Venerdì, 14 Dicembre 2018 11:49

Seminario di studio “Cause e conseguenze degli incidenti stradali e sulle importanti attività preventive” e premio AssAPLI “Sulla strada con saggezza e sicurezza” (2.a edizione)

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
La locandina dell’evento La locandina dell’evento Crediti dell’immagine non indicati

– COMUNICATO STAMPA –

Sicurezza, Educazione e Prevenzione Stradale saranno al centro, sabato 15 dicembre, di un seminario di studio, a partire dalle ore 17, nell’aula consiliare del palazzo di città di Castrovillari per mano dell’Ass.A.P.L.I, l’Associazione di Polizia Locale Italiana, firmataria della Carta Europea della Sicurezza Stradale “25.000 vite da salvare”, in occasione della Giornata Mondiale della Sicurezza Stradale e per ricordare le tante vittime della strada.
Qui verrà assegnato il premio ASS.A.P.L.I., alla sua seconda edizione con il titolo : “Sulla strada con saggezza e in sicurezza”.
Insieme, per sottolineare l’evento civico, oltre il Comune di Castrovillari, la Polizia Stradale, l’Associazione “ENSA”, “Vittime sulla S.S. 106” ed altri soggetti che contribuiranno a fare il punto sulle “cause e conseguenze degli incidenti stradali e sulle importanti attività preventive che si dedicano”.
L’appuntamento prevede, oltre i saluti del Sindaco, Domenico Lo Polito, quelli del presidente del Kiwanis Club di Castrovillari, Graziano Garofalo, dell’Assessore Regionale alle Infrastrutture e Trasporti, Roberto Musmanno, del Responsabile dell’Area compartimentale Anas Calabria, Marco Moladori, del Presidente IPA Delegazione Calabria, Carlo Figliomeni, del Capitano Cappellano della Guardia di Finanza della Calabria, Don Ignazio Iacone, del consigliere nazionale dell’Automobile Club, Giovanni Forciniti, del Presidente dell’Aci di Cosenza, Ernesto Ferrari, del presidente di Volontà Solidale-CSV Cosenza- Gianni Romeo, di Antonio Notaro, dell’omonimo Team Notaro, del presidente dell’Associazione “Giovanni La Pira” di Cosenza, Antonio Belmonte; l’introduzione verrà curata dal presidente dell’ENSA, Flaviano Giannicola- che modererà i lavori-, mentre gli interventi programmati sono del presidente nazionale dell’ASSAPLI, Dario Giannicola, del Sovrintendente della Polizia Stradale, Nicola Messuti, del psicologo clinico, Francesco Godino, del medico ortopedico, Luigi Promenzio, e dell’ingegnere Fabio Pugliese dell’Associazione “ Vittime sulla S.S.106” che presenterà il rapporto sugli incidenti stradali mortali in Calabria. In memoria delle vittime della strada durante la manifestazione saranno lette poesie; nella stessa verranno proiettati video e offerti momenti musicali a cura dell’Accademia “Gustav Mahler” di Trebisacce.
Al centro gli approfondimenti su “Gli incidenti stradali tra causa, responsabilità ed attività preventive”, “ Cosa prevede il Codice della Strada per chi guida sotto l’effetto di alcol e droghe”, “Il disturbo post traumatico da stress e le sue implicazioni psicologiche” nonché “ Il trauma (e il post) stradale tra implicazioni sull’apparato locomotore ed i costi sociali”. Per la valenza degli elementi, che si vogliono analizzare, l’iniziativa punta a rilanciare con più forza, con le istituzioni, enti, associazioni e capacità dedicate, i principi fondanti della sicurezza nei comportamenti da tenere sulla strada.
Il presidente nazionale dell’Ass.A.P.L.I., Dario Giannicola, annunciando l’iniziativa a più voci ricorda che “ l’opportunità è volta ad affermare il valore della prevenzione e assoluto della vita che non può essere messa a rischio.”
“Gli incidenti sulle nostre strade – commenta il primo cittadino del capoluogo del Pollino - anche quest’anno hanno mietuto troppe vittime.”
“Ecco perché- conclude Lo Polito- occorre lavorare intensamente e diuturnamente su questa urgenza, ancora troppo forte. Salvaguardare la vita delle persone, facendo leva sulla formazione interdisciplinare diffusa, prevenzione e sensibilizzazione che degnamente l’Ass.A.P.L.I. promuove, mettendosi in rete con tutti gli organismi deputati che possono aiutarla a rendere efficace ed accorta questa vigilanza sulla strada, è importantissima perché ha bisogno di continua educazione sin dalla giovane età.”

L’Ufficio Stampa del Comune di castrovillari
(g.br.)

Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Semper adamas

«La mia gente non ha paura di nulla, nemmeno delle parole»
(Gabriele d'ANNUNZIO, principe di Montenevoso)

«Ritti sulla cima del mondo, noi scagliammo, una volta ancora, la nostra sfida alle stelle!»
(Filippo Tommaso MARINETTI, Manifesto del Futurismo, in «Le Figaro», PARIGI, 20 febbraio 1909)

Vi Veri Veniversum Vivus Vici

Wednesday the 27th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.