COMUNICATO STAMPA 

L’associazione Solidarietà e Partecipazione, da anni impegnata in importanti lotte sociali, annuncia la costituzione del comitato locale “per il NO  nel referendum sulle modifiche della Costituzione” che si terrà il prossimo autunno. La scelta non è casuale, poiché è nota la sensibilità che la nostra associazione ha sempre dimostrato nell’appoggiare battaglie particolarmente delicate: basti pensare al referendum sull’acqua pubblica del 2011. Proprio per tale ragione il Comitato Nazionale per il NO nel referendum sulle modifiche della Costituzione ha delegato l’associazione presieduta da Ferdinando Laghi affinché, creando un comitato locale nel territorio di competenza del Tribunale di Castrovillari, contribuisca a promuovere la necessaria campagna di informazione sul quesito referendario costituzionale. Un compito delicato che Solidarietà e Partecipazione, porterà avanti nelle prossime settimane in modo tale da chiarire dubbi ed incertezze creati ad hoc sul quesito referendario del prossimo ottobre. L’obiettivo è quello di focalizzare l’attenzione sui numerosi aspetti negativi presenti in questo avventato tentativo di modifica della Legge fondamentale dello Stato. È sotto gli occhi di tutti, infatti, il deficit di informazione che la popolazione ha sull’argomento ed è proprio lo scopo del comitato locale per il NO: colmare questa carenza, rendendo edotti, soprattutto, sulla temeraria intenzione del governo di modificare il fondamentale Titolo V della Costituzione.

Le iniziative del Comitato locale per il NO nel referendum sulle modifiche della Costituzione –patrocinato da Solidarietà e Partecipazione – saranno molteplici, proprio per fornire quel grado di informazione necessaria ad ogni cittadino che affronterà la tornata referendaria del prossimo ottobre. Si parte domenica 29 maggio con la raccolta firme che si terrà a Castrovillari, nella mattinata -dalle 10 alle 13- dinnanzi la chiesa di San Francesco. La raccolta delle firme è un momento fondamentale per dare un messaggio forte e chiaro sulla volontà degli italiani di non assecondare le dannose “elucubrazioni” riformistiche delle istituzioni.  

                                                                                  Associazione Solidarietà e Partecipazione

− COMUNICATO STAMPA −

E’ stato presentato, alla ottava edizione della competizione di idee imprenditoriali in Calabria - StartCup -, il progetto SUDDAI. Da un idea del castrovillarese Stefano Ferrante e con la collaborazione tecnica di Vincenzo Ventura ed Anna Amato, SUDDAI è un network innovativo (costituito da un marketplace e  da un magazine tematico), volto a valorizzare la musica popolare calabrese attraverso il coinvolgimento  delle diverse realtà musicali presenti in regione. Il progetto, tuttavia, non si limita esclusivamente alla sola componente musicale: SUDDAI, avvalendosi delle nuove tecnologie, vuol far emergere, accrescere e rappresentare il legame tra musica tradizionale e territorio, attraverso un percorso coordinato e mirato al potenziamento delle peculiarità della nostra terra. Artigianato, enogastronomia e turismo, fattori troppo spesso non valorizzati ed adombrati da interessi traversi, necessitano, nell’epoca in cui viviamo, di una digitalizzazione a portata di tutti; collaborazione ed incisività sono elementi connaturati nell’essenza stessa del progetto proposto. Il fine a cui tende l’intera piattaforma è quella di tramutare pragmaticamente l’intera attività digitale nell’organizzazione di un festival itinerante (denominato Calabria Tarantella Festival, il cui dominio è stato registrato) che terminerà con un evento finale. Durante l’intera manifestazione gli attori principali (già facenti parte del network) saranno i gruppi musicali e le imprese locali operanti nei settori su esposti, che avranno la possibilità di promuovere le loro attività all’interno di un clima collaborativo volto, esclusivamente, alla promozione della nostra terra e della nostra tradizione. Si è solo all’inizio, ma intanto è forte la soddisfazione dei promotori che, a termine dell’esposizione innanzi alla commissione,  si sono detti felici, data l’assoluta rilevanza socio colturale dell’idea. Speriamo che la stessa sia un forte trampolino di lancio, in primis per il comprensorio del Pollino.

SUDDAI Calabria!

− COMUNICATO STAMPA −

L’associazione GIRACOSE, con la fattiva partecipazione del Comune di Castrovillari che ne patrocina l’evento, organizza la 1^ FIERA DEL COLLEZIONISMO E DELL’ARTIGIANATO AMATORIALE.

La manifestazione avrà luogo domenica 5 Giugno 2016, dalle ore 9:30 alle ore 23:00, in Castrovillari lungo la spaziosa e centrale arteria pedonale di Canal Greco.

La peculiarità dell’evento - sottolineano Simona Scuderi e Iole Esposito - consiste nella presenza di laboratori creativi. Gli artigiani e gli hobbisti che parteciperanno esporranno i loro manufatti e daranno dimostrazione di come gli stessi vengano realizzati. Gli artigiani (terracotta, ceramiche, vetro, alta bigiotteria, legno, sartoria, ricamo e tanti altri) effettueranno i laboratori dalle ore 11:00 alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 alle ore 19.00. Importante apporto ha dato l’associazione Amico del Cittadino e il suo presidente Avv. Maria Giovanna Masci curando il settore del riciclo creativo.

L’associazione vanta la presenza di numerosi espositori filatelici, collezionisti ed antiquari.

Anche la tradizione popolare delle vecchiaredde verrà rinnovata grazie all’apporto del locale “Centro Anziani L’amicizia” e del suo presidente Angela Rizzuto. Ed a contorno dell’evento saranno presenti i “GIOCHI GONFIABILI” per i più piccoli; karaoke a cura di Fabio Donato, spazi riservati al ballo liscio dalle ore 18:30 alle ore 20:00, musica live ’60, ’70’, 80’ con Fabio e Pino e balli sociali dalle ore 21:00 alle ore 23:00. Inoltre dalle 16:00 alle 18:00 verrà trasmessa in diffusione audio la partita di calcio Castrovillari/Sancataldese.

La sinergia tra il Comune e l’Associazione Giracose renderà possibile l’incontro gioioso tra la popolazione di tutte l’età con i nostri artigiani non professionisti, gli hobbisti, i collezionisti, gli amanti del vintage e dell’usato, in un clima di festa e nel solco del recupero delle tradizioni e del piacere di ‘essere comunità’.

− COMUNICATO STAMPA −

Seicentomila euro di finanziamento provenienti dal finanziamento autorizzato dal Commissario Straordinario delegato per l’attuazione di interventi per la mitigazione del rischio idrogeologico della Regione Calabria. E' questa l'entità dell'intervento annunciato nel luglio dello scorso anno e che a tempo di record ha visto l'inizio dei lavori di bonifica e messa in sicurezza del Fosso Pantano nel Comune di San Basile.

Nell'area a valle dell’abitato, in zona Krojo, sono partite in questi giorni - a cura della ditta Interconsolidamenti srl di Agrigento vincitrice dell'appalto regionale - le opere di consolidamento delle sponde del vallone, la canalizzazione del fiume e la realizzazione di percorsi naturali per la fruizione dell’area verde. Questo massiccio lavoro di bonifica mitigherà il rischio idrogeologico al quale la zona è interessata e renderà più sicuro l’abitato, senza dimenticare che si renderanno accessibili tanti terreni privati dove poter esercitare agricoltura o attività legate alla ruralità.

Un appalto annunciato e reso fruibile a tempo di record grazie al coordinamento tra Ufficio Tecnico comunale ed il responsabile Giuseppe Palazzo, e Ufficio del Commissario al Dissesto. Il progetto è stato realizzato da un pool di tecnici con capofila Giannatale Tramaglino, coadiuvato sul campo dalla sorvegliante archeologa Carmelina Guidache seguirà le opere di scavo, considerato che si opererà in una zona di interesse storico.

L’azione di intervento era stata messa a punto con la collaborazione di Gaetano Marcovecchio, Assessore ai Lavori Pubblici, e Angelo Boccia, consigliere comunale delegato alla tutela del territorio.

«Un nuovo progetto del quale oggi raccogliamo i frutti nell'interesse della nostra comunità - ha tenuto a sottolineare il Sindaco di San Basile, Vincenzo Tamburi - La nostra azione amministrativa si è sempre incentrata sugli assi che riguardano il turismo con la promozione di tante iniziative culturali ed aggregative, di riqualificazione urbana rifacendo il look a molte zone della città, e soprattutto sulla messa in sicurezza del territorio per la sicurezza dei cittadini».

Vincenzo Alvaro

- giornalista -

− COMUNICATO STAMPA −

Oggi si apre il sipario su Primavera dei Teatri, diciassettesima edizione del festival ideato e organizzato dalla compagnia Scena Verticale che si terrà a Castrovillari dal 29 maggio al 5 giugno.

La prima giornata della rassegna sui nuovi linguaggi della scena contemporanea si presenta ricca di appuntamenti.

Alle 11,30 una parata di apertura tra corso Garibaldi e via Roma, a cura di Teatro della Maruca, Takabum e Teatrop, inaugura il Primavera Kids, progetto dedicato ai più piccoli. I laboratori, gli spettacoli e le attività didattiche si svolgeranno tra il Palazzo di Città e il Castello Aragonese.

A dare il via ufficialmente alla programmazione c’è la compagnia calabrese Hermit Crab con la prima nazionale Giovanna d’Arco- La rivolta di Carolyn Cage, per la regia di Luchino Giordana e Ester Tatangelo, in scena al Capannone dell’autostazione alle ore 19.

Il testo, rappresentato per la prima volta in Italia, fa rivivere Giovanna d’Arco, che ritorna per raccontarci la sua infanzia, l’adolescenza, le sue esperienze con i più alti livelli della Chiesa, dello Stato e delle armate militari. La pulzella d’Orleans ha condotto alla vittoria un esercito a diciassette anni, a diciotto è stata l’artefice dell’incoronazione di un re, a diciannove si è scagliata contro la Chiesa Cattolica e ha perso. In Giovanna d’Arco – la rivolta, Giovanna è anoressica. Un’adolescente in fuga da un padre violento e alcolizzato, da un destino di moglie e madre, che già aveva segnato la madre e la sorella. Ribelle, irriverente, più scaltra dei suoi giudici, impenitente e incrollabilmente fedele alla propria visione, Giovanna morirà per il diritto di indossare abiti maschili. Un lungo apologo che smaschera la brutale misoginia che sta dietro le istituzioni maschili.

Secondo appuntamento alle 21 al Teatro Sybaris con Teatrodilina, in scena con Gli uccelli migratori, scritto e diretto da Francesco Lagi. Una storia sospesa, che si innesca attorno all’attesa di una persona che sta per arrivare mentre gli altri la stanno aspettando. C’è una tutina azzurra e l’invenzione di una app. Un ricordo di bambini e Yoda che è sparito e non si trova più. L’arrivo di un padre, il linguaggio degli uccelli, una bussola rimasta in tasca. La paura di cambiare e la vita che bussa alla porta e si rivela improvvisamente. I personaggi ruotano intorno a un centro, si affaticano dolcemente cercando di sintonizzarsi sulla frequenza del loro motivo di stare al mondo. “Sai la paura che hanno la prima volta che volano, gli uccelli? Si buttano nel vuoto. Non sanno che le ali li possono tenere su. Non sanno nulla delle ossa cave, dell’aerodinamicità, del movimento ascensionale delle ali, nulla. Cadono. E poi, all’improvviso, rimangono su. È una cosa molto impressionante”. Una commedia originale e arguta, che restituisce allo spettatore tutta una cifra ironica del dolore dei rapporti umani.

La serata si concluderà al Blocco G con il Dopofestival a cura di Giudecca Cafè: da mezzanotte musica e divertimento nei suggestivi spazi del Castello Aragonese.

///////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

PRIMAVERA DEI TEATRI 2MILA16

Direzione artistica e organizzativa Scena Verticale

− COMUNICATO STAMPA −

IMOLA, 27 maggio 2016. Secondo appuntamento stagionale nella prestigiosa cornice dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola per il giovane pilota castrovillarese Simone Iaquinta. Il driver calabrese, in team con Kevin Giovesi, affronterà, dopo le prove di oggi, la due giorni di gare difendendo i colori del team Ghinzani – Centro Porsche Milano.

Nella giornata di oggi si sono svolte le prove libere e le verifiche alle vetture. Sabato mattina, alle 11,30, avrà inizio gara uno (della durata di 25’+1 un giro), mentre alle 18,10 si correrà gara due (25’+1 giro). Il weekend di gara si concluderà domenica, quando, alle 16,20, scatterà il semaforo verde per la conclusiva gara tre (da corrersi in coppia), della durata di 45’+1giro.

«Mi sento carico e motivato – ha dichiarato il forte pilota calabrese – e sono convinto di poter disputare una buona gara su questo meraviglioso e storico circuito. Abbiamo provato già dalla giornata di giovedì, e questo con l’obiettivo di mettere a punto i dettagli tecnici e la strategia di gara. Siamo pronti a vivere questo magnifico weekend. Mi sento a mio agio a bordo della vettura e sono fiducioso di poter portare a casa un risultato positivo».

Tutte le gare saranno trasmesse in live streaming sul sito www.carreracupitalia.it e in diretta TV su Eurosport 2 e DMAX.



L’ufficio stampa

 Logo + indirizzo sito.jpg

− COMUNICATO STAMPA −

L’Amministrazione comunale di Castrovillari ha ricevuto, con decreto n. 5102 del 5 maggio scorso, un finanziamento di 590milaeuro per il rafforzamento strutturale del Ponte S. Aniceto [ufficialmente denominato “ponte Achille SALERNI”, N.d.R.]da parte del Dipartimento regionale della Protezione civile nel quadro delle programmazioni finalizzate all'esecuzione di " interventi strutturali di rafforzamento locale o di miglioramento sismico per edifici di interesse strategico e opere infrastrutturali ".

“Le risorse sono state ottenute- spiega il Sindaco , Domenico Lo Polito, nel dare la notizia- per aver partecipato , con un importante progetto – seguito dall’Ufficio Pianificazione Territoriale dell’Ente a cui va il ringraziamento dell’Amministrazione comunale-, al bando pubblico della Regione Calabria che consente all"Ente d’intervenire su una struttura importante e strategica di accesso alla  città , per la quale non sono stati eseguiti, negli anni successivi alla sua costruzione, opere mirate, se non di semplice manutenzione. L’azione come la programmazione, per meglio tutelare l’esistente, sono – aggiunge il primo cittadino- quelle predisposte da questa preoccupazione che stiamo portando avanti e vogliamo sviluppare , vedi anche per la viabilità del Santuario della Madonna del Castello come per la messa in sicurezza del Colle dov’è posto , certi e consapevoli dell’importanza che svolgono nei Comuni, in questo momento storico e sempre più a causa dei sempre minori trasferimenti da parte dello Stato, le progettazioni ed il grande lavoro di squadra nonché di concertazione con le istituzioni, a più livelli, per intercettare risorse fondamentali al miglior assetto del Territorio e per la migliore vivibilità dell’insediamento tra esigenze di vario genere. Tensione espressa anche nel Bilancio di previsione appena varato con finalizzazioni, scelte, indirizzi e apposite determinazioni. ”

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

− COMUNICATO STAMPA −
 
#CastrovillariRossonera, l'iniziativa a supporto dei Lupi dei Pollino, colora la città con i colori del Castrovillari Calcio e dai la tua vicinanza alla squadra.
 
Le pagine Facebook "ilcastrovillaricalcio.it" e "Castrovillari blog" invitano tutti i tifosi a colorare le proprie abitazioni con sciarpe, bandiere e striscioni, inviando le foto tramite messaggio facebook alle pagine Facebook indicate che le metteranno in un grande album visibile a tutti.
 
Rendiamo la nostra città orgogliosa della nostra squadra, che ha conquistato la finale nazionale playoff e si appresta a partire per la Sicilia, giorno 5 giugno, per affrontare l'altra finalista la Sancataldese.
 
Creiamo il giusto clima di festa per supportare i Lupi del Pollino che hanno la concreta opportunità di riportare la squadra in serie D.
 
--
Andrea Falcone

− COMUNICATO STAMPA −

Dal Comando della Polizia municipale di Castrovillari due disposizioni in materia di circolazione in occasione della 17ma edizione di Primavera dei Teatri che si terrà in città dal 29 maggio al 5 giugno.

Con l’Ordinanza n.5414 si porta a conoscenza che verrà istituito temporaneamente il divieto di transito e sosta veicolare su Largo Vescovado. Esonerati, naturalmente, i veicoli che supportano la manifestazione e, negli orari non interessati dagli eventi, quelli dei residenti.

La n. 5415, invece, indica, nelle domeniche del 29 maggio e 5 giugno, l’interdizione del traffico, dalle ore 11 alle ore 13,30, su corso Garibaldi, nel tratto di strada compreso tra l’intersezione con corso Luigi Saraceni e via Alfano.

Le ordinanze potranno essere reperite sul sito istituzionale del Comune.

L’Ufficio stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

− COMUNICATO STAMPA −

A partire dal prossimo 6 giugno sarà avviata in via sperimentale da parte di Ferrovie della Calabria una velocizzazione dei collegamenti con autobus tra il comprensorio di Castrovillari e l’aeroporto di Lamezia Terme, con destinazione finale il capoluogo regionale di Catanzaro.

La velocizzazione interessa in particolare due collegamenti giornalieri feriali nella tratta di andata.

Con partenza alle ore 6:40 dall’autostazione di Castrovillari e arrivo presso l’Università della Calabria alle ore 7:43, l’utente troverà in coincidenza un autobus che consentirà di raggiungere l’aeroporto di Lamezia Terme alle ore 8:40, gli uffici della Regione Calabria a Germaneto alle ore 9:08, il Policlinico Universitario di Germaneto alle ore 9:13. La corsa terminerà a Catanzaro città (via Milano) alle ore 9:35.

Previsto anche un collegamento pomeridiano, con partenza da Castrovillari alle ore 12:40, scambio all’Università della Calabria alle ore 13:43, arrivo a Lamezia Terme Aeroporto alle ore 14:55, alla Cittadella della Regione Calabria alle ore 15:24, al Policlinico Universitario di Germaneto alle ore 15:29 e destinazione finale di Catanzaro città alle ore 15:54.

Per la tratta di ritorno sono previsti tre collegamenti.

Il primo con partenza alle ore 12:00 dall’autostazione di Ferrovie della Calabria di Catanzaro, passaggio presso la Cittadella della Regione Calabria alle ore 12:20,  al Policlinico Universitario di Germaneto alle ore 12:25, Lamezia Terme Aeroporto alle ore 12:50, con arrivo presso l’autostazione di Cosenza alle ore 14:20. In coincidenza è previsto il collegamento per Castrovillari, con arrivo alle ore 15:25.

Il secondo collegamento è previsto da Catanzaro alle ore 14:12, arrivo a Cosenza alle ore 15:52 e a Castrovillari alle ore 17:40.

Infine, un ultimo collegamento serale è previsto da Catanzaro alle ore 18:05 con arrivo a Cosenza alle ore 19:59 e a Castrovillari alle ore 21:26.

“Con la sperimentazione avviata da Ferrovie della Calabria” - chiarisce l’assessore regionale alle Infrastrutture Roberto Musmanno - “gli utenti provenienti dal comprensorio del Pollino avranno a disposizione un’offerta di servizi di trasporto più efficiente e funzionale verso l’area catanzarese”.

“I viaggiatori di Castrovillari - ha proseguito Musmanno - troveranno all’andata all’Università della Calabria e al ritorno a Cosenza, corse in coincidenza: questo non vuol dire soltanto che gli orari di arrivo e partenza degli autobus sono coordinati, ma anche che, in caso di ritardo dell’autobus in arrivo, l’autobus in partenza aspetterà. In questo modo i passeggeri avranno tempi di attesa quasi nulli per il cambio e non rischieranno di perdere la coincidenza. Va sottolineato, inoltre, che il biglietto sarà unico, quindi anche il disagio di dover acquistare due titoli di viaggio separati sarà risparmiato a chi usa il servizio”-

“La soluzione oggetto di sperimentazione” - ha aggiunto l’Assessore – “è decisamente superiore alla creazione di un collegamento diretto fra Castrovillari e Catanzaro. Un collegamento diretto sarebbe stato difficilmente sostenibile nel tempo per gli elevati costi del servizio e, di sicuro, non si sarebbe potuta attivare più di un collegamento giornaliero. In questo modo, invece, gli utenti hanno a disposizione due collegamenti all’andata e addirittura tre al ritorno”.

“Non posso che esprimere la mia soddisfazione per questa innovazione, su cui stavamo lavorando da un po’ di tempo assieme ai tecnici di Ferrovie della Calabria che ringrazio per quanto proposto” - ha concluso Musmanno - “Ci aspettiamo ora che l’utenza potenzialmente interessata sfrutti in modo consistente le opportunità offerte dai servizi offerti sin dal prossimo 6 giugno, in modo che essi possano essere resi stabili dopo la fase di sperimentazione. Il lavoro di trasformazione del sistema di trasporto regionale che stiamo portando avanti è composto di grandi e piccoli cambiamenti come questo, tutti finalizzati a migliorare la qualità dei servizi offerti ai cittadini”.

----

Roberto Musmanno
Assessore alle Infrastrutture
Regione Calabria

COMUNICATO STAMPA 

L’associazione Solidarietà e Partecipazione, da anni impegnata in importanti lotte sociali, annuncia la costituzione del comitato locale “per il NO  nel referendum sulle modifiche della Costituzione” che si terrà il prossimo autunno. La scelta non è casuale, poiché è nota la sensibilità che la nostra associazione ha sempre dimostrato nell’appoggiare battaglie particolarmente delicate: basti pensare al referendum sull’acqua pubblica del 2011. Proprio per tale ragione il Comitato Nazionale per il NO nel referendum sulle modifiche della Costituzione ha delegato l’associazione presieduta da Ferdinando Laghi affinché, creando un comitato locale nel territorio di competenza del Tribunale di Castrovillari, contribuisca a promuovere la necessaria campagna di informazione sul quesito referendario costituzionale. Un compito delicato che Solidarietà e Partecipazione, porterà avanti nelle prossime settimane in modo tale da chiarire dubbi ed incertezze creati ad hoc sul quesito referendario del prossimo ottobre. L’obiettivo è quello di focalizzare l’attenzione sui numerosi aspetti negativi presenti in questo avventato tentativo di modifica della Legge fondamentale dello Stato. È sotto gli occhi di tutti, infatti, il deficit di informazione che la popolazione ha sull’argomento ed è proprio lo scopo del comitato locale per il NO: colmare questa carenza, rendendo edotti, soprattutto, sulla temeraria intenzione del governo di modificare il fondamentale Titolo V della Costituzione.

Le iniziative del Comitato locale per il NO nel referendum sulle modifiche della Costituzione –patrocinato da Solidarietà e Partecipazione – saranno molteplici, proprio per fornire quel grado di informazione necessaria ad ogni cittadino che affronterà la tornata referendaria del prossimo ottobre. Si parte domenica 29 maggio con la raccolta firme che si terrà a Castrovillari, nella mattinata -dalle 10 alle 13- dinnanzi la chiesa di San Francesco. La raccolta delle firme è un momento fondamentale per dare un messaggio forte e chiaro sulla volontà degli italiani di non assecondare le dannose “elucubrazioni” riformistiche delle istituzioni.  

                                                                                  Associazione Solidarietà e Partecipazione

− COMUNICATO STAMPA −

E’ stato presentato, alla ottava edizione della competizione di idee imprenditoriali in Calabria - StartCup -, il progetto SUDDAI. Da un idea del castrovillarese Stefano Ferrante e con la collaborazione tecnica di Vincenzo Ventura ed Anna Amato, SUDDAI è un network innovativo (costituito da un marketplace e  da un magazine tematico), volto a valorizzare la musica popolare calabrese attraverso il coinvolgimento  delle diverse realtà musicali presenti in regione. Il progetto, tuttavia, non si limita esclusivamente alla sola componente musicale: SUDDAI, avvalendosi delle nuove tecnologie, vuol far emergere, accrescere e rappresentare il legame tra musica tradizionale e territorio, attraverso un percorso coordinato e mirato al potenziamento delle peculiarità della nostra terra. Artigianato, enogastronomia e turismo, fattori troppo spesso non valorizzati ed adombrati da interessi traversi, necessitano, nell’epoca in cui viviamo, di una digitalizzazione a portata di tutti; collaborazione ed incisività sono elementi connaturati nell’essenza stessa del progetto proposto. Il fine a cui tende l’intera piattaforma è quella di tramutare pragmaticamente l’intera attività digitale nell’organizzazione di un festival itinerante (denominato Calabria Tarantella Festival, il cui dominio è stato registrato) che terminerà con un evento finale. Durante l’intera manifestazione gli attori principali (già facenti parte del network) saranno i gruppi musicali e le imprese locali operanti nei settori su esposti, che avranno la possibilità di promuovere le loro attività all’interno di un clima collaborativo volto, esclusivamente, alla promozione della nostra terra e della nostra tradizione. Si è solo all’inizio, ma intanto è forte la soddisfazione dei promotori che, a termine dell’esposizione innanzi alla commissione,  si sono detti felici, data l’assoluta rilevanza socio colturale dell’idea. Speriamo che la stessa sia un forte trampolino di lancio, in primis per il comprensorio del Pollino.

SUDDAI Calabria!

− COMUNICATO STAMPA −

L’associazione GIRACOSE, con la fattiva partecipazione del Comune di Castrovillari che ne patrocina l’evento, organizza la 1^ FIERA DEL COLLEZIONISMO E DELL’ARTIGIANATO AMATORIALE.

La manifestazione avrà luogo domenica 5 Giugno 2016, dalle ore 9:30 alle ore 23:00, in Castrovillari lungo la spaziosa e centrale arteria pedonale di Canal Greco.

La peculiarità dell’evento - sottolineano Simona Scuderi e Iole Esposito - consiste nella presenza di laboratori creativi. Gli artigiani e gli hobbisti che parteciperanno esporranno i loro manufatti e daranno dimostrazione di come gli stessi vengano realizzati. Gli artigiani (terracotta, ceramiche, vetro, alta bigiotteria, legno, sartoria, ricamo e tanti altri) effettueranno i laboratori dalle ore 11:00 alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 alle ore 19.00. Importante apporto ha dato l’associazione Amico del Cittadino e il suo presidente Avv. Maria Giovanna Masci curando il settore del riciclo creativo.

L’associazione vanta la presenza di numerosi espositori filatelici, collezionisti ed antiquari.

Anche la tradizione popolare delle vecchiaredde verrà rinnovata grazie all’apporto del locale “Centro Anziani L’amicizia” e del suo presidente Angela Rizzuto. Ed a contorno dell’evento saranno presenti i “GIOCHI GONFIABILI” per i più piccoli; karaoke a cura di Fabio Donato, spazi riservati al ballo liscio dalle ore 18:30 alle ore 20:00, musica live ’60, ’70’, 80’ con Fabio e Pino e balli sociali dalle ore 21:00 alle ore 23:00. Inoltre dalle 16:00 alle 18:00 verrà trasmessa in diffusione audio la partita di calcio Castrovillari/Sancataldese.

La sinergia tra il Comune e l’Associazione Giracose renderà possibile l’incontro gioioso tra la popolazione di tutte l’età con i nostri artigiani non professionisti, gli hobbisti, i collezionisti, gli amanti del vintage e dell’usato, in un clima di festa e nel solco del recupero delle tradizioni e del piacere di ‘essere comunità’.

− COMUNICATO STAMPA −

Seicentomila euro di finanziamento provenienti dal finanziamento autorizzato dal Commissario Straordinario delegato per l’attuazione di interventi per la mitigazione del rischio idrogeologico della Regione Calabria. E' questa l'entità dell'intervento annunciato nel luglio dello scorso anno e che a tempo di record ha visto l'inizio dei lavori di bonifica e messa in sicurezza del Fosso Pantano nel Comune di San Basile.

Nell'area a valle dell’abitato, in zona Krojo, sono partite in questi giorni - a cura della ditta Interconsolidamenti srl di Agrigento vincitrice dell'appalto regionale - le opere di consolidamento delle sponde del vallone, la canalizzazione del fiume e la realizzazione di percorsi naturali per la fruizione dell’area verde. Questo massiccio lavoro di bonifica mitigherà il rischio idrogeologico al quale la zona è interessata e renderà più sicuro l’abitato, senza dimenticare che si renderanno accessibili tanti terreni privati dove poter esercitare agricoltura o attività legate alla ruralità.

Un appalto annunciato e reso fruibile a tempo di record grazie al coordinamento tra Ufficio Tecnico comunale ed il responsabile Giuseppe Palazzo, e Ufficio del Commissario al Dissesto. Il progetto è stato realizzato da un pool di tecnici con capofila Giannatale Tramaglino, coadiuvato sul campo dalla sorvegliante archeologa Carmelina Guidache seguirà le opere di scavo, considerato che si opererà in una zona di interesse storico.

L’azione di intervento era stata messa a punto con la collaborazione di Gaetano Marcovecchio, Assessore ai Lavori Pubblici, e Angelo Boccia, consigliere comunale delegato alla tutela del territorio.

«Un nuovo progetto del quale oggi raccogliamo i frutti nell'interesse della nostra comunità - ha tenuto a sottolineare il Sindaco di San Basile, Vincenzo Tamburi - La nostra azione amministrativa si è sempre incentrata sugli assi che riguardano il turismo con la promozione di tante iniziative culturali ed aggregative, di riqualificazione urbana rifacendo il look a molte zone della città, e soprattutto sulla messa in sicurezza del territorio per la sicurezza dei cittadini».

Vincenzo Alvaro

- giornalista -

− COMUNICATO STAMPA −

Oggi si apre il sipario su Primavera dei Teatri, diciassettesima edizione del festival ideato e organizzato dalla compagnia Scena Verticale che si terrà a Castrovillari dal 29 maggio al 5 giugno.

La prima giornata della rassegna sui nuovi linguaggi della scena contemporanea si presenta ricca di appuntamenti.

Alle 11,30 una parata di apertura tra corso Garibaldi e via Roma, a cura di Teatro della Maruca, Takabum e Teatrop, inaugura il Primavera Kids, progetto dedicato ai più piccoli. I laboratori, gli spettacoli e le attività didattiche si svolgeranno tra il Palazzo di Città e il Castello Aragonese.

A dare il via ufficialmente alla programmazione c’è la compagnia calabrese Hermit Crab con la prima nazionale Giovanna d’Arco- La rivolta di Carolyn Cage, per la regia di Luchino Giordana e Ester Tatangelo, in scena al Capannone dell’autostazione alle ore 19.

Il testo, rappresentato per la prima volta in Italia, fa rivivere Giovanna d’Arco, che ritorna per raccontarci la sua infanzia, l’adolescenza, le sue esperienze con i più alti livelli della Chiesa, dello Stato e delle armate militari. La pulzella d’Orleans ha condotto alla vittoria un esercito a diciassette anni, a diciotto è stata l’artefice dell’incoronazione di un re, a diciannove si è scagliata contro la Chiesa Cattolica e ha perso. In Giovanna d’Arco – la rivolta, Giovanna è anoressica. Un’adolescente in fuga da un padre violento e alcolizzato, da un destino di moglie e madre, che già aveva segnato la madre e la sorella. Ribelle, irriverente, più scaltra dei suoi giudici, impenitente e incrollabilmente fedele alla propria visione, Giovanna morirà per il diritto di indossare abiti maschili. Un lungo apologo che smaschera la brutale misoginia che sta dietro le istituzioni maschili.

Secondo appuntamento alle 21 al Teatro Sybaris con Teatrodilina, in scena con Gli uccelli migratori, scritto e diretto da Francesco Lagi. Una storia sospesa, che si innesca attorno all’attesa di una persona che sta per arrivare mentre gli altri la stanno aspettando. C’è una tutina azzurra e l’invenzione di una app. Un ricordo di bambini e Yoda che è sparito e non si trova più. L’arrivo di un padre, il linguaggio degli uccelli, una bussola rimasta in tasca. La paura di cambiare e la vita che bussa alla porta e si rivela improvvisamente. I personaggi ruotano intorno a un centro, si affaticano dolcemente cercando di sintonizzarsi sulla frequenza del loro motivo di stare al mondo. “Sai la paura che hanno la prima volta che volano, gli uccelli? Si buttano nel vuoto. Non sanno che le ali li possono tenere su. Non sanno nulla delle ossa cave, dell’aerodinamicità, del movimento ascensionale delle ali, nulla. Cadono. E poi, all’improvviso, rimangono su. È una cosa molto impressionante”. Una commedia originale e arguta, che restituisce allo spettatore tutta una cifra ironica del dolore dei rapporti umani.

La serata si concluderà al Blocco G con il Dopofestival a cura di Giudecca Cafè: da mezzanotte musica e divertimento nei suggestivi spazi del Castello Aragonese.

///////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

PRIMAVERA DEI TEATRI 2MILA16

Direzione artistica e organizzativa Scena Verticale

− COMUNICATO STAMPA −

IMOLA, 27 maggio 2016. Secondo appuntamento stagionale nella prestigiosa cornice dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola per il giovane pilota castrovillarese Simone Iaquinta. Il driver calabrese, in team con Kevin Giovesi, affronterà, dopo le prove di oggi, la due giorni di gare difendendo i colori del team Ghinzani – Centro Porsche Milano.

Nella giornata di oggi si sono svolte le prove libere e le verifiche alle vetture. Sabato mattina, alle 11,30, avrà inizio gara uno (della durata di 25’+1 un giro), mentre alle 18,10 si correrà gara due (25’+1 giro). Il weekend di gara si concluderà domenica, quando, alle 16,20, scatterà il semaforo verde per la conclusiva gara tre (da corrersi in coppia), della durata di 45’+1giro.

«Mi sento carico e motivato – ha dichiarato il forte pilota calabrese – e sono convinto di poter disputare una buona gara su questo meraviglioso e storico circuito. Abbiamo provato già dalla giornata di giovedì, e questo con l’obiettivo di mettere a punto i dettagli tecnici e la strategia di gara. Siamo pronti a vivere questo magnifico weekend. Mi sento a mio agio a bordo della vettura e sono fiducioso di poter portare a casa un risultato positivo».

Tutte le gare saranno trasmesse in live streaming sul sito www.carreracupitalia.it e in diretta TV su Eurosport 2 e DMAX.



L’ufficio stampa

 Logo + indirizzo sito.jpg

− COMUNICATO STAMPA −

L’Amministrazione comunale di Castrovillari ha ricevuto, con decreto n. 5102 del 5 maggio scorso, un finanziamento di 590milaeuro per il rafforzamento strutturale del Ponte S. Aniceto [ufficialmente denominato “ponte Achille SALERNI”, N.d.R.]da parte del Dipartimento regionale della Protezione civile nel quadro delle programmazioni finalizzate all'esecuzione di " interventi strutturali di rafforzamento locale o di miglioramento sismico per edifici di interesse strategico e opere infrastrutturali ".

“Le risorse sono state ottenute- spiega il Sindaco , Domenico Lo Polito, nel dare la notizia- per aver partecipato , con un importante progetto – seguito dall’Ufficio Pianificazione Territoriale dell’Ente a cui va il ringraziamento dell’Amministrazione comunale-, al bando pubblico della Regione Calabria che consente all"Ente d’intervenire su una struttura importante e strategica di accesso alla  città , per la quale non sono stati eseguiti, negli anni successivi alla sua costruzione, opere mirate, se non di semplice manutenzione. L’azione come la programmazione, per meglio tutelare l’esistente, sono – aggiunge il primo cittadino- quelle predisposte da questa preoccupazione che stiamo portando avanti e vogliamo sviluppare , vedi anche per la viabilità del Santuario della Madonna del Castello come per la messa in sicurezza del Colle dov’è posto , certi e consapevoli dell’importanza che svolgono nei Comuni, in questo momento storico e sempre più a causa dei sempre minori trasferimenti da parte dello Stato, le progettazioni ed il grande lavoro di squadra nonché di concertazione con le istituzioni, a più livelli, per intercettare risorse fondamentali al miglior assetto del Territorio e per la migliore vivibilità dell’insediamento tra esigenze di vario genere. Tensione espressa anche nel Bilancio di previsione appena varato con finalizzazioni, scelte, indirizzi e apposite determinazioni. ”

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

− COMUNICATO STAMPA −
 
#CastrovillariRossonera, l'iniziativa a supporto dei Lupi dei Pollino, colora la città con i colori del Castrovillari Calcio e dai la tua vicinanza alla squadra.
 
Le pagine Facebook "ilcastrovillaricalcio.it" e "Castrovillari blog" invitano tutti i tifosi a colorare le proprie abitazioni con sciarpe, bandiere e striscioni, inviando le foto tramite messaggio facebook alle pagine Facebook indicate che le metteranno in un grande album visibile a tutti.
 
Rendiamo la nostra città orgogliosa della nostra squadra, che ha conquistato la finale nazionale playoff e si appresta a partire per la Sicilia, giorno 5 giugno, per affrontare l'altra finalista la Sancataldese.
 
Creiamo il giusto clima di festa per supportare i Lupi del Pollino che hanno la concreta opportunità di riportare la squadra in serie D.
 
--
Andrea Falcone

− COMUNICATO STAMPA −

Dal Comando della Polizia municipale di Castrovillari due disposizioni in materia di circolazione in occasione della 17ma edizione di Primavera dei Teatri che si terrà in città dal 29 maggio al 5 giugno.

Con l’Ordinanza n.5414 si porta a conoscenza che verrà istituito temporaneamente il divieto di transito e sosta veicolare su Largo Vescovado. Esonerati, naturalmente, i veicoli che supportano la manifestazione e, negli orari non interessati dagli eventi, quelli dei residenti.

La n. 5415, invece, indica, nelle domeniche del 29 maggio e 5 giugno, l’interdizione del traffico, dalle ore 11 alle ore 13,30, su corso Garibaldi, nel tratto di strada compreso tra l’intersezione con corso Luigi Saraceni e via Alfano.

Le ordinanze potranno essere reperite sul sito istituzionale del Comune.

L’Ufficio stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

− COMUNICATO STAMPA −

A partire dal prossimo 6 giugno sarà avviata in via sperimentale da parte di Ferrovie della Calabria una velocizzazione dei collegamenti con autobus tra il comprensorio di Castrovillari e l’aeroporto di Lamezia Terme, con destinazione finale il capoluogo regionale di Catanzaro.

La velocizzazione interessa in particolare due collegamenti giornalieri feriali nella tratta di andata.

Con partenza alle ore 6:40 dall’autostazione di Castrovillari e arrivo presso l’Università della Calabria alle ore 7:43, l’utente troverà in coincidenza un autobus che consentirà di raggiungere l’aeroporto di Lamezia Terme alle ore 8:40, gli uffici della Regione Calabria a Germaneto alle ore 9:08, il Policlinico Universitario di Germaneto alle ore 9:13. La corsa terminerà a Catanzaro città (via Milano) alle ore 9:35.

Previsto anche un collegamento pomeridiano, con partenza da Castrovillari alle ore 12:40, scambio all’Università della Calabria alle ore 13:43, arrivo a Lamezia Terme Aeroporto alle ore 14:55, alla Cittadella della Regione Calabria alle ore 15:24, al Policlinico Universitario di Germaneto alle ore 15:29 e destinazione finale di Catanzaro città alle ore 15:54.

Per la tratta di ritorno sono previsti tre collegamenti.

Il primo con partenza alle ore 12:00 dall’autostazione di Ferrovie della Calabria di Catanzaro, passaggio presso la Cittadella della Regione Calabria alle ore 12:20,  al Policlinico Universitario di Germaneto alle ore 12:25, Lamezia Terme Aeroporto alle ore 12:50, con arrivo presso l’autostazione di Cosenza alle ore 14:20. In coincidenza è previsto il collegamento per Castrovillari, con arrivo alle ore 15:25.

Il secondo collegamento è previsto da Catanzaro alle ore 14:12, arrivo a Cosenza alle ore 15:52 e a Castrovillari alle ore 17:40.

Infine, un ultimo collegamento serale è previsto da Catanzaro alle ore 18:05 con arrivo a Cosenza alle ore 19:59 e a Castrovillari alle ore 21:26.

“Con la sperimentazione avviata da Ferrovie della Calabria” - chiarisce l’assessore regionale alle Infrastrutture Roberto Musmanno - “gli utenti provenienti dal comprensorio del Pollino avranno a disposizione un’offerta di servizi di trasporto più efficiente e funzionale verso l’area catanzarese”.

“I viaggiatori di Castrovillari - ha proseguito Musmanno - troveranno all’andata all’Università della Calabria e al ritorno a Cosenza, corse in coincidenza: questo non vuol dire soltanto che gli orari di arrivo e partenza degli autobus sono coordinati, ma anche che, in caso di ritardo dell’autobus in arrivo, l’autobus in partenza aspetterà. In questo modo i passeggeri avranno tempi di attesa quasi nulli per il cambio e non rischieranno di perdere la coincidenza. Va sottolineato, inoltre, che il biglietto sarà unico, quindi anche il disagio di dover acquistare due titoli di viaggio separati sarà risparmiato a chi usa il servizio”-

“La soluzione oggetto di sperimentazione” - ha aggiunto l’Assessore – “è decisamente superiore alla creazione di un collegamento diretto fra Castrovillari e Catanzaro. Un collegamento diretto sarebbe stato difficilmente sostenibile nel tempo per gli elevati costi del servizio e, di sicuro, non si sarebbe potuta attivare più di un collegamento giornaliero. In questo modo, invece, gli utenti hanno a disposizione due collegamenti all’andata e addirittura tre al ritorno”.

“Non posso che esprimere la mia soddisfazione per questa innovazione, su cui stavamo lavorando da un po’ di tempo assieme ai tecnici di Ferrovie della Calabria che ringrazio per quanto proposto” - ha concluso Musmanno - “Ci aspettiamo ora che l’utenza potenzialmente interessata sfrutti in modo consistente le opportunità offerte dai servizi offerti sin dal prossimo 6 giugno, in modo che essi possano essere resi stabili dopo la fase di sperimentazione. Il lavoro di trasformazione del sistema di trasporto regionale che stiamo portando avanti è composto di grandi e piccoli cambiamenti come questo, tutti finalizzati a migliorare la qualità dei servizi offerti ai cittadini”.

----

Roberto Musmanno
Assessore alle Infrastrutture
Regione Calabria

COMUNICATO STAMPA 

L’associazione Solidarietà e Partecipazione, da anni impegnata in importanti lotte sociali, annuncia la costituzione del comitato locale “per il NO  nel referendum sulle modifiche della Costituzione” che si terrà il prossimo autunno. La scelta non è casuale, poiché è nota la sensibilità che la nostra associazione ha sempre dimostrato nell’appoggiare battaglie particolarmente delicate: basti pensare al referendum sull’acqua pubblica del 2011. Proprio per tale ragione il Comitato Nazionale per il NO nel referendum sulle modifiche della Costituzione ha delegato l’associazione presieduta da Ferdinando Laghi affinché, creando un comitato locale nel territorio di competenza del Tribunale di Castrovillari, contribuisca a promuovere la necessaria campagna di informazione sul quesito referendario costituzionale. Un compito delicato che Solidarietà e Partecipazione, porterà avanti nelle prossime settimane in modo tale da chiarire dubbi ed incertezze creati ad hoc sul quesito referendario del prossimo ottobre. L’obiettivo è quello di focalizzare l’attenzione sui numerosi aspetti negativi presenti in questo avventato tentativo di modifica della Legge fondamentale dello Stato. È sotto gli occhi di tutti, infatti, il deficit di informazione che la popolazione ha sull’argomento ed è proprio lo scopo del comitato locale per il NO: colmare questa carenza, rendendo edotti, soprattutto, sulla temeraria intenzione del governo di modificare il fondamentale Titolo V della Costituzione.

Le iniziative del Comitato locale per il NO nel referendum sulle modifiche della Costituzione –patrocinato da Solidarietà e Partecipazione – saranno molteplici, proprio per fornire quel grado di informazione necessaria ad ogni cittadino che affronterà la tornata referendaria del prossimo ottobre. Si parte domenica 29 maggio con la raccolta firme che si terrà a Castrovillari, nella mattinata -dalle 10 alle 13- dinnanzi la chiesa di San Francesco. La raccolta delle firme è un momento fondamentale per dare un messaggio forte e chiaro sulla volontà degli italiani di non assecondare le dannose “elucubrazioni” riformistiche delle istituzioni.  

                                                                                  Associazione Solidarietà e Partecipazione

− COMUNICATO STAMPA −

E’ stato presentato, alla ottava edizione della competizione di idee imprenditoriali in Calabria - StartCup -, il progetto SUDDAI. Da un idea del castrovillarese Stefano Ferrante e con la collaborazione tecnica di Vincenzo Ventura ed Anna Amato, SUDDAI è un network innovativo (costituito da un marketplace e  da un magazine tematico), volto a valorizzare la musica popolare calabrese attraverso il coinvolgimento  delle diverse realtà musicali presenti in regione. Il progetto, tuttavia, non si limita esclusivamente alla sola componente musicale: SUDDAI, avvalendosi delle nuove tecnologie, vuol far emergere, accrescere e rappresentare il legame tra musica tradizionale e territorio, attraverso un percorso coordinato e mirato al potenziamento delle peculiarità della nostra terra. Artigianato, enogastronomia e turismo, fattori troppo spesso non valorizzati ed adombrati da interessi traversi, necessitano, nell’epoca in cui viviamo, di una digitalizzazione a portata di tutti; collaborazione ed incisività sono elementi connaturati nell’essenza stessa del progetto proposto. Il fine a cui tende l’intera piattaforma è quella di tramutare pragmaticamente l’intera attività digitale nell’organizzazione di un festival itinerante (denominato Calabria Tarantella Festival, il cui dominio è stato registrato) che terminerà con un evento finale. Durante l’intera manifestazione gli attori principali (già facenti parte del network) saranno i gruppi musicali e le imprese locali operanti nei settori su esposti, che avranno la possibilità di promuovere le loro attività all’interno di un clima collaborativo volto, esclusivamente, alla promozione della nostra terra e della nostra tradizione. Si è solo all’inizio, ma intanto è forte la soddisfazione dei promotori che, a termine dell’esposizione innanzi alla commissione,  si sono detti felici, data l’assoluta rilevanza socio colturale dell’idea. Speriamo che la stessa sia un forte trampolino di lancio, in primis per il comprensorio del Pollino.

SUDDAI Calabria!

− COMUNICATO STAMPA −

L’associazione GIRACOSE, con la fattiva partecipazione del Comune di Castrovillari che ne patrocina l’evento, organizza la 1^ FIERA DEL COLLEZIONISMO E DELL’ARTIGIANATO AMATORIALE.

La manifestazione avrà luogo domenica 5 Giugno 2016, dalle ore 9:30 alle ore 23:00, in Castrovillari lungo la spaziosa e centrale arteria pedonale di Canal Greco.

La peculiarità dell’evento - sottolineano Simona Scuderi e Iole Esposito - consiste nella presenza di laboratori creativi. Gli artigiani e gli hobbisti che parteciperanno esporranno i loro manufatti e daranno dimostrazione di come gli stessi vengano realizzati. Gli artigiani (terracotta, ceramiche, vetro, alta bigiotteria, legno, sartoria, ricamo e tanti altri) effettueranno i laboratori dalle ore 11:00 alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 alle ore 19.00. Importante apporto ha dato l’associazione Amico del Cittadino e il suo presidente Avv. Maria Giovanna Masci curando il settore del riciclo creativo.

L’associazione vanta la presenza di numerosi espositori filatelici, collezionisti ed antiquari.

Anche la tradizione popolare delle vecchiaredde verrà rinnovata grazie all’apporto del locale “Centro Anziani L’amicizia” e del suo presidente Angela Rizzuto. Ed a contorno dell’evento saranno presenti i “GIOCHI GONFIABILI” per i più piccoli; karaoke a cura di Fabio Donato, spazi riservati al ballo liscio dalle ore 18:30 alle ore 20:00, musica live ’60, ’70’, 80’ con Fabio e Pino e balli sociali dalle ore 21:00 alle ore 23:00. Inoltre dalle 16:00 alle 18:00 verrà trasmessa in diffusione audio la partita di calcio Castrovillari/Sancataldese.

La sinergia tra il Comune e l’Associazione Giracose renderà possibile l’incontro gioioso tra la popolazione di tutte l’età con i nostri artigiani non professionisti, gli hobbisti, i collezionisti, gli amanti del vintage e dell’usato, in un clima di festa e nel solco del recupero delle tradizioni e del piacere di ‘essere comunità’.

− COMUNICATO STAMPA −

Seicentomila euro di finanziamento provenienti dal finanziamento autorizzato dal Commissario Straordinario delegato per l’attuazione di interventi per la mitigazione del rischio idrogeologico della Regione Calabria. E' questa l'entità dell'intervento annunciato nel luglio dello scorso anno e che a tempo di record ha visto l'inizio dei lavori di bonifica e messa in sicurezza del Fosso Pantano nel Comune di San Basile.

Nell'area a valle dell’abitato, in zona Krojo, sono partite in questi giorni - a cura della ditta Interconsolidamenti srl di Agrigento vincitrice dell'appalto regionale - le opere di consolidamento delle sponde del vallone, la canalizzazione del fiume e la realizzazione di percorsi naturali per la fruizione dell’area verde. Questo massiccio lavoro di bonifica mitigherà il rischio idrogeologico al quale la zona è interessata e renderà più sicuro l’abitato, senza dimenticare che si renderanno accessibili tanti terreni privati dove poter esercitare agricoltura o attività legate alla ruralità.

Un appalto annunciato e reso fruibile a tempo di record grazie al coordinamento tra Ufficio Tecnico comunale ed il responsabile Giuseppe Palazzo, e Ufficio del Commissario al Dissesto. Il progetto è stato realizzato da un pool di tecnici con capofila Giannatale Tramaglino, coadiuvato sul campo dalla sorvegliante archeologa Carmelina Guidache seguirà le opere di scavo, considerato che si opererà in una zona di interesse storico.

L’azione di intervento era stata messa a punto con la collaborazione di Gaetano Marcovecchio, Assessore ai Lavori Pubblici, e Angelo Boccia, consigliere comunale delegato alla tutela del territorio.

«Un nuovo progetto del quale oggi raccogliamo i frutti nell'interesse della nostra comunità - ha tenuto a sottolineare il Sindaco di San Basile, Vincenzo Tamburi - La nostra azione amministrativa si è sempre incentrata sugli assi che riguardano il turismo con la promozione di tante iniziative culturali ed aggregative, di riqualificazione urbana rifacendo il look a molte zone della città, e soprattutto sulla messa in sicurezza del territorio per la sicurezza dei cittadini».

Vincenzo Alvaro

- giornalista -

− COMUNICATO STAMPA −

Oggi si apre il sipario su Primavera dei Teatri, diciassettesima edizione del festival ideato e organizzato dalla compagnia Scena Verticale che si terrà a Castrovillari dal 29 maggio al 5 giugno.

La prima giornata della rassegna sui nuovi linguaggi della scena contemporanea si presenta ricca di appuntamenti.

Alle 11,30 una parata di apertura tra corso Garibaldi e via Roma, a cura di Teatro della Maruca, Takabum e Teatrop, inaugura il Primavera Kids, progetto dedicato ai più piccoli. I laboratori, gli spettacoli e le attività didattiche si svolgeranno tra il Palazzo di Città e il Castello Aragonese.

A dare il via ufficialmente alla programmazione c’è la compagnia calabrese Hermit Crab con la prima nazionale Giovanna d’Arco- La rivolta di Carolyn Cage, per la regia di Luchino Giordana e Ester Tatangelo, in scena al Capannone dell’autostazione alle ore 19.

Il testo, rappresentato per la prima volta in Italia, fa rivivere Giovanna d’Arco, che ritorna per raccontarci la sua infanzia, l’adolescenza, le sue esperienze con i più alti livelli della Chiesa, dello Stato e delle armate militari. La pulzella d’Orleans ha condotto alla vittoria un esercito a diciassette anni, a diciotto è stata l’artefice dell’incoronazione di un re, a diciannove si è scagliata contro la Chiesa Cattolica e ha perso. In Giovanna d’Arco – la rivolta, Giovanna è anoressica. Un’adolescente in fuga da un padre violento e alcolizzato, da un destino di moglie e madre, che già aveva segnato la madre e la sorella. Ribelle, irriverente, più scaltra dei suoi giudici, impenitente e incrollabilmente fedele alla propria visione, Giovanna morirà per il diritto di indossare abiti maschili. Un lungo apologo che smaschera la brutale misoginia che sta dietro le istituzioni maschili.

Secondo appuntamento alle 21 al Teatro Sybaris con Teatrodilina, in scena con Gli uccelli migratori, scritto e diretto da Francesco Lagi. Una storia sospesa, che si innesca attorno all’attesa di una persona che sta per arrivare mentre gli altri la stanno aspettando. C’è una tutina azzurra e l’invenzione di una app. Un ricordo di bambini e Yoda che è sparito e non si trova più. L’arrivo di un padre, il linguaggio degli uccelli, una bussola rimasta in tasca. La paura di cambiare e la vita che bussa alla porta e si rivela improvvisamente. I personaggi ruotano intorno a un centro, si affaticano dolcemente cercando di sintonizzarsi sulla frequenza del loro motivo di stare al mondo. “Sai la paura che hanno la prima volta che volano, gli uccelli? Si buttano nel vuoto. Non sanno che le ali li possono tenere su. Non sanno nulla delle ossa cave, dell’aerodinamicità, del movimento ascensionale delle ali, nulla. Cadono. E poi, all’improvviso, rimangono su. È una cosa molto impressionante”. Una commedia originale e arguta, che restituisce allo spettatore tutta una cifra ironica del dolore dei rapporti umani.

La serata si concluderà al Blocco G con il Dopofestival a cura di Giudecca Cafè: da mezzanotte musica e divertimento nei suggestivi spazi del Castello Aragonese.

///////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

PRIMAVERA DEI TEATRI 2MILA16

Direzione artistica e organizzativa Scena Verticale

− COMUNICATO STAMPA −

IMOLA, 27 maggio 2016. Secondo appuntamento stagionale nella prestigiosa cornice dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola per il giovane pilota castrovillarese Simone Iaquinta. Il driver calabrese, in team con Kevin Giovesi, affronterà, dopo le prove di oggi, la due giorni di gare difendendo i colori del team Ghinzani – Centro Porsche Milano.

Nella giornata di oggi si sono svolte le prove libere e le verifiche alle vetture. Sabato mattina, alle 11,30, avrà inizio gara uno (della durata di 25’+1 un giro), mentre alle 18,10 si correrà gara due (25’+1 giro). Il weekend di gara si concluderà domenica, quando, alle 16,20, scatterà il semaforo verde per la conclusiva gara tre (da corrersi in coppia), della durata di 45’+1giro.

«Mi sento carico e motivato – ha dichiarato il forte pilota calabrese – e sono convinto di poter disputare una buona gara su questo meraviglioso e storico circuito. Abbiamo provato già dalla giornata di giovedì, e questo con l’obiettivo di mettere a punto i dettagli tecnici e la strategia di gara. Siamo pronti a vivere questo magnifico weekend. Mi sento a mio agio a bordo della vettura e sono fiducioso di poter portare a casa un risultato positivo».

Tutte le gare saranno trasmesse in live streaming sul sito www.carreracupitalia.it e in diretta TV su Eurosport 2 e DMAX.



L’ufficio stampa

 Logo + indirizzo sito.jpg

− COMUNICATO STAMPA −

L’Amministrazione comunale di Castrovillari ha ricevuto, con decreto n. 5102 del 5 maggio scorso, un finanziamento di 590milaeuro per il rafforzamento strutturale del Ponte S. Aniceto [ufficialmente denominato “ponte Achille SALERNI”, N.d.R.]da parte del Dipartimento regionale della Protezione civile nel quadro delle programmazioni finalizzate all'esecuzione di " interventi strutturali di rafforzamento locale o di miglioramento sismico per edifici di interesse strategico e opere infrastrutturali ".

“Le risorse sono state ottenute- spiega il Sindaco , Domenico Lo Polito, nel dare la notizia- per aver partecipato , con un importante progetto – seguito dall’Ufficio Pianificazione Territoriale dell’Ente a cui va il ringraziamento dell’Amministrazione comunale-, al bando pubblico della Regione Calabria che consente all"Ente d’intervenire su una struttura importante e strategica di accesso alla  città , per la quale non sono stati eseguiti, negli anni successivi alla sua costruzione, opere mirate, se non di semplice manutenzione. L’azione come la programmazione, per meglio tutelare l’esistente, sono – aggiunge il primo cittadino- quelle predisposte da questa preoccupazione che stiamo portando avanti e vogliamo sviluppare , vedi anche per la viabilità del Santuario della Madonna del Castello come per la messa in sicurezza del Colle dov’è posto , certi e consapevoli dell’importanza che svolgono nei Comuni, in questo momento storico e sempre più a causa dei sempre minori trasferimenti da parte dello Stato, le progettazioni ed il grande lavoro di squadra nonché di concertazione con le istituzioni, a più livelli, per intercettare risorse fondamentali al miglior assetto del Territorio e per la migliore vivibilità dell’insediamento tra esigenze di vario genere. Tensione espressa anche nel Bilancio di previsione appena varato con finalizzazioni, scelte, indirizzi e apposite determinazioni. ”

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

− COMUNICATO STAMPA −
 
#CastrovillariRossonera, l'iniziativa a supporto dei Lupi dei Pollino, colora la città con i colori del Castrovillari Calcio e dai la tua vicinanza alla squadra.
 
Le pagine Facebook "ilcastrovillaricalcio.it" e "Castrovillari blog" invitano tutti i tifosi a colorare le proprie abitazioni con sciarpe, bandiere e striscioni, inviando le foto tramite messaggio facebook alle pagine Facebook indicate che le metteranno in un grande album visibile a tutti.
 
Rendiamo la nostra città orgogliosa della nostra squadra, che ha conquistato la finale nazionale playoff e si appresta a partire per la Sicilia, giorno 5 giugno, per affrontare l'altra finalista la Sancataldese.
 
Creiamo il giusto clima di festa per supportare i Lupi del Pollino che hanno la concreta opportunità di riportare la squadra in serie D.
 
--
Andrea Falcone

− COMUNICATO STAMPA −

Dal Comando della Polizia municipale di Castrovillari due disposizioni in materia di circolazione in occasione della 17ma edizione di Primavera dei Teatri che si terrà in città dal 29 maggio al 5 giugno.

Con l’Ordinanza n.5414 si porta a conoscenza che verrà istituito temporaneamente il divieto di transito e sosta veicolare su Largo Vescovado. Esonerati, naturalmente, i veicoli che supportano la manifestazione e, negli orari non interessati dagli eventi, quelli dei residenti.

La n. 5415, invece, indica, nelle domeniche del 29 maggio e 5 giugno, l’interdizione del traffico, dalle ore 11 alle ore 13,30, su corso Garibaldi, nel tratto di strada compreso tra l’intersezione con corso Luigi Saraceni e via Alfano.

Le ordinanze potranno essere reperite sul sito istituzionale del Comune.

L’Ufficio stampa del Comune di Castrovillari

(g.br.)

− COMUNICATO STAMPA −

A partire dal prossimo 6 giugno sarà avviata in via sperimentale da parte di Ferrovie della Calabria una velocizzazione dei collegamenti con autobus tra il comprensorio di Castrovillari e l’aeroporto di Lamezia Terme, con destinazione finale il capoluogo regionale di Catanzaro.

La velocizzazione interessa in particolare due collegamenti giornalieri feriali nella tratta di andata.

Con partenza alle ore 6:40 dall’autostazione di Castrovillari e arrivo presso l’Università della Calabria alle ore 7:43, l’utente troverà in coincidenza un autobus che consentirà di raggiungere l’aeroporto di Lamezia Terme alle ore 8:40, gli uffici della Regione Calabria a Germaneto alle ore 9:08, il Policlinico Universitario di Germaneto alle ore 9:13. La corsa terminerà a Catanzaro città (via Milano) alle ore 9:35.

Previsto anche un collegamento pomeridiano, con partenza da Castrovillari alle ore 12:40, scambio all’Università della Calabria alle ore 13:43, arrivo a Lamezia Terme Aeroporto alle ore 14:55, alla Cittadella della Regione Calabria alle ore 15:24, al Policlinico Universitario di Germaneto alle ore 15:29 e destinazione finale di Catanzaro città alle ore 15:54.

Per la tratta di ritorno sono previsti tre collegamenti.

Il primo con partenza alle ore 12:00 dall’autostazione di Ferrovie della Calabria di Catanzaro, passaggio presso la Cittadella della Regione Calabria alle ore 12:20,  al Policlinico Universitario di Germaneto alle ore 12:25, Lamezia Terme Aeroporto alle ore 12:50, con arrivo presso l’autostazione di Cosenza alle ore 14:20. In coincidenza è previsto il collegamento per Castrovillari, con arrivo alle ore 15:25.

Il secondo collegamento è previsto da Catanzaro alle ore 14:12, arrivo a Cosenza alle ore 15:52 e a Castrovillari alle ore 17:40.

Infine, un ultimo collegamento serale è previsto da Catanzaro alle ore 18:05 con arrivo a Cosenza alle ore 19:59 e a Castrovillari alle ore 21:26.

“Con la sperimentazione avviata da Ferrovie della Calabria” - chiarisce l’assessore regionale alle Infrastrutture Roberto Musmanno - “gli utenti provenienti dal comprensorio del Pollino avranno a disposizione un’offerta di servizi di trasporto più efficiente e funzionale verso l’area catanzarese”.

“I viaggiatori di Castrovillari - ha proseguito Musmanno - troveranno all’andata all’Università della Calabria e al ritorno a Cosenza, corse in coincidenza: questo non vuol dire soltanto che gli orari di arrivo e partenza degli autobus sono coordinati, ma anche che, in caso di ritardo dell’autobus in arrivo, l’autobus in partenza aspetterà. In questo modo i passeggeri avranno tempi di attesa quasi nulli per il cambio e non rischieranno di perdere la coincidenza. Va sottolineato, inoltre, che il biglietto sarà unico, quindi anche il disagio di dover acquistare due titoli di viaggio separati sarà risparmiato a chi usa il servizio”-

“La soluzione oggetto di sperimentazione” - ha aggiunto l’Assessore – “è decisamente superiore alla creazione di un collegamento diretto fra Castrovillari e Catanzaro. Un collegamento diretto sarebbe stato difficilmente sostenibile nel tempo per gli elevati costi del servizio e, di sicuro, non si sarebbe potuta attivare più di un collegamento giornaliero. In questo modo, invece, gli utenti hanno a disposizione due collegamenti all’andata e addirittura tre al ritorno”.

“Non posso che esprimere la mia soddisfazione per questa innovazione, su cui stavamo lavorando da un po’ di tempo assieme ai tecnici di Ferrovie della Calabria che ringrazio per quanto proposto” - ha concluso Musmanno - “Ci aspettiamo ora che l’utenza potenzialmente interessata sfrutti in modo consistente le opportunità offerte dai servizi offerti sin dal prossimo 6 giugno, in modo che essi possano essere resi stabili dopo la fase di sperimentazione. Il lavoro di trasformazione del sistema di trasporto regionale che stiamo portando avanti è composto di grandi e piccoli cambiamenti come questo, tutti finalizzati a migliorare la qualità dei servizi offerti ai cittadini”.

----

Roberto Musmanno
Assessore alle Infrastrutture
Regione Calabria

Monday the 30th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.