Sabato, 01 Dicembre 2018 09:26

Cosenza. Accordo di collaborazione fra UBI Banca e ConfAPI

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Francesco NAPOLI, Maria Angela ALBERTOTTI e Giuseppe MINERVINO Francesco NAPOLI, Maria Angela ALBERTOTTI e Giuseppe MINERVINO Crediti dell’immagine non indicati

– COMUNICATO STAMPA –

Cosenza, 30 novembre 2018 - Guidare e supportare le imprese che vogliono adottare una soluzione di welfare aziendale per incrementare la produttività e il benessere dei lavoratori. Con questo obiettivo CONFAPI Calabria e UBI Banca hanno firmato, quest’oggi, un accordo per promuovere, fra le oltre 500 imprese associate e i loro 4.500  dipendenti, la possibilità di adottare al proprio interno soluzioni innovative di welfare aziendale.

UBI Banca, grazie alla divisione specializzata UBI Welfare, offre un servizio di consulenza evoluta e completa, con soluzioni integrate e personalizzate per imprese di grandi, medie e piccole dimensioni. CONFAPI Calabria è l’associazione di imprenditori che rappresenta le piccole e medie imprese (PMI) calabresi al fine di garantire e salvaguardare il loro sviluppo territoriale e la loro crescita economica.

Finora sono stati siglati accordi con numerose e significative associazioni datoriali e territoriali in molteplici settori e aree del Paese, e l’accordo con CONFAPI Calabria rafforza il ruolo di UBI Banca come partner delle associazioni di categoria nel territorio calabrese e delle aziende loro associate. L’offerta della Banca è finalizzata a realizzare un ecosistema territoriale che coinvolge, favorendone lo sviluppo, clienti e fornitori dei beni e servizi welfare.

La disponibilità di servizi di qualità sul territorio può facilmente soddisfare i bisogni personali e familiari, con particolare riferimento ai servizi che possono incidere sulla qualità della vita: assistenza sanitaria, pensioni previdenza integrativa, sostegno al reddito, istruzione, tempo libero, cultura, acquisto di beni e servizi, cura della famiglia. Dal punto di vista operativo, l’azienda può contare su una gestione complessiva del piano di welfare aziendale che permette di minimizzare gli oneri amministrativi e operativi a suo carico, mentre il lavoratore dispone di una piattaforma facile da usare e sempre accessibile da PC, tablet e smartphone, con un servizio di assistenza costante.

L’accordo firmato con UBI Banca – dichiara Francesco Napoli, Presidente CONFAPI Calabria - è frutto della nostra convinzione che un dipendente più soddisfatto sia un dipendente più produttivo. Ne deriva che il capitale umano è risorsa fondamentale nella ridefinizione di processi aziendali e, di conseguenza la gestione del personale è elemento strategico all’interno di una programmazione aziendale.”

“Il welfare aziendale - spiega Maria Angela Albertotti, Responsabile Area Welfare e Protezione di UBI Banca - è oggi terreno non più solo per le grandi aziende: anche le piccole e piccolissime imprese meno strutturate stanno adottando l’offerta welfare di UBI Banca. Questa partnership contribuirà ulteriormente a diffondere in Calabria la cultura del welfare e di rafforzare l’ecosistema di prossimità e di servizio che permette di realizzare una vera e propria rete di benessere per i lavoratori e le loro famiglie”.

[...]

Resp. Ufficio Stampa Confapi Calabria

Valeria Bonacci

Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Semper adamas

«La mia gente non ha paura di nulla, nemmeno delle parole»
(Gabriele d'ANNUNZIO, principe di Montenevoso)

«Ritti sulla cima del mondo, noi scagliammo, una volta ancora, la nostra sfida alle stelle!»
(Filippo Tommaso MARINETTI, Manifesto del Futurismo, in «Le Figaro», PARIGI, 20 febbraio 1909)

Vi Veri Veniversum Vivus Vici

Sunday the 16th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.