Varie

Varie (1609)

Dal 17 al 26 settembre, a Castrovillari, si celebra la festa in onore  dei Santissimi medici Cosma e Damiano, venerati nella città del Pollino dal lontano 1935.

I festeggiamenti civili dei Ss. Medici, a cura dell’Associazione Culturale omonima,  si  terranno nei  giorni 25 e 26 settembre  grazie alla collaborazione del  Comune , della Provincia , degli sponsor e di tantissimi fedeli devoti a questi Santi.

L’impegno dell’Associazione- ha dichiarato il presidente Vincenzo Aversa- ha reso possibile anche quest’anno la realizzazione di un ricco programma che  prevede per il 25 la degustazione delle “vecchiaredde” e la Live Band “Banda Passante”,  e per la serata  conclusiva del 26 l’estrazione dei premi della riffa ed il concerto degli Homo Sapiens.”

Il novenario avrà inizio martedì 17 fino a mercoledì 25, ed a chiusura, giovedì 26, la Messa Solenne  nella chiesetta dei Santi Cosma e Damiano che si erge nei pressi del Polisportivo grazie ad Antonio Vigna ed alla Moglie Rosalia Stabile.

L’allargamento della chiesetta, per onor di cronaca, avvenne  nel 1986 per opera dell’indimenticabile professor Cosimo Vigna,  in maniera che la cappella potesse contenere più fedeli. Nel 1987 venne ripristinata la processione e nel 1991 iniziarono le celebrazioni in rito  greco – bizantino per volontà di un Comitato italo -  arbereshe e con l’approvazione dei Vescovi della Diocesi di Cassano allo Jonio e dell’Eparchia di Lungro.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari
(g.br.)

Venerdì, 13 Settembre 2013 16:29

CIVITA...nova si presenta alla stampa

Scritto da
 

La quinta edizione di Civita...nova, vivere il centro storico - evento organizzato dal Comune di Castrovillari in collaborazione con la Pro Loco ed una larga filiera di associazioni, produttori, artisti - sarà presentatà alla stampa LUNEDI 16 settembre alle ore 18.30 

L’atrio di Palazzo Gallo, sede della casa comunale, accoglierà i giornalisti per la conferenza stampa ufficiale del programma e delle finalità territoriali dell’iniziativa alla presenza del Sindaco della Città di Castrovillari, Domenico Lo Polito, dell’assessore allo sviluppo delle attività produttive, Nicola Di Gerio, del Presidente della Pro Loco del Pollino e del Direttore artistico del sodalizio, rispettivamente Giovanni Amato e Gerardo Bonifati.  

Alla conferenza stampa saranno presenti - in armonia con lo spirito territoriale che l’evento assume in questa edizione 2013 - il sindaco del Comune di Saracena, Mario Albino Gagliardi, del Comune di San Basile, Vincenzo Tamburi, del Comune di Morano Calabro, Francesco Di Leone, del Comune di Frascineto, Franco Pellicano, del Comune di Civita, Vittorio Blois, e del Comune di Mormanno, Guglielmo Armentano, che con il Presidente del Parco del Pollino, Domenico Pappaterra, saranno i protagonisti istituzionali di questo grande legame tra i territori accomunati dalla volontà di rilanciare lo sviluppo possibile e sostenibile, che si renderà evidente, nelle sue eccellenze enogastronomiche e artigianali, oltre che artistiche, culturali e associative, nella manifestazione in programma nel borgo antico della Città del Pollino dal 19 al 22 settembre 

La nuova edizione di Civita...nova nasce sotto il «principio del filo rosso sui cui siamo impegnati per legare le eccellenze alle dinamicità al fine di rilanciarle e promuoverle» - ha commentato Domenico Lo Polito - per «coniugare e far rivivere sempre più il nostro patrimonio storico».  

Il «salotto antico e buono di Castrovillari - aggiunge l’assessore Nicola Di Gerio del Comune di Castrovillari - ritorna ancora più ricco di proposte, grazie alla capacità degli uomini e delle donne della città che vi partecipano e delle collettività limitrofe che hanno aderito». Civita...nova, vivere il centro storico diventerà cosi un «momento di crescita finalizzato alla maggiore conoscenza dei nostri angoli più suggestivi e del territorio con le sue peculiarità» nel segno «delle politiche di integrazione che non possono fare a meno degli eventi per promuovere meglio le risorse presenti». 

 

Civita...nova, vivere il centro storico è gusto. 

Eccellenza enogastronomica che si fonde con la storia del borgo antico e le prelibatezze del territorio del Pollino. Un mix esplosivo per il palato che saranno presentati al pubblico dell’evento - organizzato dal Comune di Castrovillari in collaborazione con la Pro Loco ed una larga filiera di associazioni, produttori, artisti accomunati dalla volontà di rilanciare lo sviluppo possibile e sostenibile - dalla giornalista enogastronomica Stefania Monaco.  

Sarà lei a coordinare i tre laboratori del gusto che saranno proposti al pubblico dell’evento giovedì, venerdì e sabato a partire dalle 18.00. Uno spazio per ristoratori, barman, pizzaioli, appasionati di gastronomia, giornalisti, operatori di settore, curiosi o nuove leve dei fornelli, per approfondire il gusto di birre artigianali, olio extravergine d’oliva e panificazione.  

Si partirà giovedì 19 settembre con il laboratorio del gusto riservato all’approfondimento di lieviti e farine in un face to face con Antonio Oliva, giovane e brillante pizzaiolo di Acri, allievo di Gabriele Bonci, maestro di pane e lievitazione da tempo protagonista de “La Prova del cuoco” al fianco di Antonella Clerici sulla rete Rai, e la degustazione della pizza. Secondo appuntamento del gusto sarà quello di venerdì 20 settembre, che proporrà la degustazione delle due birre artigianali Sara weiss e Emmamara con la guida di Maria Vittoria Leardi, dell’omonimo birrificio artigianale “Birra Leardi”, degustatrice professionista e Presidente dell’associazione degustatori birra dell’Abruzzo. Terzo laboratorio, in programma sabato 21 settembre, sarà quello dedicato all’assaggio dell’Olio extravergine d’oliva dell’Azienda Agricola Doria con le tre produzioni di punta: “La Grossa di Cassano”, (che ha ricevuto la “Gran menzione” nella categoria Monovarietali del concorso Sol d’oro 2013 ed è arrivata semifinalista nella categoria Fruttati intensi del Concorso olio capitale 2013), “Sud” (blend di tre olive del sud Belice, Carolea e Coratina) e “Carolea” 

I laboratori saranno aperti ad un massimo di 40 partecipanti e saranno totalmente gratuiti, ai quali ci si potrà iscrivere inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando la data del laboratorio al quale si intende partecipare.  

Dopo i Laboratori del Gusto Stefania Monaco, Antonio Oliva, tutte le sere, nel cuore del centro storico, apriranno al pubblico “La Putìa” di Civita...nova. Uno spazio gourmet dove il piazziolo acrese sfornerà una “pizza a quattro mani” con la giornalista enogastronomica di origine castrovillarese e collaboratrice dei mensili Viaggi del gusto, Airone, e blogger per Scatti di Gusto, Spaghetti Junction e Doctor Wine. Nella storica “chiazza” a due passi dal centro storico - dove arrivano le genuinità dell’agricoltura a km0 del territorio - Stefania Monaco ogni giorno andrà a scegliere i prodotti stagionali che Antonio Oliva utilizzerà la sera per realizzare le pizze da degustare con un giro d’olio profumato dell’azienda cassanese Doria, accompagnata da un buon sorso di Birra Leardi. 

Uno spazio di confronto e riflessione con i diretti protagonisti dei Laboratori del Gusto ma anche di socializzazione e degustazione dove fermarsi per potere godere dei gusti del territorio. 

I residenti sull’intero territorio cittadino, compresi quelli delle zone rurali, non riceveranno acqua dalle ore 21,30 di oggi sino al tardo pomeriggio di domani, venerdì 13 settembre. 

Lo rende noto il responsabile del Servizio idrico del Comune, il geometra Nicola Laudadio, ricordando che l’interruzione dell’erogazione è resa necessaria per una riparazione  sulla condotta idrica che gli uffici stanno già effettuando e che esige tempo. 

A tal riguardo il Servizio dell’Ente chiede pazienza alla popolazione, scusandosi sin d’ora per qualche disagio che bisognerà sopportare, ma che è finalizzato a migliorare il flusso dell’acqua nella rete cittadina.

(g.br.)

Martedì, 10 Settembre 2013 17:01

Legal....a​rt: le terme per il sociale

Scritto da

Si chiude col sociale. Le Terme non sono soltanto salute e benessere fisico, ma anche mentale e soprattutto morale. Non a caso “Mens sana in corpore sano” recita una delle più famose locuzioni latine. E allora spazio a tutti quelli per cui, come recita il nostro motto, “curarsi è un piacere”, cure in tutte le forme. Il Festival “Terme Sibarite sotto le stelle”, che tanto successo ha riscosso sin dal suo primo giorno, si chiude con una mostra mercato di manufatti creati dai ristretti della Casa Circondariale di Castrovillari. «Lo scopo – spiega il presidente Lione – è quello di dare importanza e visibilità anche al lavoro svolto nei moderni istituti penitenziari come quello di Castrovillari dove grazie a progetti mirati, aventi un alto valore rieducativo, si punta a favorire il reinserimento del detenuto nella società. Siamo certi che questo evento motiverà ancora di più i detenuti nel loro percorso rieducativo».

Il programma della mostra (inizio domani 11 settembre ore 17,30), prima dell’esposizione dei manufatti, prevede:

SALUTI:

Mimmo Lione Presidente Terme Sibarite Spa

INTERVENTI:

Dott.ssa Alessandra Oriolo Assessore Politiche Sociali Comune di Cassano Ionio

Dott.Fedele Rizzo Direttore Casa Circondariale Castrovillari

On. Gianluca Gallo Consigliere Regionale e Membro Commissione Politiche sociali Regione Calabria

S.E. Monsignor Nunzio Galantino Vescovo Diocesi di Cassano all'ionio

S.E. Il Signor Prefetto di Cosenza Dott.Gianfranco Tomao

Ufficio Stampa
Luigi Cristaldi

Il Sindaco, Tamburi: «Vogliamo fare diventare la nostra comunità un prodotto turistico nazionale»
 
C’è anche il Comune di San Basile all’VIII edizione del Festival Nazionale de “I Borghi più belli d’Italia”, iniziativa promossa dall’omonimo sodalizio nazionale del Touring Club Italiano, e sostenuta dall’Anci (Associazione Nazionale dei Comuni d’Italia) in corso di svolgimento in Abruzzo tra i borghi di Castel del Monte, Navelli e Santo Stefano di Sessanio
Dal 5 all’8 settembre i comuni dell’aquilano ospitano anche la IV Edizione del Festival Internazionale de “Les Plus Beaux Villages de la Terre”. Nel luglio scorso, nel corso di un incontro presso l’Università della Calabria di Arcavacata, in cui si discuteva delle strategie di valorizzazione dei borghi calabresi, considerati il tratto distintivo dell’identità regionale, il consorzio “Ecce Italia” che promuove le eccellenze del Paese aveva invitato, attraverso il Sindaco, Vincenzo Tamburi, il comune arebereshe a rappresentare nel corso dell’evento sui borghi italiani le azioni messe in campo dalla giovane amministrazione della comunità del Pollino. 
Il progetto “Una casa a San Basile” contro lo spopolamento della comunità ma anche la valorizzazione del borgo, e le azioni di sviluppo promosse dall’amministrazione, sono state considerate un’azione efficace da far conoscere e mettere in rete in un evento nazionale come quello riferito ai borghi italiani.
Una occasione importante alla quale il Comune di San Basile non ha mancato di partecipare per utilizzare la vetrina nazionale ed internazionale - alla quale prendono parte anche associazioni di tutela dei borghi provenienti da Francia, Belgio, Spagna, Germania, Grecia, Romania, Giappone, Canada e per la prima volta una delegazione della Corea del Sud - per promuovere le bellezze culturali, tradizionali, ed enogastronomiche della comunità arbereshe. 
«Vogliamo far diventare San Basile un prodotto turistico nazionale - ha dichiarato il Sindaco, Vincenzo Tamburi - consapevoli di essere custodi di una tradizione unica nel suo genere e ricca di fascino, inserita in un contesto naturale di grande pregio che si sta attrezzando per far diventare il borgo antico della nostra cittadina un paese albergo che si possa candidare ad essere riconosciuto tra i borghi più belli d’Italia. Per noi la valorizzazione del territorio, dei prodotti tipici come il fico e l’olio e della nostra cultura arbereshe sono il valore aggiunto che portiamo come marchio identitario di una terra tutta da scoprire». 
La delegazione presente al Festival Nazionale de “I Borghi più belli d’Italia” è composta dal Gruppo culturale del comune di San Basile, coordinati dal consigliere comunale, Angiolino Bellizzi
 
Tuesday the 16th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.