Mercoledì, 30 Gennaio 2013 11:02

Operazione "Strade ferrate". In manette nove Abbruzzese

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nove membri della famiglia Abbruzzese, dopo le formalità di rito, sono stati associati presso la Casa Circondariale di Castrovillari, per detenzione e spaccio di stupefacenti. Quantitativo sequestrato: eroina pari a circa 600 dosi, cocaina pari a circa 50 dosi, marijuana e hashish.
L’indagine, ad opera del Commissariato di Pubblica sicurezza di Castrovillari, diretto dal vice questore aggiunto, Giuseppe Zanfini, è durata quasi un anno e ha permesso di accertare l’esistenza di un gruppo, appartenente allo stesso ceppo familiare, dedito a tale attività criminosa. Tutto avveniva nel cortile antistante le loro abitazioni a tutte le ore della giornata. Per tale motivo si è reso necessario installare delle telecamere con le quali si sono registrati tutti i movimenti.
Dai riscontri acquisiti dalle immagini registrate dal Commissariato di PS di Castrovillari è emerso che i tossicodipendenti si recavano in Spezzano Scalo, giungendo all’interno del piazzale antistante la palazzina abitata dagli indagati o nelle immediate vicinanze.
Veniva, quindi, contattato lo spacciatore di turno che consegnava lo stupefacente previo pagamento di una somma di denaro che variava a seconda della tipologia della droga.
I tossicodipendenti provenivano da tutta la provincia cosentina.

Angela Micieli

Sunday the 17th. Castrovillari in Rete

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.