Giovedì, 12 Ottobre 2017 09:54

Calàbbria Teatro Festival (7.a edizione). Consuntivo della 4.a giornata e programma della 5.a

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Un momento dello spettacolo Un momento dello spettacolo Crediti dell’immagine: Pino IAZZOLINO

− COMUNICATO STAMPA −

Il viaggio nel magico e poetico mondo delle bolle di sapone, ha fatto viaggiare sulle ali della fantasia piccoli ed adulti del Calàbbria Teatro Festival in corso di svolgimento a Castrovillari ed organizzato dall’Associazione Culturale “Khoreia 2000” sotto la direzione artistica di Rosy Parrotta e quella organizzativa di Angela Micieli. Lo spettacolo “La Poesia in una bolla di sapone” dell’ Associazione di promozione sociale “Art Patachipi”, ha accompagnato lo spettatore, attraverso la bravura di Achille Veltri, artista teatrale appassionato del teatro di strada, trampoli, giocoleria e mimo corporeo, per tutta la durata dello spettacolo, in un alternarsi di momenti fatti di giocoleria, micromagia e tantissime bolle di sapone. Questa sera, sempre al Teatro Sybaris, parte la IV edizione del “Festival dei Corti” che quest’anno diventa internazionale. In 30 minuti gli attori, a tema libero, cattureranno con tre spettacoli (ogni sera), lo spettatore che diventerà attore principale. Infatti con l’acquisto del biglietto, alla modica cifra di 7 euro, oltre a godere della performance potrà , attraverso una scheda, votare decretando il vincitore della “giuria popolare”; I°-II° e III° posto sarà ad appannaggio della “giuria tecnica” composta (Umberto CARACCIA, Diletta D’ASCIA, Federico PROSPERI, Federica GRISOLIA).

In scena questa sera l’ Onirika del Sud con:”Io non avevo mai deciso di volare”; Testo e regia Pierpaolo Saraceno con Pierpaolo Saraceno, Mariapaola Tedesco e Alessandro Lo Piccolo. Musiche di Concetto Fruciano. Un viaggio infinito di un uomo, che per sbaglio entra in una stanza buia, ma calda, un viaggio oltreoceano attorno a quelle terribili condizioni degli antichi emigranti.

A seguire la Ribalta Teatro con “Piscik” di e con Luca Oldani. Uno corto teatrale pensato sulla figura di Simeonov Piscik, personaggio de “Il Giardino dei Ciliegi” di A. Cechov. Il Giardino diventa una cornice dove il personaggio presenta tutta la sua grottesca e malinconica poesia, la sua impotenza verso il mondo che lo circonda, le sue debolezze. Soldi e amore sono gli impulsi che lo guidano costantemente nel più riuscito e umano limbo Cechoviano. A chiudere la prima serata del Festival dei corti, “Decisamente single” dell’ Ass. Cult. Ettore Petrolini, testo e regia Francesco Chianese con Alessandra Bonamonte. Eternamente in attesa del suo grande amore. Arriverà, anche per lei, il gran momento, basta avere pazienza. Natale è alle porte, diciamo quasi, dal momento che siamo ancora a ottobre, giusto il tempo per non farsi trovare impreparati all’evento. Ed è proprio a Natale che Massimo dichiarerà ad ella tutto il suo amore, o così spera la dolce Sara. Se così ? L’esito delle votazioni si avrà sabato 14 ottobre. A seguire degustazione di piatti tipici della tradizione castrovillarese, accompagnata dall’intrattenimento musicale curato dall’associazione culturale “ Kemusica”.

Per prenotazioni ai laboratori punto informativo  Teatro Vittoria Castrovillari dalle 10 alle 12,30 e dalle 17 alle 20

Per abbonamento agli spettacoli Teatro Vittoria Castrovillari dalle 10 alle 12,30 e dalle 17 alle 20

L’evento è organizzato con il contributo dell’Amministrazione Comunale di Castrovillari, del Parco Nazionale del Pollino, della Gas Pollino e della Gestione Pollino Impianti, con il patrocinio della Regione Calabria e della Provincia di Cosenza, con i brand ACT (Ambiente-Cultura-Turismo) e Attraversando Natura.

Castrovillari 12 ottobre 2017

Ufficio Stampa
Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION


PROGRAMMA CORTI TEATRALI

Venerdì 13 ottobre – Ore 21:00
DaMaRTE
Vinni a u’ munnu
Testo e regia David Mastinu
Con Martina Zuccarello, Filippo Velardi
Ass. Cult. Space – Spazi di creatività eclettica
Ilse Stuttgard, Vedova Kaufmann
Testo e Regia Michele Zaccagnino
Con Bruno Petrosino
Musiche Valter Dadone
Coperte Strette
Tiffany
Di e con Christian Gallucci e Anna Sala
Assistente Ilaria Cassanmagnago

Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Semper adamas

«La mia gente non ha paura di nulla, nemmeno delle parole»
(Gabriele d'ANNUNZIO, principe di Montenevoso)

«Ritti sulla cima del mondo, noi scagliammo, una volta ancora, la nostra sfida alle stelle!»
(Filippo Tommaso MARINETTI, Manifesto del Futurismo, in «Le Figaro», PARIGI, 20 febbraio 1909)

Vi Veri Veniversum Vivus Vici

Monday the 23rd. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.