Mercoledì, 18 Gennaio 2017 17:37

Mystica Calabria e Khoreia 2000. Impegno sinergico per non dimenticare la Shoah

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
In foto (indicato dalla freccia rossa) Antonio La Banca deportato a Dachau - su gentile concessione del figlio Gennaro La Banca In foto (indicato dalla freccia rossa) Antonio La Banca deportato a Dachau - su gentile concessione del figlio Gennaro La Banca

Le associazioni culturali Mystica Calabria e Khoreia 2000, con il patrocinio del Comune di Castrovillari, hanno organizzato il Concorso artistico - letterario "Sul fondo" Per non dimenticare la Shoah",  riservato sia alle scuole di ogni ordine e grado che agli artisti del territorio. Giunto alla seconda edizione il concorso verrà inserito nell’ambito delle iniziative che saranno organizzate in occasione della “Giornata della Memoria” il 27 gennaio 2017 a Castrovillari e curate dalle suddette associazioni con il contributo della Biblioteca Civica  "U Caldora" di Castrovillari.

Tali iniziative si apriranno già il 24 Gennaio 2017 alle ore 16:30 proprio presso la Biblioteca "Caldora" con l'inaugurazione della mostra documentaria “L’uomo dell’orologio"che, su gentile concessione del figlio, nostro concittadino Gennaro la Banca e dedicata al carabiniere Antonio La Banca, catturato dai tedeschi il 14 settembre del 1943, deportato prima al campo di concentramento di Mauthausen, quindi prigioniero a Dachau, miracolosamente sopravvissuto all’orrore nazista e liberato il 5 maggio del 1945. Visitabile sarà anche l'esposizione di tutte le opere partecipanti al Concorso. 

Entrambe saranno aperte al pubblico fino al 2 Febbraio 2017 e i visitatori avranno la possibilità di visitare anche il Museo Archeologico e la Pinacoteca "A. Alfano".

Seguirà,  il 27 Gennaio 2017  alle ore 17:00  presso la Sala dell' associazione  “Khoreia 2000”, l'incontro - dibattito, moderato da Ines Ferrante e Angela Micieli,  sulla figura di Antonio La Banca a cura di Francesca Rizzuto e Dora L’Avena, docenti l’ITIS “Fermi” - Castrovillari e degli alunni dello stesso istituto scolastico e l'intervento del prof. Giovanni Brandi Cordasco Salmena (Università di Urbino) che relazionerà sulla figura di Edith Stein  con "Il Carmelo di Echt: le basi concettuali della resistenza di Edith Stein al totalitarismo nazista della filiazione ebraica". Il 28 Gennaio ore 11 00 è prevista una passeggiata a Morano Calabro, alla scoperta della Via Giudea e della presenza ebraica nel borgo medievale, quindi alle ore 15.00 la visita alle ultime quattro sepolture rimaste al Vecchio Cimitero Comunale Ebraico di Tarsia.

Il 29 Gennaio 2017  ore 17:00 ancora presso la Sala di “Khoreia 2000” ci sarà la cerimonia premiazione del Concorso e durante l'evento verrà presentata la performance "Il coraggio di essere",  per la coreografia di Rosy Parrotta.

Saturday the 25th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.