Venerdì, 18 Gennaio 2019 23:06

Saracena. Rassegna cinematografica “Un borgo da Oscar”

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
La locandina della manifestazione La locandina della manifestazione Crediti dell’immagine non indicati

– COMUNICATO STAMPA –

Aggregare, promuovere la cinematografia internazionale, far rivivere il centro storico, sede delle proiezioni, ed offrire spazio di confronto e riflessione attraverso tematiche e storie raccontate da pellicole internazionali di grande interesse, tutte accomunate dall'aver ricevuto uno o più Academy Award, la famosa statuetta dorata meglio conosciuto anche come Premio Oscar, il premio cinematografico più prestigioso e antico al mondo. E' il senso della rassegna cinematografica "Un borgo da oscar" ideata da Innocenzo Alfano - promossa dalla Pro Loco Sarucha di Saracena e patrocinata dall'amministrazione comunale guidata dal Sindaco Renzo Russo - che prende il via domani alle ore 18.00 presso l'auditorium Orti di Mastromarchi con il film "Il Gladiatore" di Ridley Scott, vincitore di ben cinque premi Oscar.

La rassegna andrà avanti fino ad aprile proponendo ben 8 appuntamenti con il grande cinema d'autore internazionale, proposto al prezzo popolare di 2€. Il 31 gennaio, alle ore 17.00, sarà proposta la visione di "Schindler's List" di Steven Spielberg (vincitore di sette Oscar) la vera e misteriosa storia della vita di Oskar Schindler, un membro del partito nazista, un industriale di successo che ha salvato durante la seconda guerra mondiale, più di un centinaio di migliaia di ebrei. "Colazione da Tiffany" la storica pellicola del 1961 diretta da Blake Edwards, con Audrey Hepburn e George Peppard, tratto dall'omonimo romanzo del 1958 di Truman Capote sarà invece l'appuntamento cinematografico proposto per il 15 febbraio alle ore 18.00, seguito da "Platoon" (vincitore di quattro premi oscar), il film di Oliver Stone che propone la drammatica vicenda dei militari americani impegnati nella guerra del Vietnam e l'abbruttimento disumano dei combattenti e della guerra in genere.

Il film di Bernardo Bertolucci (premiato con nove Oscar) "L'ultimo imperatore" - vero e proprio kollossal che narra la storia vera di Pu Yi, l’ultimo imperatore Qing della Cina - sarà invece proiettato il 15 marzo alle ore 17.00, seguito il 29 marzo sempre alle 17.00 da "Balla coi Lupi" di Kevin Costner, che richiama la saga western ma aiuta ed invita a riflettere sulla conoscenza dell'altro prima di combatterlo e sentirlo ostile. Il 12 aprile, alle ore 18.00, "Forrest Gump" (sei Oscar) diretto da Robert Zemeckis e interpretato da Tom Hanks, liberamente ispirato all'omonimo romanzo di Winston Groom del 1986, sarà il penultimo appuntamento della rassegna, che si chiuderà il 26 aprile alle ore 18.00 con "Momenti di gloria" di Hugh Hudson vincitore di quattro statuette, che racconta la storia vera degli universitari di Cambridge che si allenarono per partecipare alle Olimpiadi del 1924 di Parigi.

 «Abbiamo voluto proporre al pubblico di Saracena grandi pellicole del cinema internazionale - spiega la presidente della Pro Loco Sarucha, Elisa Montisarchio - per richiamare la bellezza di queste storie di successo, ma anche spingere alla riflessione su tematiche diverse ed attuali, cercando così di aggregare e far pensare allo stesso tempo nel chiaro intento di aiutare la nostra comunità ad essere unita, attenta e impegnata nel confronto culturale, partendo dalla visione di un bel film. Aver scelto l'Auditorium di Mastromarchi come sede delle proiezioni - inoltre - ci aiuta nel lavoro di valorizzazione e rivitalizzazione del centro storico, al quale puntiamo in maniera particolare nella nostra azione sul e per il territorio e la nostra comunità»

Vincenzo Alvaro
- giornalista -
Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Semper adamas

«La mia gente non ha paura di nulla, nemmeno delle parole»
(Gabriele d'ANNUNZIO, principe di Montenevoso)

«Ritti sulla cima del mondo, noi scagliammo, una volta ancora, la nostra sfida alle stelle!»
(Filippo Tommaso MARINETTI, Manifesto del Futurismo, in «Le Figaro», PARIGI, 20 febbraio 1909)

Vi Veri Veniversum Vivus Vici

Monday the 9th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.