Varie

Varie (1699)

Lunedì, 04 Marzo 2013 12:39

Fotovoltaico: rivoluzione energetica

Scritto da

Passeggiando per la nostra cittadina, difficilmente passano inosservati oggetti (non ben identificati) presenti sui tetti di alcune abitazioni. Oggetti di colore blu notte che spiccano dal rosso delle tegole e che formano geometrie sempre diverse da un’abitazione all’altra; non si tratta di entità aliene ma certamente portano dentro di loro un messaggio rivoluzionario che va oltre il silicio presente al loro interno.

Ma di che genere di rivoluzione stiamo parlando ?

Di quella energetica! Una rivoluzione che parte proprio dal fotovoltaico. L’idea di sfruttare una fonte di energia rinnovabile, come quella solare, per la produzione di energia elettrica da utilizzare per la propria abitazione stravolge completamente una mentalità “energivora” appartenente a una società sempre più consumistica.

L’aumento dei consumi di energia elettrica è visibile sotto gli occhi di tutti; nelle case giorno dopo giorno prendono piede sempre più elettrodomestici, climatizzatori o comunque  dispositivi che per poter funzionare hanno necessità di essere alimentati tramite energia elettrica. Allora, ci si chiede, quale miglior sistema capace di soddisfare le nostre esigenze, diminuendo i consumi su una bolletta elettrica sempre più costosa e contemporaneamente aiutando l’ambiente attraverso la diminuzione di CO2  in atmosfera ?

La risposta è certamente quella di realizzare un impianto fotovoltaico per la propria abitazione, sinonimo di:

-         Risparmio

-         Ecosostenibilità

-         Investimento

Se le tematiche ambientali non bastano, per stimolare l’interesse dei cittadini verso la green economy, il governo ha attuato una serie di programmi tali da rendere il fotovoltaico un investimento sicuro nel tempo.

In particolare dal 2005, dal primo c.e., si è arrivati al quinto conto energia (regolato dal decreto ministeriale del 05 Luglio 2012) che consiste nel riconoscimento per la durata ventennale di un sistema di incentivazione per tutta l’energia elettrica prodotta dall’impianto fotovoltaico.

Questo sistema permette di recuperare l’investimento effettuato in circa sette anni e nei tredici anni avere dei veri e propri ricavi in termini di euro.

Purtroppo, come ogni cosa buona che funziona, in Italia non si riesce a trarne beneficio fino in fondo e con una scelta politica alquanto discutibile poiché il V conto energia ha una durata limitata.

In particolare cessa di applicarsi decorsi 30 giorni solari dalla data in cui si raggiungerà un costo indicativo cumulato degli incentivi di 6,70 miliardi di euro l’anno; ad oggi il valore raggiunto è pari a 6,57 miliardi di euro, quindi non restano che 130 milioni di euro dedicati a questo sistema di incentivazione. Un consiglio utile, dunque, seppur banale, è quello di approfittare al più presto di questi incentivi prima che cessino di esistere.

Luca Viceconte

Domenica, 03 Marzo 2013 10:56

Parolieri in azione

Scritto da

Tutti pazzi per Ruzzle: oltre diciotto milioni di persone coinvolte, da settimane il gioco più scaricato in Italia. Comporre il maggior numero di parole in una sfida dito contro dito, e il gioco é fatto. L’applicazione per iPhone e Android é possibile scaricarla gratuitamente e una volta aperta ed entrati in pista, il passo successivo è invitare qualcuno alla sfida. La scelta è ampia: contatti di Facebook, follower di Twitter, amici di Ruzzle o, il più intrigante di tutti, l’avversario a caso. Una partita di Ruzzle prevede tre turni, ognuno della durata di due minuti, durante i quali bisogna trovare il maggior numero di parole possibile, utilizzando le sedici lettere disposte sullo schermo in un tabellone 4x4. Un gioco semplice e veloce in cui la fortuna non trova spazio, poiché per essere bravi bisogna conoscere l'italiano. Il merito del successo va alla società sviluppatrice Interactive Mag, colpevole di una vera e propria Ruzzle mania.  E Ruzzliani preparate il dito. Il 4 marzo partirà, infatti, il Campionato Nazionale di Ruzzle con in palio un Mac Book Pro. L’iscrizione è gratuita e per partecipare è necessario scaricare l’app sul campionato di Ruzzle e iscriversi al sito www.ruzzoliamo.it. Parolieri buona sfida!

Rosy Parrotta

Sabato, 02 Marzo 2013 22:11

Domenica senza Angelus

Scritto da

Domenica di Quaresima senza Angelus dopo il distacco di Benedetto XVI. Una domenica senza il consueto appuntamento di preghiera e di riflessione da quella finestra ora sigillata. Un mezzogiorno di silenzio che ancor di più invita alla meditazione. Da giovedì sera le finestre dell’appartamento pontificio che si affaccia su piazza San Pietro sono chiuse. E così resteranno fino all’arrivo del nuovo Papa. Lunedì alle 9:30 si riunirà la prima delle convocazioni generali dei cardinali, elettori e non, per confrontarsi in vista del Conclave. E saranno gli stessi porporati, rappresentanti di tutti i continenti, a fissare il giorno in cui cominceranno le votazioni.

Rosy Parrotta

Sabato, 02 Marzo 2013 17:27

Napoli. Trova 850 euro e li restituisce

Scritto da

Restare umani in tempo di crisi, dìfficile ma non impossibile. E' una bella storia quella che Leggo.it riporta, una storia di onestà nonostante. Una storia che cancella, in un gesto, luoghi comuni sulla povertà e il degrado che spesso, ad essa, viene ingiustamente correlata. Non brutti, sporchi e cattivi, semplicemente poveri. Poveri ma umani.

Angela Micieli

NAPOLI - Un piccolo imprenditore di Ercolano era da poco entrato all'interno dell'ufficio postale per effettuare un versamento sul proprio conto. Uscito di casa aveva con sé una discreta cifra, ma quando si è trattato di aprire il portafogli ha scoperto di non avere più il denaro ed è tornato nel luogo in cui aveva posteggiato la sua auto. Il parcheggiatore abusivo gli è andato incontro dicendogli: «Dotto’, vi stavo venendo a cercare all’interno, le ho trovate a terra accanto alla vostra auto. Ho pensato subito che le avevate perse». Erano 850 euro.
«Quando mi è venuto incontro stringendo i soldi tra le mani, mi sono emozionato. È un momento economico difficile per tutti: per chi come me ha una piccola attività, ma soprattutto per chi come lui vive di espedienti. Mi ha raccontato che ha tre figli e che ogni giorno guadagna tra i 20 ed i 30 euro. Faccio un appello pubblico: un uomo così onesto è difficile da incontrare, mi farebbe piacere che qualcuno, leggendo la sua storia, gli proponga un lavoro più tranquillo e sicuro. Quest’uomo si è trovato tra le mani l’equivalente di quasi 2 mesi di mance e me li ha restituiti, l'onestà è stata più forte della sua povertà; gesti del genere vanno socialmente premiati».

Stefano Francia (presidente dell’ANMB- Associazione Nazionale Maestri di Ballo) e Assunta Mazzei (presidente della CCSVI nella SM –Calabria) hanno firmato un importante accordo per raggiungere alcuni obiettivi:

-         L’associazione ANMB si impegna ad attivare percorsi formativi gratuiti per i soci dell’associazione CCSVI nella SM con “lezioni collettive”;

-         Sensibilizzare e informare sui temi Sclerosi Multipla e CCSVI e diffondere la cultura della Danza Sportiva;

-         Avviare uno studio per valutare l’efficacia della Danzaterapia nelle persone con Sclerosi Multipla.

Questo progetto nasce dalla proposta del Maestro MarKo Calogero che ha vissuto l’esperienza dei possibili benefici che la danza terapia potrebbe dare su persone affette da SM, nel caso specifico di un percorso iniziato con una nostra socia attiva Maria Maddalena Cicciù.

La danza vissuta come un importante strumento di espressione globale della persona, come rapporto che unisce mente e corpo, la possibilità di intervenire mediante la danza per sostenere la salute mentale e lo sviluppo psicologico. Infatti numerosi studi indicano le aree su cui è possibile intervenire: area cognitiva, emotiva, relazionale e psicomotoria.

L’interesse per le possibilità terapeutiche della danza si è sviluppato in Italia con notevole ritardo rispetto al resto dell’Europa e agli USA. L’efficacia dei percorsi di danza terapia sono dimostrati da diversi studi, anche se sono stati applicati in patologie diverse dalla SM.

“Obiettivo dell’associazione- dichiara Assunta Mazzei – è quello di percorrere tutte le strade che potrebbero portare un benessere alla persona affetta da sclerosi multipla. Il progetto della danza terapia potrebbe avere molteplici benefici per i tanti giovani e non solo che fanno i conti con questa subdola malattia. Partiremo da Reggio Calabria, ma porteremo questa possibilità in tutta la regione. Sono rimasta colpita dall’atmosfera e dall’entusiasmo con cui è stato sposato questo progetto dall’associazione ANMB, dall’immediata disponibilità del presidente Stefano Francia e dalla propositività di Fabrizio Silvestri che crede molto nel progetto della danza come terapia e non solo attività ludica.”

Martedì, 26 Febbraio 2013 12:44

Ancora neve in Calabria

Scritto da

La neve torna a imbiancare la Sila e l'Aspromonte portando, con sè, un freddo intenso in gran parte della Calabria. Perchè dove non scendono i fiocchi, la pioggia non ritarda ad arrivare. Temperature basse dunque, anche di 3-4 gradi sotto zero sui rilievi e al di sopra degli 800 metri, per questo mese di febbraio nella morsa del gelo. E chissà cosa ci aspetta per marzo "pazzerello". Sciarpa, guanti e cappelli ancora alla mano. Il freddo c'è e si fa sentire! Ma soprattutto pneumatici da neve o catene a bordo per chi, in queste ore, deve percorrere la statale 107 Silana Crotonese tra Caccuri e San Giovanni in Fiore.

Rosy Parrotta

Thursday the 23rd. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.