Lunedì, 07 Agosto 2017 17:13

Estate internazionale del Folklore e del Parco del Pollino (32.a edizione). Mostra fotografica “I colori del mondo” − Premio “Barbara Malomo”

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
La locandina della manifestazione La locandina della manifestazione Crediti dell’immagine non indicati

− COMUNICATO STAMPA −

Aspettando la 32° edizione della Estate internazionale del Folklore e del parco del Pollino, infatti, il premio “Barbara Malomo”, mostra fotografica “i colori del mondo”, è stato allestito nel foyer dello storico teatro cittadino. Un luogo che viene, per l'occasione, restituito alla cittadinanza tutta e che potrà prendere visione degli scatti più belli raffiguranti la 31° edizione di uno dei festival fra i più antichi d'Italia. Giunta al suo quarto appuntamento, la mostra “i Colori del Mondo”curata da Ines Ferrante, resterà aperta per allietare non solo la vista dei passanti, ma anche per permettere alla giuria di decretare il vincitore della sua terza edizione.

Nel frattempo, si attende la sera di San Lorenzo, per conoscere, durante la conferenza stampa di giovedi prossimo, tutti i dettagli del programma di quest'anno che si rinnova completamente nel concetto, mantenendo lo stesso spirito di pace.

L'Eif si accinge a presentare la sua 32° edizione e, questa volta, decide di farlo, infatti, nel luogo di accoglienza e di condivisione per eccellenza: a tavola. A tavola per prendersi cura dell'altro; a tavola per accogliere con un sorriso, per spezzare il pane con il vicino di fianco; a tavola per ritrovare il senso stretto delle cose semplici ma vive e vere.

Via Roma, il cuore centrale della città di Castrovillari, il prossimo 10 agosto alle ore 18,30, diventerà, dunque, cornice naturale di una conferenza stampa, fuori dal comune, ma che ha come intento, quello di arrivare con maggiore forza, al sentimentimento unico della pace e dell'abbraccio dei popoli che, da sempre, questa manifestazione vuole rappresentare.

18-23 Agosto #tuttoilmondoinpiazzamunicipio

Ufficio Comunicazione

Serenella Chiodi

Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Semper adamas

«La mia gente non ha paura di nulla, nemmeno delle parole»
(Gabriele d'ANNUNZIO, principe di Montenevoso)

«Ritti sulla cima del mondo, noi scagliammo, una volta ancora, la nostra sfida alle stelle!»
(Filippo Tommaso MARINETTI, Manifesto del Futurismo, in «Le Figaro», PARIGI, 20 febbraio 1909)

Vi Veri Veniversum Vivus Vici

Friday the 18th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.