Domenica, 12 Febbraio 2017 11:20

Democrazia e Partecipazione. Presenti Assessori, cittadini, rappresentanti di alcuni Comitati di Quartiere

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

COMUNICATO STAMPA

Il consueto incontro, tra l’Amministrazione comunale di Castrovillari ed i cittadini , denominato “Democrazia e Partecipazione, il cui prossimo appuntamento avverrà sabato 11 marzo, è stato improntato, questa volta, sull’assetto urbano di alcune aree, tra necessità di risanamento, di pulizia, di miglioramento della qualità della vita, di regole e di educazione civica.

Gli interventi, rappresentati, ieri pomeriggio, nella sala consiliare del Palazzo di città,  sono stati aperti da Silvestro Carrieri,del Comitato di Quartiere n. 7, il quale  ha posto alcune questioni  relative:  all’area nord di Castrovillari,  tra corso  Calabria, via Falese, via Polisportivo, via dell’Agricoltura, via Veterani dello Sport, Via ss. Medici, mortificata da abbandono di rifiuti e lavori non ultimati; alla villetta situata all’incrocio tra via dell’Agricoltura e via dei Longobardi, richiedendo per questa se l’Amministrazione avesse intenzione di svolgere opere in economia al fine di riconsegnarla alla pubblica fruizione; e lumi sul vecchio immobile non ultimato, ubicato tra via dell’Agricoltura e via Polisportivo, di proprietà dell’Azienda sanitaria Provinciale per la quale ogni iniziativa –gli è stato spiegato- necessita di molte risorse e del coinvolgimento della proprietà.

Sulla prima e sulla seconda interrogazione l’Assessore ai Lavori Pubblici e Pianificazione Territoriale, Aldo Visciglia, ha spiegato, con una precisa cronistoria, che tali assetti fanno parte del Programma PRU, partito da un’azione di recupero urbano che dal 2008 ad oggi ha visto la realizzazione di 6 dei 10 progetti pubblici in capo all’Ente, che è al lavoro per riavviare i rimanenti (non conclusi per ragioni che coinvolgono anche soggetti terzi oltre che il Comune), con altri quattro interventi privati, in alcuni casi sospesi o non avviati. Anche la villetta su cui si chiede decoro - ha aggiunto-  è parte di questa azione da sviluppare e rendere, ma interventi differenti da quelli previsti a progetto richiedono autorizzazione da parte da parte del competente comitato. A tal proposito è stato assicurato che presto sarà predisposta un’informativa per spiegare ai cittadini il vero stato dell’arte e qual’è la causa di ciò che emerge. Per quanto riguarda,poi, la pulizia delle aree menzionate anche l’Assessore all’Ambiente, Pasquale Pace, ha assicurato un maggiore impegno che – ha affermato- non può fare a meno del senso civico dei cittadini affinché pulizia e decoro primeggino sugli abbandoni di rifiuti.

Più avanti, sollecitati da altri esponenti dei Comitati di quartiere, si è riparlato di via Camporota (chiusa al traffico in ambo i sensi) per la quale gli Assessori Francesca Dorato, alle Attività Produttive e Vice Sindaco, Visciglia, alla Pianificazione Territoriale, e Pace, All’Ambiente, hanno assicurato una nuova valutazione da parte degli Uffici preposti, con il Comando Vigili- circa le richieste- ,per calibrare ancora meglio le  priorità nonché le esigenze tecniche del tratto con la  necessaria sicurezza stradale dello stesso, rispettando le attività commerciali per le quali c’è massima attenzione. A seguire sono stati risollecitati interventi  circa il rispetto delle regole per l’occupazione di suolo pubblico e per rendere pedonale o meno- a seconda di cosa intenda fare l’Amministrazione a riguardo-   via Roma, la quale in  entrambi i casi- è stato sottolineato- necessita di regole certe e precise.

In merito a richieste d’informazione riguardanti le prossime bitumazioni stradali, l’Assessore Visciglia ha precisato che l’intervento era stato già programmato nel 2016 e investirà circa 150mila euro per essere realizzato nel prossimo aprile e per rendere la città ancora più vivibile e adeguata ad accogliere pure il grande evento che la vedrà,il prossimo 12 maggio,Tappa di partenza del 100Giro ciclistico d’Italia. Nel confronto non sono mancati richiami all’Amministrazione,da parte di qualche rappresentante di Comitato, sul ruolo che si dovrebbe far svolgere a tali organismi civici di base.

Al momento erano presenti oltre a cittadini e rappresentanti dei Comitati di Quartiere 3,4,5,7 e 8, Cristina Cosentino, collaboratrice del Sindaco e delegata al progetto "Verticalia-democrazia dal basso",  l’Assessore alle Politiche Sociali, Pino Russo, e il presidente del Consiglio comunale, Piero Vico.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

Monday the 24th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.