Giovedì, 15 Giugno 2017 13:30

Altomonte. Sinistra Italiana sottolinea incapacità amministrativa della Giunta Lateano

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

COMUNICATO STAMPA

Abbiamo appreso della ufficializzazione della nomina ad Assessore del Dr. Nello Iannuzzi da parte del Sindaco Lateano, al posto del dimissionato Dr. Michele Vitiritti. La notizia non ci meraviglia, circolava da più tempo, era ed è figlia di uno dei tanti ricatti interni di questa maggioranza, che si regge per un solo voto.

Fermo rimanendo il nostro apprezzamento per le capacità tecniche e amministrative del Dr. Iannuzzi, la cui esperienza è decennale, riteniamo che si tratti di un grave errore politico, una bocciatura conclamata da parte del Sindaco dell’esperienza amministrativa di una squadra di giovani promossa dal risultato elettorale del 2014.

Questa scelta, che lascia tanti dubbi, (per esempio le dimissioni a inizio ferie dell’Assessore Vitiritti e il decreto con cui da Consigliere gli si lascia buona parte delle deleghe che gestiva in qualità di Assessore)segue ad una serie di errori di Lateano, che “a mano a mano” ha disperso tante energie, una solida maggioranza, un programma innovativo, tanti buoni propositi e progetti.

Il problema di questa Amministrazione, lo ripetiamo da mesi, non è tecnico o  di far funzionare la macchina comunale, non è solo di migliorare l’ordinaria amministrazione o la fruizione dei servizi, ma è sostanzialmente politico: questa compagine ha perso la connessione col proprio popolo, con gli elettori altomontesi.

Forse bisognava avere coraggio, tentare di ricostruire intanto un legame interno interrotto, con quelli che ci hanno messo la faccia e hanno contribuito in modo determinante alla vittoria della lista “Altomonte Bene Comune”, piuttosto che rinchiudersi in un gruppo ristretto di consigliori e perseverare in una politica della divisione e del piccolo cabotaggio.

Bisognava a nostro avviso scegliere la politica, l’iniziativa per riconnettersi con la cittadinanza, il rapporto e il dibattito, l’apertura di nuovi spazi di confronto democratico, l’affrontare i problemi con la gente, l’uscita dalle stanze anguste della gestione per la gestione.

Per SINISTRA ITALIANA la nomina di cui parliamo non va in questa direzione.

Questa ultima operazione, per le modalità con cui è avvenuta sembra una vera e propria truffa ai danni della popolazione altomontese, un “commissariamento” di fatto, decretando l’incapacità degli attuali amministratori, che se viene denunciata dalle forze d’opposizione ci sta, rientra nella dialettica politica, se la decide e annuncia in pompa magna un Sindaco, ha tanto il sapore di una sonora bocciatura.

Noi, che naturalmente non faremo sconti a nessuno, crediamo che questa esperienza amministrativa stia finendo nel peggiore dei modi, siamo solo dispiaciuti del fallimento di una esperienza che pregiudica probabilmente per il futuro la volontà di tante giovani risorse a cimentarsi con il governo della cosa pubblica.

Il Sindaco Lateano ci lascia una pessima eredità e anche  la responsabilità di ricostruire un tessuto di impegno, passione e voglia di fare politica per gli interessi generali del paese e dei cittadini altomontesi.

 

                            La Segreteria del Circolo “Michele Presta”

                                                                               SINISTRA ITALIANA di ALTOMONTE

 

Friday the 20th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.