Venerdì, 14 Dicembre 2018 07:15

Corigliano-Rossano. Programmazione partecipata del CSV dell’Ionio cosentino e del Pollino

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Un momento dell’incontro Un momento dell’incontro Crediti dell’immagine non indicati

– COMUNICATO STAMPA –

Si è concluso negli scorsi giorni il percorso di programmazione partecipata che ogni anno il CSV di Cosenza propone alle realtà del territorio. Uno sguardo corale alle esigenze di della provincia di Cosenza e dell’area urbana che offre sempre ottimi spunti per proseguire con il lavoro di supporto e valorizzazione delle associazioni che operano in questo ambito.
Per quanto riguarda la zona dello Ionio cosentino e del Pollino sono stati proposti incontri su Castrovillari, Corigliano-Rossano, San Marco Argentano, Cariati e Trebisacce, cui hanno partecipato 182 persone appartenenti, a vario titolo, a 141 enti o associazioni.
Si tratta della prima programmazione elaborata dai CSV alla luce delle novità introdotte dal Codice del Terzo Settore, le cui modifiche sono di recente approvazione. Si annuncia, pertanto, un periodo transitorio nel corso del quale i CSV saranno chiamati a dare supporto non solo alle Organizzazioni di Volontariato, ma anche – stando a quanto previsto dalle novità del Codice – anche ai volontari che fanno capo ad Enti di Terzo settore, continuando a far affidamento sulle risorse umane ed economiche di sempre.
Un cambiamento importante, senza dubbio, che stimola una riflessione più attenta e dettagliata sugli impegni futuri del complesso e variegato mondo del volontariato cosentino.
Le 190 associazioni che fanno parte di Volontà Solidale, l’associazione di associazioni che gestisce il CSV di Cosenza, si incontreranno il prossimo 19 dicembre per fare il punto della situazione: guardare a quanto già fatto, ma soprattutto pensare a quanto ancora c’è da fare per rendere questa terra sempre più accogliente e attenta al prossimo.

13 dicembre 2018

Roberta Biasi – Ufficio stampa CSV Cosenza

Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Semper adamas

«La mia gente non ha paura di nulla, nemmeno delle parole»
(Gabriele d'ANNUNZIO, principe di Montenevoso)

«Ritti sulla cima del mondo, noi scagliammo, una volta ancora, la nostra sfida alle stelle!»
(Filippo Tommaso MARINETTI, Manifesto del Futurismo, in «Le Figaro», PARIGI, 20 febbraio 1909)

Vi Veri Veniversum Vivus Vici

Tuesday the 25th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.