non demonizzare l’esposizione al sole, fonte principale di questo prezioso alleato della salute. Una corretta esposizione ai raggi solari, insieme a qualche lunga passeggiata, infatti, sono fondamentali per assorbire la vitamina e trattenerla nell’organismo. Il cibo può essere un’ulteriore fonte di approvvigionamento: la Vitamina D è presente soprattutto in alcuni pesci, pertanto è importante che coloro che scelgono un’alimentazione vegetariana e vegana prestino particolare attenzione. Gli integratori, insieme ad un regime alimentare vario, sono un ottimo aiuto nel caso in cui le proteine animali siano state escluse dalla dieta. Il libro si sofferma anche sulle principali malattie associate alla carenza di Vitamina D: dalle patologie autoimmuni alle malattie mentali, dal cancro alle malattie del sistema nervoso, dalle malattie cardiovascolari all’osteoporosi e ai problemi reumatici, dalle malattie infiammatorie intestinali croniche al diabete fino alla tiroidite autoimmune e alle malattie infettive.

L'associazione Liberi nella sclerosi multipla, da anni, organizza eventi per sottolineare l'importanza della prevenzione che si può ottenere solo curando sani stili di vita e con questo evento vuole far conoscere il ruolo fondamentale della Vitamina D che oggi si trova al centro di un vivace dibattito scientifico. La Pro Loco di Figline Vegliaturo ha accolto con entusiasmo la proposta di collaborare all’organizzazione dell’incontro proprio per portare avanti uno dei suoi obiettivi: la promozione del benessere. È essenziale, infatti, organizzare eventi di questo tipo per promuovere la cultura della prevenzione in una regione come la Calabria che ha numeri bassissimi per quanto riguarda la risposta alle campagne di screening oncologici gratuiti.

– COMUNICATO STAMPA –

Il Campionato Italiano Velocità Montagna chiuderà la stagione in provincia di Cosenza, con la classica e caratteristica cronoscalata Luzzi-Sambucina. L’evento, che avrà luogo dal 4 al 6 ottobre, rappresenterà infatti la tappa conclusiva del massimo campionato targato Aci Sport, e sarà organizzato dalla scuderia Cosenza Corse in collaborazione con il Comune di Luzzi, l’automobile club Cosenza, le amministrazioni provinciali e regionali e le forze sportive locali.

Le iscrizioni dei piloti si concluderanno il 1. ottobre, dopodiché verranno stilati gli elenchi dei partecipanti alla manifestazione nei vari gruppi. Si ripartirà dal successo di Franz Caruso, che nel 2017 è salito sul primo gradino del podio. Le verifiche sportive, per la validità dei documenti dei piloti, e quelle tecniche, relative invece alle vetture, si svolgeranno venerdì 5 ottobre dalle 15,30 alle 19,30 presso la Delegazione Comunale di Luzzi. Sabato 6 ottobre si disputeranno le prove ufficiali, in due manche, che consentiranno ai piloti di prendere confidenza col tracciato e mettere a punto le strategie in vista della gara. La prima manche inizierà alle 9,30. Domenica 7 ottobre, infine, il direttore di gara darà il segnale di start della prima salita alle 9, sul tracciato che dall’abitato di Luzzi conduce alla magnifica abbazia cistercense posta in località Sambucina. La premiazione avrà luogo presso l’anfiteatro della cittadina luzzese.

“È un grande orgoglio – ha dichiarato il presidente della Cosenza corse Sergio Perri – che questa magnifica manifestazione, che ogni anno anima il paese di Luzzi, sia tornata a ottenere la massima validità possibile nel campo dell’automobilismo in salita: il Campionato Italiano Italiano Velocità Montagna. Stiamo lavorando – ha concluso il presidente Perri – affinché tutto sia pronto, per offrire agli appassionati e ai piloti stessi uno spettacolo di alto livello”.

– COMUNICATO STAMPA –

Sabato 8 settembre   presso la sala "Oreste Granillo" della Scuola Regionale dello Sport di Gallina (RC), l' a.s.d. Tennistavolo Castrovillari è stata premiata per il risultato di successo ottenuto in ambito nazionale con la vittoria del  campionato di serie B2  nella stagione agonistica 2017/18  nel corso dell'evento "Il Cr.Fitet Calabria premia le sue Stelle" con  la premiazione dei pongisti e società calabresi che si sono distinti, con risultati di successo in ambito nazionale.
Una giornata di festa per il Comitato Regionale Fitet Calabria che, alla presenza del massimo esponente della Federazione Italiana Tennistavolo Renato Di Napoli,  traccia un'altra bella pagina di sport e aggregazione con tutte le società calabresi.
Presenti alla manifestazione  oltre al Presidente Fitet Calabria Pino Petralia e i suoi consiglieri, il Delegato allo sport per la città metrolitana di Reggio Calabria Demetrio Marino, il Presidente del Comitato Paralimpico regionale della Sicilia Paolo Puglisi, il Presidente regionale della Fitarco Gianni Giarmoleo, il Presidente del Comitato Paralimpico regionale della Calabria Antonello Scagliola, il Presidente del CONI Calabria Maurizio Condipodero. 
Grande la soddisfazione del Presidente Regionale Fitet Calabria Pino Petralia che ringrazia tutti per la partecipanzione a questa consulta regionale e in particolare il Presidente Federale Renato Di Napoli per la continua e fattiva vicinanza a questa regione. 

– COMUNICATO STAMPA –

Il pilota cosentino [rectius: castrovillarese! Unicuique suumN.d.R.] Simone Iaquinta si conferma sul circuito romano di Vallelunga in uno straordinario ed emozionante weekend di Carrera Cup Italia, il campionato monomarca griffato Porsche. Iaquinta ha concluso al secondo posto, sfiorando il successo, sia in gara uno che in gara due, con uno sprint straordinario in questo rovente finale di stagione.

Gara 1

Con il grande fine settimana del Mugello ancora in mente, Iaquinta ha bissato con una prestazione di altissimo livello. Una gara condotta in maniera attenta e calcolatrice, senza forzature e in attesa di eventuali errori avversari. La 911 curata da Ombra Racing – Centro Porsche Catania ha risposto alla grande alle esigenze di velocità e tenuta del pilota calabrese, garantendogli quella stabilità necessaria al conseguimento di un grande risultato.

Gara 2

Nella seconda uscita del weekend romano, mantenere il passo non era facile. Se possibile, Iaquinta ha stupito ancora di più, andando a sfiorare la vittoria con un leggerissimo ritardo dal primo e un largo distacco nei confronti del terzo in classifica. Una prestazione eccellente per un grande finale di stagione, in attesa ora dell’ultima uscita stagionale sul circuito di Imola, dal 5 al 7 ottobre.

“Sono riuscito a trovare una tranquillità che mi permette ottenere prestazioni migliori. Oggi ho gestito bene la gara, ho sudato tanto per superare un avversario. Ho provato fino all’ultimo a vincere la gara ma il primo in graduatoria ha “aperto le ali” e non me la sono sentita di forzare. Sono felice per questo ritrovato feeling con il podio, e devo ringraziare il mio team per aver lavorato tanto insieme a me. Festeggiamo questa vittoria e attendiamo Imola, con la consapevolezza che possiamo chiudere alla grande questo campionato”. 

– COMUNICATO STAMPA –

Dedizione, sinergia, intrisi di entusiasmo per fare le cose bene insieme che sta, poi, a ciascuno sostenere con motivazione e coinvolgimento sentiti sono stati il filo conduttore della semplice cerimonia di riconsegna, alla piena fruizione pubblica, dei luoghi del Polisportivo di Castrovillari, svoltasi ieri sera presso il campo Sportivo “Mimmo Rende”, anch’esso completamente ripreso con appositi lavori, pure di rifacimento del manto erboso, e pronto ad accogliere il prossimo Campionato di Calcio di Serie “D”.
Il momento, introdotto dal Sindaco, Domenico Lo Polito, con queste motivazioni, è stato rilanciato, attraverso medesimi sentimenti, dal Presidente della Pollino Gestione Impianti, Vincenzo Esposito, che ha sottolineato l’importanza della partecipazione al restyling dei vari ambienti- grazie alla sponsorizzazione in virtù di una convenzione a suo tempo stipulata che prevede l’installazione pure di telecamere di sorveglianza a tutela dei beni comuni-, rilanciata subito dopo dall’Assessore Regionale alle Infrastrutture, Roberto Musmanno, che ha anche anticipato l’intenzione dell’Amministrazione comunale di far redigere alla Pollino Gestione Impianti un apposito progetto per edificare, proprio nei pressi del Polisportivo, un palazzetto dello sport, partecipando a bandi regionali dedicati alla creazione di opere sportive sul Territorio.
Richiami alla bontà degli interventi (tra cui la ristrutturazione straordinaria degli spogliatoi, la creazione della sala stampa per le interviste post partite, di una struttura coperta per dare la possibilità ai disabili di poter seguire, al riparo da intemperie, in tutta tranquillità le gare, la divisione delle gradinate, la revisione dell’impianto elettrico, l’installazione del Wi-Fi e di una nuova cisterna per l’acqua)sono stati rappresentati pure dal presidente del Castrovillari Calcio, Giuseppe Agostini con altri dirigenti.
A sancire ulteriormente questo dato la presenza di tifosi, cittadini oltre quella, tra gli altri, dell’assessore Pasquale Pace , del presidente del Consiglio, Piero Vico, con i colleghi Nino La Falce ed Antonio Notaro.
L’iniziativa ha ribadito così la vicinanza di tanti allo sport ed ai luoghi che ne rendono e affermano l’impeto nonché quella sempre sentita alla storia e cultura che l’hanno reso, generato e tramandato con attaccamento nel Pollino grazie alla dedizione di uomini e donne.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari
(g.br.)

Pagina 1 di 29
Sunday the 16th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.