Mercoledì, 21 Novembre 2018 21:55

Morano Calabro. Stagione Teatromusica: in scena il 4.o appuntamento “Separati ma non troppo”

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Un momento dello spettacolo Un momento dello spettacolo Crediti dell’immagine non indicati

– COMUNICATO STAMPA –

Una riflessione sulla coppia moderna che fa i conti con la crisi economica e dei valori ma sempre sotto il segno della risata d'autore. E' questo "Separati ma non troppo", il quarto spettacolo dei 14 in programma per la stagione Teatromusica di Morano Calabro, capitale calabrese del teatro napoletano.

La commedia, di Caiazzo e Procopio, sarà portata in scena il 25 novembre dai padroni di casa che replicheranno lo spettacolo il 2 ed il 9 dicembre. Sarà un'esperienza tutta da ridere quella con l'Allegra Ribalta, compagnia organizzatrice della kermesse, che per questa stagione ha preparato ben due commedie ispirandosi non solo al contemporaneo ma anche al classico teatro napoletano.

"Ci divertiamo e facciamo divertire il pubblico - dice il regista dell'Allegra Ribalta, Casimiro Gatto che da dieci anni dirige la compagnia - quella che portiamo in scena, in tre repliche, è una commedia su cui stiamo lavorando da tanto. Il gruppo è davvero solido, tra i membri c'è una bella intesa e tutti noi ci mettiamo tanta passione che viene fuori sul palco grazie al grande lavoro che c'è dietro".

Una commedia quindi molto leggera, fatta di intrecci divertenti ed equivoci esilaranti che prepara il pubblico di tutta la Calabria al successivo spettacolo in programma di e con Stefano Sarcinelli, ma anche all'evento di punta del cartellone: Paolo Caiazzo in "Non mi chiamo Tonino", il Cardamone di Made in Sud che, oltre ad essere ospite della rassegna, firma la prima commedia proprio dell'Allegra Ribalta.

Entra nel vivo, così, una stagione teatrale che si traduce in un evento culturale unico, dal momento che renderà il Pollino, fino alla prossima primavera, punto di riferimento per il teatro napoletano, coinvolgendo spettatori provenienti da tutta Italia che vivranno il prezioso borgo di Morano Calabro come la capitale calabrese della risata partenopea.

 

Dott.ssa Paola CHIODI - Addetto stampa e Responsabile della Comunicazione

Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Semper adamas

«La mia gente non ha paura di nulla, nemmeno delle parole»
(Gabriele d'ANNUNZIO, principe di Montenevoso)

«Ritti sulla cima del mondo, noi scagliammo, una volta ancora, la nostra sfida alle stelle!»
(Filippo Tommaso MARINETTI, Manifesto del Futurismo, in «Le Figaro», PARIGI, 20 febbraio 1909)

Vi Veri Veniversum Vivus Vici

Sunday the 16th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.