COMUNICATO STAMPA

I cittadini castrovillaresi che si trovano in difficoltà economica per onorare i tributi comunali potranno utilizzare le opportunità offerte dal regolamento sul baratto amministrativo, approvato dal Consiglio comunale nell’ultima seduta.

Lo affermano e ricordano il Sindaco, Domenico Lo Polito, l’Assessore ai Servizi Sociali, Giuseppe Russo, e la presidente della Terza Commissione, Era Rocco, che si è occupata- con il fattivo contributo di tutti i membri dell’organismo- della redazione e del varo della Carta, ribadendo ancora una volta , come è avvenuto in Consiglio pure con le valutazioni delle Civiche, la valenza e portata sociale del sistema previsto dal decreto Sblocca Italia come sconto sulle tasse locali, tra il tipo di lavoro di pubblica utilità da prestare e il tributo da tagliare in cambio proprio di manodopera e servizi per la città e la collettività. 

Un altro passo avanti- aggiungono gli amministratori-  in favore delle categorie più deboli residenti sul territorio di Castrovillari e nell’ambito più generale dell’attenzione che sta portando avanti l’Amministrazione per contrastare il disagio diffuso creato dal particolare momento storico. Il sistema prevede, dunque,  uno sconto sulle tasse locali in cambio di attività di pubblica utilità. In sostanza i cittadini che dovessero trovarsi in difficoltà economiche potranno appunto barattare il pagamento di parte delle tasse comunali in cambio di attività di volontariato. Nello specifico gli interventi riguardano: la pulizia, la manutenzione di aree verdi, piazze, strade, ovvero interventi di decoro urbano, di recupero e riuso con finalità di interesse generale, di aree  e beni immobili inutilizzati, ed in genere anche  la valorizzazione di una limitata zona urbana o extraurbana.”

Chi vuole  presentare la domanda per fruire di tale opzione dovrà utilizzare l’apposita modulistica allegata al regolamento che potrà reperire presso gli Uffici dei Servizi Sociali dell’Ente o presso il sito www.comune.castrovillari.cs.gov.it .

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

COMUNICATO STAMPA

La temporanea sospensione notturna, sin da oggi,  della fornitura idrica, prevista dal  Comune di Castrovillari a garanzia del diritto di tutti e sino a quando  non verrà ripristinato il livello dei serbatoi, interesserà esclusivamente la zona a monte della città, parte di via Falese, parte nord di via dell’Agricoltura, parte nord di via SS. Medici (dallo Stadio in poi), corso Calabria e traverse, via del Pino Loricato nonché le zone rurali di Cammarata.

Per tale motivo l’Amministrazione comunale si appella al senso civico di ciascuno per meglio tutelare la risorsa idrica e al fine di evitare facili sprechi d’acqua potabile come richiamato in più ordinanze.

In particolare non è consentito innaffiare orti, giardini, prati, terrazzi, lavare superfici scoperte o automezzi.

Ogni infrazione, si rammenta, verrà punita a norma di legge e per salvaguardare il diritto di tutti.

Tale misura viene effettuata solo e semplicemente per assicurare una corretta fornitura idrica a tutti i cittadini.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

Lunedì, 30 Maggio 2016 12:00

Primavera dei Teatri 2016 - seconda giornata

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

La seconda giornata di Primavera dei Teatri si apre con un programma fitto di eventi. Il festival sui nuovi linguaggi della scena contemporanea ideato e organizzato dalla compagnia Scena Verticale, non punta solo agli spettacoli ma anche alla formazione del pubblico di domani. 

Alle 16.30 a Palazzo di Città prendono il via le attività di Primavera Kids con il laboratorio ludico-didattico La fabbrica dei pupazzi, a cura di Teatro della Maruca. Un laboratorio creativo che condurrà i bambini alla scoperta dell’uso di materiali e delle mille funzioni che possono assumere con un po’ di inventiva. Attraverso giochi semplici e divertenti si cercherà di sensibilizzare i più piccoli sul tema del riciclo, su come tanti rifiuti possano essere riutilizzati in modo creativo per realizzare qualsiasi tipo di oggetto. 

Alle 18.00 al Castello Aragonese ancora un workshop, Il gioco delle Tribù a cura di Tilde Nocera, sempre nell’ambito di Primavera Kids. Un laboratorio esperienziale che vedrà impegnati i partecipanti nell’elaborazione di un viaggio a carattere ludico-corporeo, all’interno del quale verranno utilizzati vari materiali creativi e strumenti musicali a percussione. Il viaggio si concluderà, il 4 giugno, con un momento interattivo aperto al pubblico. 

Due gli spettacoli in cartellone questa sera al Festival:

Alle 19 al Capannone dell’autostazione i Fratelli Dalla Via mettono in scena Drammatica elementare di e con Marta Dalla Via e Diego Dalla Via, un esperimento di ludo linguistica. Enigmi e tautogrammi sono a servizio di una favola scolastica che ha come obbiettivo quello di viaggiare dentro l’evoluzione del lessico ed esaltarne la forza ritmica e contenutistica.

C’erano una volta la A di ape, la B di barca, la C di casa, e via così fino alla Z, ovviamente di zebra. I Fratelli Dalla Via cambiano questa regola: la A è di Attacco all’America, la G di Grande Guerra, la P di Poetica Polentona… Alcune accoppiate famose hanno dato vita a noti vocabolari: il Devoto – Oli, il Sabatini – Coletti, il Castiglione – Mariotti… Come coppia anche loro esprimono il desiderio di giocare con le parole per creare un dissacrante nuovo abbecedario in forma di racconto. Siamo quello che parliamo. Le nostre parole sono la nostra casa. Che cosa succede quando una nuova parola entra nella nostra vita spesso a discapito di un’altra?

 Al Teatro Sybaris alle 21 in scena la Compagnia Òyes con Vania, spettacolo ideato e diretto da Stefano Cordella ed ispirato al classico di Čechov. La vicenda si svolge in un paesino di provincia e ruota attorno alla figura del Professore, tenuto in vita da un respiratore artificiale. Pur non essendo mai visibile in scena, il Professore e la sua condizione di salute innescano conseguenze tragicomiche che investiranno il resto della “famiglia”: la giovane moglie Elena, il fratello Ivan, la figlia Sonia, il Dottore. Come in “Zio Vanja” anche questi personaggi sentono di non vivere la vita che vorrebbero. Ma la spinta al cambiamento deve fare i conti con la paura di invecchiare, le rigidità, i sensi di colpa, il timore di non essere all’altezza. In Čechov l’immobilismo e la stagnazione nascondono un tumulto di sentimenti e lo stesso accade in questa riscrittura, che trasporta quel senso di precarietà in un contesto odierno, comune anche oggi a tanti di noi. 

La serata si concluderà al Blocco G con il Dopofestival a cura di Giudecca Cafè: da mezzanotte music selection nei suggestivi spazi del Castello Aragonese.

COMUNICATO STAMPA 

L’associazione Solidarietà e Partecipazione, da anni impegnata in importanti lotte sociali, annuncia la costituzione del comitato locale “per il NO  nel referendum sulle modifiche della Costituzione” che si terrà il prossimo autunno. La scelta non è casuale, poiché è nota la sensibilità che la nostra associazione ha sempre dimostrato nell’appoggiare battaglie particolarmente delicate: basti pensare al referendum sull’acqua pubblica del 2011. Proprio per tale ragione il Comitato Nazionale per il NO nel referendum sulle modifiche della Costituzione ha delegato l’associazione presieduta da Ferdinando Laghi affinché, creando un comitato locale nel territorio di competenza del Tribunale di Castrovillari, contribuisca a promuovere la necessaria campagna di informazione sul quesito referendario costituzionale. Un compito delicato che Solidarietà e Partecipazione, porterà avanti nelle prossime settimane in modo tale da chiarire dubbi ed incertezze creati ad hoc sul quesito referendario del prossimo ottobre. L’obiettivo è quello di focalizzare l’attenzione sui numerosi aspetti negativi presenti in questo avventato tentativo di modifica della Legge fondamentale dello Stato. È sotto gli occhi di tutti, infatti, il deficit di informazione che la popolazione ha sull’argomento ed è proprio lo scopo del comitato locale per il NO: colmare questa carenza, rendendo edotti, soprattutto, sulla temeraria intenzione del governo di modificare il fondamentale Titolo V della Costituzione.

Le iniziative del Comitato locale per il NO nel referendum sulle modifiche della Costituzione –patrocinato da Solidarietà e Partecipazione – saranno molteplici, proprio per fornire quel grado di informazione necessaria ad ogni cittadino che affronterà la tornata referendaria del prossimo ottobre. Si parte domenica 29 maggio con la raccolta firme che si terrà a Castrovillari, nella mattinata -dalle 10 alle 13- dinnanzi la chiesa di San Francesco. La raccolta delle firme è un momento fondamentale per dare un messaggio forte e chiaro sulla volontà degli italiani di non assecondare le dannose “elucubrazioni” riformistiche delle istituzioni.  

                                                                                  Associazione Solidarietà e Partecipazione

− COMUNICATO STAMPA −

E’ stato presentato, alla ottava edizione della competizione di idee imprenditoriali in Calabria - StartCup -, il progetto SUDDAI. Da un idea del castrovillarese Stefano Ferrante e con la collaborazione tecnica di Vincenzo Ventura ed Anna Amato, SUDDAI è un network innovativo (costituito da un marketplace e  da un magazine tematico), volto a valorizzare la musica popolare calabrese attraverso il coinvolgimento  delle diverse realtà musicali presenti in regione. Il progetto, tuttavia, non si limita esclusivamente alla sola componente musicale: SUDDAI, avvalendosi delle nuove tecnologie, vuol far emergere, accrescere e rappresentare il legame tra musica tradizionale e territorio, attraverso un percorso coordinato e mirato al potenziamento delle peculiarità della nostra terra. Artigianato, enogastronomia e turismo, fattori troppo spesso non valorizzati ed adombrati da interessi traversi, necessitano, nell’epoca in cui viviamo, di una digitalizzazione a portata di tutti; collaborazione ed incisività sono elementi connaturati nell’essenza stessa del progetto proposto. Il fine a cui tende l’intera piattaforma è quella di tramutare pragmaticamente l’intera attività digitale nell’organizzazione di un festival itinerante (denominato Calabria Tarantella Festival, il cui dominio è stato registrato) che terminerà con un evento finale. Durante l’intera manifestazione gli attori principali (già facenti parte del network) saranno i gruppi musicali e le imprese locali operanti nei settori su esposti, che avranno la possibilità di promuovere le loro attività all’interno di un clima collaborativo volto, esclusivamente, alla promozione della nostra terra e della nostra tradizione. Si è solo all’inizio, ma intanto è forte la soddisfazione dei promotori che, a termine dell’esposizione innanzi alla commissione,  si sono detti felici, data l’assoluta rilevanza socio colturale dell’idea. Speriamo che la stessa sia un forte trampolino di lancio, in primis per il comprensorio del Pollino.

SUDDAI Calabria!

− COMUNICATO STAMPA −

L’associazione GIRACOSE, con la fattiva partecipazione del Comune di Castrovillari che ne patrocina l’evento, organizza la 1^ FIERA DEL COLLEZIONISMO E DELL’ARTIGIANATO AMATORIALE.

La manifestazione avrà luogo domenica 5 Giugno 2016, dalle ore 9:30 alle ore 23:00, in Castrovillari lungo la spaziosa e centrale arteria pedonale di Canal Greco.

La peculiarità dell’evento - sottolineano Simona Scuderi e Iole Esposito - consiste nella presenza di laboratori creativi. Gli artigiani e gli hobbisti che parteciperanno esporranno i loro manufatti e daranno dimostrazione di come gli stessi vengano realizzati. Gli artigiani (terracotta, ceramiche, vetro, alta bigiotteria, legno, sartoria, ricamo e tanti altri) effettueranno i laboratori dalle ore 11:00 alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 alle ore 19.00. Importante apporto ha dato l’associazione Amico del Cittadino e il suo presidente Avv. Maria Giovanna Masci curando il settore del riciclo creativo.

L’associazione vanta la presenza di numerosi espositori filatelici, collezionisti ed antiquari.

Anche la tradizione popolare delle vecchiaredde verrà rinnovata grazie all’apporto del locale “Centro Anziani L’amicizia” e del suo presidente Angela Rizzuto. Ed a contorno dell’evento saranno presenti i “GIOCHI GONFIABILI” per i più piccoli; karaoke a cura di Fabio Donato, spazi riservati al ballo liscio dalle ore 18:30 alle ore 20:00, musica live ’60, ’70’, 80’ con Fabio e Pino e balli sociali dalle ore 21:00 alle ore 23:00. Inoltre dalle 16:00 alle 18:00 verrà trasmessa in diffusione audio la partita di calcio Castrovillari/Sancataldese.

La sinergia tra il Comune e l’Associazione Giracose renderà possibile l’incontro gioioso tra la popolazione di tutte l’età con i nostri artigiani non professionisti, gli hobbisti, i collezionisti, gli amanti del vintage e dell’usato, in un clima di festa e nel solco del recupero delle tradizioni e del piacere di ‘essere comunità’.

Pagina 1 di 283
FreshJoomlaTemplates.com
Tuesday the 31st. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.