Sport

Sport (176)

− COMUNICATO STAMPA −

La Calabria è una palestra a cielo aperto. L’offerta Outdoor della Regione è stata presentata questo pomeriggio in occasione dell’Outdoor Expo di Modena, l’appuntamento immancabile per aziende ed appassionati, l’evento che inaugura la stagione Outdoor.

Esperti del settore hanno illustrato tutte le attività sportive che si possono svolgere in Calabria, godendo della salubrità dell’aria nei boschi lussureggianti, durante l’incontro “Calabria, una palestra a cielo aperto”. Un’offerta proposta non solo in vista del periodo estivo, ma che si presenta tutto l’anno, con l’alternarsi delle stagioni che creano di volta in volta panorami e ambienti diversi, intensificando le difficoltà per gli appassionati di sport estremi, come il canyoning. Non mancano interessanti pareti rocciose per gli amanti del free climbing né suggestivi corsi d'acqua da risalire per gli appassionati del torrentismo o dove fare rafting. La Calabria, con le Gole del Raganello e quelle del Fiume Lao possiede tra i più bei canyon d’Italia.

Trekking e rafting, torrentismo e canyoning, arrampicata e free climbing, mountain bike e turismo equestre, sono solo alcune tra le principali attività del turismo outdoor che la Calabria è in grado di offrire e proporre durante tutto l'anno.

Una vera e propria palestra all'aria aperta dove il visitatore non solo potrà trovare le attività a lui più congeniali, ma anche scoprire un patrimonio di inestimabile valore culturale, paesaggistico e

naturalistico. Le aree protette in particolare i parchi nazionali del Pollino, della Sila e dell’Aspromonte, e quelli regionali, delle Serre e delle Valli Cupe, offrono emozioni uniche. Un territorio vitale e dinamico dove è possibile camminare o pedalare, arrampicare o remare, in piena sintonia con luoghi unici, ricchi di biodiversità. 

Il canyoning permette di visitare ambienti nascosti, unici e spettacolari diversamente non percorribili in altro modo, una caratteristica peculiare di questa attività è l’impossibilità della progressione a ritroso, l'uscita dal canyon avviene solo verso valle in corrispondenza di vie di abbandono praticabili, tutti gli ostacoli o imprevisti che si presentano lungo il percorso devono essere quindi affrontati e superati con le tecniche più appropriate.

Come per altri sport estremi, la cui attività si svolge per sua stessa natura in ambienti inospitali e acquatici, anche in questo caso esistono percorsi di varia difficoltà, dai più semplici torrenti estivi fino ai più impervi e impegnativi percorsi invernali!

La Calabria è una regione con una storia geologica complessa e variegata, grazie alla sua morfologia prettamente montuosa ed all’orientamento dei suoi rilievi, risulta particolarmente ricca di corsi d’acqua e torrenti, e ben si presta per praticare canyoning in tutti i periodi dell’anno.

Con le mountain bike è possibile invece godere della natura dell’Aspromonte negli appositi percorsi che permettono, per circa 30 chilometri, che conducono ad alcuni “punti vista” mozzafiato che consentono di osservare le due coste - jonica e tirrenica - scrutando l’infinito immersi nella selvaggia natura tra rocce millenarie e cime identitarie. 

I tre itinerari principali, che si snodano tutti partendo dalla località turistica di Gambarie sono “il Nino Martino” (13 km), il percorso “Acqua della Face- Montalto”, con una lunghezza di 15 chilometri, ed il breve ma suggestivo “Terreni Rossi” (3 km). 

La variegata morfologia della Calabria ha modellato un territorio che armonizza creste dolomitiche, impenetrabili foreste e canyon vertiginosi, scavati da fiumi e torrenti impetuosi dove il succedersi delle stagioni rappresenta sempre un arricchimento delle esperienze dirette all'aria aperta.

I Parchi Nazionali del Pollino, della Sila e dell’Aspromonte, con la loro varietà di ambienti naturali ed umani, rappresentano una eccezionale area wilderness che vale la pena di conoscere. Una offerta estremamente varia che fonde la natura selvaggia ed incontaminata ad ambienti ricchi di storia, cultura e tradizioni.

I Parchi Nazionali di Calabria stanno inoltre lavorano da tempo alla certificazione CETS (Carta Europea del Turismo Sostenibile), una certificazione delle aree protette promossa da Europarc che punta allo sviluppo di economie sostenibili, in linea con quanto enunciato dalla O.M.T. e alla diffusione di buone pratiche.

Il Parco naturale regionale delle Serre istituita nel 2004. Situato tra l'Aspromonte e la Sila, è percorso da due lunghe catene montuose, da grandi boschi, tra cui il bosco di Stilo, e da corsi d'acqua con cascate come la cascata del Marmarico (la più alta, di 118 m), nel comune di Bivongi, e la cascata di Pietra Cupa, sulla fiumara Assi di Guardavalle.

Il Parco naturale regionale delle Valli Cupe  con le incantevoli cascate, è situato ai piedi dell'altopiano silano, al centro di un contesto naturalistico, storico e culturale ricchissimo, possono essere considerate tra i più affascinanti e suggestivi siti naturalistici della Presila catanzarese e dell'intera Calabria. Il territorio delle Valli Cupe e del Monte Raga situato nella fascia mediterranea ionica tra 300  e 500 metri sul livello del mare nel Comune di Sersale,  dista 3-4 km dal Comune di Cropani e  4-5 Km dal centro del Comune in cui si trova. Il Monte Raga fa parte geologicamente dell’affioramento granitico del Massiccio Silano La CETS favorisce la concreta applicazione del concetto di sviluppo sostenibile, cioè "uno sviluppo capace di rispondere ai bisogni delle generazioni attuali, senza compromettere la capacità delle generazioni future di rispondere ai propri" così come espresso nel Rapporto Bruntdland - Commissione mondiale per l'ambiente e lo sviluppo.

Questo sviluppo comporta la protezione delle risorse a favore delle generazioni future, uno sviluppo economico vitale, uno sviluppo sociale equo.

Il turismo verde è in crescita e la Regione Calabria ha un grosso potenziale dato anche dalla sinergia nel riconoscimento verso questo valore e l’indirizzo comune verso una certificazione europea di pregio.

Valeria Bonacci

COMUNICATO STAMPA

La Regione Calabria , con proprio decreto n. 1423 del 13 febbraio scorso, assunto dall’apposito dipartimento, ha finanziato le spese dei Comuni, come Castrovillari, che sono sede di partenza o arrivo del 100°Giro d’Italia.

Lo ha reso noto il Sindaco della città, Domenico Lo Polito, sottolineando l’importanza del sostegno per ciò che significano tali provvidenze in termini , soprattutto, di aiuto alla promozione d’immagine, turistica , economica e sportiva dei luoghi di Calabria, bisognosi di tali attenzioni.

Da sempre, come insegna la storia del Giro, l’evento oltre ad essere un momento di particolare significato sportivo, che afferma, in più gare, i fattori  di competitività, dedizione e sacrificio che accompagnano il ciclismo, grazie ad atleti e squadre, è- aggiunge il primo cittadino che è pure Assessore allo Sport-  per mettere in bella mostra , sulla ribalta internazionale, i patrimoni che caratterizzano il nostro Paese.

La 7^ tappa, che si muoverà il 12 maggio dal capoluogo del Pollino, per portare i “girini”, dopo circa 193 chilometri, ad Alberobello , in Puglia, in forza di un’azione messa in essere dall’Amministrazione- fa presente Lo Polito sarà, infatti,  l’occasione per richiamare questi Tesori, oltre a far rivivere al nord Calabria ed alla città emozioni già abbracciate,  che si è voluto ri-intercettare. Per questo è stato pure distinto, con  i monumenti –simbolo di altre città, nell’iniziativa “l’Italia del Giro si è illuminata di Rosa” , il nostro Palazzo di Città, al fine di  cominciare quel conto alla rovescia che, seguito da altre proposte collaterali “Aspettando il Giro”, ci condurrà all’evento per festeggiare non solo “un secolo di gesta del Giro” con le nuove emozioni che offrirà, ma anche la generosità di quel  Cuore Sportivo che ha sempre contrassegnato la nostra storia cittadina.”

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

Venerdì, 10 Febbraio 2017 10:21

Torna la settimana Special Olympics della Pallavolo

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

Torna la settimana Special Olympics della Pallavolo, la II edizione si svolge dal 13 al 18 febbraio 2017 in tutta Italia. Si tratta di una manifestazione, nata dall'esigenza di promuovere questo sport di squadra, già molto partecipato in Special Olympics, nelle scuole, con le modalità dello Sport Unificato. Lo sport unificato schiera in campo Atleti con e senza disabilità intellettiva. Uno strumento essenziale per porre le basi di una società sempre più aperta ed inclusiva. In programma la settimana offre: - Tornei di Pallavolo Unificata interni alla scuola o tra istituti limitrofi. - Percorsi di avviamento alla pratica della pallavolo – Esibizioni - giochi –discese in campo - Partite tra Team Special Olympics Italia presenti sul territorio e Team Scolastici La settimana della pallavolo è anche un invito a quei team che ancora non praticano questa disciplina: possono cogliere l'occasione per sperimentarla per la prima volta.
Per la provincia di Cosenza, sarà Castrovillari la città pilota dell’evento. Passaggio di testimone dunque tra campioni; dalla Volley Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, che ha sostenuto la prima edizione lo scorso anno a Rogliano, alla Bioresolve Avolio che ospiterà mercoledì 15 Febbraio i ragazzi del Team Il Filo di Arianna e le rappresentative scolastiche e associative dei team del territorio, con i quali si organizzeranno percorsi sportivi di avviamento alla pallavolo dalle ore 15.00 presso la Palestra Coperta “ F. Filpo” del Polispiortivo 1°Maggio di Castrovillari. A seguire, dopo un breve saluto istituzionale del Sindaco, dr Mimmo Lo Polito, del Delegato Provinciale del Coni di Cosenza, dr Francesca Stancati, del presidente della Polisportiva del Pollino dr Luigi Filpo, gli stessi ragazzi scenderanno in campo con le giocatrici delle due squadre prima della gara di serie C tra Bioresolve Avolio e Mymamy RC prevista per le ore 18.00. Obiettivo è condividere questa giornata con tutte le realtà (scuole, federazioni, associazioni ,enti, Istituzioni,) che lavorano ogni giorno, per migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità intellettiva. Vi aspettiamo numerosi! Info: http://www.specialolympics.it/

Prof.ssa Mariella Greco Direttore Provinciale Team Cosenza Referente Progetto Scuola Special Olympics Italia - Team Calabria

Mercoledì, 08 Febbraio 2017 20:32

Castrovillari. Il Carnevale è anche sport

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

Il Carnevale di Castrovillari è anche sport. E’ giunta infatti alla V edizione la “Coppa Carnevale di Tennis Tavolo”, inserita nella 59^ dizione dell’evento carnascialesco. Un plauso per l’ottima organizzazione a Giuseppe De Gaio, consigliere regionale FITET Calabria e presidente dell' ASD Tennis Tavolo Castrovillari, per l’impegno profuso nella manifestazione e per i lusinghieri risultati raggiunti in campo nazionale dalla sua associazione sportiva. La Coppa Carnevale è un momento sportivo ormai diventato appuntamento fisso della grande festa  carnascialesca. Un evento come sempre che porta a Castrovillari atleti provenienti da tutta la regione. I vincitori conquisteranno i titoli di “Campione Provinciale” 2017. L’appuntamento è in programma lunedì 27 febbraio 2017 con inizio alle ore 15,00 c/o la Palestra dell’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri “Pitagora- Calvosa”, C.so Calabria, 139 Castrovillari.

Albo d'oro

2013
Sergio Bartolini 
Castrovillari

2014 
Miriam Carnovale - Marzia Terranova - Maria Rita Maisano
ASD Piscopio Vibo
Luca Lombardi -- Antonio Corrado 
ASD Cassano

2015
Giada D'Elia --- Antonio Corrado
ASD Castrovillari

2016

Giada D'Elia --- Antonio Corrado - ASD Castrovillari

Classifica società: 1° Castrovillari , 2° Spezzano Albanese, 3° Luzzi , 4° Cosenza

5° Dipignano

E ancora sport con il VIII Torneo di Calcio “Coppa Carnevale”  a cura dell’A.S.D. Real Castrovillari , che si terrà lunedì 27  febbraio con inizio alle ore 15.00 c/o il Polisportivo Comunale I° Maggio-Stadio Comunale “ Mimmo Rende”.

L’ evento è organizzato dalla Pro Loco cittadina in collaborazione con la locale Amministrazione Comunale,  la Regione Calabria, il Parco Nazionale del Pollino, la BCC Medio Crati di Rende, la Gas Pollino , patrocinata dalla Provincia di Cosenza e sostenuta da numerosi sponsor privati che da anni credono nella manifestazione diretta artisticamente da Gerardo Bonifati e presieduta da Eugenio Iannelli, ed impreziosita dai brand A.C.T. ( Ambiente, Cultura,Turismo) e da “ Castrovillari Città Festival”.

  

UFFICIO STAMPA

Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

Dopo la bella vittoria della squadra maschile  in serie C1  della scorsa settimana,  un'altra atleta del  TT. Castrovillari  è salita sul podio del secondo  posto nel singolo femminile OVER 401  al 2^ Torneo Nazionale Predeterminato organizzato dall' asd Terni , presso il palatennistavolo Aldo De Santis  di Terni, si tratta di GIADA D'ELIA Campionessa regionale 2016.

I tornei nazionali ai quali ha partecipato il TT. Castrovillari   erano due: uno a La Spezia  ed uno a Terni, entrambi giocati in contemporanea.

A La Spezia  ha rappresentato il team del pollino Andrea Longo  nel singolo maschile che esce alle eliminatorie dopo aver superato brillantemente il suo girone .

A Terni oltre alla premiata Giada D'Elia hanno gareggiato nel singolo maschile Roberto Aita , Giuseppe De Gaio,Domenico Veltri e Rosario Lombardi unico a superare il girone e ad essere eliminato ai 32 esimi su 200 iscritti.

Il prossimo fine settimana sarà dedicato ai campionati a squadre. Le formazioni  del presidente De Gaio giocheranno  in trasferta, sabato 11  alle ore 18.per la serie C1 saranno impegnati a  Barcellona Pozzo Di Gotto contro la Libertas Zaccagnini, domenica 12  la squadra di C2 sarà ospite della capolista Crotone.

A San Costantino Calabro il 5 febbraio si è tenuta la seconda prova regionale di cross a squadre: 8km per la femminile e 10km per la maschile. La giornata inaspettatamente solare ha visto le migliori società calabresi cimentarsi su un bel percorso tra ulivi secolari. La ASD CORRICASTROVILLARI del Presidente Gianfranco Milanese si presenta con una rosa di nomi di tutto rispetto: Antonio Amodeo, Michele Spingola, Marco Barbuscio, Umberto Marino a cui si affiancano nelle gestione strategica Giacomo Gigliotti, Gianluca Arcidiacone, Domenico Figoli e Paolo
Antonucci. La gara parte con circa 70 atleti e subito si forma un gruppone di 15 corridori che subito si sfalda in 10, comprendenti Amodeo, Spingola, Barbuscio e Marino. Amodeo spinge sul terreno così forte che subito si lascia i due che lo affiancavano (Misurelli e Bruno) iniziando una falcata poderosa che lo porterà dritto al traguardo entusiasmando gli spettatori che durante i passaggi notavano il grande e differente passo. La gara si conclude con il tempo di 36:18 per il travolgente Amodeo seguito a 37s da Misurelli (k42 cosenza) e a 1m 7s Davide Pirrone (hobby Marathon Catanzaro). Al 9 posto Michele Spingola, al 12 Marco Barbuscio(alla sua prima gara con la maglia della CORRICASTROVILLARI e di ritorno da un infortunio) al 13 Umberto Marino.
Alla gara femminile la corricastrovillari si presenta con Valentina Maiolino, Letizia Spingola e Samanta OUARDHANI. La gara parte con 17 atlete e subito si sgrana con la forte Luz DE LA CRUZ AGUIRRE che va in fuga seguita dalla vincitrice della prima cross di Jonadi SOUMA Spyridoula e da Chiara Raffaele, Concetta Saffioti, Valentina Maiolino e Letizia Spingola. La gara ha un sussulto quando la de la cruz sembra essere raggiunta dalla Souma ma riesce ad accelerare ed a portare a casa la vittoria, al terzo posto la Raffaele seguita da Saffioti, Maiolino e Spingola. L'arrivo di Samanta porta la corricastrovillari la secondo posto di gara per la qualificazione  alle nazionali di Gubbio insieme alla K42, nazionali dove anche nel campo maschile c'è la qualificazione delle prime due squadre: k42 e CORRICASTROVILLARI.
Grande soddisfazione per il risultato raggiunto in una gran bella giornata di sole e di sano sport.
Pagina 1 di 18
Saturday the 25th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.