Mercoledì, 06 Febbraio 2013 19:44

55° Carnevale di Castrovillari, domani l’incoronazione di Re Carnevale

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Giunto alla sua 55° edizione, il Carnevale di Castrovillari - manifestazione anche quest’anno organizzata dalla Pro Loco del Pollino (presieduta da Giovanni Amato) in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale di Castrovillari, con il contributo della Provincia di Cosenza, dell’Ente Parco Nazionale del Pollino, degli assessorati alla Cultura e al Turismo della Regione Calabria e di prestigiosi Sponsor privati (primi fra tutti BCC Mediocrati e Gas Pollino) e diretta artisticamente da Gerardo Bonifati - si sta confermando, ancora una volta, come uno degli eventi culturali e turistici più importanti della Calabria.
Presentato ufficialmente alla stampa venerdì scorso nel magico scenario di Villa Bonifati, iniziato ufficialmente “in bellezza” domenica sera con l’elezione della giovane “MISS CARNEVALE” Jessica Motta e proseguito nei giorni scorsi all’insegna del “VIII CINEFORUM” dedicato a Carmine Bonifati – inserito nel Focus di approfondimento culturale sul Portogallo a cura della Consulta Scientifica della Pro Loco che sta caratterizzando il Festival Internazionale del Folklore di quest’anno - e di “SCUOLE DI DANZA  A CONFRONTO”, l’evento carnascialesco più rappresentativo della nostra regione entrerà nel vivo DOMANI, giovedì grasso (7 febbraio), con una giornata ricca di appuntamenti, che avrà inizio con la X Edizione del “FANTASY CARNIVAL DRINK”, cocktail competition a cura dell’I.P.S.S.A.R. Karol Wojtyla di Castrovillari realizzato in collaborazione con la Pro Loco, la Fabbri 1905 e l’A.I.B.E.S., in programma a partire dalle ore 9:00 presso la Sala Ristorante del convitto dell’istituto scolastico cittadino.
Il concorso, che è riservato agli allievi delle classi 3° - settore territorio nazionale e il cui tema è la “preparazione di un cocktail long drink poco alcolico, inedito di propria creazione per tre persone, con almeno un prodotto Fabbri 1905”, è stato istituito con gli obiettivi di creare un’occasione di confronto e di scambio tra diverse realtà operative al fine di favorire creatività, competenze ed abilità professionali; di contribuire alla cultura del bere corretto e consapevole, lanciando ai giovani il messaggio che si può “bere bene” e con soddisfazione anche con poco alcol; nonché di promuovere le ricette selezionate attraverso la diffusione di pubblicazioni nel settore turistico/alberghiero/ristorativo.
Dopo questo appuntamento mattutino, la quinta giornata del carnevale castrovillarese 2013 vivrà uno dei pomeriggi più intensi del suo cartellone a partire dalle ore 17, quando grandi e piccini nelle loro allegre e colorate maschere si riverseranno nell’area pedonale di Via Roma, dove ci sarà l’elezione della maschera più bella (evento a cura di Kontatto Production). 
A seguire, lungo il percorso che da Piazza Municipio giunge a Largo Castello (passando attraverso il Ponte della Catena), sfilerà il Corteo di Re Carnevale (che quest’anno sarà aperto dai “Tamburi della Sila” e vedrà la partecipazione dei figuranti della “Giudaica” e del “Palio dei Ciucci” di Laino Borgo), che culminerà nel cortile del Castello Aragonese con la rappresentazione scenica del contrasto tra Re Carnevale, Quaresima e Giangurgolo (a cura della compagnia teatrale “Scena Verticale”) e con l’Incoronazione di Re Carnevale, seguita dalla cerimonia di consegna delle Chiavi della Città da parte del Sindaco Lo Polito, dalla cerimonia di apertura del 55° Carnevale di Castrovillari (a cura delle scuole di ballo Sarà Danza, Pam e Fly Dance Academy) e dalla Festa e Convivio di Re Carnevale (con Banchetto di Carnevale a cura dell’Istituto Alberghiero di Castrovillari).
La serata di domani, che si concluderà all’insegna di “SOUL FOOD & MUSIC” (con animazione e musica dal vivo in tutti i locali della città) e con la Festa in maschera  “Barrio Malo” presso l’Urban Theater, prevede, inoltre, nel caratteristico rione castrovillarese della “Civita” a partire dalle ore 21.30, uno degli appuntamenti più attesi e caratteristici del Carnevale di Castrovillari: la cosiddetta “SIRINATA D’ ‘A SAVUZIZZA” (XII Concorso per Serenate Tradizionali organizzato in collaborazione con il C.A.S.A. “A. Varcasia” e dedicato al compianto artista castrovillarese Gianni Francomano), che riprende l’antico rituale carnascialesco castrovillarese delle “Mascherate” e, come ogni anno, si concluderà al Protoconvento con una grande festa caratterizzata dalla degustazione gratuita del vino offerto dalle Tenute Campoverde e della salsiccia delle Fattorie Covelli.

L'Ufficio Stampa della Manifestazione

Sunday the 18th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.